banda cittadina (27 mhz) > LafaYette

Allineamento Lafayette HI-GAIN 2795 DX

<< < (3/4) > >>

pontarolo:
Ciao io ho un CTE CX450 che aveva la stessa scheda, dava 4 watt in AM regolabili e 12 in FM. Secondo me per non rischiare il finale un 2SC1969, ho fatto cosi' ho modificato il collegamento sul commutatore AM-FM-USB-LSB in.modo che arrivi la stessa alimentazione sia in AM che in FM. Ora da 4 watt sia in AM che in SSB.
73

inviato HUAWEI P7-L10 using rogerKapp mobile

acquario58:
Perchè vi fate tanti problemi ..
basta cercare su Rogerk nell'archivio schemi elettrici, potete trovare il manual service CYBERNET completo di schemi e valori x allineare e riuscire a riparare i vari apparati che montano quei circuiti (tipo Lafayette,Midland,CTE, hygain,tristar,multimode ecc...

eccolo...


Rommel:

--- Citazione da: urri - 01 Settembre 2018, 19:45:40 ---Ciao Alberto, mi piacerebbe sapere come hai fatto a risolvere il problema della differenza di potenza tra USB e LSB, è molto interessante

73

--- Termina citazione ---

Salve a tutti.

Il procedimento che sto per descrivere vale solo nel caso in cui il problema sia semplicemente dovuto ad una frequenza centrale del filtro quarzato leggermente spostata rispetto a quanto previsto dal progettista dell'apparato. Se invece fosse proprio deltutto fasullo, allora non c'è altra alternativa che sostituirlo, anche se io personalmente non saprei dove trovarlo se non trapiantandolo da qualche altro apparato simile, disponibile alla donazione dei suoi "organi".

Quindi se il problema è solo la frequenza centrale del filtro quarzato che non è esattamente quella prevista, si può ovviare all'inconveniente modificando le due frequenze da regolare indicate sul manuale:



In pratica la frequenza delle 2 portanti, con cui è mixata la frequenza audio quando si va in USB o LSB, non sono spostate in ugual misura sopra e sotto rispetto a quella del filtro.
Questo provoca, su una delle 2 bande laterali, un taglio della banda audio ed in pratica una diminuzione della potenza media.

Per prima cosa bisogna misurare con un wattmetro ed un carico fittizio, ma può andare bene anche un oscilloscopio con adeguata banda passante collegato in parallelo al carico fittizio, l'esatta potenza (o ampiezza) di uscita della banda laterale che ha più potenza delle 2, modulando l'audio con la frequenza 2400 Hz come dice il manuale di servizio (perché vicina alla frequenza di taglio superiore della banda audio).

Poi bisogna passare all'altra banda laterale e ruotare molto finemente il rispettivo trimmer che regola la frequenza (CT11 se ci troviamo in USB o CT10 per LSB) fermandosi appena la potenza (o l'ampiezza) raggiunge il valore dell'altra banda.

A questo punto dobbiamo misurare con il frequenzimetro su TP4 la frequenza effettiva che si ha dopo questa regolazione e segnarsela su un foglio di carta.

Ora bisogna tornare sull'altra banda (quella che andava bene sin dall'inizio) e regolare il suo trimmer su una frequenza che dista sempre 3 KHz rispetto alla precedente regolata (perché 10,965 - 10,962 = 3 KHz).

In pratica le 2 frequenze non saranno più esattamente quelle previste nel manuale ma saranno sempre distati fra loro di 3 KHz.

Se la prima regolazione è stata fatta correttamente, cioè ci si è fermati esattamente appena la potenza ha raggiunto lo stesso valore dell'altra (senza strafare), la banda laterale che andava bene sin dall'inizio dovrebbe andare ancora bene a meno che il filtro più che essere spostato è proprio compeletamente fasullo.

Naturalmente questa è una regolazione "empirica" cioè senza sapere esattamente la frequenza centrale del filtro, comunque permette di migliorare di molto la situazione.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che spesso quando si ha, su un apparato di questo tipo, il problema delle differenze di potenza nelle 2 bande laterali, spesso si ha anche un difetto in ricezione.

Andando ad allineare la ricezione in SSB per avere la massima sensibilità come descritto nel manuale:



ci si può ritrovare il fenomeno che su una delle 2 bande la lancetta dell'S-meter non è a zero in assenza di segnali ricevuti. In pratica andando a regolare le medie frequenze, (soprattutto la T7) si assiste alla lancetta che si muove come se si stia ricevendo una portante, quindi di solito si regola T7 attenuando la sensibilità per evitare il problema.

La modifica descritta prima per il TX potrebbe migliorare anche il problema in RX permettendo una maggiore sensibilità di ricezione (prima che la lancetta inizia a muoversi dallo zero) che in apparati di questo tipo è una cosa molto favorevole.

Quanto descritto è derivato da esperimenti sui miei apparati, ma non posso garantire che funzioni su tutti gli altri, viste le numerose varianti apportate dal costruttore di questi apparati nel lungo periodo in cui sono stati prodotti.

Saluti a tutti da Alberto.

Alfa2:
Ciao Rommel,

ma in questo modo non sposti anche il centro banda della SSB? in pratica non dovresti essere più centrato... perlomeno mi sorge questo dubbio...

Rommel:

--- Citazione da: Alfa2 - 08 Settembre 2018, 19:45:11 ---Ciao Rommel,

ma in questo modo non sposti anche il centro banda della SSB? in pratica non dovresti essere più centrato... perlomeno mi sorge questo dubbio...

--- Termina citazione ---

Salve a tutti.

Si, se si regolano solamente le 2 frequenze che ho indicato, si sposta di pari passo la centratura dell'SSB, solo che bisogna decidere se puntare tutto sulla centratura del'SSB (che comunque può essere variata con il "clarifier" fine e coarse) e quindi essere costretti a cercare un nuovo filtro quarzato, oppure adattarsi al filtro spostando leggermente il centro banda.
Tieni comunque conto che lo spostamento per centrarsi sul filtro dovrebbe essere minimo (ora non ho sotto mano uno degli apparati per misurarne il valore) e su apparati di questo tipo parlare di frequenza centrata è un'utopia visto che i quanzi per il cambio di banda sono subito dietro l'S.meter che ha una bella lampadina che scalda l'ambiente facendo variare la temperatura dal momento dell'accensione in poi.

Poi volendo si può compensare in parte il problema modificando leggermente la taratura dei quarzi per il cambio banda.

Se si vuole una centratura perfetta di tutto, non bisogna utilizzare apparati di questo tipo, perché si tratta di apparati economici perlomeno nella costruzione.

Saluti a tutti da Alberto.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa