forum radioamatori > discussione libera

Almeno qualcuno ci pensa

<< < (9/9)

HAWK:
Walter, credo di aver capito quello che vuoi dire, ti suggerirei di spiegarlo in modo diverso, le parole che usi, io le accetto, sono a volte diretto e fin troppo chiaro, un mio difetto, vedasi quando si parla di professionalità e soccorso nel mondo PMR, guarda come divento cattivo...
Ma a ragion veduta, sarebbe un buttare in escrementi di mucca le mie esperienze e titoli...acquisiti nel tempo; però a volte dovrei essere più politico.

Ho cercato di portarti sull' essere condiviso e non ottenere lo scontro, il quale non serve a nessuno.

Ma non hai colto, anzi, scusa, non ho avuto io la capacità di riuscirci.

Va bene, se ti và, a proposito, se tu fossi un Prefetto, lo sai che coosa faresti anche ?
Daresti da mangiare ai piccioni.

Cosa ci entrano i piccioni ?

Sui tetti delle Prefetture c'erano e da qualche parte ci sono ancora, i nidi, le gabbie dei piccioni viaggiatori, i quali, in mancanza delle comunicazioni, venicano addestrati e facevano da porta ordini tra Prefetture, Legge n. 3086, del 13 Dicembre 1928...con tanto di pubblicazione sulla G.U. del 25 Gennaio 1929 n.21.
ECCO che mi rendo conto che pochi lo sanno ed io sto invecchiando...giusto per sorridere e farti capire che, ti stanno scrivendo persone che ne sanno...e di fatto, anche con preparazioni sconosciute ai più.
Dipende se fai il Soldato o fai anche l' Ufficiale...sono due preparazioni diverse.

Ciao e grazie, ci dai modo di spiegare ancora di più.

Walter2:
Bullizzato no, fidati, ma ho smesso di usare i ponti perchè ero stanco di fare sempre le stesse questioni con i soliti matusalemme. Capito, vi lascio alle vostre discussioni e siccome si crede che cerchi lo scontro vi lascio proseguire senza andare oltre con gli interventi ma ribadendo che non condivido molte delle cose scritte da alcuni utenti. HAWK, i piccioni come anche la scuola di guerra sono retaggi di tempi passati non del 2022, un motivo ci sarà non credi?

Saluti.

Geremia:
Sapete invece che in particolari condizioni i piccioni vengono ancora usati dai militari ?. Ho visto un documentario su Sky dove pensavo anche io che, vista tutta la tecnologia messa in campo, i buoni vecchi piccioni fossero stati messi in pensione dai militari, e invece no.

Maurizio Angelini:
La notte del terremoto de L'Aquila accesi le radio (abito a Roma),e purtroppo,i colleghi radioamatori aquilani impegnavano anche l'R1 Guadagnolo (Roma).Per evitare che i soliti ciarlatani(senza offesa alcuna) impegnassero il suddetto,chiamai il Pontefice (Marco) gestore del repeater chiedendogli di spegnerlo per evitare che si creasse traffico inutile in isoonda con  l'R1 abruzzese.Quindi,anche dalle nostre parti c'è chi usa "grano salis" nel fare radio,anche in situazioni drammatiche.

Un saluto a tutti/e

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa