ROGERK.net - Radioamatori, CB & PMR forum

banda cittadina (27 mhz) => ricetrasmettitori banda cittadina => Topic aperto da: c64new - 24 Maggio 2020, 12:45:54

Titolo: President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 24 Maggio 2020, 12:45:54
Forse già pubblicato altrove e se così fosse chiedo 'venia' ma un approfondimento mi pare interessante.
Posseggo il CRT 9900 V4 e come in genere fa il CB o radioamatore incallito ci si mette sempre alla ricerca di qualcosa ... di più.
In questi giorni sono stato attratto dai 'soliti' President e in particolare dal Lincoln II+ (o Plus), documentandomi un pò noto che le funzioni dichiarate sono troppo simili al mio 9900. Presa qualche foto in rete e, aperto il 9900 vedo che la motherboard è praticamente la stessa.

(http://i.imgur.com/ShdjnAlm.jpg) (https://imgur.com/ShdjnAl)
(http://i.imgur.com/mpSsCFOm.jpg) (https://imgur.com/mpSsCFO)

Delle 2 foto, quella del Lincoln è stata presa in rete mentre quella del 9900 è la foto del mio apparato. Tra le 2 motherboard maggiormente si nota una schedina in più sul CRT9900 che è quella relativa il CTCSS/DCS. Tali codifiche sono presenti anche sul Lincoln e qui si pongono 2 scenari: o sul Lincoln è stata integrata sulla motherboard oppure la foto del Lincoln è di un modello/serie precedente.
Ed ora andiamo un pò sulle differenze che, come si supponeva non sono troppo 'distanti' tra loro.
- Potenza erogata: più watt dichiarati in AM per il Lincoln e più watt in SSB per il CRT. In ambedue i casi forse un pò ottimistiche le dichiarazione delle 2 case e probabilmente dovute ai vari modi di misura.
- Estetica: qui si va sul campo soggettivo e, personalmente 1 punticino a favore del CRT nell'insieme fronte/retro più compatto, più moderno e con una bella alettatura posteriore pressofusa a differenza del Lincoln con la classica aletta sporgente 'decentrata e spigolosa'.
- Funzionalità: qui vince a mani basse il Lincoln staccando abbastanza il CRT. Tutte le classiche manopole e pulsanti sono quasi al 'solito classico punto giusto'. Anche il suo display più grande e con più info contemporanee (vedi frequenza + canale) è certamente più comodo e immediato, sul display del CRT si può far comparire o la frequenza o il canale. In più il Lincoln ha la modalità CW, assente sul CRT. Insomma sulle funzionalità secondo me non c'è storia. President e stop. Sul CRT per abilitare delle funzioni (per es.: roger beep, echo, ecc), bisogna per forza ricorrere ai vari menù e sottomenù cosa che con il President si fa con la pressione di 1 pulsante, quindi immediatamente e 'al volo'.
- Software: ho avuto modo di provare i 2 software e quello più completo è del CRT. Stranamente sul Lincoln non è possibile variare la tonalità beep o le sue note 'suonate' in sequenza (8 note) o la scelta del numero di toni e pause, sono assenti anche dei sottomenù secondari presenti invece sul CRT. Chissà che nelle prossime release President decida di ampliare o aggiungere altre funzioni.
- Difetti: i difetti o, per ora, il difetto che ho rilevato sul 9900 è lo stesso lamentato dagli utenti del Lincoln II+. La manopola principale dei canali che, premendolo, fa anche da selezione sui menù, non ha uno scatto deciso e preciso come sui 'vecchi' apparati. Oltre alla sensazione meccanica di 'leggerezza' c'è da aggiungere una imprecisione 'elettronica' fastidiosa che si traduce, alcune volte, in una certa instabilità se la manopola stessa viene ruotata velocemente: la frequenza/canale torna alla selezione precedente oppure provoca salti in avanti o indietro di 1-2 canali in modo imprevedibile. Il difetto scompare quasi completamente se la selezione è fatta più lentamente.
- Conclusioni: alla fine sono quasi sempre anche soggettive. Personalmente l'ago della bilancia lo vedo pendere per il President più completo e immediato, più complesso e meno intuitivo il CRT.
- Prezzo: nota dolente per il President. Quasi 100 euro di differenza con il CRT sono tanti. Se sono troppi o giusti a voi tutti l'ardua scelta, sappiate comunque che l'elettronica di base proviene ... della stessa mammà. 
Saluti e grazie a chi ha avuto la pazienza di leggere fin qui. 
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: plotino - 24 Maggio 2020, 22:15:20
chi l'avrebbe mai detto, due apparati che sulla carta sono differenti, esteticamente ancor di più, internamente identici!

grazie per lo spunto c64new 

'73
Luca
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 24 Maggio 2020, 22:54:16
Economia di scala... Il mondo industriale vive di questo. Daltronde la famosa ept36000xx ha equipaggiato decine e decine di apparati sui quali per decenni centinaia di ignari CB si sono accapigliati su quale fosse il migliore quando sotto la scocca c' era la stessa identica elettronica... Una volta lo scalo di partenza era il Giappone ora è la Cina...
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 24 Maggio 2020, 23:25:36
chi l'avrebbe mai detto, due apparati che sulla carta sono differenti, esteticamente ancor di più, internamente identici!

grazie per lo spunto c64new 

'73
Luca

Grazie a te Luca per aver seguito il thread!

Economia di scala... Il mondo industriale vive di questo. Daltronde la famosa ept36000xx ha equipaggiato decine e decine di apparati sui quali per decenni centinaia di ignari CB si sono accapigliati su quale fosse il migliore quando sotto la scocca c' era la stessa identica elettronica... Una volta lo scalo di partenza era il Giappone ora è la Cina...

Completamente d'accordo! Del resto 'provengo' da quegli anni (es.: Matsushita=JVC=Panasonic) made in Japan 
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 24 Maggio 2020, 23:53:04
forse mi sbaglio, ma questa ipotesi mi pare di averla visto su qualche forum straniero.
il confronto è molto ben fatto e indica che a parità di hardware o in caso di hardware molto simili la differenza la fanno la semplicità dell'interfaccia, l'ergonomia e, nel caso sia differente, il firmware.
ma viste le economie di scala sarà poi così differente il firmware o pure lì si saranno limitati alle interfacce?
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 25 Maggio 2020, 00:05:19
Se c è un microprocessore e una rom penso che ogniuno sviluppi il proprio software come meglio crede. Da lì le differenze (anche di prezzo). Credo che quello del 9900 e di tutti gli altri cloni come per es. l anytone sia software fornito dalla factory che fornisce la M.B. mentre per quanto riguarda il president credo sia firmware sviluppato in casa...

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 25 Maggio 2020, 09:42:34
sono meno fiducioso: visto che lo sviluppo del progetto e la realizzazione vengono fatti da un terzista in Cina è probabile che anche il firmware sia stato realizzato da un terzista che lo personalizza con le richieste del cliente.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 15:33:30
forse mi sbaglio, ma questa ipotesi mi pare di averla visto su qualche forum straniero.
il confronto è molto ben fatto e indica che a parità di hardware o in caso di hardware molto simili la differenza la fanno la semplicità dell'interfaccia, l'ergonomia e, nel caso sia differente, il firmware.
ma viste le economie di scala sarà poi così differente il firmware o pure lì si saranno limitati alle interfacce?
Sinceramente se c'è già un articolo in proposito non l'ho letto.
Questa mia è stata semplicemente una osservazione e curiosità che mi è venuta poiché ho il CRT9900 e in questi giorni ero interessato anche al President Lincoln II+. Documentandomi un pò su quest'ultimo e notando le troppe similitudini di funzioni ho cercato su internet una foto che facesse vedere abbastanza bene l'interno. E 'gli interni' hanno rivelato una quasi perfetta uguaglianza. Per quanto riguarda il discorso firmware che poi è il 'programmino' che è nelle rom/ram dell'apparato, credo sia molto simile tra i 2 ma non uguale perché il firmware deve necessariamente tenere conto dell'hardware. Detta brevemente se 1 dei 2 apparati ha 1 o più pulsanti differenti rispetto all'altro o con altre funzioni se ne deduce che, alla pressione del tasto corrisponde una 'scelta' sul firmware/CPU (a meno di far ricorso a porte logiche di integrati o a componenti discreti). Insomma firmware molto simile ma non credo uguale.

Se c è un microprocessore e una rom penso che ognuno sviluppi il proprio software come meglio crede. Da lì le differenze (anche di prezzo). Credo che quello del 9900 e di tutti gli altri cloni come per es. l anytone sia software fornito dalla factory che fornisce la M.B. mentre per quanto riguarda il president credo sia firmware sviluppato in casa...

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Forse conviene fare 2 distinzioni per chiarire meglio e può essere utile anche per chi sta seguendo.
- il firmware è il contenuto delle ROM/EEPROM/RAM che servono alla CPU per eseguire un dato comando. Il firmware risiede all'interno dell'apparato. Il firmware può essere fisso (non aggiornabile) per scelta della casa o per limiti hardware (firmware su ROM).
- il software è il programma istallato su PC o su altra piattaforma che fa 'dialogare' l'utente con il PC e quindi il PC con l'apparato. Naturalmente con apposite interfacce.
Detto questo è possibile che il firmware sia (leggermente) 'customizzato' separatamente per i 2 apparati.
Personalmente penso che i 2 firmware differiscono di pochissimo. Detta in gergo da 'programmatore' c'è differenza di pochi BIT.
sono meno fiducioso: visto che lo sviluppo del progetto e la realizzazione vengono fatti da un terzista in Cina è probabile che anche il firmware sia stato realizzato da un terzista che lo personalizza con le richieste del cliente.
Sono anche io di questo avviso.
Come detto, il firmware se varia, varia di pochi bit.
Invece sul software dei 2 apparati, tutti possono fare una semplice prova (come io ho già fatto): si istallano i 2 programmi su PC, senza gli RTX collegati e si notano le differenze.
Dopo averli avviati, purtroppo è evidente la 'matrice' comune dei 2 programmi: stesso disegno estetico, stesse finestre, stesse funzioni (quelle comuni). Praticamente stesso programmatore.

Considerazioni aggiuntive sui 2 apparati
Se da un lato sono rimasto piacevolmente sorpreso dai comandi/manopole del President, non altrettanto è stato per il software: troppo scarno quello del Lincoln e, quasi imperdonabile la non programmazione/customizzazione del 'beep'. Abbastanza completo il software del CRT.
Comunque tralasciando questi discorsi che per molti non sono determinanti per la scelta di 1 o altro apparato, su una cosa sono rimasto assolutamente deluso di ambedue gli RTX: la imprecisione della manopola/selettore/rotativo/encoder!
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: pat0691 - 26 Maggio 2020, 15:53:51
Purtroppo l’imprecisione degli encoder/commutatori è il maggior problema di questi apparati moderni.
Anche io ho il 9900 e ne sono consapevole.
Ci sarebbe proprio da dire che quello è un punto in cui, negli anni, siamo andati indietro anziché avanti.
Sono in possesso di oltre una ventina di apparati degli anni 70 i cui commutatori, rigorosamente meccanici, a distanza di oltre 40 anni, non perdono un colpo.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 26 Maggio 2020, 16:07:33
Tralasciando il particolare che sono perfettamente al corrente di cosa sia un firmware e dove risieda (certamente non sopra una RAM) il tutto detto senza intento polemico, vorrei però partecipare le mie impressioni in quanto novello possessore di un SS6900 che giudico, visto la mia provenienza CB iniziata con un pace100asa nel lontano 1974, troppo pieno di orpelli e funzioni semi inutili. Però per quanto riguarda il selettore dei canali o delle funzioni, il famoso encoder, ho trovato per mia esperienza personale che sia molto preciso quando la rotazione non viene fatta troppo velocemente. Ma perde qualche "colpo" quando lo si aziona troppo velocemente.

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: pat0691 - 26 Maggio 2020, 16:18:06
Purtroppo Aquila, se ne sei venuto in possesso da poco, ancora è presto. Tutti vanno molto bene all’inizio, ma poi cominciano a sfarfallare. Niente di grave ovviamente, ma da questo genere di apparati ci si aspetta di più
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 16:30:40
Ecco, vedo che siamo un pò tutti d'accordo sul 'difetto' di alcuni apparati moderni che oltretutto non sono neppure troppo a buon mercato!
E non vedo neppure una soluzione 'fai da te' a buon mercato e alla portata di molti per risolvere.
Restando sul problema imprecisione della manopola/encoder, non vedo risolutiva la mia prima ipotesi di sostituire l'intero encoder rotativo nè sul President, nè sul CRT poiché non mi pare che la 'colpa' sia dell'encoder stesso ma piuttosto di una lentezza della CPU nell'aggiornare frequenza/display/+varie funzioni! Questa lentezza fa si che mentre al CPU è occupata ad aggiornare le info sul display, ignori per frazioni di secondo, gli impulsi che provengono dall'encoder. Praticamente è come se un tot di persone volessero entrare in una porta che si chiude e si riapre continuamente: ne entra 1 ma l'altro deve attendere che la porta si riapra per entrare. Se questa ipotesi è valida non vedo soluzioni a meno di cambiare CPU/RAM/quarzi x varie temporizzazioni, in parole povere cambiare l'intero progetto/motherboard.
Ci si può chiedere perché non abbiano scelto 'a priori' maggiore velocità, senonché qui subentra il discorso costi/benefici/ricavi che qualunque azienda deve calcolare. E velocizzare il tutto non è economico.
Comunque è chiaro che un vecchio apparato non risente di questi problemi perché la commutazione è 'diretta' cioè sono solo livelli logici (0-1) e di tensione comunicati direttamente dalla manopola rotativa al (semplice) processore. D'altro canto i vecchi apparati hanno altri difetti (che è OT spiegare qui).     
Grazie ancora a chi segue (e ha la pazienza di leggere)   
P.S.: spero vivamente di sbagliarmi e magari che il tutto si risolva con la sostituzione dell'encoder rotativo.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 16:42:51
Tralasciando il particolare che sono perfettamente al corrente di cosa sia un firmware e dove risieda (certamente non sopra una RAM) il tutto detto senza intento polemico, vorrei però partecipare le mie impressioni in quanto novello possessore di un SS6900 che giudico, visto la mia provenienza CB iniziata con un pace100asa nel lontano 1974, troppo pieno di orpelli e funzioni semi inutili. Però per quanto riguarda il selettore dei canali o delle funzioni, il famoso encoder, ho trovato per mia esperienza personale che sia molto preciso quando la rotazione non viene fatta troppo velocemente. Ma perde qualche "colpo" quando lo si aziona troppo velocemente.

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Aquila, se rileggi i messaggi precedenti mi pareva che si iniziasse a fare confusione tra firmware e software. Il mio intendo era di fare chiarezza anche per chi legge e non solo per noi che partecipiamo al thread!
Quindi il tutto non era rivolto esattamente a te, né c'era intendo da parte mia di fare 'il saputello ' della situazione. Io ho riletto il thread e mi pareva alcune volte non fossero usati termini appositi al momento giusto. Tutto qui. Per il resto tutta la discussione la ritengo molto armonica tra tutti noi, cosa molto rara al giorno d'oggi 
P.S.: ecco anche tu confermi le mie e le impressioni di molti: la selezione non può essere fatta velocemente. La cosa è fastidiosa? Per me si, per altri no, è chiaro che per alcune conclusioni si va poi sul soggettivo ma non per questo qualcuno poi si senta offeso per il proprio apparato o le proprie impressioni giacché qui (credo) si sta tra amici con passioni comuni e chiacchiere spassionate.   
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: pat0691 - 26 Maggio 2020, 17:18:49
Volevo aggiungere una nota al problema encoder....
Un mio amico di zona, ha già fatto sostituire il commutatore canali con un’altro nuovo, ma dopo pochissimo tempo il problema è ricomparso.
È la prima volta comunque che sento parlare della velocità del software come responsabile del problema. Pensandoci su, potrebbe essere vero.
Allora forse potrebbe anche migliorare la situazione facendo un bel reset della radio ....
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: HAWK - 26 Maggio 2020, 19:20:16
Se si potesse sostituire con uno passo passo,non a scatti ma a VFO continuo, tipo il 747 Yaesu...il problema sarebbe risolto, reinserire il firmware non credo che sia risolutivo, nelle radio con la OTP (One Time Programmable) programmabile una volta sola, figuriamoci...serve il fabbricante o assistenza per reinserirlo.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 26 Maggio 2020, 21:06:14
il firmware deve necessariamente tenere conto dell'hardware. Detta brevemente se 1 dei 2 apparati ha 1 o più pulsanti differenti rispetto all'altro o con altre funzioni se ne deduce che, alla pressione del tasto corrisponde una 'scelta' sul firmware/CPU (a meno di far ricorso a porte logiche di integrati o a componenti discreti). Insomma firmware molto simile ma non credo uguale.

proprio per questo ho scritto di eventuale differenza di interfacce, e intendevo interfacce di I/O ma non volevo fare il pedante: se l'HW è molto simile è estremamente difficile che il SW, ovvero il FW trattandosi di SW deeply emebedded, sia molto differente.

mi pareva che si iniziasse a fare confusione tra firmware e software.   

volendo essere estremamente pedanti anche il firmware è software.
non mi pare si sia fatta mai confusione, la precisazione è benvenuta.

Ecco, vedo che siamo un pò tutti d'accordo sul 'difetto' di alcuni apparati moderni che oltretutto non sono neppure troppo a buon mercato!
E non vedo neppure una soluzione 'fai da te' a buon mercato e alla portata di molti per risolvere.
Restando sul problema imprecisione della manopola/encoder, non vedo risolutiva la mia prima ipotesi di sostituire l'intero encoder rotativo nè sul President, nè sul CRT poiché non mi pare che la 'colpa' sia dell'encoder stesso ma piuttosto di una lentezza della CPU nell'aggiornare frequenza/display/+varie funzioni! Questa lentezza fa si che mentre al CPU è occupata ad aggiornare le info sul display, ignori per frazioni di secondo, gli impulsi che provengono dall'encoder. Praticamente è come se un tot di persone volessero entrare in una porta che si chiude e si riapre continuamente: ne entra 1 ma l'altro deve attendere che la porta si riapra per entrare. Se questa ipotesi è valida non vedo soluzioni a meno di cambiare CPU/RAM/quarzi x varie temporizzazioni, in parole povere cambiare l'intero progetto/motherboard.
Ci si può chiedere perché non abbiano scelto 'a priori' maggiore velocità, senonché qui subentra il discorso costi/benefici/ricavi che qualunque azienda deve calcolare. E velocizzare il tutto non è economico.
Comunque è chiaro che un vecchio apparato non risente di questi problemi perché la commutazione è 'diretta' cioè sono solo livelli logici (0-1) e di tensione comunicati direttamente dalla manopola rotativa al (semplice) processore. D'altro canto i vecchi apparati hanno altri difetti (che è OT spiegare qui).     
Grazie ancora a chi segue (e ha la pazienza di leggere)   
P.S.: spero vivamente di sbagliarmi e magari che il tutto si risolva con la sostituzione dell'encoder rotativo.

io credo che la tua diagnosi sia molto precisa e che non ci sia soluzione al difetto, però ritengo anche che ci sia anche qualche causa meccanica che dipenda dalla bassa qualità dell'encoder in sé: quando questi apparati sono nuovissimi il difetto è meno evidente, appena hanno qualche settimana inizia a presentarsi in modo più o meno pronunciato.
ma sono apparati che costano intorno ai 200 euro, meno di un apparato "omologato" come l'Albrecht AE5809EU o il President McKinley EU, e viste le prestazioni e le qualità di questi ultimi (soprattutto l'Albrecht) credo che ci si possa accontentare.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 21:41:02
Solo un paio di cosette: il prezzo del CRT ha ormai superato i 200 attestandosi sui 220 e il Lincoln, per bene che vada è sui 280.
Per ciò che riguarda il rotativo, abituato con gli HF, da subito ho ruotato velocemente la manopola e, da subito ho notato la risposta 'moscia' tra gli scatti della manopola stessa e ciò che veniva visualizzato sul display con i conseguenti 'salti' di canale/frequenza.
La buttò lì: credo che il problema sia 'nativo' e il fatto che sembri che peggiori con il tempo è forse 'merito' dello scatto 'meccanico' della manopola che con il tempo si 'smussa' internamente permettendo una maggiore velocità della mano sulla rotazione stessa.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 22:08:22
Comunque senza 'terrorizzare' oltre i futuri acquirenti occorre dire che il difetto sin qui descritto appartiene un pò a tutte le nuove generazioni di RTX sulla gamma dei 10-12 metri per cui qui stiamo mettendo a fuoco ciò che del resto pare l'unico difetto di 2 apparati che, fino a prova contraria non hanno granché di concorrenti sul mercato a parità di prezzo per potenza, completezza di funzioni, modi di emissione, ecc.
Il titolo del thread del resto pone l'accento su 2 apparecchi con motherboard praticamente uguali e, ripeto, se l'uno è competitivo sul prezzo e sul design compatto e moderno, l'altro lo è sull'immediatezza delle impostazioni e su una disposizione classica dei pulsanti da subito 'user friendly'.
Soggettivamente parlando, oggi, non vedo granché di altre scelte. Ci sarebbero l'Alinco DX10 e qualcun altro ma, come per i 2 apparecchi 'gemelli' di questa discussione si nota ormai che pure tutti gli altri ruotano sulle solite 2-3 motherboard e stop.   
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 26 Maggio 2020, 22:08:29
Mi sentirei di escludere categoricamente l' ipotesi di limitazioni dovute alla scarsa velocità di acquisizione del dato. Anche considerando il fatto che dalle vostre esperienze il difetto si presenta dopo un certo tempo.
Il video dimostra molto meglio di tante parole.

https://youtu.be/PyYxpDlN_iM

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 22:17:49
Aquila, permettimi di dire, guardando il filmato, che questo non è un cambio di canale troppo veloce però ...
Se allora prendiamo un vecchio Alan 48 con cui giriamo la manopola dei canali velocissimamente come se fosse la corda di un carillon, a paragone il CRT (ma anche il Lincoln) sembreranno 2 vecchietti lenti e decrepiti!
Può però anche essere che sono io il cambia/canali/seriale compulsivo     
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 26 Maggio 2020, 22:28:52
Più veloce non l ho mai fatto nemmeno con quelli "oldstyle" non vedo a che servirebbe correre il rischio di scassarli per la troppa foga. Non mi corre dietro nessuno se vado dall 2 al 38 in 2 centesimi di secondo !!

P.s.
L alinco dx10 è il clone del ss6900
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 26 Maggio 2020, 22:58:01
Nel filmato ho esasperato la velocità rotazione per rendere evidente il 'lag' del cambio canali e qualche incertezza di stabilità sui canali stessi.

https://youtu.be/OidjUDFVw6E

Addirittura in certi momenti la mano non è neppure più sulla manopola ma i canali variano lo stesso.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: pat0691 - 27 Maggio 2020, 07:45:57
Mi sentirei di escludere categoricamente l' ipotesi di limitazioni dovute alla scarsa velocità di acquisizione del dato. Anche considerando il fatto che dalle vostre esperienze il difetto si presenta dopo un certo tempo.
Il video dimostra molto meglio di tante parole.

https://youtu.be/PyYxpDlN_iM

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)


Aquila, ma tu stai filmando il 6900 e non il 9900 (tema della discussione). Il commutatore del 6900 non e' lo stesso. Praticamente e' un commutatore tradizionale. Quello del 9900 e' molto diverso anche al solo tatto.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 27 Maggio 2020, 08:01:46
Aquila, ma tu stai filmando il 6900 e non il 9900 (tema della discussione). Il commutatore del 6900 non e' lo stesso. Praticamente e' un commutatore tradizionale. Quello del 9900 e' molto diverso anche al solo tatto.
Sapevo che erano ambedue degli encoder. Se no mi hanno informato male...

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: pat0691 - 27 Maggio 2020, 08:29:39
Non so se quello del 6900 e' anche un encoder, ma quando si manovra, si comporta come un commutatore meccanico tradizionale. Gli scatti sono piu' netti e precisi e la rotazione e' piu' dura da fare.
Quello del 9900 e' molto piu' morbido.
A questo punto mi chiedo perche' non hanno usato il commutatore del 6900 anche per il 9900.....mah
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 27 Maggio 2020, 10:41:57
Non so se quello del 6900 e' anche un encoder, ma quando si manovra, si comporta come un commutatore meccanico tradizionale. Gli scatti sono piu' netti e precisi e la rotazione e' piu' dura da fare.
Quello del 9900 e' molto piu' morbido.
A questo punto mi chiedo perche' non hanno usato il commutatore del 6900 anche per il 9900.....mah
Ho parlato poco fa con un amico possessore del 9900 (ma è nuovo) e mi ha fatto vedere tramite video che il commutatore del 9900 è addirittura più resistente di quello del 6900. Ma chiaramente se voi affermate che poi dopo un uso abbastanza regolare diventa molto "morbido" io non posso confutare. Comunque sono sicuro che sia il 6900 che il 7900 che il 9900 e tutti i cloni degli stessi abbiano encoder rotativo e non commutatore "classico" data la gestione via software di quasi tutti i parametri degli apparati.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 27 Maggio 2020, 10:58:02
rimango della mia opinione: l'encoder funziona adeguatamente finché è nuovo ma appena si "scioglie" un poco la meccanica il problema si presenta.
a me è capitato così e anche pat0691 ha riferito di un encoder sostituito che ha ripresentato il difetto doppo breve tempo.
se il difetto si presenta da subito con una manipolazione "da HF" (io avrei detto "compulsiva") della manopola della frequenza, manipolazione che non è adeguata a un apparato che è una specie di CB evoluto, è probabile che C64new abbia ragione.
questo caso è il riassunto della storia delle applicazioni tecnologiche di massa degli ultimi 40 anni: quello che abbiamo guadagnato in comodità, estensione d'uso, potenza (di calcolo, d'uscita, etc), portabilità; lo abbiamo perso in affidabilità, riparabilità, facilità d'uso.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 27 Maggio 2020, 11:26:36
Io direi che per produrre oggetti sempre più economici e sostenibili industrialmente si sia persa di vista una questione fondamentale: La qualità.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: pat0691 - 27 Maggio 2020, 12:01:51
Io direi che per produrre oggetti sempre più economici e sostenibili industrialmente si sia persa di vista una questione fondamentale: La qualità.
Sono d'accordo, ma ritengo anche piuttosto stupido andarsi a perdere per il componente forse piu' importante e piu' usato di un apparato, ovvero il commutatore canali.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 28 Maggio 2020, 17:17:13
Ok ho 'sezionato/aperto' un encoder rotativo che avevo ... 

(http://i.imgur.com/SpLCUdCl.jpg) (https://imgur.com/SpLCUdC)
Nella foto di sinistra c'è la base dell'encoder dove ci sono i 2 pattini 'striscianti'(DX/SX), composti a sua volta da 3+3 linguette. Le linguette esterne fanno capo ai 2 contatti dell'encoder mentre le 2 linguette interne sono collegate al contatto centrale (foto a sinistra, contatto superiore). I 2 contatti inferiori sono quelli usati quando si preme l'alberino/manopola e in genere è adoperato per 'selezionare' voci del menù.
Nella foto destra invece c'è il dischetto 'strobo' in cui nella sua circonferenza ci sono alternanze di materiale isolante e conduttivo. La corona centrale 'continua' di materiale conduttivo, una volta chiuso l'encoder andrà a collegarsi ai 2 pattini più interni, mentre le zone 'strobo' vanno a contatto con le 4 linguette esterne dei pattini stessi.
La parte circolare interna 'argentata' (foto di sinistra) è in realtà un interruttore 'a cupola' premuto dalla parte circolare nera (foto di destra) che è calettata sull'alberino del commutatore.
Foto e descrizioni fatte con non troppa cura ma spero serva ugualmente.
Beninteso, l'encoder rotativo non è quello del CRT o del President ma serve come principio.
Questo tipo di encoder è presente su moltissimi progetti (Arduino, Raspberry, Volume o selezione sugli amplificatori, ecc.).
Il difetto lamentato dai possessori di RTX è lo stesso manifestatosi, per esempio, su degli ampli Marantz (di cui posseggo 1 esemplare) pure abbastanza moderni.
Praticamente i contatti striscianti possono:
1) allentarsi con il tempo, perdere elasticità e non fare più pressione sul piatto 'strobo' o farlo a 'tratti'
2) consumarsi come anche la parte 'strobo'
3) i pattini, seppur in minima parte, provocano, con l'uso, minuscole particelle di 'polvere conduttiva'
4) si ossidano sia i pattini e/o il piatto
Queste sono le principali e alcune spiegazioni della 'imprecisione' o del non funzionamento degli encoder rotativi 'meccanici' (ebbene sì ci sono altri tipi, per es.: ottici che sono usati anche nei mouse)
Fin qui stiamo parlando di 1 dei difetti e le cause che probabilmente affliggono gli apparati in questione.
Non voglio mettere il 'dito nella piaga' ma fin qui ci sono almeno 2 difetti distinti degli apparati menzionati:
1) (e l'abbiamo appurato) è il difetto 'meccanico' che può presentarsi sull'encoder
2) è il difetto del 'lag' da me 'filmato' che non dipende assolutamente dall'encoder (il mio è nuovo!) ma dall'apparato
Lo so non fa piacere sentire certe cose sui propri apparati ma per ora sono dati di fatto.
Beninteso quello del 'lag' è un 'peccatuccio veniale' che poi sarà presente pure in molti altri modelli e apparati moderni.
Saluti a tutti (sperando di non aver annoiato)

P.S.: purtroppo se nella riparazione dell'encoder se ne inserisce poi uno uguale a quello 'smontato' (stessa marca), il tutto si può ripresentare (prima o poi)
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 28 Maggio 2020, 17:39:05
bellissima ed esauriente spiegazione, grazie!
domanda: anche se non lo farò mai, c'è la remota possibilità di poter sostituire l'encoder di bassa qualità con un altro encoder analogo ma di qualità migliore?
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 28 Maggio 2020, 17:40:59
L' osservazione di Aquila tw71 di apparati ormai solo di larga produzione industriale e qualità non eccelsa direi che è praticamente inconfutabile e le frasi di pat0691, secondo me, sono altrettanto veritiere.
Praticamente è ciò che osserviamo su tutti i campi 'elettronici' e non:
costruire motherboard con miriade di funzioni e componenti è diventato molto (ma molto) economico (e ti credo, lo producono i robot!), aggiungere componenti 'esterni' meccanici di qualità, case (carcasse) rigide, metalliche e durevoli, commutatori e levette varie ben fatte, costano, alla ditta produttrice praticamente più della motherboard stessa!
E quindi: ricorso alle plastiche sui contenitori (che per un RTX è una 'bestemmia'), ricorso a commutatori e levette di dubbia qualità.
Per dirla tutta un encoder rotativo tipo quello da me aperto o quelli presenti nei moderni RTX dovrebbe durare (indicativamente) molto di più di un vecchio selettore meccanico (tipo Alan 48 e altri) poiché le parti meccaniche sono di gran lunga inferiori (i vecchi selettori sono a più 'sezioni') come pure minori sono le sollecitazioni meccaniche/elettriche. Questo non sta accadendo, è anomalo e non spiegabile logicamente. La conclusione è: produzione economica di basso livello.   
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 28 Maggio 2020, 17:44:17
bellissima ed esauriente spiegazione, grazie!
domanda: anche se non lo farò mai, c'è la remota possibilità di poter sostituire l'encoder di bassa qualità con un altro encoder analogo ma di qualità migliore?
Grazie mille a te kz!
Credo di si e me lo auguro vivamente.
P.S.: credo che io ... la farò (la sostituzione) 
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 28 Maggio 2020, 17:47:40
credo che io ... la farò (la sostituzione) 
tienici informati, credo interessi un po' tutti i possessori di apparati con commutazione dei canali tramite encoder
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: HAWK - 28 Maggio 2020, 17:54:22
Tutta questa lettura finale, mi ricorda una storia; che potrebbe diventare un aneddoto, portandoci O.T. all'apparenza, ma di conclusione risparmio di qualità sulle manopole.

Anni or sono, abitavo in Forlì, Affari Istituzionali e PC/PL di quel comune, ad una verifica preso la Zanussi, posta in un viale principale direzione Bologna...per una verifica, accompagnato da un dirigente interno, capitai in uno stanzone, banchi di legno, con dei fori, nei fori degli interruttori.
Delle donne, stavano tutto il giorno a fare apri e chiudi e gira tali manopole, a campione su ogni lotto produttivo.

Chiesi, mi fu risposto che testavano la durata di manovra, quindi stabilendo quanto avrebbero durato prima di rompersi, così che sapevano quanti ricambi e dopo quanto tempo verrebbero richiesti.

Epoca moderna, da beni duravoli a beni di consumo...per le radio, FORSE, è la stessa cosa per i risparmi tecnici.
Ma sanno già cosa montano, quanto durano e che problemi avranno, ma fanno i caduti dal pero...quando gli si dice, giurando sulla alta qualità del prodotto.

73'.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 28 Maggio 2020, 18:20:50
Ok kz, se lo faccio ... lo pubblico 
L'esempio reale fatto da IZ1PNY, calza, come si suol dire, a pennello!
Se posso esprimere una mia, la vedo ancora più 'grigia' la cosa: penso che un componente venga progettato al computer, studiato al computer, simulato al computer, prodotto e ... provato dall'utente finale! Si rompe? E' in garanzia? Ti cambiano l'intero apparato. Si rompe e non è in garanzia? Ti attacchi al ... 
I test veri sulle apparecchiature prima di passarle alla produzione mi sembrano finiti da un bel pò, questo anche a causa dei 'tempi stretti' e di rapidissima obsolescenza: basti pensare agli smartphone dove un nuovo modello della stessa serie e della stessa fabbrica esce ormai ogni 3-4 mesi.
A proposito di questi ragionamenti mi stavo chiedendo da un pò di tempo su un costo apparentemente esagerato, per esempio (ma non il solo) dell'Alan 48 (il nuovo). Da una analisi superficiale sembrerebbe che il costo, non certo basso, sia dettato da una sorta di 'status symbol', giacchè pure le prestazioni complessive non tengono il passo con moderne soluzioni in SMD in quanto a rumore, sensibilità, funzioni e non ultimo purezza sullo spettro delle emissioni. Lo so qui alzo un polverone ma le misurazioni strumentali parlano chiaro. Ok passiamo oltre ...
In realtà oggi costruire un RTX tipo Alan 48 costa e (di nuovo) costa abbastanza! Costruire una motherboard con componenti discreti costa di più in termini di tempo ed economici rispetto a una motherboard in SMD. E lo abbiamo già detto: un commutatore meccanico a più sezioni costa abbastanza di più di un moderno commutatore rotativo a impulsi. Per non parlare della carcassa in metallo 'spesso' e delle manopole dell'Alan: tutte cose oggigiorno costose.
Vabbè stop altrimenti si va troppo OT (scusa admin!)
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 28 Maggio 2020, 18:28:27
Aggiungo il mio di aneddoto. Ho lavorato più di venti anni in una grande azienda di telecomunicazioni. Ero nella direzione ricerca e sviluppo quindi si cercava il circuito che desse le migliori performances e i componenti che garantissero un livello sicuro di qualità. Negli ultimi anni il "nostro" lavoro veniva visionato da un "gruppo di esperti" che avevano l' unico scopo di revisionare gli schemi e "suggerire" soluzioni circuitali più economiche, con meno componenti e/o con componenti meno costosi. Quindi domanda tipo: quel transistor dissipa 2 watt perche ne avete usato uno che sopporta 5W ? Cambiatelo con questo, sopporta 2.5w e costa la metà.
Credo che ormai la qualità come base di partenza sia requisito essenziale nel solo campo dell' elettronica militare, per il resto anche le marche più blasonate se possono lesinare lo fanno senza nessuna remora.
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: c64new - 28 Maggio 2020, 18:46:24
Ecco, perfetto, Aquila tw71 ha per così dire, 'chiuso il cerchio' e ora si comincia a comprendere meglio il tutto! 
Pienamente d'accordo sulla componentistica militare, l'unica rimasta 'fuori' da leggi di mercato ormai 'ad capocchiam' 
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: kz - 28 Maggio 2020, 19:37:16
lo sapete come chiamano l'operazione di pidocchieria applicata?
reingegnerizzazione!
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 28 Maggio 2020, 19:49:30
i complottisti parlano di "obsolescenza programmata"...
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Charlie Alpha - 03 Aprile 2021, 11:53:44
Scusate se riprendo questo topic a distanza di tanti mesi perchè l'ho letto ora e vorrei solo aggiungere, in merito al selettore della frequenza/canali, che nei primi anni 90, quando ancora l'elettronica e l'elettrotecnica erano di qualità, che avevo un Lincoln (prima serie) e già allora faceva lo stesso difetto dopo qualche tempo di utilizzo del selettore. Aveva soprattutto il problema che i canali/frequenze non seguivano pari passo gli scatti della manopola. Non sono un tecnico ma allora a cosa è da imputare tale uguaglianza?
Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 03 Aprile 2021, 12:21:45
All' uso di un componente uguale
Quel tipo di selettori canali non è meccanico a contatti striscianti come quelli di una volta ma è ottico ed è tutta plastica....

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: HAWK - 03 Aprile 2021, 18:44:18
Quindi essendo ottici, quale sarebbe la soluzione migliore x farli scattare tra virgolette in modo deciso ?

Titolo: Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
Inserito da: Aquila IU0OGA - 03 Aprile 2021, 19:27:09
Soluzione ? Credo che l unica soluzione sia sostituirlo con uno dello stesso tipo ma di qualità migliore. Ma esiste ? boh...

inviato Redmi S2 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)