Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - mauroSO74

Pagine: [1] 2 ... 4
1
antenne radioamatoriali / Re:Accordatore ldg 600 pro II
« il: 29 Marzo 2021, 23:10:05 »
Il rosmetro l’ho messo prima del accordatore in quanto su ldg la lettura led del swr non è precisa diciamo che è molto grossolana e siccome è introvabile il suo strumento analogico da collegargli mettendo il rosmetro prima riesco a vedere quanto ha accordato accordatore se mettessi il rosmetro sotto antenna lèggerei il valore prima del accordo,antenna risuona su tutte le bande ma ovviamente su alcune bande non tutti khz della banda quindi avendo hla che ha sensibili le protezioni gli do un colpetto di accordo dove magari il ros supera 1:1,5 non ho capito il discorso del disadattamento tra ampli e antenna in quanto le misure che effettuavo e descrivevo nel post erano con ampli spento e accordatore ldg in by pass


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

2
antenne radioamatoriali / Accordatore ldg 600 pro II
« il: 28 Marzo 2021, 15:51:03 »
73 a tutti,ho eseguito questo collegamento rtx-amplificatore hla 300plus- rosmetro daiwa cn 901 e accordatore ldg 600pro II
Quando eseguo la misura swr con ampli spento accordatore in bypass o spento mi segna 1:1,4....di ros e questo mi sembrava strano perché so che antenna al massimo in quella banda andava a 1:1,2scarsi.collegando invece direttamente cavo antenna nel daiwa e cavetto al rtx la misura di ros torna a 1:1,1..... ho provato a togliere fisicamente accordatore ldg e quindi rtx-ampli-rosmetro è la misura ros è identica a 1:1,1 come con rosmetro e rtx quindi è possibile che inserimento fisico del accordatore ldg anche tenendolo spento mi vada a sfalsare la misura dei ros?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

3
discussione libera / Re:DAIWA CN 901
« il: 20 Marzo 2021, 00:06:15 »
Mi aggancio anch’io alla discussione,ho preso un cn 901hp quello a detta dei rivenditori modello nuovo in quanto ha la funzione PeP Holder comunque ho notato che se non lo si alimenta il PeP normale o PeP holder non funziona devi per forza usare agv,invece se lo alimenti radio spenta tutti i tasti in fuori tranne il tasto premuto su PeP e quando si preme un tasto della scala dei watt ago appunto dei watt spara a fondo scala con la scala da 20w spara su forte con quella da 200 un po’ meno e ovviamente con quella da 2kw molto meno se invece lasci tutto in fuori quindi il tasto in agw poi premi una scala non si muove ago e poi ripremi in PeP ago non spara più in su.tutto questo solo se lo si alimenta e anche con radio spenta,è normale la cosa? Ho avuto altri daiwa più vecchi e non me ne sono mai accorto


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

4
ricetrasmettitori banda cittadina / Lincoln II e versione V3/V4
« il: 07 Marzo 2021, 15:59:21 »
Buongiorno un amico mi ha proposto un Lincoln II il problema è che non sa che versione sia se V3/v4 quindi chiedo a chi ce l’ha o chi ha più informazioni se c’è un modo di capire se apparato è la versione V3 o V4,io ho fatto un po’ di ricerche e ho visto la scatola di un apparato dove cera presente la scritta V3, sulla scatola del amico c’è un + dopo la scritta Lincoln II
Se qualcuno ha informazioni in merito gliene sarei grato
Grazie 73


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

5
Icom / Re:New firmware IC-7300 vers. 1,40
« il: 28 Febbraio 2021, 17:34:40 »
Fatto aggiunte qualche funzione utile
Una domanda per chi usa il suo mic originale a saponetta,prima di aggiornare ho salvato il mio setting poi dopo aggiornamento ho ricaricato il setting,morale i tasti up down non funzionavano più né per il cambio vfo khz ne tanto meno per la nuova opzione band up band down,morale ho dovuto ricaricare un setting che avevo in precedenza e da qui i tasti hanno tornato a funzionare e poi ri sistemare tutti i settaggi e risalvare il nuovo setting così adesso c’è l’ho con i tasti che funzionano ma ho controllato le impostazioni del setting precedente a quello di adesso con i tasti che funzionano e mi sembra identico quindi chiedo c’è una qualche funzione in qualche menu che va a disabilitare i tasti up down del microfono?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

6
attività radioamatoriale / Re:LDG AT-600 Pro II vs. MFJ-994B
« il: 22 Febbraio 2021, 21:18:24 »
Riprendo la discussione dopo vari annianche a me fa la stessa cosa at 600 pro 2 anche in bypass antenna a 1:1,2 di swr sia sulla radio che il rosmetro non avendo il suo strumento m600 ho collegato radio lineare rosmetro e ldg at 600 antenna è a 1:1,2 precisa controllata direttamente con il cavo collegato al analizzatore quindi anche il rosmetro diciamo che segna uguale al analizzatore mentre at 600 lampa da 1,7/2 con i led che segnano swr non riesco proprio a capire il perché


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

7
Icom / Re:Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 15 Febbraio 2021, 22:51:01 »
Tu intendi questo? Rca va al ptt del amplificatore e nella radio il connettore acc


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

8
Icom / Re:Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 15 Febbraio 2021, 22:07:25 »
Chiedevo se è un semplice cavetto RCA o se nel "mezzo" c'è un relè.
Tutti i cavi rtx amplificatori dovrebbero avere un rele... è più "sicuro".
No classico cavetto rca normale


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

9
Icom / Re:Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 15 Febbraio 2021, 20:08:26 »
Sì l' RCA .ma lo usi con il Relay vero?
Se attacchi il cavetto rca il tasto ssb delay del lineare va messo su off,cosa intendi tu per relay?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

10
Icom / Re:Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 15 Febbraio 2021, 19:22:32 »
Grazie per la risposta clip in ferite ne ho però non ho capito cosa intenti per disaccoppiare,io ne ho messe due sui cavi del lineare che va all’alimentatore quindi appena fuori dal lineare Clips con dentro i due cavi insieme +e -  stessa cosa prima delle boccole nel alimentatore ancora Clips con + e - insieme


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

11
Icom / Re:Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 12 Febbraio 2021, 16:43:23 »
Intendi cavetto rca? Ne ho provato un altro lo fa molto meno ma lo fa provo con un monocavo rca a doppia schermatura


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

12
Icom / Re:Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 12 Febbraio 2021, 14:08:22 »
Ciao grazie della risposta allora il problema si presenta sporadicamente cioè in ssb vado in portante senza modulare poi dopo 3/5 secondi mollo la portante e il tx del lineare resta innescato mentre la radio non è in trasmissione ma ricezione attenuata se invece tengo la portante e iniziò a parlare anche dopo dieci secondi quando mollo la portante il rele del ampli sgancia perfettamente e all’ istante invece staccando il cavetto rca e mettendo on ssb delay del lineare questa cosa non succede schiaccio e mollo tranquillamente senza parlare che lui sgancia nel immediato,ho letto in giro che sarebbe da inserire un interfaccia tra il send del 7300 e il ptt del ampli


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

13
Icom / Icom 7300 e rm hla 300 plus
« il: 11 Febbraio 2021, 18:28:26 »
73 a tutti,ho collegato un hla 300 plus al mio 7300 collegando il ptt del lineare alla porta send del 7300 con un cavetto ovviamente tenendo ssb delay del lineare in off però mi sono accorto che a volte se premo la portante in ssb e non parlo quando la rilascio il lineare resta con la luce tx accesa e ovviamente il ricevitore in silenzioso come se trasmettesse poi con due o tre premute di microfono si sblocca quindi presumo che si incanti il relè del lineare,la cosa strana è che non lo fa sempre e mi chiedo da cosa possa dipendere.La mia configurazione è 7300-hla 300plus -rosmetro ldg at 600pro 2
At 600 è collegato al 7300 tramite il cavetto icom dove prende alimentazione e il comando tune
Il problema si presenta che tenga attivo il 600 pro o che lo metta in Bypass
Grazie a tutti per eventuale aiuto o consiglio


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

14
Nuovo aggiornamento ho aperto apparato non c’era nessun tipo di bruciatura o odore di bruciato poi mi è venuto in mente di provare a inserire un cavo di alimentazione di un midland 48 hanno lo stesso attacco e si è acceso quindi ho messo il suo cavetto nel midland e non andava ho aperto il porta fusibile e ho rifatto il collegamento sul cavo inserito nel Intek e funzionava quindi presumo un falso contatto del porta fusibile di fatti mi ricordo che quando la prima volta si è spento il cavo al entrata del porta fusibile era caldo


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

15
Secondo me e la funzione tot, che ti preserva i finali dal surriscaldamento se parli x troppo tempo sara impostata x un tot di minuti dopodiche ti stacca la trasmissione ,e poi quando ripremi il ptt ritorna normale    puoi pure metterla a off ma ti sconsiglio se ti piace parlare  troppo tempo , se fai passaggi brevi forse e meglio   cmq e una mia personale opinione , ciao

inviato SM-A105FN using rogerKapp mobile
No già provato la funzione tot emette un beep e stacca la portante ma apparato resta acceso,invece il mio si spegne tutto display e apparato e quando mollavi il ptt si riaccendeva ma ultima volta che lo ha fatto non si è più riacceso ho cambiato anche il fusibile ma mi sa che è partito il tutto


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

16
Aggiornamento apparato si è spento e non si è acceso più cambiato anche fusibile ma niente kaputttt


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

17
Ciao a tutti ho un intek hr5500 che poi sarebbe la stessa radio del crt 6900N lo sto utilizzando con un microfono zetagi mb+5 con bei riscontri in modulazione,mi sono accorto però che delle volte specialmente nei passaggi lunghi mentre sei in tx apparato si spegne è appena lasci andare il tasto del microfono si riaccende,il microfono è cablato tipo jackson galaxy ecc di fatti lo uso anche su altri apparati senza problemi.È risaputo anche in vecchie discussioni che questo apparato aveva il difetto di scaldare proprio nella zona e sullo spinotto del attacco del microfono ora mi domando quale sia il problema forse una tensione che il mic amplificato trasmetta alla radio e appunto la mandi in corto o in protezione qualcuno ha già avuto un problema simile?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

18
Ciao, capita anche alla mia. Abito in montagna in una zona dove in inverno in certi giorni è presente molta umidità. I valori del ROS aumentano, ma poi basta un pò di vento e col calare dell'umidità torna tutto normale.
73
Grazie del confronto anch’io sono in montagna Valtellina e il freddo e il gelo sono iniziati solo due giorni fa di fatti solo ieri mi sono accorto dei valori modificati
Grazie
Iu2nrc Mauro


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

19
ho la stessa tua antenna, ma variazioni del genere, del tutto  normali visto la vicinanza del terreno, non devono minimamente preoccupare.
73.
Grazie per la risposta,no assolutamente le variazioni sono minime minime siccome l’ho montata con la bella stagione è il caldo e fino a due giorni fa anche qui la temperatura era mite poi scese le temperature di colpo ho visto quelle variazioni e siccome è la prima end feed che provo non sapevo pensavo si fosse magari allentato un po il cavo ma se dici tutto normale ok
Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

20
antenne radioamatoriali / End feed e condizioni meteorologiche
« il: 21 Novembre 2020, 22:41:47 »
Buona sera a tutti,a maggio quest anno ho installato una end feed da 23 m con bobina per gli 80 metri trasformatore 1:64 quindi una 5 bande.antenna parte dal un palo su un camino del tetto alto7 metri quindi più sei di casa un tot di 13 metri,dopo un paio di metri salta dal tetto per proseguire nel giardino ancorandosi a un palo a un altezza di m7,50 dal terreno.antenna risuona perfettamente nelle 5 bande avendo un swr di circa 1:1,1 al centro di ogni banda.Da un paio di giorni le temperature sono scese molto  e quindi brina nel terreno alla mattina e terreno freddo e umido durante il giorno e da un paio di giorni sono variati i parametri swr non una cosa drastica ma sono cambiati,faccio un esempio in 40 metri tarata a 7100 con swr 1:1,1 da quando è cominciato il freddo è passato a 1:1,3 e qualcosa anche nelle altre bande sempre a centro banda qualcosa è cambiato non drasticamente ma qualcosa è cambiato quindi la domanda era per chi utilizza questa tipologia d’antenna se sia normale che a seconda delle condizioni climatiche i parametri di taratura possano variare
Grazie 73


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

21
Radio Ascolto / Re:Sangean ATS 909
« il: 16 Ottobre 2020, 23:10:51 »
Risolto l’ho aperta una bella spruzzata di riattiva contatti ed è tornata a funzionare


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

22
Radio Ascolto / Re:Sangean ATS 909
« il: 16 Ottobre 2020, 21:16:47 »
Intanto ti ringrazio per la risposta ma la mia è ats909 non è la X


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

23
Radio Ascolto / Re:Sangean ATS 909
« il: 16 Ottobre 2020, 06:10:56 »
Che io sappia no chi me lo ha dato mi ha detto che prima di spedirlo funzionava correttamente


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

24
Radio Ascolto / Re:Sangean ATS 909
« il: 15 Ottobre 2020, 06:08:15 »
Riprendo il post,mi è stata data la radio in oggetto,dopo vari reset effettuati i tre tasti fm lw e mw non vogliono sapere di funzionare non permettono di passare da banda a banda funziona solo il tasto sw anche se il ricevitore funziona tranquillamente mettendo la frequenza vai nella banda che vuoi quindi niente ats disponibile da quei tre tasti,cosa può essere successo?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

25
Kenwood / Re:Kenwood mc85
« il: 30 Maggio 2020, 07:14:29 »
Le batterie le puoi lasciare, avranno una scarica naturale, oltre che in sby nel tempo però fuoriesce liquido fuori.

Ciao.
Grazie ogni tanto darò un occhiata


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

26
Kenwood / Re:Kenwood mc85
« il: 29 Maggio 2020, 01:14:32 »
Altra cosa l’ho provato su icom con cavetto adattatore kenwood/icom e gli ho messo le batterie,quando lo si utilizza su kenwood visto che prende alimentazione dal pin del apparato  le batterie vanno tolte o le posso lasciare dentro per poi magari riutilizzarlo su un altro apparato non kenwood? Era per non continuare a togli metti togli e metti batterie


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

27
Io addirittura ho una v2 e i watt si regolano in tutti i modi ssb compreso io abbasso in ssb e utilizzo un lineare e preservo i finali anche se gli ho montato una ventola sul dissipatore,unico bag che ha il mio è che se vado a cambiare un mhz alla volta non lo fa scendono i 100khz va be cosa di poco conto è per quanto il firmware non lo rilasceranno mai in quanto dicevano che una volta scritta la memoria non si può più riscriverla si può solo usare il software per le varie impostazioni ch crearti beep ecc ma non il firmware


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

28
Kenwood / Re:Kenwood mc85
« il: 27 Maggio 2020, 13:12:45 »
L' MC60A è un top di microfono; tuttavia se in stazione gira anche un minimo di RF innesca da paura, a volte solo in TX a volte in TX e toccandolo.
Se non c'è RF che gira funziona benissimo da subito.

Dopo decenni a doppie cifre di uso e apportato tutte le modifiche, non ho mai avuto risultati decenti per eliminare tali inneschi.
Poi mesi addietro ho provato la modifica di un O.M. della zona 3 ed è sparito tutto, ho pubblicato tale modifica su questo forum.

Un po' di coraggio e prova la modifica, alla portata di tutti, se ci sono riuscito io ci riesce chiunque.

73'.
Si ho visto la modifica postata ma so già che quando scaldo il gelato per smontarlo strappo tutto hahahahahahha


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

29
Kenwood / Re:Kenwood mc85
« il: 27 Maggio 2020, 13:10:48 »
Be ma succede solo con mc60 metto il suo microfono originale a saponetta e non succede più in stazione ci sono altri apparati mai visto rientro le antenne hanno calate da 30m con tanto di rf choke ho computer lì vicino e nessun minimo disturbo vorrei capire quale rf possa girare ma secondo me sono le masse di quel microfono progettate male


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

30
Kenwood / Re:Kenwood mc85
« il: 27 Maggio 2020, 11:01:57 »
Se ricordo bene, se lo usi con un apparato Kenwood, prende l'alimentazione dal connettore microfonico.
Togli la batteria e prova.
Grazie [emoji4] e come impostazioni su 450? Speriamo che non butti fuori rf come mc60 leggevo da alcune parti che anche questo ad
alcuni lo faceva


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

31
Kenwood / Kenwood mc85
« il: 27 Maggio 2020, 10:14:22 »
Buongiorno ho recuperato questo microfono e volevo un paio di info da chi lo ha già usato o lo sta utilizzando,ho visto che c’è il posto della batteria e la domanda era siccome lo utilizzerei su un kenwood 450 va messa la batteria o prende alimentazione dalla radio come fa m60a ? Un giusto settaggio tra mic level e comp del microfono? Chiaramente il compressore del 450 disinserito.
Speriamo di aver più fortuna con questo,mc60a che ho va sistemato in quanto in tx esce con tanto di quella rf noiosa
Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

32
Beh, che ne "deve" è tutto da vedere...secondo me...se ti riuscisse a farla funzionare decentemente (anche se il ROS non è una spia necessariamente valida) senza andare ad interessare la discesa in coassiale probabilmente avresti meno rumore e lobi in TX / RX meno casuali
Tale antenna é una "bestia strana"......è vero che di consueto si inserisce un trasformatore di impedenza ed un UN UN, ma alla fine si va quasi sempre per tentativi
Io son sempre del'idea che se possibile, al costo di utilizzare un dipolo più corto, sia sempre meglio andare su una antenna bilanciata (es. un dipolo) che questi "accrocchi" dall'andamento abbastanza casuale
Be che ne deve è tutto da vedere ma come faresti tu a farla funzionare decentemente senza far partecipare la calza del coassiale e senza mettere un choke?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

33
Volevo riprendere questo post,leggendo di qua e di la la confusione mi assale sempre di più con questo tipo di antenna,quindi c’è chi dice con un un 9:1 il choke non va messo altrimenti taglierebbe il coassiale come contrappeso,bene ma eventuale rf??? Poi altri progetti in rete senza contrappeso mentre altri con contrappeso.in altri ancora dove si dice che necessario assolutamente il choke anche fatto con solo rg58 per 8 spire su supporto di 10 cm di diametro ora vorrei capire,se io prendo questo benedetto un un 9:1 filo radiante di m16,20 choke prima del coassiale e collegato al un un è un contrappeso di 10 metri sbaglio qualcosa? Perdonatemi ma Lecco in giro troppi pareri discordanti


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

34
Salve! Mauro la tua antenna che chiami long-wire è praticamente un dipolo alimentato fuori centro chiamato Windom.

Infatti: un braccio da 16,2 metri + uno di 7/8 metri, approssimato in 7,5 metri, fa una lunghezza complessiva di 23,7 metri.
Il punto di alimentazione è a circa il 30% della lunghezza: infatti 7,5: 23,7 = 0,316, come sono tipicamente le Windom.
L’antenna, lunga complessivamente 23,7 metri, risuona pressappoco in 6,3 - 12,6 - 25 MHz, frequenze non lontane da 7 - 14 - 21 MHz presentando un modesto ROS tranne che in 80 metri e tenendo conto di tutto (maggiore lunghezza, balun 9:1) senza tediarti con i calcoli.

Spiegazioni sicure sul perché di quell’effetto di inserimento del balun choke non riesco a darle, anche se non ci dovrebbero essere, non conoscendo com’è fatto dentro il “balun magnetico” 9:1.

73 Rosario
Salve Rosario allora io il contrappeso siccome il balun un un lo preso già fatto era sprovvisto di attacco per la massa o contrappeso allora ho attaccato il filo elettrico di 7/8 metri al negativo del pl,con questa misura ho ros accettabile fino hai 40 m,se allungo il contrappeso di qualche metro si abbassano enormemente sugli 80 m e si alzano sulle altre bande quindi ho optato per quella misura.Prossima prova voglio provare a giuntare quel contrappeso e mandarlo in giardino collegato ad un picchetto nel terreno voglio vedere se go cambiamenti


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

35
Ho iniziato ad usare questo filtro quando avevo la famosa antenna random 16,20mt UN-UN 9:1 perché rilevavo una lettura non corretta del ROS (1:2,5 circa) sui 40 metri. L’installazione era ottimale, ma la curva era sempre troppo alta sul RIGEXPERT AA35.
Con il filtro le stazionarie sono scese a 1:1,2 e non avevo problemi nemmeno utilizzando 300W (allora usavo l’RM ITALY BLA350).
Inoltre quando andavo in trasmissione notavo un rallentamento del computer in stazione, successivamente sparito.

Da allora ho fatto molti cambiamenti, ora sui 40 metri uso una verticale PROSISTEL e in 80 metri ho un dipolo filare.

A questo proposito con la PROSISTEL in 40 metri senza filtro WIMO mi succede che la stufa a pellet vada in blocco mostrando sul display NO WOOD, mentre con il filtro posso trasmettere anche con 500W senza problemi (uso un amplificatore YAESU FL2100Z).

Per i 20 metri uso una deltaloop PROSISTEL e senza filtro la lettura del ROS in stazione è diversa (spostata con il minimo a 14.300) rispetto alla lettura nel punto di alimentazione dell’antenna, mentre con il filtro la curva sul RIGEXPERT è identica (1:1,2 a centrobanda). Questo potrebbe essere dovuto al BALUN 2:1 in tensione utilizzato dal costruttore, mentre con un modello in corrente non avrei avuto necessità di choke.

Ora utilizzo questo filtro su tutte le antenne HF eccetto una deltaloop filare autocostruita per i 15 metri. Anche in assenza di rientri ho preferito installarlo, a meno che le caratteristiche dell’antenna includano il balun in corrente e quindi il choke sia già incluso. Questo ultimo dettaglio è fondamentale perché non vorrei essere frainteso: IL CHOKE NON È NECESSARIO SU TUTTE LE TIPOLOGIE DI ANTENNA, quindi è bene informarsi e capirle prima di acquistarlo inutilmente.

Assolutamente non ho notato cali nella ricezione del segnale, quindi se le antenne non sono sorde avremo le stesse identiche caratteristiche. IZ2UUF ha mostrato nei suoi esperimenti come le correnti di modo comune possano invece compromettere una buona ricezione su alcune antenne. Se il CHOKE è davvero necessario potremmo talvolta notare un miglioramento in ricezione....ma qui lascio parlare lui se sta leggendo il tread. Ribadisco che nel mio caso non ho notato differenze rilevanti.

73 Giulio IU2IDU
Io ho montato una long wire di 16,20 m con un un 9:1 magnetico,contrappeso di 7/8 metri steso sul tetto nessuna rf ovvero nessun disturbo o pizzichii di apparati 25 metri di calata di 213,provato a inserire il choke e sballava tutti i valori di ros mentre tolto il choke mi sono trovato a 1:1,6 di ros su tutte le bande tranne in 80 m che ne ho 1:2,4 accordabile tranquillamente quindi nel mio caso il choke non va bene


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

36
Beh, che ne "deve" è tutto da vedere...secondo me...se ti riuscisse a farla funzionare decentemente (anche se il ROS non è una spia necessariamente valida) senza andare ad interessare la discesa in coassiale probabilmente avresti meno rumore e lobi in TX / RX meno casuali
Tale antenna é una "bestia strana"......è vero che di consueto si inserisce un trasformatore di impedenza ed un UN UN, ma alla fine si va quasi sempre per tentativi
Io son sempre del'idea che se possibile, al costo di utilizzare un dipolo più corto, sia sempre meglio andare su una antenna bilanciata (es. un dipolo) che questi "accrocchi" dall'andamento abbastanza casuale
Certamente sai le long o le end feed sono sempre compromessi che a volte comunque vanno bene adesso che parli di dipoli,è corretto pensare che in caso di montaggio a V invertita soffre di più di rf un windom con bracci di misura differente che un dipolo in V con i bracci di stessa lunghezza.Argomento rf Choke mi ha sempre incuriosito perché leggi di qua leggi di la non si riesce mai a capire chi ha ragione,chi lo monta chi non lo monta chi dice che assolutamente necessario ecc ecc


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

37
Ciao, mettere un RF choke subito prima della radio non ha senso in quanto tal RF Choke eventualmente serve per "isolare" il cavo coassiale e non farlo diventare parte dell'antenna, cosa oltretutto (spesso) "utile" in questa tipogia di antenne
Il fatto che non senta differenze (fra metterlo e non metterlo) potrebbe dipendere dal fatto che in realtà l' RF ckoke non è efficiente....
Avere ROS basso in stazione non significa nulla...significa soltanto per "in qualche modo" l'antenna ti permette di trasmettere, MA parlando di efficienza e pulizia dei lobi di irradiazione è tutt'altra questione
Esatto io come rf di rientro intendo che non ho disturbi tipo scossa leggera sul mike o toccando apparati monitor di pc vicino che non vengono assolutamente disturbati ecc ecc in quanto al choke su monofilare ci sono molti pareri discordanti in quanto il cavo coassiale inserendo in choke verrebbe tagliato fuori e non farebbe più parte del sistema di quella antenna dove ne deve far parte,discorso diverso nel dipolo in quanto due linee bilanciate e il coassiale sbilanciato ma usando un un su due linee sbilanciate il choke taglierebbe


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

38
antenne radioamatoriali / Antenna filare Long Wire 1,8 \30 mhz
« il: 30 Aprile 2020, 09:15:11 »
mah, per quel poco che ne so, non credo abbia molto senso metterlo in stazione. L' rf choke lo si mette per evitare che la calza del coassiale faccia parte dell' antenna (come contrappeso), magari tirandosi dentro pure disturbi ecc; se lo metti in stazione non risolvi nulla, la calza farà sempre da contrappeso e tirerà dentro rumori e quant' altro...
Be per quanto riguarda il rumore si non ha senso però eviterebbe rf di ritorno nel apparato andrebbe a fermarsi nel choke prima di entrare in radio,anche perché da prove fatte queste mono filari il rumore lo fanno choke o non choke,nella monofilare rispetto al dipolo il cavo coassiale funge da randiante e contrappeso se gli metti un cioke al uscita del un un andresti a tagliare il cavo coassiale che non fungerebbe più da contrappeso


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile

39
antenne radioamatoriali / Antenna filare Long Wire 1,8 \30 mhz
« il: 30 Aprile 2020, 01:25:03 »
Riprendo questo post interessante,ho montato anch’io una long wire da 16,20 m e balun un un 9:1 parto da un palo sul tetto ad in altezza di m2,50 dopo circa tre metri di lunghezza passa il tetto per attraversare il giardino a circa 12 metri di altezza dal terreno per poi agganciarmi a un palo in giardino.siccome quel un un è sprovvisto di attacco per massa o contrappeso ho messo una fascetta Metallica al negativo del pl cavo di alimentazione un filo elettrico da circa 8,50 m steso sul tetto e così ho un ros accettabile di 1:2 su tutte le bande tranne gli 80 m dove ho 1:3 ma comunque accordabile,rf choke lo avevo messo ma non cambiava niente ne a ros ne a rumore in ricezione e tanto meno a rf in quanto non ne ho,la calata è di 25 metri di rg213 quindi poi il choke lo tolto,mi viene una domanda,ho sentito di alcuni che il choke lo montano in stazione all uscita del apparato,può essere fattibile? Non è il mio caso ma se ci dovesse essere rf si rientro può funzionare così ?


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile

40
Speriamo......se c’è voluta una quarantena per riaccendere le vecchie passioni,basta che poi quando si tornerà alla normalità continuino e non sia solo un palliativo dettato dal momento che stiamo passando


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

41
Interessante discussione anch’io devo cambiare il cavo che utilizzo con la verticale della 27mhz.Attualmente ho un rg213 montato da circa 12 anni,inutile dire che come un pirla i metri a salire all’antenna da dove sale il cavo quindi il cavo scoperto è di circa 8/10 metri e immancabilmente tra sole forte acqua freddo e gelo è diventato come una salsiccia hahahahah molle e si vede in alcune parti che la guaina nera resta rovinata.Ora calcolando che ho una calata di 20/25 metri totali e al massimo una potenza di 500 w volevo sostituirlo con uno più piccolo di diametro,che mi consigliate? Anch’io avevo visto il belden h155 ma non ero convinto


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

42
Grazie per la risposta,hai un link per i relè coassiali da 80 db di cui pArli ?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

43
Dopo 6 anni rispolvero questa interessante discussione visto che comunque anche in vari forum c’è chi è favorevole e chi no comunque utilizzo anch’io commutatori al contrario a due vie quelli della daiwa e ovviamente quando utilizzo in apparato altro è spento.Ho notato però che lasciandoli acceso tutti e due senza andare in tx anche apparato non commutato qualcosa riceve di fatti il segnale dello smeter non va a 0 e comunque riceve perché si sente la modulazione bassa ma si sente quindi deduco che anche se commutato qualche segnale passa ugualmente,il fatto di rf che si spari dentro al altro ricevitore be se spento non credo che possa far danno comunque questo dubbio un po’ mi rimane sempre


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

44
President / Re:Problema president Lincoln in AM
« il: 27 Marzo 2020, 08:23:19 »
Bisogna stare attenti perchè i nuovi s-meter dei cinesi e anche quello del Lincoln non hanno la stessa linearità specialmente rispetto allo smeter a lancetta del Saturn.
Si io parlavo di Lincoln modello vecchio rispetto al ago del saturn comunque è un pochino più fattibile che i cinesi ma secondo me è anche una questione di filtraggio questo apparati cinesi restano più rumorosi sembra che ricevano di più specialmente più qrm e qrn


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

45
antenne per CB / Re:antenna cb
« il: 27 Marzo 2020, 07:52:19 »
Io ho una Sirio new tornado 27 palo da sei metri dal tetto e libera su tutti gli orizzonti,tralasciando la qualità di costruzione che di sicuro non è una Mantova devo dire che si comporta molto bene specialmente in dx tra altro rispetto ad una 1/2 d’onda che avevo prima come rumore di sottofondo resta più silenziosa e ti permette di ascoltare anche con 1 di segnale,in quanto alla scintille dal pl non ne ho mai viste anche se questo non so se può dipendere che quando costruì la casa su tutto il perimetro del tetto sotto le scossa Line di rame è sotto il tavolato in legno misero una serpentina di rame dove poi collegata a un paio di pozzetti  nel terreno con al interno tipo dei picchetti di rame


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

46
President / Re:Problema president Lincoln in AM
« il: 27 Marzo 2020, 06:23:38 »
Grazie per le rispostesi riceve e tra altro riceve anche segnalini più deboli dove magari lo smeter è a 1 ma la modulazione la senti chiara mentre sui cinesi di sicuro segnale 1 la modulazione non la puoi sentire perché a 1,2 il cinese sta sempre anche solo con il fruiscio quindi secondo me il Lincoln resta più “filtrato”


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

47
President / Re:Problema president Lincoln in AM
« il: 26 Marzo 2020, 21:27:34 »
Dimenticavo lo fa in tutte le emissioni quindi am/fm e ssb


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

48
President / Re:Problema president Lincoln in AM
« il: 26 Marzo 2020, 21:26:46 »
Buona sera a tutti,parlando di Lincoln ne approfitto per chiedere una info magari a qualcuno che c’è l’ha o la avuto,Erano un po’ di mesi che non lo utilizzavo ma sempre lì davanti in stazione presente utilizzavo in questi periodi un crt 9900 un Intek hr 5500 è una Galaxy Saturn.Oggi dico va be colleghiamo il Lincoln allora stessa antenna una Sirio new tornado 27 che funziona egregiamente dato anche dai riscontri dei vari collegamenti e dx,noto che rispetto hai due cinesi di apparati che segnano qrm 3 quasi 4 il Lincoln non segna nessun quadratino ogni tanto accenna ad accendersi un pelino audio è altissimo quindi in ricezione va perché poi quando entrano segnali si alza lo smetter,anche la galaxy segna un po’ meno dei cinesi però almeno 1-1,5 lo segna,la domanda è può essere che resti più selettivo più stretto di banda rispetto ai cinesi che magari buttano dentro di tutto o semplicemente si è starato lo smeter del apparato? O successo qualcosa nella rx?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

49
ma HF Direct Sampling come lo hai settato?
per ricevere dai 24 MHz in su lo devi mettere in disable mentre per ricevere dai 24 in giu lo devi mettere in Q input.
ciao
Azzooooooo che pirla che sono mi ero dimenticato ho visto che continuava a ricevere e non ho fatto caso
Grazie
Che figura di mmmeerrr[emoji23][emoji23]


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

50
Volevo riprendere la discussione in quanto mi sono accorto che con qualsiasi programma quindi sdr console v3 sdr sharp sdr sharper e hdr andando sui 6 metri mi riceve i 40 metri,esempio 50.270 usb era il qso che c’era a 7070 usb con chiavetta rtl-sdr v3. Ora all inizio pensavo che era un impostazione sbagliata di sdr sharp però lo fa su tutti e 4 programmi


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

51
Radio Ascolto / Re:Tecnsun 680 + Ala?
« il: 16 Marzo 2020, 18:06:43 »
Buongiorno a tutti,

sono un novizio e vorrei raccogliere qualche esperienza e consiglio sulla ricezione tramite la mia tecsun 680.

Vorrei prendere un loop, in versione FLX1530LN quella "morbida", secondo voi faccio bene o meglio puntare su quella rigida 1530?

Siccome la tecsun ha un ingresso minijack, che cavo consigliate di qualità?
Ho inoltre letto che la radio va sbloccata per poter ricevere le hf tramite antenna esterna, è vero?

ps: l'acquisto di una sdrplay potrebbe essere una buona idea da usare con il pc?

scusate per le tante domante
grazie :)
Ciao allora io ho la pl 660 e attacco antenna esterna è un classico jack da 3,5.Ho costruito un cavo adattatore pl  a jack dove praticamente gli attacco tutte le antenne che ho a disposizione.la risposta della modifica per le hf ti dico che sulla 660 non ne ha bisogno non conosco la 680 ma penso che sia molto simile in quanto la presa esterna fa fm e sw quindi le hf le fa e molto bene.Per quanto riguarda le mw e lw confermo che antenna esterna non funziona o meglio attacco della tecsun.ho fatto altri adattatori sempre a jack e filo elettrico con una pinza piccola metallica tipo quelle dei cavi batterie auto ma molto più piccola e mi aggancio alle grondaie in  rame della casa disposte a 360 gradi su tutta l’abitazione e la ricezione è fantastica


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

52
Grazie della risposta Pietro,si immagino che visto emergenza virus rallenteranno ancora,già sono rallentati in tempi normali hahahahahahha figuriamoci adesso,comunque non sono nemmeno io un santo e ammetto che una volta che mi è arrivato il protocollo sulla pec quindi una sorta di ricevuta di ritorno il mio piccolo qso me lo sono fatto hahahahah


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

53
@mauroS074: e hai ragione pure tu 260 km non me li farei manco pagato per ritirare la patente :-)
Se erano 2 giorni e la tua sessione circa 80 mi immagino che lo stesso o giù di li il giorno dopo facciamo quindi 150 partecipanti...pure che ne boccino 50 a lavorare 100 patenti non è cosa di un paio di giorni.
Non capaisco l'ultima parte che pdf dovrebbero mandare per accelerare le cose?
Semmai potrebbe il Dott.Cozza dirti il numero di patente via mail ma non ricordo se in fase di richiesta nominativo basti quello oppure si debba allegare fotocopia della patente. Potresti scrivere a Roma al MISE per sapere se gli basta il numero o vogliono altro.
La copia o pdf della patente la vedo dura perchè l'ho visto con i miei occhi, la patente come la carta di identitò, l'impiegato prende il form sul computer, mette dentro patente vuota e stampa il tutto e poi a manina ci mette la foto ed il timbro. Ecco se la patente fosse stile quella automobilistica ove la foto è stampata digitalmente allora avendone copia sul computer potrebbe essere inviata ma non credo propio la foto la mette a manina quindi per mandarti il pdf dovrebbe fare una scansione della patente e ora vabbene efficenza ma se quei poveracci oltre a gestire il tutto si devono mettere a scannerizzare e mandare via email a tutti ma ci mancherebbe :-P

Quindi amico mio per la patente attendi tanto hai aspettato tanto mese più o meno non ti cambia la vita.

Una cosa che invece puoi fare con molta "paraculagine" è discorso nominativo.
Io a petente in mano ho mandato il tutto al MISE ovviamente con raccomandata A/R (forse anche PEC non ricordo) e mandandola dal sito poste.it ho visto subito che l'avevano ricevuta giorno X, quindi senza aspettare la ricevuta di ritorno cartaceao ho atteso una decina di giorni lavorativi e con molta paraculagione son riuscito a trovare i contatti al MISE e gentilmente chiesi se la pratica era stata lavorata.
L'impiegata,gentilissima, mi invio via mail il mio nominativo e così potei immediatamente richiedere A.G. Il risparmio è stato di circa 10/15 giorni, tanti ne son passati prima che la lettera da Roma con il nominativo arrivasse.

Lato A.G. inviata la richiesta ed avendo la ricevuta di ritorno io ho cominciato ad andare on-air.

Non si dovrebbe fare perchè per quel che si legge è vero che vale silenzio/assenso ma dopo 30 giorni ma siccome son biricchino e non ho mai sentito uno che abbia avuto patente,nominativo e gli negavano l'A.G. sono andato on-air subito.
Con mia grande sorpresa manco 15 giorni e ricevetti via lettera l'A.G. cartacea in formato A4.
Ma ripeto ero credo l'unico a Settembre (non ci sono sessioni di esami) e non c'era Dicembre di mezzo e non nego di aver dolcemente "rotto" le scatoline a Cozza,la Cohen ed il Ministero :-P
In pratica io in 2 mesi scarsi dalla prima presentazione domanda avevo patente,nominativo ed A.G.

Tieni pazienza....ah poi per curiosità fammi sapere che nominativo ti daranno son curioso in zona2 di sapere a che punto siamo arrivati...così fissa mia per le targhe in generale :-)

73,
Pietro.
Riprendiamo da qua Pietro allora ricapitolando esami il 27 novembre il 6 febbraio mi è arrivata la patente più di due mesi,subito quel giorno ho inviato richiesta nominativo cartaceo con raccomandata e ricevuta di ritorno e poi sulla pec stessa documentazione sperando che almeno quello lo avrebbero anticipato,ma invece non è stato come pensavo anche qui mi rispondono che non li mandano per mail e devo aspettare per posta prioritaria non nego che poi ho continuato a stressarlo per bene ma non hanno mai mollato e non capirò mai perché a qualcuno si è altri no,andiamo avanti,il nominativo è arrivato il 9 marzo e ovviamente subito spedito il cartaceo per AG con raccomandata con ricevuta di ritorno e anche stavolta tutta la documentazione mandata anche  su pec,almeno mi è già arrivata la mail su pec del protocollo della mia richiesta,in quanto il nominato assegnato è IU2NRC
Poi comunque questa cosa del AG non la capisco in quanto ti danno la patente ti assegnano il nominativo e questa AG che sarebbe?? O per lo meno a cosa serve se sei già abilitato con la patente e nominativo o vogliono vedere il bollettino dei cinque euro?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

54
Radio Ascolto / Philips 780
« il: 06 Marzo 2020, 16:13:04 »
Altro bottino di guerra


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

55
Radio Ascolto / Re:Un pezzo di filo come antenna...
« il: 03 Marzo 2020, 21:27:39 »
Se lo hai prova a mettere un filtro passa basso tra ricevitore e antenna


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

56
Radio Ascolto / Re:Selena B210
« il: 28 Febbraio 2020, 18:55:41 »
Il manuale è in russo e in inglese


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

57
Radio Ascolto / Re:Selena B210
« il: 28 Febbraio 2020, 09:01:54 »
Stasera provo poi al massimo te lo mando in pm


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

58
Radio Ascolto / Re:Selena B210
« il: 28 Febbraio 2020, 07:29:45 »



Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

59
Radio Ascolto / Re:Selena B210
« il: 28 Febbraio 2020, 00:33:22 »
Ne ho una con tanto di manuale e schema elettrico attaccata ad una antenna esterna è una bomba ma anche con la sua telescopica so difende molto bene


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

60
antenne radioamatoriali / Re:Antenna discone
« il: 21 Febbraio 2020, 17:32:59 »
Che ci facciamo?
Io non dico niente!
Quindi.......chi lo ha consigliato di sicuro ci avrà provato poi se è nel 239 o cosa non lo so e quindi anch’io non dico niente ma se per una domanda devo farmi prendere per i fondelli no di sicuro


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

Pagine: [1] 2 ... 4