News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

Astatic D104-M6B Mod tono

Aperto da Mattia IU5MMJ, 11 Ottobre 2022, 19:06:58

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Mattia IU5MMJ

Ho preso questo microfono usato e leggendo in rete si può modificare il tono (come nel glorioso 575M6) aggiungendo un potenziometro alla resistenza di carico da 270k. da 2Mega ohm.

Mi piacerebbe far risaltare più i toni bassi e addirittura qualcuno ha tagliato la resistenza in questione e ha notato un gran miglioramento. Oppure qualcuno ha fatto due resistenze da 270k in serie.

Penso che il potenziometro sia la soluzione migliore perché ogni voce è diversa e anche il volume e la distanza non è uguale per tutti.

Qualcuno ha già giocato con questo microfono?

Leva del PTT da creare dolore dopo un uso intenso, anche qui si accettano vostri consigli. Pensavo di togliere la lamella interna per il rinvio usare solo quella del pulsante.

inviato SM-A530F using rogerKapp mobile

Anything in the world, as long as it exists, will not disappear, never


AZ6108

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

Mattia IU5MMJ

Lo schema è questo, ti ringrazio per il link ma mi pare sia leggermente diverso. Oggi ho ordinato il potenziometro da 2M da mettere in serie a quella resistenza da 270k. A breve voglio pubblicare anche le foto del pcb. Secondo me la modifica è interessante e visto che è un microfono con capsula ceramica potrebbe interessare anche ad altri.
Anything in the world, as long as it exists, will not disappear, never

Mattia IU5MMJ

Ho trovato questo video che spiega molto bene la mod.

Anything in the world, as long as it exists, will not disappear, never


Mattia IU5MMJ

questo video invece fa sentire proprio le differenze di audio registrate

Anything in the world, as long as it exists, will not disappear, never

AZ6108

#5
Citazione di: Mattia IU5MMJ il 12 Ottobre 2022, 18:10:58
Lo schema è questo, ti ringrazio per il link ma mi pare sia leggermente diverso. Oggi ho ordinato il potenziometro da 2M da mettere in serie a quella resistenza da 270k. A breve voglio pubblicare anche le foto del pcb. Secondo me la modifica è interessante e visto che è un microfono con capsula ceramica potrebbe interessare anche ad altri.

ah ok, pensavo ti riferissi al preamp originale astatic (al link che ho postato) e non a quell'"aborto" con JFET che gira indegnamente da anni, beh, buona fortuna se vuoi provare quello e buon "divertimento"

ciao
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


AZ6108

Citazione di: Mattia IU5MMJ il 12 Ottobre 2022, 18:11:32
Ho trovato questo video che spiega molto bene la mod.



ops

ok, quello non è il D104 che è un mic da base, quello è un cinese (hanno rilevato il marchio), beh... fai quel che puoi
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


AZ6108

per chiarire, questo



è il VERO D104
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

AZ6108

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


kz

IU5MMJ meglio se segui i consigli di radiokiller, purtroppo per il tastino non si può fare nulla: è scomodissimo ma è così su tutti i D104-M6B degli ultimi 30 anni.
dal catalogo astatic del 1975:

Mattia IU5MMJ

Citazione di: kz il 12 Ottobre 2022, 20:11:58
IU5MMJ meglio se segui i consigli di radiokiller, purtroppo per il tastino non si può fare nulla: è scomodissimo ma è così su tutti i D104-M6B degli ultimi 30 anni.
dal catalogo astatic del 1975:

se levo la linguetta metallica e uso solo il rinvio interno dello switch del ptt secondo me diventa molto meno impegnativo da premere il ptt.

questo microfono l'ho preso per sperimentare un po'.

radiokiller ha aggiunto resistenza da 2M io metterò un potenziometro da 2M quindi simile.

inviato SM-A530F using rogerKapp mobile

Anything in the world, as long as it exists, will not disappear, never

AZ6108

#11
Citazione di: Mattia IU5MMJ il 12 Ottobre 2022, 20:27:47
se levo la linguetta metallica e uso solo il rinvio interno dello switch del ptt secondo me diventa molto meno impegnativo da premere il ptt.

questo microfono l'ho preso per sperimentare un po'.

radiokiller ha aggiunto resistenza da 2M io metterò un potenziometro da 2M quindi simile.

inviato SM-A530F using rogerKapp mobile

mettici un trimmer; lo regoli come ti "suona" meglio e via, ma considera che, a meno che tu non abbia preso un usato "d'epoca" quello è un cinese che con la fabbrica in Ohio ha poco a che fare, checché ne dica "kz" (che saluto)

per quanto riguarda il PTT se ricordo bene, ANNI fa girava una modifica che includeva l'uso della molla di una penna "a scatto" (se riesco a trovarla te la passo, ammesso che i cinesi abbiano mantenuto la meccanica); il discorso è che a causa delle normative (allora) in vigore in alcuni stati, il PTT non poteva essere azionato "per caso"; i cinesi hanno pedissequamente copiato il tutto.
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

kz

Citazione di: Mattia IU5MMJ il 12 Ottobre 2022, 20:27:47
se levo la linguetta metallica e uso solo il rinvio interno dello switch del ptt secondo me diventa molto meno impegnativo da premere il ptt.

questo microfono l'ho preso per sperimentare un po'.

provaci, ne ho due, uno piuttosto vecchio e uno recente, ma il ptt è faticoso su entrambi, è una questione di leva.
ad esempio il road devil o il "mitico" 575-M6 che hanno una leva tradizionale, sono meno faticosi
è un ottimo microfono, non credo che esistano altri microfoni attuali allo stesso livello, qualcuno si lamenta e dice che le capsule di N anni fa fossero migliori, ma rispetto alla gran parte dei dinamici e dei preamplificati con electret di adesso è un altro mondo


LuckyLuciano®

Citazione di: Mattia IU5MMJ il 11 Ottobre 2022, 19:06:58
Ho preso questo microfono usato e leggendo in rete si può modificare il tono (come nel glorioso 575M6) aggiungendo un potenziometro alla resistenza di carico da 270k. da 2Mega ohm.

Mi piacerebbe far risaltare più i toni bassi e addirittura qualcuno ha tagliato la resistenza in questione e ha notato un gran miglioramento. Oppure qualcuno ha fatto due resistenze da 270k in serie.

Penso che il potenziometro sia la soluzione migliore perché ogni voce è diversa e anche il volume e la distanza non è uguale per tutti.

Qualcuno ha già giocato con questo microfono?

Leva del PTT da creare dolore dopo un uso intenso, anche qui si accettano vostri consigli. Pensavo di togliere la lamella interna per il rinvio usare solo quella del pulsante.

inviato SM-A530F using rogerKapp mobile



La differenza è minima.
Puoi anche toglierla del tutto.
Prova a giocare anche con l'elettrolitico da 4.7uF.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™

Geremia

#14


Vediamo quanto incide la modifica dell'inserimento di una R=2.2MOHm sul gate del 2N5484 verso massa.
La simulazione e' fatta al massimo guadagno e cioe' con il trimmer regolato per la max uscita.
Il circuito e' originale :


La simulazione del circuito in AC senza resistenza e' la seguente :


Mentre con la resistenza inserita e'  :
upload immagini online




Io non vedo variazioni nei toni.
S = k * log W

Geremia

#15
Se invece volete effettivamente aumentare i toni bassi occorre aumentare il condensatore sul source del 2n5484  portandolo da 4.7uF a 10uF/22uF



e la risposta sara' questa :


Con 22uF la risposta e' la seguente :


Ma non e' consigliabile.

S = k * log W

1vr005

#16
Citazione di: Mattia IU5MMJ il 12 Ottobre 2022, 20:27:47se levo la linguetta metallica e uso solo il rinvio interno dello switch del ptt secondo me diventa molto meno impegnativo da premere il ptt.

questo microfono l'ho preso per sperimentare un po'.

radiokiller ha aggiunto resistenza da 2M io metterò un potenziometro da 2M quindi simile.

inviato SM-A530F using rogerKapp mobile


Up.
La conseguenza prevedibile di togliere quella striscia di metallo che fa ritornare indietro il pulsante ptt e usare la sola molla del commutatore è, nel lungo periodo, di farlo logorare prematuramente per cedimento della molla e poi non trovare il ricambio.
Topic interessante, ma non è molto chiaro perché, se sotto simulazione il potenziometro non cambia niente, alla prova empirica il cambiamento audio c'è. O lo schema è diverso da quanto raffigurato o c'è qualcosa che la simulazione non coglie, ad esempio un effetto filtro RC fra capsula e resistore. Il succo della questione potrebbe essere non la risposta dell'amplificatore ma l'adattamento di impedenza fra la capsula e l'amplificatore.
Ho i 2n5484 in arrivo e ci farò qualche prova. Forse. O forse no, vedremo il tempo libero e la motivazione.
A ogni modo, a mio avviso è preferibile fare la modifica opposta, cioè ridurre il valore del resistore di serie da 270K a 100K come nel 575 per avvicinare l'audio del D104 palmare a quello del 575 con tono regolato al massimo sugli alti. Non è bello, non è fedele, ma è estremamente penetrante in SSB. Ecco, questo forse lo provo.

1vr005

#17
Vedete un po' voi che differenze ci sono fra D104 a tono fisso e 575, che invece ha un'efficace regolazione del tono basata sul potenziometro da 2M. Io vedo sul D104 un condensatore da 0.01uF fra il positivo di alimentazione e la massa che non c'è sul 575, e un resistore da 270K in parallelo alla capsula, che sul 575 è da 100K e con in serie un resistore variabile da 2 mega, che nel 104 non c'è.
Poi il 575 ha un condensatore da 100pF in parallelo alla capsula, che non c'è nel d104, e potrebbe tagliare un pelo di acuti ma forse serve più a mettere a massa l'RF. Il resto mi sembra uguale, resistori, induttanze e capacità.
Ogni considerazione che assegni integralmente alle differenze di circuito le differenze di modulazione però si fonda su un postulato di uguaglianza delle capsule, che non è per niente scontato. Online si trova il modello della capsula "storica" del 575, e dovrebbe essere Astatic 576-4 (https://www.electronicsurplus.com/astatic-mc576-4-audio-microphone-element-cartridge-for-d104-m6b-and-575-m6-material-ceramic-dimensions-1490-378mm-d-round), ma non so cosa aspettarmi da un D104 palmare. Secondo l'inserzione è la stessa per il d104, che però altrove trovo come Astatic 576-1 (e non -4). Non si sa bene se i cinesi abbiano trovato un container di capsule Astatic d'epoca o abbiano riprodotta quella originale o abbiano imbastito un modello del tutto nuovo, o ancora non ci sia invece qualche laboratorio artigianale che le costruisce con elevata variabilità.
L'idea che mi sono fatto io è che la capacità della capsula ceramica e il potenziometro da 2M sul 575 costituiscano un filtro RC, ma sono troppo analfacapra per esserne convinto.

1vr005

Ecco, se mettere il potenziometro da 2M sul D104 dà risultati inferiori a quelli che si speravano, si può provare ad aggiungere il 100pF che il D104 non ha.


r5000

73 a tutti, così a naso il potenziometro in serie alla resistenza di gate del fet cambia la polarizzazione e se poi ha effetto sulla tonalità perchè cambia la risposta in frequenza del filtro rc o per la polarizzazione stessa del fet bisogna prendere l'oscilloscopio e vedere la forma d'onda del segnale, visto che parli di una sostanziale differenza nella tonalità mi fà pensare più alla distorsione che alla pendenza del filtro rc,  qualche capsula ceramica ce l'ho ma sicuramente non sono le originali astatic o turner, una è sicuramente gbc degli anni 80 e le altre le ho trovate in giro per fiere ma sono totalmente differenti come costruzione dalle originali...
ps:100 pF in bassa frequenza sono una reattanza elevata ma visto che la capsula ceramica e il gate del fet sono ad alta impedenza il valore di 100pF non è affatto trascurabile per le impedenze in gioco, ora stò facendo altro che mi serve ma poi proverò i modulini che sono arrivati e ci posso provare anche le capsule ceramiche che ho...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599