banda radioamatoriale (patentati) > attività radioamatoriale

Il fantomatico I2OED

<< < (41/48) > >>

lake:
difficile entrare nei circuiti integrati a base di neuroni del cervello umano... se avete notato chi ha dato vita a questo topic improvvisamente dopo aver dato vita ad 1 topic simile si è cancellato e ora esce come visitatore..

HAWK:

--- Citazione da: lake - 04 Giugno 2021, 11:51:30 ---difficile entrare nei circuiti integrati a base di neuroni del cervello umano... se avete notato chi ha dato vita a questo topic improvvisamente dopo aver dato vita ad 1 topic simile si è cancellato e ora esce come visitatore..

--- Termina citazione ---
Aprendo anche questo:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=78051.msg815596;topicseen#new

HAWK:
Il fantomatico alle ore 11.05 di oggi è attivo sul Beigua…

Storicamente, i migliori triangolatori di emissioni radio, erano appartenenti all' esercito tedesco, durante la WWII.

Pensavo di riesumarli dalle tombe per cercare questo signore e magari anche il nipote emerito...ligure.



O datosi che il Mago Otelma è residente in Liguria, usufruirne dei suoi poteri...pagandogli vitto e alloggio portarlo anche in Lombardia...con una fava due piccioni.

kz:
però il fantomatico I2OED non disturba, semmai viene disturbato

Pieschy:
Dovremmo essere dei professionisti, degli amatori della radio ma sopratutto del prossimo quando lo stesso si comporta in modo rispettoso nell'etere. Invece stiamo qui da giorni  dire se un'operatore e' autorizzato o meno? 
Invece si coltivare un hobby per accanimento o protagonismo sappiamo solo puntare il dito verso il prossimo? E' questo fare radio o fare blog/forum? 
Poi ci si lamenta che in radio non va più nessuno. Certo basta mettere in giro le "voci" che tutti si accaniscono con tutti. Ma che senso ha? Ma che ve ne FOTTE se I2OED ha la A.G. o no? 
Parlate come se anche e se non autorizzato vi stia togliendo qualcosa. Quanti di NOI (mi ci metto anche io) hanno SEMPRE avuto malgrado l'A.G. comportamenti consoni? POCHISSIMi ed oggi dopo 7 anni di A.G. lo posso dire a voce grossa. 
Sono rimasti pochi i radioamatori con o senza licenza ad esser brave personcine. 
Non è un nominativo che fa il radioamatore ma la persona che "fa"la radio che abbia o meno nominativo, quella è mera burocrazia null'altro.
Ho conosciuto tanti senza autorizzazioni che valgono 1000 volte di patentati con nominativi sia a livello umano che tecnico.
Poi dicono che la radio si svuota...certo passa il piacere a leggere e sentire certa gente.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa