Autore Topic: Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!  (Letto 1746 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« il: 12 Marzo 2017, 11:05:41 »
Salve, chi mi sa dire la differenza in modo spicciolo tra carica batterie e allenatore di batterie e se con quest'ultimo posso caricare ugualmente piccole batterie? Grazie in anticipo!

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile



Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #1 il: 12 Marzo 2017, 11:48:06 »
Ciao, allenatore di batterie mi fa quasi ridere, ho notato che viene usato recentemente, ma trattasi di un apparecchio che mantiene le batterie. Dunque il caricabatterie è un apparecchio che solitamente dovrebbe caricare le batterie verificandone la lo stato di carica e interrompendo la carica al momento in cui le batterie ovviamente hanno raggiunto la carica punto solitamente un caricabatterie intelligente tende a mantenere e poi le batterie sotto una carica in corrente minima che si chiama trickle charge che serve ad eliminare la autoscarica minima che le batterie hanno nel corso del tempo. L'allenatore di batterie o come lo vogliamo chiamare probabilmente è un mantenitore di carica quindi di trickle charge che li dovrebbe dare una corrente minima per evitare che le batterie tendono a scaricarsi questo può andar bene per una batteria di una moto che magari usiamo con meno e minore frequenza. Puoi caricare anche le batterie con questo ultimo apparecchio ma avendo una corrente di carica estremamente bassa il tempo di carica diventa molto molto lungo dipende dalle tue esigenze ovviamente. Ti consiglio di acquistare un alimentatore intelligente come quelli che vengono usati per il modellismo che possa controllare lo stato di carica della batteria e quindi interrompere o valutare la corrente da fornire alla batteria durante la carica. Spero di essere stato chiaro altrimenti chiedimi pure che ti rispondo con piacere.

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile


Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #2 il: 12 Marzo 2017, 11:52:23 »
Aggiungo che devi considerare la corrente di carica ottimale nel numero di un decimo della capacità della batteria in ampere e la corrente di tricologia cioè di mantenimento che di solito dovrebbe essere un quarantesimo della capacità nominale della batteria questi sono i due valori che di solito contraddistinguono lo stato ottimale per garantire la vita di una batteria

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile



Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #3 il: 12 Marzo 2017, 11:53:18 »
Tricologia lo ha messo il cellulare.. è trickle charge !!!

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #4 il: 14 Marzo 2017, 21:34:33 »
Tricologia lo ha messo il cellulare.. è trickle charge !!!

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
Ti ringrazio per la risposta. Con questo in foto posso caricare la batteria in foto? Grazie

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile



Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #5 il: 15 Marzo 2017, 13:19:37 »
Ciao imperatore 90 per quello che posso vedere questo è un mantenitore che mantiene la batteria in carica permanente con soli 100 milliampere quindi 0,1 A. Considera che una batteria come hai messo in foto da 7,2 A se tu la carichi con 0,1 A hai bisogno di almeno 72 ore...

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile


Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #6 il: 15 Marzo 2017, 13:20:50 »
Considera che questo teoricamente è il sistema migliore per caricare una batteria e con una batteria la devi caricare molto lentamente se tu non hai problemi di tempo puoi caricarla anche con questo altrimenti devi prendere un caricabatterie che riesca a dargli almeno sei 700 mAh

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile



Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #7 il: 15 Marzo 2017, 13:21:41 »
Con questo valore garantisci la carica in almeno 10 ore

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile


Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #8 il: 15 Marzo 2017, 13:23:40 »
Devi sempre considerare che il valore di corrente che può erogare il caricabatterie o il mantenitore come nel tuo caso è sempre rapportato a 60 minuti. Quindi se devi dargli 7,2 ampere che è il valore nominale della batteria per considerarla carica devi dividere questo numero per il valore di corrente che è in grado di erogare il caricabatterie in questo modo ottieni più o meno un'indicazione del tempo necessario

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile



Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #9 il: 16 Marzo 2017, 20:25:43 »
Devi sempre considerare che il valore di corrente che può erogare il caricabatterie o il mantenitore come nel tuo caso è sempre rapportato a 60 minuti. Quindi se devi dargli 7,2 ampere che è il valore nominale della batteria per considerarla carica devi dividere questo numero per il valore di corrente che è in grado di erogare il caricabatterie in questo modo ottieni più o meno un'indicazione del tempo necessario

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
Grazie mille. Non ho problemi di tempo. Dato che ho questo per non spendere altro dato che uso la batteria fuori stazione fissa e quindi la carico quando serve. Ma lasciarlo attaccato per oltre le 72 ore o comunque per più tempo oltre il tempo utile della carica può far danni ad uno dei due o non succede nulla? Grazie

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #10 il: 16 Marzo 2017, 20:35:13 »
Inoltre la batteria in questione si può ricaricare vero?

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile



Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #11 il: 20 Marzo 2017, 11:00:14 »
Con questo valore garantisci la carica in almeno 10 ore

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
?

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile


Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #12 il: 20 Marzo 2017, 13:12:52 »
Ciao imperatore 90, sicuramente tutti i commenti che si sono susseguiti hanno generato un po' di confusione nel discorso generale. Riassumo brevemente con il mantenitore che hai tu la batteria si carica in 72 ore e poi lasciarla in carica fissa tutto il tempo o che vuoi senza nessun tipo di problema sia che la utilizzi sia a che non la utilizzi quella corrente di carica che fornisce il mantenitore non gli crea problemi alla batteria.

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile



Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #13 il: 20 Marzo 2017, 13:14:54 »
Se vuoi che la batteria si ricarichi in un tempo più breve devi trovare un caricabatterie intelligente nel senso che carica la batteria fino al 90% con una corrente che varia tra il 9 e il 12 per cento della sua corrente nominale e poi come fanno tutti i caricabatterie intelligenti mantiene la batteria in carica con quella corrente di 100 milliampere che adesso hai sul tuo mantenitore. In questo modo non devi aspettare 72 ore per avere la batteria completamente carica.

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile


Offline IK8 TEA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 620
  • Applausi 140
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK8 TEA
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #14 il: 20 Marzo 2017, 16:20:51 »
Buongiorno.

Mi inserisco nella discussione per dirti che non conosco il dispositivo che hai inserito nella foto ma, avendo cercato in Internet, dalla sommaria descrizione del dispositivo in foto che ho rintracciato ho capito che si tratta di un Alimentatore-Caricatore Automatico Intelligente che può gestire la "buona salute" degli Accumulatori praticando brevi cicli di carica/scarica a basse correnti ed un'azione di ricarica a corrente costante che può raggiungere un massimo di 300mA idoneo alla manutenzione di Accumulatori da 4 a 120 Ah e nel tuo caso lo ritengo idoneo anche perché mi pare sia dotato dotato della funzione di "Trickle Charge" e pertanto può essere lasciato  costantemente collegato all'Accumulatore e sotto tensione.

Per principio, in tutti gli Accumulatori, dovendo avvenire una reazione chimica reversibile e dovendone garantire il massimo completamento, è cosa saggia in fase di carica operare sempre con correnti di basso valore a partire da 1/10 della Capacità in Corrente dell'Accumulatore e tempi di ricarica per non meno di 14/16 ore aggiungendo per manutenzione, in caso di uso "in Tampone", ovvero sempre in carica, come avviene negli Antifurti o nei Gruppi di Continuità, dei brevi cicli di scarica che favoriscano il mantenimento attivo della reversibilità delle reazioni chimiche all'interno dell'Accumulatore ed evitare il deterioramento degli elettrodi.

Nel caso dell'Accumulatore al Piombo/Gel in Foto essendo l'elettrolita gelificato e la velocità di migrazione delle cariche elettriche risulta alquanto rallentata insieme alla reazione chimica che impiega qualche tempo in più per arrivare al completamento totale della ricarica questa deve essere un po' più lunga e ricaricando al ritmo di 0,3A per raggiungere i 7.2 A (7.2A/0.3A=24h) saranno dunque necessarie almeno 24/26 h.

In caso di necessità di tempi di ricarica più brevi sarà utile ricorrere ad un Caricatore Intelligente con Correnti di ricarica più elevate e tenendo sempre presente che non è mai conveniente scendere sotto il valore di 1/4 della Capacità per evitare il deterioramento degli elettrodi, la pericolosa formazione di gas ed il riscaldamento dell'Accumulatore oltre a calcolare il tempo massimo di carica per il raggiungimento del massimo livello di carica.

In tutti gli Accumulatori, peraltro, nel caso d'inattività prolungata si verifica un processo di autoscarica che, a secondo del tipo dei materiali e della chimica coinvolta, può essere anche piuttosto veloce.

Questo problema rende necessario per gli Accumulatori effettuare cicli di ricarica periodica o, con le moderne tecnologie utilizzare Caricatori con il sistema "Trickle Charge" che prevede brevi cicli di ricarica ad impulsi di durata 60/120 secondi ogni 6/12 ore con correnti anche inferiori ad 1/20 della corrente di massima Capacità dell'Accumulatore per compensare la naturale tendenza all'autoscarica ed evitare un rapido deterioramento degli elettrodi stimolando l'Accumulatore anche con breve ciclo di scarica a basso amperaggio (0.1/0,2 Amp.) e breve durata.

Sperando di essere stato utile a fare luce sull'argomento saluto molto cordialmente.

Massimo IK8 TEA
NON FATE DOMANDE SE NON SIETE IN GRADO DI CAPIRE LE RISPOSTE.......(Oscar Wilde)


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #15 il: 20 Marzo 2017, 20:36:34 »
Ciao imperatore 90, sicuramente tutti i commenti che si sono susseguiti hanno generato un po' di confusione nel discorso generale. Riassumo brevemente con il mantenitore che hai tu la batteria si carica in 72 ore e poi lasciarla in carica fissa tutto il tempo o che vuoi senza nessun tipo di problema sia che la utilizzi sia a che non la utilizzi quella corrente di carica che fornisce il mantenitore non gli crea problemi alla batteria.

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
Grazie mille per la risposta così esaustiva. secondo lei utilizzando la su citata batteria in oggetto per attività fuori qth con un Polmar db50m con 5w di potenza costanti in qso di media durata quanto può durare? Grazie mille

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #16 il: 20 Marzo 2017, 20:37:15 »
Buongiorno.

Mi inserisco nella discussione per dirti che non conosco il dispositivo che hai inserito nella foto ma, avendo cercato in Internet, dalla sommaria descrizione del dispositivo in foto che ho rintracciato ho capito che si tratta di un Alimentatore-Caricatore Automatico Intelligente che può gestire la "buona salute" degli Accumulatori praticando brevi cicli di carica/scarica a basse correnti ed un'azione di ricarica a corrente costante che può raggiungere un massimo di 300mA idoneo alla manutenzione di Accumulatori da 4 a 120 Ah e nel tuo caso lo ritengo idoneo anche perché mi pare sia dotato dotato della funzione di "Trickle Charge" e pertanto può essere lasciato  costantemente collegato all'Accumulatore e sotto tensione.

Per principio, in tutti gli Accumulatori, dovendo avvenire una reazione chimica reversibile e dovendone garantire il massimo completamento, è cosa saggia in fase di carica operare sempre con correnti di basso valore a partire da 1/10 della Capacità in Corrente dell'Accumulatore e tempi di ricarica per non meno di 14/16 ore aggiungendo per manutenzione, in caso di uso "in Tampone", ovvero sempre in carica, come avviene negli Antifurti o nei Gruppi di Continuità, dei brevi cicli di scarica che favoriscano il mantenimento attivo della reversibilità delle reazioni chimiche all'interno dell'Accumulatore ed evitare il deterioramento degli elettrodi.

Nel caso dell'Accumulatore al Piombo/Gel in Foto essendo l'elettrolita gelificato e la velocità di migrazione delle cariche elettriche risulta alquanto rallentata insieme alla reazione chimica che impiega qualche tempo in più per arrivare al completamento totale della ricarica questa deve essere un po' più lunga e ricaricando al ritmo di 0,3A per raggiungere i 7.2 A (7.2A/0.3A=24h) saranno dunque necessarie almeno 24/26 h.

In caso di necessità di tempi di ricarica più brevi sarà utile ricorrere ad un Caricatore Intelligente con Correnti di ricarica più elevate e tenendo sempre presente che non è mai conveniente scendere sotto il valore di 1/4 della Capacità per evitare il deterioramento degli elettrodi, la pericolosa formazione di gas ed il riscaldamento dell'Accumulatore oltre a calcolare il tempo massimo di carica per il raggiungimento del massimo livello di carica.

In tutti gli Accumulatori, peraltro, nel caso d'inattività prolungata si verifica un processo di autoscarica che, a secondo del tipo dei materiali e della chimica coinvolta, può essere anche piuttosto veloce.

Questo problema rende necessario per gli Accumulatori effettuare cicli di ricarica periodica o, con le moderne tecnologie utilizzare Caricatori con il sistema "Trickle Charge" che prevede brevi cicli di ricarica ad impulsi di durata 60/120 secondi ogni 6/12 ore con correnti anche inferiori ad 1/20 della corrente di massima Capacità dell'Accumulatore per compensare la naturale tendenza all'autoscarica ed evitare un rapido deterioramento degli elettrodi stimolando l'Accumulatore anche con breve ciclo di scarica a basso amperaggio (0.1/0,2 Amp.) e breve durata.

Sperando di essere stato utile a fare luce sull'argomento saluto molto cordialmente.

Massimo IK8 TEA

Grazie mille per la risposta così esaustiva. secondo lei utilizzando la su citata batteria in oggetto per attività fuori qth con un Polmar db50m con 5w di potenza costanti in qso di media durata quanto può durare? Grazie mille

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile



Offline Minio 5 (IW5CNB)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Fabio IW5CNB
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #17 il: 20 Marzo 2017, 21:20:11 »
Ciao imperatore 90, sicuramente tutti i commenti che si sono susseguiti hanno generato un po' di confusione nel discorso generale. Riassumo brevemente con il mantenitore che hai tu la batteria si carica in 72 ore e poi lasciarla in carica fissa tutto il tempo o che vuoi senza nessun tipo di problema sia che la utilizzi sia a che non la utilizzi quella corrente di carica che fornisce il mantenitore non gli crea problemi alla batteria.

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
Grazie mille per la risposta così esaustiva. secondo lei utilizzando la su citata batteria in oggetto per attività fuori qth con un Polmar db50m con 5w di potenza costanti in qso di media durata quanto può durare? Grazie mille

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile
Hai una autonomia, secondo me di 5-6 ore, poi la tensione scende e probabilmente il CB renderà meno. Ma è solo una stima...

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #18 il: 20 Marzo 2017, 21:58:04 »
Ciao imperatore 90, sicuramente tutti i commenti che si sono susseguiti hanno generato un po' di confusione nel discorso generale. Riassumo brevemente con il mantenitore che hai tu la batteria si carica in 72 ore e poi lasciarla in carica fissa tutto il tempo o che vuoi senza nessun tipo di problema sia che la utilizzi sia a che non la utilizzi quella corrente di carica che fornisce il mantenitore non gli crea problemi alla batteria.

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
Grazie mille per la risposta così esaustiva. secondo lei utilizzando la su citata batteria in oggetto per attività fuori qth con un Polmar db50m con 5w di potenza costanti in qso di media durata quanto può durare? Grazie mille

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile
Hai una autonomia, secondo me di 5-6 ore, poi la tensione scende e probabilmente il CB renderà meno. Ma è solo una stima...

inviato HIGHWAY SIGNS using rogerKapp mobile
Ti preciso comunque che si tratta di un bibanda u/v e non un Cb!

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile



Offline IK8 TEA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 620
  • Applausi 140
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK8 TEA
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #19 il: 21 Marzo 2017, 00:49:50 »
Buongiorno " Imperatore90 ".

Dal tipo di apparato che intendi utilizzare, il Bibanda Vhf/Uhf Polmar DB50m devo ritenere che tu sia un giovane radioamatore di fresca "Autorizzazione Generale"......Ti ringrazio per il rispettoso "Lei" ma nel mondo degli radioamatore si utilizza solo il "Tu" che aiuta a fraternizzare nel nome di quello "Ham Spirit" che coltivo ormai da oltre 45 anni di attività in Radio.

Intanto condivido le perplessità di Fabio IW5 CNB su un calcolo preciso poiché non è facile rispondere alla tua domanda; infatti, secondo la tecnologia adottata nello stadio finale dell'RTx, a parità di potenza a RF da produrre, nel tuo caso i 5Watt, il rendimento cambia tra le Vhf e le Uhf che di solito impegnano 1.2-1.4 volte la Corrente necessaria in Vhf.

In tale premessa a questa differenza d'impiego si deve anche aggiungere la variabile legata alla durata di ogni "Passaggio" in trasmissione che potrebbe durare da un minimo "Sindacale" (Hi !!) di 30" fino a 180" ed oltre secondo l'argomento ed il tipo di QSO in atto ed ancora va tenuto conto della curva di scarica di quell'Accumulatore e della minima tensione da non superare per evitare di danneggiarlo.

Con questo non voglio sottrarmi alla domanda o scoraggiarti ma qualsiasi calcolo è solo orientativo e puramente Teorico dal momento che si fonda sul fatto che la quantità di energia a disposizione può essere consumata nel tempo con diversi livelli ad esempio:

-Con un assorbimento costante di 1Ah i 7.2Ah saranno consumati in 7.2 Ore (7.2Ah / 1Ah = 7.2h).
-Con un assorbimento costante di 0.5Ah i 7.2Ah saranno consumati in 14.4 Ore (7.2Ah / 0.5Ah = 14.4h).

e così via per altre combinazioni che, in caso di consumi con picchi impulsivi come nel caso delle trasmissioni in QSO, si configurano in durate maggiori.

Intanto, atteso che per quell'Apparato Ricetrasmittente a Manuale Utente non risultano dichiarati gli assorbimenti ai vari livelli di potenza e nelle due Bande, per avere una base di partenza certa mi permetto di suggerirti di fare un po' di sperimentazione cominciando ad inserire un Amperometro in serie all'alimentazione e, con un buon Alimentatore Stabilizzato da non meno di 25-30 Ampere, per non stressare l'Accumulatore, misurare ai vari livelli di potenza impostabili l'assorbimento dell'apparato in trasmissione, possibilmente su Carico Fittizio da 50 Watt o su un'Antenna Bibanda che li tolleri con ROS inferiore ad 1:1,2 , tanto in Vhf quanto in Uhf stilando una accurata tabella dei valori e così, noti gli assorbimenti di Corrente, il Calcolo mi pare possa essere abbastanza semplice ed un poco più attendibile........Ad Esempio Se a 5W in Vhf il consumo risultasse di 2Ah con questo assorbimento i 7.2 Ah dell'Accumulatore basterebbero per 3.6 Ore ( 7.2Ah / 2Ah =3.6h ) e così via per altre combinazioni di casistica.

Comunque con un Apparato Ricetrasmittente del tipo che vuoi utilizzare ti posso anticipare che in portatile dovresti limitarti molto con quell'Accumulatore poiché anche il consumo in ricezione è piuttosto alto e va sommato al totale.

L'uso in Mobile, come previsto per quel modello di RTx, non crea problemi per la presenza dell'Accumulatore del veicolo e l'uso eventuale a tratti del motore in moto, sempre consigliabile per evitare di rimanere a piedi !!!

Nella speranza di aver chiarito ancore qualche altro concetto e soddisfatto le domande, saluto cordialmente e chiedo da radioamatore di esibire sempre il proprio QRA di Stazione......lo ritengo un segno di correttezza e trasparenza invece dell'anonimo "Avatar".

Massimo IK8 TEA
 
P.S.
Ho reperito ed allego il catalogo degli Accumulatori SKB sul quale si potranno consultare tutti i grafici ed i dati delle prestazioni degli Accumulatori di produzione di questa casa.
NON FATE DOMANDE SE NON SIETE IN GRADO DI CAPIRE LE RISPOSTE.......(Oscar Wilde)

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #20 il: 21 Marzo 2017, 22:05:27 »
Buongiorno " Imperatore90 ".

Dal tipo di apparato che intendi utilizzare, il Bibanda Vhf/Uhf Polmar DB50m devo ritenere che tu sia un giovane radioamatore di fresca "Autorizzazione Generale"......Ti ringrazio per il rispettoso "Lei" ma nel mondo degli radioamatore si utilizza solo il "Tu" che aiuta a fraternizzare nel nome di quello "Ham Spirit" che coltivo ormai da oltre 45 anni di attività in Radio.

Intanto condivido le perplessità di Fabio IW5 CNB su un calcolo preciso poiché non è facile rispondere alla tua domanda; infatti, secondo la tecnologia adottata nello stadio finale dell'RTx, a parità di potenza a RF da produrre, nel tuo caso i 5Watt, il rendimento cambia tra le Vhf e le Uhf che di solito impegnano 1.2-1.4 volte la Corrente necessaria in Vhf.

In tale premessa a questa differenza d'impiego si deve anche aggiungere la variabile legata alla durata di ogni "Passaggio" in trasmissione che potrebbe durare da un minimo "Sindacale" (Hi !!) di 30" fino a 180" ed oltre secondo l'argomento ed il tipo di QSO in atto ed ancora va tenuto conto della curva di scarica di quell'Accumulatore e della minima tensione da non superare per evitare di danneggiarlo.

Con questo non voglio sottrarmi alla domanda o scoraggiarti ma qualsiasi calcolo è solo orientativo e puramente Teorico dal momento che si fonda sul fatto che la quantità di energia a disposizione può essere consumata nel tempo con diversi livelli ad esempio:

-Con un assorbimento costante di 1Ah i 7.2Ah saranno consumati in 7.2 Ore (7.2Ah / 1Ah = 7.2h).
-Con un assorbimento costante di 0.5Ah i 7.2Ah saranno consumati in 14.4 Ore (7.2Ah / 0.5Ah = 14.4h).

e così via per altre combinazioni che, in caso di consumi con picchi impulsivi come nel caso delle trasmissioni in QSO, si configurano in durate maggiori.

Intanto, atteso che per quell'Apparato Ricetrasmittente a Manuale Utente non risultano dichiarati gli assorbimenti ai vari livelli di potenza e nelle due Bande, per avere una base di partenza certa mi permetto di suggerirti di fare un po' di sperimentazione cominciando ad inserire un Amperometro in serie all'alimentazione e, con un buon Alimentatore Stabilizzato da non meno di 25-30 Ampere, per non stressare l'Accumulatore, misurare ai vari livelli di potenza impostabili l'assorbimento dell'apparato in trasmissione, possibilmente su Carico Fittizio da 50 Watt o su un'Antenna Bibanda che li tolleri con ROS inferiore ad 1:1,2 , tanto in Vhf quanto in Uhf stilando una accurata tabella dei valori e così, noti gli assorbimenti di Corrente, il Calcolo mi pare possa essere abbastanza semplice ed un poco più attendibile........Ad Esempio Se a 5W in Vhf il consumo risultasse di 2Ah con questo assorbimento i 7.2 Ah dell'Accumulatore basterebbero per 3.6 Ore ( 7.2Ah / 2Ah =3.6h ) e così via per altre combinazioni di casistica.

Comunque con un Apparato Ricetrasmittente del tipo che vuoi utilizzare ti posso anticipare che in portatile dovresti limitarti molto con quell'Accumulatore poiché anche il consumo in ricezione è piuttosto alto e va sommato al totale.

L'uso in Mobile, come previsto per quel modello di RTx, non crea problemi per la presenza dell'Accumulatore del veicolo e l'uso eventuale a tratti del motore in moto, sempre consigliabile per evitare di rimanere a piedi !!!

Nella speranza di aver chiarito ancore qualche altro concetto e soddisfatto le domande, saluto cordialmente e chiedo da radioamatore di esibire sempre il proprio QRA di Stazione......lo ritengo un segno di correttezza e trasparenza invece dell'anonimo "Avatar".

Massimo IK8 TEA
 
P.S.
Ho reperito ed allego il catalogo degli Accumulatori SKB sul quale si potranno consultare tutti i grafici ed i dati delle prestazioni degli Accumulatori di produzione di questa casa.

Grazie mille per la gentilezza e la disponibilità.
73 de IU8HNW - Antonio
P.s. se non erro ci siamo sentiti via radio. Un abbraccio Massimo.

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile


Offline IK8 TEA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 620
  • Applausi 140
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK8 TEA
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #21 il: 22 Marzo 2017, 09:17:14 »
Buongiorno, Antonio.

Sì, ti confermo che abbiamo avuto occasione di ascoltarci in Radio ed infatti ti ho a Log il giorno 11/01/2017 e tu stavi operando sll'R2 dell'Isola d'Ischia mentre io operavo dal mio P.C. con la piattaforma di EchoLink in Conferenza Itaradio (Gruppo A.I.R.C.I.N.) di cui sono uno dei Sysop.

Ancora un saluto ed un abbraccio.

Massimo IK8 TEA
NON FATE DOMANDE SE NON SIETE IN GRADO DI CAPIRE LE RISPOSTE.......(Oscar Wilde)

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Carica batterie e/o allenatore!!! HELPPP!!!
« Risposta #22 il: 23 Marzo 2017, 16:00:29 »
Buongiorno, Antonio.

Sì, ti confermo che abbiamo avuto occasione di ascoltarci in Radio ed infatti ti ho a Log il giorno 11/01/2017 e tu stavi operando sll'R2 dell'Isola d'Ischia mentre io operavo dal mio P.C. con la piattaforma di EchoLink in Conferenza Itaradio (Gruppo A.I.R.C.I.N.) di cui sono uno dei Sysop.

Ancora un saluto ed un abbraccio.

Massimo IK8 TEA

Non avevo la possibilità ieri di controllare in stazione ma ricordavo il tuo nominativo. Un abbraccio e a presto in frequenza. 
73'

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile