banda Marina e Civile > Ricetrasmettitori banda Nautica

VHF portatile in barca per emergenze

(1/11) > >>

Mattia_GE:
Salve a tutti, faccio vela come sport e quando esco per conto mio in mare vorrei portarmi un VHF Marino da usare esclusivamente per il canale 16. Sono su barche tipo Laser, 4e20, 4e70. So che ci vuole un'autorizzazione ma non so come si ottiene.
Diventando radioamatore potrei usarlo questo tipo di radio?


inviato iPhone using rogerKapp.

fulmine817:
Il vhf marino non é legato alla patente radioamatoriale perché opera da 156 a 162 mhz mentre i radioamatori in vhf vanno da 144 a 146 mhz.. Il vhf nautico é legato al tipo di imbarcazione e non utilizzabile sulla terra ferma.

-Tuscania-:

--- Citazione da: Mattia_GE - 20 Agosto 2016, 13:20:29 ---Salve a tutti, faccio vela come sport e quando esco per conto mio in mare vorrei portarmi un VHF Marino da usare esclusivamente per il canale 16. Sono su barche tipo Laser, 4e20, 4e70. So che ci vuole un'autorizzazione ma non so come si ottiene.
Diventando radioamatore potrei usarlo questo tipo di radio?


inviato iPhone using rogerKapp.

--- Termina citazione ---

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/comunicazioni/radio/servizio-radioelettrico-marittimo

roberto- i -t-9-a-c-j:
salve da roberto it9acj

se non erro, il mise ha competenza a rilasciare un  certificato all'uso delle radio a bordo delle imbarcazioni fino a un certo tonnellaggio.
in  sostanza le radio vhf a bordo delle imbarcazioni sono obbligatorie per legge entro le 12 miglia marittime (vhf marini con uscita 5-25 watt, installazione fissa in plancia).
per i portatili a questo punto non lo sò. per mio consiglio potresti telefonare in orario di ufficio o a roma spiegando dettagliatamente la situazione (facendo presente che fai uso della radio solo per diporto e non sei una nave!!!!), facendo anche presente il modello della radio e se hai bisogno di autorizzazioni particolari in caso di controllo.
la documentazione in  caso falla spedire via email o almeno se e possibile richederla al tuo mise di regione.

in3eqa:
Gentilissimo Mattia, la formale autorizzazione è denominata "certificato limitato di radiotelefonista" e si ottiene previa richiesta con l'immancabile tassazione rappresentata dalla marca bollata, presso il tuo ispettorato territoriale del "mistero" dello sviluppo economico (se abitassi a Genova, si trova presso via Saporiti). Trovi maggiori informazioni al seguente indirizzo web: http://www.comunicazioniliguria.it/patnaut.html. Non prevede formalità di esami. La navigazione oltre le 12 miglia comporta l'obbligo di dotazione di un apparato nautico VHF, tra le dotazioni di sicurezza. In questo caso consiglierei di conseguire il certificato di radiotelefonista con abilitazione DSC, che prevede un esame teorico. Oltre le 12 miglia la telefonia mobile diviene sempre più inaffidabile.

La patente di operatore di stazione di radioamatore, conseguibile unicamente previo esame strutturato con test a risposta multipla, abilita a utilizzare qualunque tipologia di apparato radio (qualunque, senza alcuna limitazione, anche auto-costruito) purché nelle gamme assegnate al servizio di amatore e con potenza massima di trasmissione pari a 500 watt. Le gamme assegnate al servizio di amatore, sono del tutto differenti da quelle per il servizio mobile nautico. Ovviamente disporre di un apparato amatoriale per gamme HF può essere un ottimo strumento di sicurezza, ma, al limite può affiancare l'apparato nautico, che rimane quello pertinente.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa