Comportamento coassiale con calza "SCOLLEGATA"

Aperto da drkhrs, 15 Agosto 2023, 13:03:55

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

1vr005

Citazione di: r5000 il 20 Agosto 2023, 03:38:3373 a tutti, purtroppo alcuni post si sono persi ancora con il ripristino, pazienza, rimettiamo insieme i pezzi, se il cavo coassiale non ha lo schermo collegato da nessuna parte e il centrale è collegato al ricevitore è di fatto un filo solo lungo come il cavo e in pratica riceve come antenna filare random o longwire e in funzione della lunghezza e frequenza di ricezione possiamo avere una buona o scadente antenna ma di fatto non funziona come cavo coassiale, se colleghiamo correttamente lo schermo al connettore d'antenna della radio il cavo coassiale aperto (non collegato a nulla) non deve ricevere, se si sentono dei segnali vuol dire che la connessione o la schermatura del cavo è difettosa o scadente, idem se cortocircuito  la fine del cavo, la radio non deve ricevere, se si sentono delle stazioni c'è una schermatura scadente, potrebbe essere anche il ricevitore stesso che ad esempio non ha un mobile metallico ma è in plastica e i segnali vengono ricevuti dal circuito anche senza antenna, poi come ho già scritto se il cavo non ha lo schermo collegato alla radio ma è cortocircuitato all'estremità succede che riceve i segnali (se abbastanza lungo e disposto in modo da ricevere i segnali...) ma dove si trova ad essere  lungo 1\4 d'onda  elettrico (cioè corretto con il fattore di velocità del cavo) e multipli dispari non riceve perchè di fatto è un filtro notch a stub, allo stesso modo se  abbiamo il cavo senza lo schermo collegato dalla parte del ricevitore con il solo centrale e l'estremità è aperta ma il cavo è lungo 1\2 onda elettrico (calcolato con il fattore di velocità) e multipi alla frequenza di risonanza non riceve, questo comportamento è alla base del funzionamento dei filtri notch fatti con i cavi coassiali...

Sbaglio o, a queste condizioni, se mi serve un'antenna long-wire alla buona per fare un po' di BCL e non voglio tirare nuovi fili posso usare il solo centrale (o anche il centrale e la calza in corto fra loro) dell'antenna cb? Una volta avevo un semplice filo elettrico da 2.5 mm che saliva dalla stazione al tetto e terminava vicino alla base del palo delle antenne, ma rimanendo sotto le tegole, e in 40 metri e sotto, collegandolo al polo caldo del connettore d'antenna  - con l'apparato all'epoca a terra su un termosifone - riceveva più della Mantova. Certo all'epoca non avevo la casa piena di alimentatori switching come oggi.


r5000

Citazione di: 1vr005 il 20 Agosto 2023, 06:34:36Sbaglio o, a queste condizioni, se mi serve un'antenna long-wire alla buona per fare un po' di BCL e non voglio tirare nuovi fili posso usare il solo centrale (o anche il centrale e la calza in corto fra loro) dell'antenna cb? Una volta avevo un semplice filo elettrico da 2.5 mm che saliva dalla stazione al tetto e terminava vicino alla base del palo delle antenne, ma rimanendo sotto le tegole, e in 40 metri e sotto, collegandolo al polo caldo del connettore d'antenna  - con l'apparato all'epoca a terra su un termosifone - riceveva più della Mantova. Certo all'epoca non avevo la casa piena di alimentatori switching come oggi.
73 a tutti, tanti anni fà funzionava sicuramente meglio di adesso, idem per il "tappo luce" che in alcune radio a valvole era pure di serie, sfruttare dei cavi esistenti come antenna si è sempre fatto, non i cavi coassiali perchè all'epoca non esistevano ma su vecchi libri di radiotecnica c'è la foto per utilizzare la piattina tv come antenna am se l'antenna interna riceveva poco, ora con tutti gli alimentatori switching ecc... un cavo lungo può solo ricevere più rumore di un cavo corto e provare costa nulla ma dubito che funziona meglio di un'antenna sul tetto alta e libera da ostacoli, poi se a fianco dell'antenna hai il torrino dell'ascensore o condizionatori o pannelli solari che generano disturbi scopri che riceve meglio il filo buttato a terra in cantina ma non è la regola...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: 1vr005 il 20 Agosto 2023, 06:34:36Sbaglio o, a queste condizioni, se mi serve un'antenna long-wire alla buona per fare un po' di BCL e non voglio tirare nuovi fili posso usare il solo centrale (o anche il centrale e la calza in corto fra loro) dell'antenna cb? Una volta avevo un semplice filo elettrico da 2.5 mm che saliva dalla stazione al tetto e terminava vicino alla base del palo delle antenne, ma rimanendo sotto le tegole, e in 40 metri e sotto, collegandolo al polo caldo del connettore d'antenna  - con l'apparato all'epoca a terra su un termosifone - riceveva più della Mantova. Certo all'epoca non avevo la casa piena di alimentatori switching come oggi.

Si, funzionerebbe, ma come ha giustamente scritto @r5000, considerando lo "smog elettrico" presente oggi, dubito che una tale antenna fornirebbe una buona ricezione, diverso sarebbe il caso se si usasse una tratta di coassiale installata "ad hoc" come antenna, ma in tal caso converrebbe trasformare tale tratta in un'antenna aperiodica (terminata con una resistenza) ed ovviamente il tutto andrebbe installato "in aria libera" e collegato alla stazione tramite una tratta di coassiale... connesso normalmente [emoji1]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

#28
Ho fatto una prova con un Tecsun 990x, ascoltando 17 metri (ham) e 31 metri (broadcasting).

condizione 1: antenna sirio 1/2 onda per gli 11 metri su tetto collegata con cavo coassiale alla presa per antenna esterna
condizione 2: antenna telescopica del Tecsun dentro casa
condizione 3: 5,5 metri di filo elettrico collegato con un coccodrillo all'antenna telescopica (non estesa)
condizione 4: 5,5 metri di filo elettrico collegato con un coccodrillo all'antenna telescopica e al capo opposto con un altro coccodrillo collegato a un termosifone (da me i tubi dei termosifoni sono di metallo e la caldaia è messa a terra)
5) antenna telescopica richiusa ma centrale del PL-259 di una prolunga di 11 metri di rg-58 che mi permette di usare radio in un'altra stanza mentre i cavi dal tetto mi entrano da quella in cui ho fatto le prove messo a toccare l'antenna telescopica. Quindi l'antenna era data da questi 11 metri di centrale del coassiale.

Ordino i risultati per intensità di segnali ricevuti in entrambe le bande (stessi risultati)
1 (Sirio)
4 (filo di 5.5 metri che collega al termosifone l'antenna telescopica)
5 (11 metri di coassiale collegando il solo centrale)
3 (5.5 metri di filo)
2 (antenna del Tecsun del tutto estesa dentro casa)

Con l'antenna del tecsun estesa, applicando il morsetto che aggiunge i 5.5 metri di filo andavano su 5-10 unità dell'ambigua misura di intensità di segnale del Tecsun, etichettatata dBu ma mancano tutti i segni meno e non si capisce bene che roba sia quella grandezza.
Appoggiando all'antenna telecopica estesa del Tecsun il centrale del PL di quella prolunga di coassiale (scollegata da tutto all'estremo opposto) i segnali aumentavano anche di una ventina di questi "coso-dB" non meglio definiti.
In pratica, il centrale del coassiale funziona anche dentro casa, non occorre neanche che il cavo vada fuori.
Da ribadire comunque che una semplice bacchetta di 5 metri di alluminio su tetto dava biada a tutti i fili e tubi dei termosifoni interni in 31 e 17 metri. Ma se non si ha altro che quello, per ricevere va bene anche il solo centrale di un cavo coassiale.

Da segnalare che in 40 metri ho fatto solo una prova molto veloce senza saggiare tutte le condizioni ma il filo attaccato al termosifone dava bei segnali.

Edit. Aggiungo che se attaccavo la spina di un caricabatteria per smartphone a un metro dal Tecsun, con l'antenn Sirio con coavo coassiale aumentava il rumore ma si ascoltava ancora mentre con i vari fili e tubi e termosifoni il rumore saliva oltre 55 di questi "coso-dB" e non si ascoltava più quasi niente, solo le bc più forti in 31 metri si sentivano ancora accettabilmente.


AZ6108

l'intensità di segnale ricevuto non è un buon metro di valutazione, lo è il rapporto S/N ossia, ad esempio, un dato segnale ben "leggibile" con un'antenna ma molto disturbato o addirittura sommerso dal rumore con un'altra, il tutto indipendentemente dall'intensità
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 01 Settembre 2023, 19:14:19l'intensità di segnale ricevuto non è un buon metro di valutazione, lo è il rapporto S/N ossia, ad esempio, un dato segnale ben "leggibile" con un'antenna ma molto disturbato o addirittura sommerso dal rumore con un'altra, il tutto indipendentemente dall'intensità

E allora i risultati rimangono gli stessi tranne nel caso di collegare un alimentatore switching o accendere un televisore, nel qual caso l'unica condizione con risultati accettabili è risultata quella di antenna esterna con cavo coassiale.


r5000

73 a tutti, era scontato ma adesso che hai provato sai che un cavo mal collegato fà da antenna e raccoglie tutti i disturbi vicini , con un trasmettitore è facile da vedere perchè hai ros e controlli il tutto ma in ricezione è difficile, solo provando con un carico fittizo al posto dell'antenna se ricevi dei segnali capisci che hai problemi di schermatura e controlli se riduzioni o adattatori sono ben stretti o il connettore è da rifare...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599