forum radioamatori > Autocostruzione

TEMPERATURA DI FUSIONE STAGNO

<< < (3/3)

Marco.Me:
Per chi non ha l'abitudine di saldare ogni giorno, l'operazione a volte può essere ostica, ma l'esperienza ed il saper osare porta a capire il concetto di saldatura.
La temperatura di saldatura non può essere un dogma perchè la buona fusione della lega di stagno ha diverse variabili.
Dipende da...
- dalla grandezza e forma della punta del saldatore
- dalla stagno usato, sua composizione e diametro
- dalla piazzola su cui deve essere saldato il componente e dal reoforo e metallo da saldare.

Premesso questo, è importante ricordare che quando si salda componenti elettronici su basette di vetronite o bachelite è sempre meglio starci meno tempo possibile per non stressare o danneggiare i componenti più sensibili e rischiare di perdere o rovinare la piazzola di saldatura.
Meglio qualche grado di più che invece stare 15 secondi su di una pista nel tentativo di scaldarla perchè si sta usando una temperatura bassa.
 
Detto questo, per la saldatura di componenti elettronici orientatevi su stagno di qualità del diametro max 1mm se più piccolo ad esempio 0,5mm è decisamente meglio.
Saldatore con temperatura regolabile, di norma si sta intorno i 330-350 gradi ma tale temperatura può essere aumentata.
Vi accorgerete di una temperatura troppo bassa perchè lo stagno si fonderà con difficoltà o troppo lentamente.
Nel caso di una temperatura troppo alta lo stagno perderà velocemente la sua lucentezza dopo la saldatura e probabilmente non si fonderà non proprio perfettamente.
Ricordate che una temperatura idonea preserva la vita dei vostri componenti, unita ad un buon stagno vi fa realizzare un'ottima saldatura ed allunga la vita della vostra punta.
Per una buona saldatura pulite ogni volta la vostra punta con la spugnetta apposita inumidita.

Buone saldature.....   

BarboneNet:
io ho saldatori da 20w e mano mano a salire sino a 150w....dipende dalle grandezze in gioco....

se devo saldare su un smd uso il 20w a 250gradi....se devo saldare un cavo di un motorino d avviamento, uso il 150w a 450gradi

inge_simo:
saldo ogni giorno smt con weller, 450 gradi mai toccati... fonde qualsiasi cosa ovviamente anche gli ostici rohs!!! mai bruciato un componente! ci vuole mano ovviamente..

denis751:
io lavoro sempre a 330 gradi; solo in rari casi e/o per dissaldare a 350 / 360 gradi

Finale Bruciato:
Molto interessante la differenza tra il vecchio filo da stagnare che i più vecchi chiamano "quello buono" e il nuovo filo da stagnare che ha meno componenti tossici ma un più alto punto di fusione. 

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa