Preamp Astatic D-104 T-UG8

Aperto da AZ6108, 24 Novembre 2021, 15:25:52

Discussione precedente - Discussione successiva

Merlot e 5 Visitatori stanno visualizzando questa discussione.

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 18 Maggio 2024, 11:15:08per la 2201...

https://mauser.pt/catalog/product_info.php?products_id=091-2043

dai un'occhiata

Non sembrano neanche malaccio le spese di spedizione. Bisogna contattarli e sentire quanto fanno per l'Italia.

https://mauser.pt/catalog/shipping.php

Altri venditori spagnoli per inviare in Italia chiedono da 30€ in su, e per un pezzo solo costa molto più la spedizione del componente.


1vr005

Citazione di: AZ6108 il 18 Maggio 2024, 11:15:08per la 2201...

https://mauser.pt/catalog/product_info.php?products_id=091-2043

dai un'occhiata

Aggiungendo l'oggetto al carrello risulta out of stock e non può essere ordinato. [emoji22]

1vr005

Dal sito Fonestar [emoji22]

AZ6108

Si... ma credo ci sia ancora qualcuno che le ha in magazzino, comunque... avevo trovato le fonestar quasi per caso, e credo che ci debba essere qualche "cinese" che produce capsule piezo, ma non riesco a trovarle... grr
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


AZ6108

Citazione di: 1vr005 il 10 Maggio 2024, 15:22:57Per rifare quello mi servirebbe una fonderia. Ce ne sono un paio nella mia zona (Metalba a Longarone e non so come si chiami l'altra, a Feltre, Hydro mi pare) ma la siderurgia non è proprio il mio settore.
Intanto forse mi è venuto in mente un materiale da cui ricavare qualche fondo. Si potrebbero ritagliare dei coperchi di vasi per pittura. Credo di averne qualcuno in casa. I coperchi dei barattoli del caffé sono troppo piccoli.

non parlo di rifarlo, si trovano a meno di 40€, si riutilizza solo la scocca, con una capsula dinamica ed un pre...
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

AZ6108

#205
per quanto riguarda il supporto

https://it.aliexpress.com/w/wholesale-stativo-microfono.html?osf=auto_suggest&spm=a2g0n.best.header.0

uno di quelli risolverebbe il problema, a quel punto il PTT ed il preamp potrebbero stare in un box separato...


per dire

https://it.aliexpress.com/item/1005006860231512.html



Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


AZ6108

#206
già che ci sono

https://it.aliexpress.com/item/1005001459366210.html

considerando il prezzo inferiore ad 1€ ...



[emoji41]

tra l'altro credo sia a condensatore, per cui potrebbe funzionare direttamente con i "superstar" che prevedono tale microfono

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


AZ6108

#207
Citazione di: AZ6108 il 18 Maggio 2024, 15:09:11Si... ma credo ci sia ancora qualcuno che le ha in magazzino, comunque... avevo trovato le fonestar quasi per caso, e credo che ci debba essere qualche "cinese" che produce capsule piezo, ma non riesco a trovarle... grr


a proposito di Astatic

https://www.cadaudio.com/products/astatic-commercial

è stata acquisita da (o meglio rinominata in) "CAD Audio" ...

https://www.cadaudio.com/about/cad-audio


Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 18 Maggio 2024, 15:09:11Si... ma credo ci sia ancora qualcuno che le ha in magazzino, comunque... avevo trovato le fonestar quasi per caso, e credo che ci debba essere qualche "cinese" che produce capsule piezo, ma non riesco a trovarle... grr

I venditori che ho sentito finora fanno dropshipping, cioè pubblicizzano il prodotto, raccolgono gli ordini, ritengono una percentuale sul prezzo di vendita, ma poi inoltrano gli ordinativi e la merce è spedita dal produttore stesso, cioè Fonestar. Non so se per discontinued intendano che non ne hanno più o che finiscono di vendere quello che hanno in magazzino e poi non ce ne sarà più per nessuno, però.

AZ6108

#209
a questo punto tanto varrebbe valutare questo

https://it.aliexpress.com/item/1005001459366210.html

a meno di 1 euro, e poi usare un box separato per il PTT ed un circuito tipo questo

https://www.rogerk.net/forum/index.php?action=dlattach;attach=244717

o questo

http://sm0vpo.altervista.org/audio/mic_processor.htm

che potrebbero funzionare anche con i "CB moderni" del kaiser

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: 1vr005 il 18 Maggio 2024, 11:21:57Con gli apparati che richiedono di mettere a massa alternativamente RX e TX (come i Midland omologati) non funzionerebbe, perché mentre uno switch mette a massa TX l'altro terrebbe a massa RX. Se poi si usa lo schema con l'altro deviatore che quando non si preme PTT tiene in corto la capsula (lasciando sempre alimentato il circuito per evitare il bump che si produce dando alimentazione), uno switch tenterebbe di inviare all'apparato l'audio mentre l'altro lo mette in corto verso massa. Bisognerebbe mettere in preventivo anche un commutatore che scambia fra PTT con ritenuta e PTT senza ritenuta, o un sistema interno a relè. Le proverbiali inutili aggiunte di complessità da Ufficio Complicazione Affari Semplici. Va benissimo uno switch con o senza ritenuta, una volta deciso se si vuole il lock o meno.

73 a tutti, per quello che costano vanno benissimo gli interruttori con levetta ecc... e il ptt funziona ma un pulsante o meglio un pulsante fatto per il ptt ha una durata notevolmente maggiore, centinaia di migliaia di operazioni contro milioni di operazioni, se poi interessa bloccare il pulsante duranti i passaggi la versione "elegante"  utilizza due relè con autoritenuta o un circuito flip flop o più banalmente un sistema meccanico per bloccare il pulsante premuto, con microswitch tipo questi  https://it.aliexpress.com/item/1005006195730960.html?src=google&src=google&albch=shopping&acnt=272-267-0231&slnk=&plac=&mtctp=&albbt=Google_7_shopping&gclsrc=aw.ds&albagn=888888&ds_e_adid=&ds_e_matchtype=&ds_e_device=c&ds_e_network=x&ds_e_product_group_id=&ds_e_product_id=it1005006195730960&ds_e_product_merchant_id=762762813&ds_e_product_country=IT&ds_e_product_language=it&ds_e_product_channel=online&ds_e_product_store_id=&ds_url_v=2&albcp=20705056984&albag=&isSmbAutoCall=false&needSmbHouyi=false&gad_source=1&gclid=CjwKCAjwo6GyBhBwEiwAzQTmcymHx8sGiPdLucjARSZ3kyH2dcGkJ2OX-smhRio6Dkm3NdV8RswV3hoCyLkQAvD_BwE&aff_fcid=e6a57446535f40f6829c5f6be54c444a-1716066730302-01636-UneMJZVf&aff_fsk=UneMJZVf&aff_platform=aaf&sk=UneMJZVf&aff_trace_key=e6a57446535f40f6829c5f6be54c444a-1716066730302-01636-UneMJZVf&terminal_id=59d4812da169448db03a1c323e1d7d8b&afSmartRedirect=y si possono affiancare e ottenere deviatori multipli, chiaramente và prevista la squadretta per fissarli e una copertura per le palette metalliche ma durano decisamente molto di più degli interruttori usati come ptt, lo schema dei relè con autoritenuta è classico, http://web.tiscali.it/i2viu/electronic/starstop.gif  i due pulsanti  marcia e arresto diventano ptt on e ptt off... oppure tutto con un solo pulsante e ovviamente tutto il circuito di contorno... http://web.tiscali.it/i2viu/electronic/varisch.htm ma con quello che costano i deviatori a levetta è probabile che costa meno e si fà prima a cambiare più deviatori che assemblare un circuito con relè e pulsanti...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

Citazione di: r5000 il 18 Maggio 2024, 23:34:2073 a tutti, per quello che costano vanno benissimo gli interruttori con levetta ecc... e il ptt funziona ma un pulsante o meglio un pulsante fatto per il ptt ha una durata notevolmente maggiore, centinaia di migliaia di operazioni contro milioni di operazioni, se poi interessa bloccare il pulsante duranti i passaggi la versione "elegante"  utilizza due relè con autoritenuta o un circuito flip flop o più banalmente un sistema meccanico per bloccare il pulsante premuto, con microswitch tipo questi  https://it.aliexpress.com/item/1005006195730960.html?src=google&src=google&albch=shopping&acnt=272-267-0231&slnk=&plac=&mtctp=&albbt=Google_7_shopping&gclsrc=aw.ds&albagn=888888&ds_e_adid=&ds_e_matchtype=&ds_e_device=c&ds_e_network=x&ds_e_product_group_id=&ds_e_product_id=it1005006195730960&ds_e_product_merchant_id=762762813&ds_e_product_country=IT&ds_e_product_language=it&ds_e_product_channel=online&ds_e_product_store_id=&ds_url_v=2&albcp=20705056984&albag=&isSmbAutoCall=false&needSmbHouyi=false&gad_source=1&gclid=CjwKCAjwo6GyBhBwEiwAzQTmcymHx8sGiPdLucjARSZ3kyH2dcGkJ2OX-smhRio6Dkm3NdV8RswV3hoCyLkQAvD_BwE&aff_fcid=e6a57446535f40f6829c5f6be54c444a-1716066730302-01636-UneMJZVf&aff_fsk=UneMJZVf&aff_platform=aaf&sk=UneMJZVf&aff_trace_key=e6a57446535f40f6829c5f6be54c444a-1716066730302-01636-UneMJZVf&terminal_id=59d4812da169448db03a1c323e1d7d8b&afSmartRedirect=y si possono affiancare e ottenere deviatori multipli, chiaramente và prevista la squadretta per fissarli e una copertura per le palette metalliche ma durano decisamente molto di più degli interruttori usati come ptt, lo schema dei relè con autoritenuta è classico, http://web.tiscali.it/i2viu/electronic/starstop.gif  i due pulsanti  marcia e arresto diventano ptt on e ptt off... oppure tutto con un solo pulsante e ovviamente tutto il circuito di contorno... http://web.tiscali.it/i2viu/electronic/varisch.htm ma con quello che costano i deviatori a levetta è probabile che costa meno e si fà prima a cambiare più deviatori che assemblare un circuito con relè e pulsanti...
Infatti, ci sono belle complicazioni circuitali, al punto che se già non è banale inserire la schedina tipo D-104, mettendoci altre cose potrebbe non starci più - e soprattutto arriva presto il punto di "ma ne vale la pena?".
Nei microfoni da tavolo non uso commutatori PTT veri e propri perché non ne ho trovati che si possano montare con il pistone verso l'alto e un dado piatto (come i potenziometri) ma solo con perni di fissaggio perpendicolari rispetto all'asse.
I rocker switch doppio deviatore 20x15 dureranno quel che dureranno, ma 5 pezzi costano 4 euro e posso sostituirne a volontà. Fosse un macchina per la radioterapia stereotassica o il sistema di sorveglianza degli Uffizi vorrei poterla far funzionare 24x7 tutto l'anno per tutta la sua vita utile, ma un microfono hobbistico può stare fermo qualche giorno in attesa del pezzo di ricambio se proprio lo devo ordinare.

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 09 Maggio 2024, 22:45:55tornando al 104





Noto ora che anche in questa capsula, i wire di uscita sono sottilissimi nastri. Suppongo che i normali fili isolati possano attenuare un po' troppo, smorzare cioè le vibrazioni. Ho fatto qualche ricerca online per reperire conduttori simili, ma senza successo.


Amleto

Citazione di: 1vr005 il 19 Maggio 2024, 09:05:27Noto ora che anche in questa capsula, i wire di uscita sono sottilissimi nastri. Suppongo che i normali fili isolati possano attenuare un po' troppo, smorzare cioè le vibrazioni. Ho fatto qualche ricerca online per reperire conduttori simili, ma senza successo.
Buongiorno e Buona Domenica per te "1vr005"e per tutti i presenti e partecipanti alla discussione.

Mi permetto d'intervenire giusto per poter aggiungere a supporto della discussione, senza la pretesa di voler insegnare alcunchè, un'informazione frutto della mia esperienza lavorativa e che può essere utile in merito ai "nastri" in metallo conduttore che hai osservato.

Nella Meccanica di Precisione sono normalmente disponibili Foglietti e/o Nastri chiamati  "Carta di Spagna" realizzati in Ottone di spessori a partire da 0.01mm ed utilizzati per effettuare, in fase di allineamento, spessorazioni nel montaggio e serraggio di parti meccaniche in dispositivi complessi.
Tra l'altro, tale tipo di Foglietti e/o Nastri sono anche normalmente disponibili e realizzati in metalli preziosi ( Oro, Argento) per altre e più diverse applicazioni tanto che, anche su Amazon, è possibile agevolmente approvvigionarsene [emoji12] .

Tanto premesso, penso che volendo realizzare tratti di "cavo conduttore a nastro"  in circuiti elettrici/elettronici basterà tagliare quanto necessario dai Foglietti e/o Nastri dello spessore disponibile e che risultano anche agevolmente saldabili.

In conclusione, concordo pienamente con la tua osservazione sul fatto che l'impiego dei "conduttori a nastro" che hai trovato, per l'elevata flessibilità dei nastri sia la più giusta ed intelligente soluzione adatta ad attenuare al massimo interferenze e/o attenuazioni sulle vibrazioni della membrana mobile del trasduttore acustico.

Sia gradito un cordiale e sentito saluto.

Amleto (Massimo IK8 TEA)

Il "DUBBIO", "Metodico" ("Cartesiano") ed "Iperbolico" ("Amletico"), se CONTROLLATI, si possono Positivamente considerare definizioni alternative di "Curiosità" e/o "Libero Arbitrio" ;  doti che, animando l'Essere Umano, hanno contribuito allo sviluppo della Civiltà e della Conoscenza .
Se INCONTROLLATI, tragicamente purtroppo, sono i prodromi di "Crisi di Panico" o di "Pazzia".

r5000

73 a tutti, le piattine si ottengono schiacciando i fili tondi e se non si ha a disposizione  la pressa a rulli ( che è il macchinario fatto apposta...) martello e incudine bastano e avanzano per fare 3 cm di piattina, non serve più lungo e anche se non è un filo d'argento direi che anche con il rame si ottiene lo stesso scopo, un filo molto flessibile e allo stesso tempo leggero adatto a trasferire il segnale dalla capsula ai morsetti che possono essere due semplici piazzole di una basetta mille fori o simile, con le cialde avevo provato a saldare il classico cavetto schermato per bassa frequenza, picchiettando il cavo si notava la microfonicità, già con il filo di rame sottile da 0.2 mm usato come collegamento tra la cialda e il cavo schermato la microfonicità è diminuita molto e sicuramente se si aggiunge della gomma piuma per tenere ferma la basetta si risolve completamente e infatti le capsule ceramiche vanno fissate con gomma ecc.. al mobile esterno, le stesse piattine (forse leggermente più rigide ) le ho viste dentro le testine piezoelettriche dei mangiadischi, ne ho aperte due che praticamente non funzionavano più e ho trovato le stesse piattine tenute contro il cristallo con un gommino che nel tempo si secca e deforma tanto da non fare più contatto, una sono riuscito a recuperarla con una goccia di silicone acetico, è tornata a funzionare l'altra purtroppo no, forse la gomma ha corroso la metallizzazione del cristallo e non c'è nulla da fare anche premendo con una pinza i contatti non c'è tensione...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

ma che gomma e gomma, schiuma espansa, e per la piattina, la si trova pronta, viene usata anche in computer portatili e cellulari.
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Ho provato una capsula Fonestar 2201 con il circuitino tipo Astatic D104. La modulazione non è né priva di bassi né tutta sbilanciata sugli alti "piezo" come si potrebbe temere vedendo il diametro della capsula.
Semplicemente va bene. Ci vorrebbe la pazienza di fare un test comparativo 2202 vs 2201 o plottare le loro curve di risposta in frequenza nello stesso grafico per vederci chiaro, ma la 2201 mi pare perfettamente utilizzabile per microfoni ceramici. Putroppo nel sito Fonestar risulta "discontinued" e in Amazon non si trova più.
Farò altre prove più avanti.

AZ6108

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 04 Giugno 2024, 08:25:04dove hai trovato la 2201 ?

Spagna. Outletelectrodomesticos dovrebbe chiamarsi il negozio online.


AZ6108

#219
Citazione di: 1vr005 il 04 Giugno 2024, 13:16:30Spagna. Outletelectrodomesticos dovrebbe chiamarsi il negozio online.

beh... in tal caso, prendine uno scatolone, poi le rivendi [emoji41]

come nota, questo tizio (IZ0HCC)

https://www.iz0hcc.it/ceramic-ssb-microphone/

sembra aver trovato delle capsule "giapponesi", forse si potrebbe contattare per capire "dove"

P.S.

Lo schema di quel "pre" non mi piace ...
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

A causa di un errore di manipolazione ho rotto una 2201, per cui vediamo come è fatta dentro.
Uno dei due wire di entrata capsula del circuito è un piedino di condensatore poliestere, ed è piuttosto rigido. Mentre provavo il funzionamento ho aggiustato la posizione della capsula e si è staccato il contatto dal guscio. Forse la plastica era stata ammorbidita dal calore del saldatore o era un pezzo difettoso. Mai paura, ne ho ancora altre ed era in preventivo di scassinarne una.
Orbene, è tenuta insieme con la colla, la membrana è in alluminio sottile e conica verso l'interno; l'elemento piezo è lungo e sottile e sembra una balestra, composto cioè da due materiali diversi uniti. È sospeso fra due supporti incollati al guscio e i wire di uscita sono anche in questo caso a nastro.
È una capsula fatta bene.
Ora ne saldo un'altra e faccio qualche prova.

AZ6108

Citazione di: 1vr005 il 04 Giugno 2024, 14:45:24Ora ne saldo un'altra e faccio qualche prova.

Magari usa una pinza (non stretta) o qualcosa per dissipare il calore (al di fuori del punto di saldatura)
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 04 Giugno 2024, 15:20:01Magari usa una pinza (non stretta) o qualcosa per dissipare il calore (al di fuori del punto di saldatura)
I due contatti di ottone erano un po' ossidati e lo stagno ha faticato a fare presa, e non aspettandomi il problema che si è verificato ho insistito. [emoji28]   In quella che ho saldato dopo, ho pulito i contatti con carta vetrata e si sono lasciati saldare facilmente e velocemente. Anche la 2202 mi era arrivata con i contatti ossidati.

AZ6108

#223
Citazione di: 1vr005 il 04 Giugno 2024, 17:54:01I due contatti di ottone erano un po' ossidati e lo stagno ha faticato a fare presa, e non aspettandomi il problema che si è verificato ho insistito. [emoji28]  In quella che ho saldato dopo, ho pulito i contatti con carta vetrata e si sono lasciati saldare facilmente e velocemente. Anche la 2202 mi era arrivata con i contatti ossidati.

comunque, usare una pinza a becco sottile per stringere il contatto e dissipare in parte il calore dovrebbe evitare problemi; inoltre potresti considerare l'idea di carteggiare e stagnare i contatti [emoji2]

per quanto riguarda la capsula "aperta", potresti considerare l'idea di rimettere a posto il contatto e rifargli la membrana [emoji41]

P.S. si capisce che tipi di colla abbiano usato per il centro della membrana e per sigillare i bordi ?

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Sembra una qualche resina, non è dura. Si segna facilmente con la punta del cutter.
Ho ascoltato bene una registrazione on air che mi hanno inviato. La modulazione della 2201 è buona e completa, ma quella della 2202 mi pare migliore e più nitida. Non per niente la 2202 costa di più. È più che utilizzabile la 2201 ma non mi aspetterei modulazione proprio da Turner. Farò altre prove. Magari usando altre radio per trasmettere e facendomi ricevere con altri apparati.

AZ6108

#225
hmmm... colla/resina acrilica ?

e per sigillare il perimetro ?

per le prove usa un sw su PC come già detto, non sarà una cosa precisa, ma se metti il tutto in modo da avere condizioni ripetibili, avrai comunque un riferimento
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


r5000

Citazione di: AZ6108 il 04 Giugno 2024, 13:53:29beh... in tal caso, prendine uno scatolone, poi le rivendi [emoji41]

come nota, questo tizio (IZ0HCC)

https://www.iz0hcc.it/ceramic-ssb-microphone/

sembra aver trovato delle capsule "giapponesi", forse si potrebbe contattare per capire "dove"

P.S.

Lo schema di quel "pre" non mi piace ...

73 a tutti, quello schema è sbagliato, l'ho già scritto almeno un paio di volte, il gate di un fet và polarizzato, in questo schema c'è solo un condensatore e nessuna resistenza di polarizzazione, SE funziona è dovuto alla corrente di fuga del condensatore, non è propio il massimo per un fet lavorare in questo modo...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

r5000

Citazione di: 1vr005 il 04 Giugno 2024, 14:45:24A causa di un errore di manipolazione ho rotto una 2201, per cui vediamo come è fatta dentro.
Uno dei due wire di entrata capsula del circuito è un piedino di condensatore poliestere, ed è piuttosto rigido. Mentre provavo il funzionamento ho aggiustato la posizione della capsula e si è staccato il contatto dal guscio. Forse la plastica era stata ammorbidita dal calore del saldatore o era un pezzo difettoso. Mai paura, ne ho ancora altre ed era in preventivo di scassinarne una.
Orbene, è tenuta insieme con la colla, la membrana è in alluminio sottile e conica verso l'interno; l'elemento piezo è lungo e sottile e sembra una balestra, composto cioè da due materiali diversi uniti. È sospeso fra due supporti incollati al guscio e i wire di uscita sono anche in questo caso a nastro.
È una capsula fatta bene.
Ora ne saldo un'altra e faccio qualche prova.

73 a tutti, peccato che si è rotta ma potresti recuperarla rifacendo la membrana, invece che conica verso l'interno è più facile farla leggermente conica verso l'esterno aggiungendo un distanziale incollato all'originale, considerando che l'alluminio non si incolla bene con le comuni colle è probabilmente più simile al bostik, una colla adatta potrebbe essere quella che uso per i telefonini ecc...  con il calore permette lo smontaggio ma con temperature normali tiene bene sia sull'alluminio che plastica, T9000 https://it.aliexpress.com/item/1005006190199548.html?src=google&src=google&albch=shopping&acnt=494-037-6276&slnk=&plac=&mtctp=&albbt=Google_7_shopping&gclsrc=aw.ds&albagn=888888&isSmbAutoCall=false&needSmbHouyi=false&src=google&albch=shopping&acnt=494-037-6276&slnk=&plac=&mtctp=&albbt=Google_7_shopping&gclsrc=aw.ds&albagn=888888&ds_e_adid=&ds_e_matchtype=&ds_e_device=c&ds_e_network=x&ds_e_product_group_id=&ds_e_product_id=it1005006190199548&ds_e_product_merchant_id=512036690&ds_e_product_country=IT&ds_e_product_language=it&ds_e_product_channel=online&ds_e_product_store_id=&ds_url_v=2&albcp=19213868044&albag=&isSmbAutoCall=false&needSmbHouyi=false&gad_source=1&gclid=Cj0KCQjw9vqyBhCKARIsAIIcLMHBNVxJDsRmLGNbfpZj_g5jWh97FWw8wKTUtakeveWVpEx4OpbkyMAaAmoXEALw_wcB&aff_fcid=b4cea1cfb3e941c8b07b4f59934271ec-1717531223191-05161-UneMJZVf&aff_fsk=UneMJZVf&aff_platform=aaf&sk=UneMJZVf&aff_trace_key=b4cea1cfb3e941c8b07b4f59934271ec-1717531223191-05161-UneMJZVf&terminal_id=59d4812da169448db03a1c323e1d7d8b&afSmartRedirect=y  ma anche la T7000 và bene, è un poco più densa ma è più liquida del bostik e ha sempre il vantaggio di poterla rimuovere mentre con il bostik è più difficile...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#228
ma NO ! Perché mai ?

se è nato in quel modo, senza un trasduttore intermedio...
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Direi che il problema della letteratura grigia online è proprio l'assenza di ogni garanzia sui contenuti... D'altronde neanche si può pretendere il peer review a cura del MIT per ogni cosa hobbistica.
In larga parte si formulano assunti sull'autore e ci si fida.


1vr005

Citazione di: r5000 il 04 Giugno 2024, 22:02:0073 a tutti, peccato che si è rotta ma potresti recuperarla rifacendo la membrana, invece che conica verso l'interno è più facile farla leggermente conica verso l'esterno aggiungendo un distanziale incollato all'originale, considerando che l'alluminio non si incolla bene con le comuni colle è probabilmente più simile al bostik, una colla adatta potrebbe essere quella che uso per i telefonini ecc...  con il calore permette lo smontaggio ma con temperature normali tiene bene sia sull'alluminio che plastica, T9000 https://it.aliexpress.com/item/1005006190199548.html?src=google&src=google&albch=shopping&acnt=494-037-6276&slnk=&plac=&mtctp=&albbt=Google_7_shopping&gclsrc=aw.ds&albagn=888888&isSmbAutoCall=false&needSmbHouyi=false&src=google&albch=shopping&acnt=494-037-6276&slnk=&plac=&mtctp=&albbt=Google_7_shopping&gclsrc=aw.ds&albagn=888888&ds_e_adid=&ds_e_matchtype=&ds_e_device=c&ds_e_network=x&ds_e_product_group_id=&ds_e_product_id=it1005006190199548&ds_e_product_merchant_id=512036690&ds_e_product_country=IT&ds_e_product_language=it&ds_e_product_channel=online&ds_e_product_store_id=&ds_url_v=2&albcp=19213868044&albag=&isSmbAutoCall=false&needSmbHouyi=false&gad_source=1&gclid=Cj0KCQjw9vqyBhCKARIsAIIcLMHBNVxJDsRmLGNbfpZj_g5jWh97FWw8wKTUtakeveWVpEx4OpbkyMAaAmoXEALw_wcB&aff_fcid=b4cea1cfb3e941c8b07b4f59934271ec-1717531223191-05161-UneMJZVf&aff_fsk=UneMJZVf&aff_platform=aaf&sk=UneMJZVf&aff_trace_key=b4cea1cfb3e941c8b07b4f59934271ec-1717531223191-05161-UneMJZVf&terminal_id=59d4812da169448db03a1c323e1d7d8b&afSmartRedirect=y  ma anche la T7000 và bene, è un poco più densa ma è più liquida del bostik e ha sempre il vantaggio di poterla rimuovere mentre con il bostik è più difficile...
Ne ho altre nove, non prevedo di rifare questa. Quando le ho ordinate avevo proprio in preventivo di scassinarne una per vedere com'era fatta dentro. Ed è troppo piccola (diametro 27mm) per le mie scarse abilità manuali. Già ho fatto fatica ad armeggiare su quella da 50mm che ho costruito.
La colla ricorda proprio quella degli smartphone, e più che indurita è fortemente viscosa.

AZ6108

Citazione di: 1vr005 il 05 Giugno 2024, 15:03:55Direi che il problema della letteratura grigia online è proprio l'assenza di ogni garanzia sui contenuti... D'altronde neanche si può pretendere il peer review a cura del MIT per ogni cosa hobbistica.
In larga parte si formulano assunti sull'autore e ci si fida.

Ok, ma se quella capsula nasce con la membrana in quel modo, qualche motivo di sarà, non credi ? Ed a quel punto andare ad armeggiare con "trasduttori" (asticella) fatti in casa potrebbe non essere il modo migliore di agire, tra l'altro, incollare il centro della membrana al trasduttore (come già scritto) evita che "l'asta" vada a variare la risposta e riduce la microfonicità del tutto; nel caso delle capsule Astatic/Turner/... le eventuali "aste" erano previste da progetto e studiate in modo opportuno, ma in questo caso ...

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 05 Giugno 2024, 15:20:50Ok, ma se quella capsula nasce con la membrana in quel modo, qualche motivo di sarà, non credi ? Ed a quel punto andare ad armeggiare con "trasduttori" (asticella) fatti in casa potrebbe non essere il modo migliore di agire, tra l'altro, incollare il centro della membrana al trasduttore (come già scritto) evita che "l'asta" vada a variare la risposta e riduce la microfonicità del tutto; nel caso delle capsule Astatic/Turner/... le eventuali "aste" erano previste da progetto e studiate in modo opportuno, ma in questo caso ...


Mi riferivo allo schema di iz0hcc.

AZ6108

#233
Citazione di: 1vr005 il 05 Giugno 2024, 16:51:23Mi riferivo allo schema di iz0hcc.

Ah ok, scusami, avevo frainteso; però come ho già scritto, quello schema non mi piace granchè e preferisco (ma ormai lo sai) quello del pre D-104 "classico" che, oltre a non essere eccessivamente complicato (anzi!) offre un mare di preamplificazione, per cui volendo è facile aggiungere (se lo si desidera) dei filtri passivi per variare la risposta in frequenza

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: 1vr005 il 05 Giugno 2024, 15:03:55Direi che il problema della letteratura grigia online è proprio l'assenza di ogni garanzia sui contenuti... D'altronde neanche si può pretendere il peer review a cura del MIT per ogni cosa hobbistica.
In larga parte si formulano assunti sull'autore e ci si fida.
73 a tutti, concordo  ma non è necessario essere ingegneri o radiotecnici per "vedere" stranezze o errori grossolani ,  spesso  ci si fida ma poi scopri che un circuito funziona male o è incompleto ( in questo caso manca la resistenza di gate verso massa) ecc... io dal tempo della scuola riparo circuiti e certe cose le vedo al volo ma altre le scopri quando accendi e non funziona,  con i circuiti presi da internet è da mettere in conto...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#235
se ho letto bene lo schema, la polarizzazione viene fornita dalla capsula ma, e lo ripeto, il circuito non mi piace.

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

AZ6108

Citazione di: AZ6108 il 05 Giugno 2024, 17:01:35Ah ok, scusami, avevo frainteso; però come ho già scritto, quello schema non mi piace granchè e preferisco (ma ormai lo sai) quello del pre D-104 "classico" che, oltre a non essere eccessivamente complicato (anzi!) offre un mare di preamplificazione, per cui volendo è facile aggiungere (se lo si desidera) dei filtri passivi per variare la risposta in frequenza

considera che il pre del 104 nasce per pilotare valvolari "duri" per cui il guadagno è "esagerato", poi c'è chi lo modifica senza, purtroppo, capire come funziona.
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: AZ6108 il 05 Giugno 2024, 18:58:53se ho letto bene lo schema, la polarizzazione viene fornita dalla capsula ma, e lo ripeto, il circuito non mi piace.


73 a tutti, quando non c'è la resistenza tra gate e source il fet non è polarizzato, risulta interdetto o visto l'elevata impedenza d'ingresso appena in conduzione nel ginocchio inferiore della curva di carico, la capsula genera una tensione alternata che viene trasferita dal condensatore di accoppiamento, questa tensione aumenta la corrente nel fet con i picchi positivi ma manda in interdizione il fet con i picchi negativi, và bene se vuoi fare un distorsore un pò meno come preamplificatore microfonico... la sensibilità sicuramente è assai bassa anche con la capsula ceramica perchè i suoni deboli non sono in grado di mandare in conduzione il fet, il tutto si risolve con una resistenza tra gate e source ma nello schema e anche nel circuito stampato non c'è, secondo me a chi l'ha costruito funziona male a meno che il condensatore di accoppiamento è in dispersione e ci misuri 10 Mohm di resistenza, è sufficiente per polarizzare correttamente un fet sopra il ginocchio inferiore della curva di carico e hai guadagno e sensibilità ma se usi un condensatore buono il preamplificatore microfonico non funziona come dovrebbe...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

#238
Dopo eoni, lavorandoci un minuto qui e due minuti lì finalmente ho finalizzato un microfono.
Schedina tipo D104, capsula Fonestar 2202, struttura di una lampada da tavolo anni ottanta, e ptt costituito da interruttore a bilanciere doppio deviatore.
Per andare bene va bene, la modulazione è eccellente - in FM veramente notevole ma - con Alan 48 in tx - appena alzo un po' l'amplificazione, in AM innesca a causa qualche rientro di rf. Ho aggiunto un paio di punti di massa sulla schedina, ho collegato il negativo della batteria al telaio della lampada tramite una rondella di rame, ma niente, se alzo più di due millimetri l'amplificazione innesca ancora. Speravo che una volta iscatolato il circuito non lo facesse ma non sono venuto a capo della situazione. Ho notato che a volte toccando con un dito il condensatore da 800pF in uscita smette di innescare ma altre volte no. Quando avevo tutto sul tavolo senza struttura di supporto, smetteva di innescare quando toccavo e tenevo uniti i due fili che collegavano la capsula al circuito.
Osservo che se abbasso un po' (del 30%) il mic gain dell'apparato, l'innesco sparisce e posso alzare l'amplificazione a volontà.
Penso che l'ultimo tentativo prima di rinunciare e tenerselo così usandolo con l'amplificazione molto bassa sia provare ad aggiungere lungo la linea audio un'induttaza da 3300uH come quella indicata nello schema del 575M6. Può darsi che la RF arrivi proprio da dentro l'apparato lungo il cavo del microfono.
Un'altra possibilità è che critici siano i tre fili che collegano la schedina al potenziometro del volume. Ma a me la soluzione con trimmer interno non va bene. Mi serve la regolazione esterna.

AZ6108

capsula, batteria e potenziometro sono collegati alla scheda usando cavetto schermato ?
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 19 Giugno 2024, 10:58:01capsula, batteria e potenziometro sono collegati alla scheda usando cavetto schermato ?

Solo la capsula, con RG174, e per il resto sono normali fili recuperati dallo smantellamento di un vecchio PC.

Aggiungendo in serie all'uscita audio un induttanza di 3.3mH il punto di innesco si è spostato molto più in alto nel livello di volume. Direi che ci siamo e consiglio di aggiungerla allo schema.
Stasera a qualche ora dovrebbe uscire qualche corrispondente e potrò farmi dire se al livello di volume al quale ora sento innesco è proprio innesco o non è solo larsen dovuto al fatto che mi ascolto in un altro rtx acceso.
La bobinetta pare aver funzionato. [emoji2] [emoji2]
Ora dissaldo un capo e la avvolgo in guaina termorestringente.

AZ6108

Se l'induttanza ha sortito effetti, è evidente che hai un problema di "rientro RF" e, credo che il colpevole sia il cavo di collegamento tra apparato e preamp; per quanto riguarda la batteria, vedi se riesci a recuperare un pezzetto di coassiale sottile, per il pot, cerca di tenere i fili corti e ben intrecciati tra loro; torno a ripetere che di quei pre, a suo tempo, ne ho costruiti parecchi (anche se con trimmer) e non mi hanno mai dato problemi

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

AZ6108

una domanda, facendo riferimento allo schema del pre

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=78718.0

il condensatore al Tantalio, il resistore da 3.5 ed il condensatore da 800, sono saldati direttamente sul piedino del potenziometro o sono sulla scheda ?
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

#243
Citazione di: AZ6108 il 19 Giugno 2024, 15:50:34una domanda, facendo riferimento allo schema del pre

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=78718.0

il condensatore al Tantalio, il resistore da 3.5 ed il condensatore da 800, sono saldati direttamente sul piedino del potenziometro o sono sulla scheda ?

Il condensatore è saldato direttamente al piedino del potenziometro e l'altro piedino fa da pista per saldarci l'800pf, il resitore e il wire di uscita. Ma parliamo di lunghezze di millimetri. Dalle foto che ho visto online il circuito originale è ben più grande del mio, e ancor di più lo è quello del 1104C.
Ora il circuito è incollato nella base e non posso mostrare foto del lato saldature. Devo averne pubblicata una, tempo fa.

Edit. Ieri sera in enoteca devo aver bevuto un'ombra di troppo: il condensatore al tantalio va dritto al punto dal quale ho estratto il trimmer, ma dall'area dove c'era il trimmer escono tre fili che vanno al potenziometro.
Sabato berrò vino analcolico [emoji1]

Comunque se non stringevo i fili della capsula tra le dita, innescava anche quando c'era il trimmer.
Il cavo che va all'apparato è Tasker C4015, non dovrebbe essere malaccio. Potrebbe essere uno spuriogeno l'Alan 48 però. In ricezione questo esemplare è forse un po' starato (sento che è sordo) e potrebbe non essere stato tarato troppo accuratamente anche in trasmissione.

1vr005

Prove fatte, con la bobinetta in serie all'uscita audio non ci sono inneschi neanche con l'amplificazione al massimo, e la modulazione è ottima (con livelli di amplificazione non eccessivi). Il circuito pompa a piacimento e la capsula è eccellente. C'è tutto, alti, medi, bassi, e se ne trovate ancora compratevene una, perché prima o poi torna utile.

AZ6108

beh... per i livelli, ci credo, quel pre "spinge abbestia", dopotutto era stato progettato per pilotare anche valvolari "duri", per quello dicevo che un filtro passivo (toni) non credo sia un problema; se hai un oscilloscopio ed un generatore prova il pre, non ci crederai [emoji41]

poi ok... se lo provi come pre per una chitarra elettrica ... [emoji56]

(io non ho suggerito nulla, sia chiaro, non voglio responsabilità [emoji28])

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: 1vr005 il 19 Giugno 2024, 20:12:18Prove fatte, con la bobinetta in serie all'uscita audio non ci sono inneschi neanche con l'amplificazione al massimo, e la modulazione è ottima (con livelli di amplificazione non eccessivi). Il circuito pompa a piacimento e la capsula è eccellente. C'è tutto, alti, medi, bassi, e se ne trovate ancora compratevene una, perché prima o poi torna utile.
73 a tutti, la capsula è isolata dal mobile metallico? Spesso si formano anelli di massa tra cavi e mobile e questo per la radiofrequenza è una spira captatrice che aggiunge il rumore  al segnale che poi amplificato diventa innesco e instabilità,  la soluzione spesso non è  semplice  perché ci sono più loop di massa che vanno rifatti, aggiungere impedenze e condensatori di filtro è una soluzione, usare cavi schermati collegati solo da un lato è  un'ottima soluzione per la bassa frequenza ma funziona anche a livello rf se i cavi schermati sono  cm e non metri, dentro un microfono preamplificato se il mobile è metallico  i loop di massa si formano tra i cavi che vanno apparato rtx e tra la capsula e mobile,  i fili che vanno al potenziometro sono pure loro da schermare se lunghi ma più per l'accoppiamento indesiderato tra ingresso e uscita del preamplificatore, in questo aiuta il cablaggio fatto in modo di avere uscita e ingresso distanti e non ad esempio incrociati, comunque quello che conta è che hai risolto,  per i prossimi microfoni tieni conto di questi accorgimenti e probabilmente  funzionano senza inconvenienti che al contrario di quanto si pensa guardando un circuito semplice succedono quando il guadagno dello stadio è molto alto...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

Citazione di: r5000 il 20 Giugno 2024, 14:09:0773 a tutti, la capsula è isolata dal mobile metallico? Spesso si formano anelli di massa tra cavi e mobile e questo per la radiofrequenza è una spira captatrice che aggiunge il rumore  al segnale che poi amplificato diventa innesco e instabilità,  la soluzione spesso non è  semplice  perché ci sono più loop di massa che vanno rifatti, aggiungere impedenze e condensatori di filtro è una soluzione, usare cavi schermati collegati solo da un lato è  un'ottima soluzione per la bassa frequenza ma funziona anche a livello rf se i cavi schermati sono  cm e non metri, dentro un microfono preamplificato se il mobile è metallico  i loop di massa si formano tra i cavi che vanno apparato rtx e tra la capsula e mobile,  i fili che vanno al potenziometro sono pure loro da schermare se lunghi ma più per l'accoppiamento indesiderato tra ingresso e uscita del preamplificatore, in questo aiuta il cablaggio fatto in modo di avere uscita e ingresso distanti e non ad esempio incrociati, comunque quello che conta è che hai risolto,  per i prossimi microfoni tieni conto di questi accorgimenti e probabilmente  funzionano senza inconvenienti che al contrario di quanto si pensa guardando un circuito semplice succedono quando il guadagno dello stadio è molto alto...
Il negativo del circuito è a massa sul mobile, e quindi attraverso il cavetto schermato che collega la capsula al circuito - la cui calza va sul negativo del circuito - è a massa anche la capsula. Infatti un terminale della capsula è separato dal guscio tramite un isolatore plastico ma l'altro è proprio sul guscio stesso.
I fili dal circuito alla manopola del volume a occhio e croce saranno lunghi 5-6 cm.
Intanto sto incollando materiale fonoassorbente nell'interno del vano capsula. Se tutto va bene domani potrò fissare la capsula e il giorno dopo applicare una piastra forata davanti alla capsula o qualche griglia. Altro giorno per far asciugare il bostik ed è finito e si passa al prossimo. [emoji108] [emoji108]

AZ6108

#248
Citazione di: 1vr005 il 20 Giugno 2024, 15:21:39Il negativo del circuito è a massa sul mobile, e quindi attraverso il cavetto schermato che collega la capsula al circuito - la cui calza va sul negativo del circuito - è a massa anche la capsula. Infatti un terminale della capsula è separato dal guscio tramite un isolatore plastico ma l'altro è proprio sul guscio stesso.
I fili dal circuito alla manopola del volume a occhio e croce saranno lunghi 5-6 cm.
Intanto sto incollando materiale fonoassorbente nell'interno del vano capsula. Se tutto va bene domani potrò fissare la capsula e il giorno dopo applicare una piastra forata davanti alla capsula o qualche griglia. Altro giorno per far asciugare il bostik ed è finito e si passa al prossimo. [emoji108] [emoji108]

se poi, magari, postassi qualche foto del mic completato ...

P.S.

Se poi ti avanzano capsula e componenti, potresti verificare se riesci a trovare una "carcassa" non funzionante di Turner +2, basta che funzioni il PTT, anche se la circuiteria e la capsula sono danneggiate o mancanti; poi con pazienza, carta vetrata e vernice a spruzzo potrai rimettere a posto la "carcassa" e montarci il pre "104" e la capsula fonestar [emoji1]

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 20 Giugno 2024, 15:26:22se poi, magari, postassi qualche foto del mic completato ...

P.S.

Se poi ti avanzano capsula e componenti, potresti verificare se riesci a trovare una "carcassa" non funzionante di Turner +2, basta che funzioni il PTT, anche se la circuiteria e la capsula sono danneggiate o mancanti; poi con pazienza, carta vetrata e vernice a spruzzo potrai rimettere a posto la "carcassa" e montarci il pre "104" e la capsula fonestar [emoji1]

In effetti un corrispondente locale ha un +2 da sistemare ma non me lo vende. Mi farebbe gola.
Poi non so cosa se ne faccia lui che in HF fa solo telegrafia... [emoji36]
A lavoro ultimato pubblicherò una foto ma non c'è da aspettarsi niente di che. Ne ho già mostrata una. Da allora, parte elettronica a parte, ho solo verniciato di grigio la base e trovato una griglia (un filtro per lavandino, sotto forma di piastra forata) per coprire la capsula ed evitare contatti accidentali.
A colla asciutta mostro tutto.
Nel frattempo ho verificato che la 2201 con un po' di materiale fonoassorbente attorno entra perfettamente nei portalampade inox che ho acquistato dalla Cina. Il prossimo sarà fatto con la 2201 o con la Leukofix che ho fatto io. La mia dà una modulazione agricola e mi piace anche per questo. La 2201 è meno caratterizzata da sfumature metalliche.

1vr005

Pian piano si procede...

Ora ho inserito la capsula con un  po' di bostik e nastro adesivo per tenerla premuta dentro mentre si asciuga la colla. L'rg174 cinese è piuttosto rigido e tende a spingerla fuori. Vediamo se dopo un paio di giorni bloccato così, a colla asciutta, starà dentro.

Attorno alla capsula ho messo un materiale espanso recuperato da un isolante per tubi, mentre quello nel vano capsula viene da un tappetino del Decathlon. Spero che non si sbricioli in pochi anni come la gommapiuma di PVC. Ora potrei incollare un po' di tessuto nero alla piastrina forata che ci andrà davanti in modo che attraverso i fori si veda nero e non la capsula dentro.

1vr005

Lo spessore che teneva premuta la capsula in sede mentre tirava la colla (con una x di nastro di carta per tenere tutto fermo) la ha un po' ammaccata. Ma non tocca la membrana e la modulazione è invariata.
È emersa qualche criticità nell'uso di quel circuito col Superstar 3900 2023.

sirbone

Forse l'aurea mediocritas dei sistemi digitali mal si accorda con la modulazione greve e pesa della capsula ceramica (e con tutte le variabili del pre autocostruito)

Citazione di: 1vr005 il 22 Giugno 2024, 21:32:29È emersa qualche criticità nell'uso di quel circuito col Superstar 3900 2023.


r5000

73 a tutti, se funziona senza problemi ok altrimenti puoi prendere uno spillo o un chiodino e con la testa dello spillo tiri verso l'esterno la copertura della capsula, quando mi capitano gli altoparlanti con la cupola schiacciata faccio il foro con lo spillo e lo riporto alla forma originale, se non è propio sfondata il risultato è buono e il foro nemmeno si vede... per quanto riguarda instabilità e rientri rf con alcuni apparati considera che può anche non essere il microfono ma l'apparato stesso che diventa instabile per l'elevato segnale microfonico che poi innesca all'interno dell'apparato (microfonicità del trasformatore d'uscita, condensatori che vibrano ecc...) e per risolvere c'è da tribolare ma se con altri microfoni amplificati funziona senza problemi c'è da intervenire nel tuo microfono, escluso l'anello di massa tra capsula e mobile, filtrato tutti i collegamenti (non solo il segnale microfonico) con bobine e condensatori di filtro c'è da ottimizzare i collegamenti del circuito stampato alla massa e una soluzione ottimale sarebbe uno scatolino metallico con i condensatori ceramici passanti ma senza arrivare a questo (dovresti rifare tutto con uno scatolino su misura che deve stare all'interno della base microfonica) puoi prendere un pezzo di circuito stampato ramato su una faccia e saldarlo sotto il lato saldature della basetta 1000 fori e tutte le masse e i condensatori di bypass li saldi a questa basetta che sarà da collegare in modo stellare a tutti i collegamenti di massa (capsula, potenziometro e uscita bf) poi và isolato dal mobile metallico che deve essere collegato alla massa pure lui ma solo in un punto, appoggiare la massa al mobile forse funziona ma spesso conviene fare la scatolina metallica isolata dal mobile metallico, bisogna distinguere la massa "fredda" dal mobile dove per la radiofrequenza e l'effetto pelle puoi avere rientri anche se il mobile è di metallo, la doppia schermatura è prassi normale dove l'apparecchio è sottoposto a forti campi rf e non è da escludere che il tuo microfono pesca il segnale dall'antenna vicina...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

Direi che così la cosa si complica troppo oltre la mia pazienza, la mia abilità e la mia motivazione ad arricchirla.
Una cosa da provare è sostituire il potenziometro lineare con uno log, perché osservo che in 3 millimetri di rotazione si passa da volume zero a volume troppo alto. Non si sa mai che certi scherzi dipendano dal volume troppo alto, che fa un baffo ai vecchi CB analogici ma magari manda in tilt gli apparati digitali di oggi.
Osservavo che col Superstar 3900 2023 alzando un pelino troppo il volume veniva emesso più volte il roger beep durante la trasmissione come se avessi rilasciato il ptt e una volta l'apparato ha anche cambiato canale da solo. Cablaggi e saldature sono perfetti, per cui qualche effetto c'è stato sulle logiche interne.
In ogni caso sui vintage funziona bene e devo provarlo ancora con l'IC-7300 - prima che ammuffisca anche quello.

r5000

73 a tutti, sicuramente il potenziometro logaritmico aiuta ma potresti anche aggiungere un trimmer per fare la regolazione "fine" per regolare più facilmente  il livello d'uscita,  se l'apparato  dà malfunzionamenti io prima di tutto proverei con il carico fittizio, se lo fa' ancora  si esclude il segnale RF che viene irradiato dall'antenna e restano  le instabilità a livello bassa frequenza da risolvere e sicuramente non è facile se  non conosci molto bene il funzionamento del circuito usato nell'apparato, se previsto per il Vox "forse" la commutazione sbaglia e commuta con il livello microfonico troppo elevato, la mia è una supposizione ma senza misure  non si può fare altro, oscilloscopio alla mano si misura il livello d'uscita e si misurano gli stati logici ptt ecc... per capire se c'è correlazione, se poi lo fa' con impostazioni particolari (am, fm , ssb) ecc... ma se basta ridurre un pelo il volume e il risultato è accettabile và bene così sempre se ti soddisfa, non è una novità che un tipo di microfono non si "sposa" con l'apparato come ho sentito dire in radio...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

Citazione di: r5000 il 23 Giugno 2024, 13:08:5973 a tutti, sicuramente il potenziometro logaritmico aiuta ma potresti anche aggiungere un trimmer per fare la regolazione "fine" per regolare più facilmente  il livello d'uscita,  se l'apparato  dà malfunzionamenti io prima di tutto proverei con il carico fittizio, se lo fa' ancora  si esclude il segnale RF che viene irradiato dall'antenna e restano  le instabilità a livello bassa frequenza da risolvere e sicuramente non è facile se  non conosci molto bene il funzionamento del circuito usato nell'apparato, se previsto per il Vox "forse" la commutazione sbaglia e commuta con il livello microfonico troppo elevato, la mia è una supposizione ma senza misure  non si può fare altro, oscilloscopio alla mano si misura il livello d'uscita e si misurano gli stati logici ptt ecc... per capire se c'è correlazione, se poi lo fa' con impostazioni particolari (am, fm , ssb) ecc... ma se basta ridurre un pelo il volume e il risultato è accettabile và bene così sempre se ti soddisfa, non è una novità che un tipo di microfono non si "sposa" con l'apparato come ho sentito dire in radio...
Grazie. Ho provato con carico fittizio (con Lafayette Typhoon II, che non ha il PA, e ascoltando col Superstar 3900 in cuffia) e sembrava andare perfettamente senza inneschi o distorsioni per quanto si riesce a valutare in quel modo.
Provando invece col 3900 in PA in cuffia ci sono state alcune instabilità di TX e a momenti si accendeva il led verde di RX. Audio sempre ottimo (per quel che vale il preascolto) ma vedo che se tolgo il dito dal ptt non lo fa più. Dev'essere un po' traballante il rocker switch cinese. Per iniziare provo una spruzzata di disossidante.
Però il Lafayette non aveva TX instabile. Forse la velocità di commutazione del 3900 è maggiore e riesce a commutare mentre il Lafayette non ce la fa. Anche col 48 non si rilevavano interruzioni di trasmissione.
Come audio, in assenza di RF pare andare bene anche a volume alto e satura alzando quasi al massimo.