News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

Yaesu oppure Icom

Aperto da michele P67, 06 Dicembre 2022, 13:24:57

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

AZ6108

Finché c'è stagno... già; permettimi una AMARA considerazione, lo stagno va bene, ma bisogna che ci siano anche i componenti; tralasciando SMD e compagnia, prova a cercare dei variabili in aria...  [emoji24]
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


(Surplus)

Citazione di: michele P67 il 06 Dicembre 2022, 13:24:57
Buongiorno
Sto raccogliendo pro e contro delle due case
Indeciso tra Icom 7300 ed il nuovo Yaesu ft 710 con piccola riserva per Ftdx10
Quale tra i due e perché?
grazie

inviato 21081111RG using rogerKapp mobile
73's..
Come volevasi dimostrare...
Il TRAVISARE = STRAVOLGERE i vari Topic qui e' di casa...

Purtroppo Michele, come vedi dal tuo quesito , si e' passati ad altra Casa costruttrice + Stagno + Alzheimer e chi piu' ne ha piu' ne metta.. [emoji31]..

Porta pazienza Michele , che questi (( Ragazzi)) , pur di vedersi Aumentare il Counter dei Post e degli Applausi , son pronti a tutto , ......

Affinche' Non ci sara' una risposta degna al tuo quesito.....TIENI DURO.. [emoji13]
Sono sempre io..

michele P67

Giulio
Ottime considerazioni
Alla fine ho scelto il nuovo 710
Perché? Semplice rtx fresco
Il progetto 7300 ha più di 6 anni
Come mi trovo?
Molto semplice da utilizzare
Ovviamente avrà limiti e difetti come ogni rtx
Ricezione molto piacevole

inviato 21081111RG using rogerKapp mobile


ik2nbu Arnaldo

Noooooooooo...... [emoji33] [emoji33] 

consoliamoci con questo bel video Giapponese:



michele P67

Rispondendo a tutti , perché ho evitato Kenwood?
Semplicemente per i suoi costi
Salvo il 590 che reputo un buon rtx
Purtroppo se ben stipendiato incasso valuta locale e non ha valore di acquisto
1 euro =a 4,94 lei
Quindi pure un occhio alle risorse
Quello che per voi è il costo di 2 cappuccini 2 cornetti un pacchetto di sigarette ed un quotidiano qui sono 8 ore di lavoro di un comune lavoratore
Se pensate che ogni oggetto arriva qui in euro con ricarichi da paura vi ho detto tutto
Poi giustamente come ha sottolineato qualcuno
La mia richiesta era tra 2 modelli specifici con riserva di un terzo
Come chiedere opinioni
Tra una punto una Clio ed eventualmente una puma
Arriva il tizio e di dice Audi? BMW? Mercedes?
grazie tante siamo su livelli superiori
Avendo un g90 che trovo sia tra i migliori portatili in commercio pur essendo "Cinese" ed uno Yaesu ft 891 considerato da moltissimi operatori un buon rtx da mobile/portatile
semplicemente desideravo uno tra i due
7300 ed ft 710 senza lasciare spazio ad altre interpretazioni
Io stesso ho utilizzato in passato etc di livello superiore ,non era questo il quesito
Mi interessava e ne sono tutt'ora interessato a conoscere le varie scelte tra i 2 ,nulla più
Ci sono operatori che utilizzano con successo un ts 440 altri che utilizzano in 990 kW ecc
Non per questo chi usa il 440 è meno OM di chi utilizza un 990 kW
Non era questa la mia intenzione


inviato 21081111RG using rogerKapp mobile


bergio70

anche un vecchietto come il ts140 kenwood fa il suo lavoro. non ha difetti congeniti, regge bene l'età, cosa non tutti i suoi contemporanei fanno.
Ad esempio il Ts50 è spesso fonte di guai.
Poi certo.... non è paragonabile ad altri modelli più recenti, ma dovendo rispettare un budget...




michele P67

Costi contenuti sarebbe stato ok un più moderno Yaesu 450 d

inviato 21081111RG using rogerKapp mobile



IU2IDU

Citazione di: AZ6108 il 12 Dicembre 2022, 13:44:10
Yaesu, Icom... ok, ma fatemi capire, I Kenwood vi fanno proprio schifo  [emoji56] ?

No...anzi apprezzo moltissimo per esempio la modulazione tipica degli apparati Kenwood. Non ho citato questa marca perché la discussione paragona YAESU/ICOM.
Nulla toglie agli apparati Kenwood, tra l'altro quelli di alta gamma sono meravigliosi.

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

IU2IDU

#33
Citazione di: michele P67 il 12 Dicembre 2022, 22:15:28
Giulio
Ottime considerazioni
Alla fine ho scelto il nuovo 710
Perché? Semplice rtx fresco
Il progetto 7300 ha più di 6 anni
Come mi trovo?
Molto semplice da utilizzare
Ovviamente avrà limiti e difetti come ogni rtx
Ricezione molto piacevole

inviato 21081111RG using rogerKapp mobile


Benissimo...ottima scelta! Il mio intervento è stato piuttosto lungo, ma non intendevo divagare o portare la discussione fuori dal suo binario. Ritenevo importante sottolineare come in questo hobby si debba cercare di guardare oltre l'orizzonte ed anticipare le necessità che si incontrano strada facendo. Ovviamente è facile parlare col senno di poi....ma in fondo non mi sono pentito di nulla, perciò ora goditi la tua bellissima radio e soprattutto divertiti. Grazie per avere aperto questa discussione!

Quando avrai tempo scrivici qualche tua impressione, se vorrai.

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri


michele P67

Ritornando in tema rtx
Per il momento il 710 non è un malvagio rtx ,non fa il caffè e neppure i miracoli
sicuramente appariranno pregi e difetti come tutti

inviato 21081111RG using rogerKapp mobile


ik2nbu Arnaldo

#35
Michele questa la mia opinione:

Yaesu da quando è diventata Cinese non è + la stessa che abbiamo conosciuto negli anni in cui il mercato era ad appannaggio della triade Giapponese: Icom, Yaesu, Kenwood.

Oggi la loro politica cinese è sintetizzando:

a)  Continuare a produrre modelli nuovi a raffica, che l'anno successivo si deprezzano sia nel nuovo, con le offerte "rebate", che ovviamente nell'usato. Questo ovviamente non fa contenti nè chi ha comprato solo 6 mesi prima la radio, e se la vede ribassata a listino, nè chi vuole venderla usata.

b) Progettare a ritmo sostenuto comporta problemi che vengono risolti dalla release SW o dal firmware successivo, peccato che tutte queste operazioni non siano indolori per l'utente radio.

c) La tua radio "ultimo grido oggi" fra pochi anni non lo aggiornano piu', e da qui ulteriore deprezzamento del tuo investimento, superato da sempre nuovi modelli sfornati dalla casa madre.

Se le altre 2 case rimaste Giapponesi, non producono così tante novità a ritmo sostenuto, ci sarà un motivo anche tecnico ?  Infatti Icom e Kenwood si deprezzano molto meno e molti loro modelli sono diventati dei classici evergreen. Una volta lo era anche per la Yaesu, oggi ahimè non più.

Chi ha comprato un ICOM 7300, difficilmente lo venderà, ma dovesse farlo non sarà costretto a "svendere" e quei pochi usati vanno via subito.

73

ser66

#36
Parlando con un addetto del mestiere che vende varie marche e soprattutto li ripara, alla mia domanda se scegliere un apparato Icom o Yaesu,diceva di stare su Icom in quanto una fascia di produzione Yaesu  e' stata trasferita in Cina, la fascia alta e' sempre prodotta in Giappone.
Il problema e' che i processori vengono marcati della casa madre, fanno un produzione di 1.000.000 di prodotti e 3.000.000 di ricambi, che dopo alcuni anni diventano introvabili causa fine della produzione.
Icom e kenwood non addottano questa politica, i processori non vengono marcati dalla casa madre e dopo anni possono essere reperiti con maggiore facilita'.
Questo a detta dell'esperto poi se veritiero non saprei....
Trasmettitori: Icom Ic-7300 -Icom Ic 7000- Anytone 6666
                     Hy-Gain V - Kenwood TS 130
Microfoni      : AKG P410- Icom SM30 - ZG MB+5
Antenne       : Direttiva Yagi 5 elementi SmarTech-Baby Loop C/M-Diamond
                     V-2000

Skypperman

#37
Ho avuto un IC7300 per un breve periodo (lo avevo per fare un paio di modifiche tipo espansione e installazione  preselettore passivo) e devo dire che per quello che costa è  davvero tanta ma tanta roba!
Ha un paio di nei che però  non mi hanno entusiasmato: tendenza ad intermodulare in presenza di forti segnali, filtro NB wide assolutamente non all'altezza.
Se al primo problema sono riuscito a porvi rimedio, al secondo purtroppo  no, tanto che soffrivo maledettamente nel riuscire a tirare fuori piccoli segnali dal QRM locale che mi affliggeva su alcune bande, a cui il filtro NB del 7300 faceva un baffo.
Paradossalmente  ricevevo molto meglio col mio vecchio FT‐890 che col 7300, per via del filtro NB che sull'890 mi abbatteva il 90% del QRM.
Per quanto riguarda  il discorso front/end scarsino del 7300, il problema  è  stato brillantemente risolto usando un preselettore attivo della Ameco (elettricamente  identico ai più  moderni MFJ) che oltre a ridurre sensibilmente  il noise-floor (migliorando di oltre 6db la sensitivity), migliorava anche la dinamica tanto che una volta attivato sparivano dal waterfall i disturbi generati dai segnali molto forti in banda, oltre che quelli delle broadcasting. Praticamente  si trasformava in un 7600! :D
Per scelta del cliente, che non gradiva il preselettore attivo esterno ed il sui 'click‐click'ad ogni pressione e rilascio del ptt oltre alle continue regolazioni ad ogni cambio banda, abbiamo optato alla fine per un preselettore  passivo prodotto da un IK8 che si è  rivelato funzionare altrettanto bene per quanto riguarda riduzione delle intermodulazioni da broadcasting e 'quasi' altrettanto bene per la riduzione del rumore di fondo, ma non paragonabile assolutamente  per il range dinamico, inquanto dovendo ogni filtro coprire l'intera banda, non prevedeva le regolazioni di 'fino' a Q stretto del preselettore attivo e la sua attenuazione via via che ci si spostava dalla fondamentale.
Per quanto riguarda la modulazione, nulla da eccepire, strepitosa  in tutti i modi.
Per concludere, il 7300 è  una radio basic di gran classe, che ha comunque  degli ampi margini di miglioramento.

P.S. rimando il discorso Yaesu FT‐DX10 e relative comparazioni in un secondo momento perché  ho già  scritto troppo!  [emoji1]
73, Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019



ik2nbu Arnaldo

Grazie dei vostri commenti alla discussione.

La Yaesu cinese del 2022 forse pensa che l' hamradio sia un prodotto di largo consumo come i cellulari,
e quindi via di modelli nuovi a raffica con l'inevitabile svalutazione di quelli usciti soltanto 1 anno prima.

Nella realtà dei fatti almeno in Europa siamo dei consumatori "vecchi" e concentrati una fascia di età
50-60 anni in gran parte. Se da una parte è logico pensare che la nostra capacità di spesa sia maggiore di un 20 enne che lavora da poco (forse), è anche vero che molti di noi comprano una radio per farla durare nel tempo e non la cambiano tutti gli anni come un cellulare (ahimè è la tendenza di molti).

Quindi preferisco un marchio che "protegge" il mio investimento e che quando tira fuori dei modelli nuovi, lo fa perchè le innovazioni di progetto sono consistenti e non per una semplice operazione di marketing del modello alto di gamma, a cui è stato tolto questo e quello per farlo costare sostanzialmente di meno.

Quando Icom e Kenwood progettano dei modelli nuovi sono veramente tali, senza contare i marchi americani come Elecraft e Flexradio, e la friuliana ELAD che fa ancora della vera ricerca tecnologica.

Il nostro è un mercato di piccoli numeri, ma se imposti un prezzo su uno stock alto di produzione puntando a grandi quantità di vendite nel forecast, quando non le raggiungi sei costretto a "scontare" per far fuori le scorte del modello vecchio e passare al nuovo.

Meglio limitare la produzione ed avere il magazzino vuoto a fine anno o come fanno gli americani,
vendere sulle prenotazioni degli appassionati e con gli acconti già versati.

AZ6108

Citazione di: ik2nbu Arnaldo il 19 Dicembre 2022, 21:56:25
Grazie dei vostri commenti alla discussione.

La Yaesu cinese del 2022 forse pensa che l' hamradio sia un prodotto di largo consumo come i cellulari,
e quindi via di modelli nuovi a raffica con l'inevitabile svalutazione di quelli usciti soltanto 1 anno prima.

Nella realtà dei fatti almeno in Europa siamo dei consumatori "vecchi" e concentrati una fascia di età
50-60 anni in gran parte. Se da una parte è logico pensare che la nostra capacità di spesa sia maggiore di un 20 enne che lavora da poco (forse), è anche vero che molti di noi comprano una radio per farla durare nel tempo e non la cambiano tutti gli anni come un cellulare (ahimè è la tendenza di molti).

Quindi preferisco un marchio che "protegge" il mio investimento e che quando tira fuori dei modelli nuovi, lo fa perchè le innovazioni di progetto sono consistenti e non per una semplice operazione di marketing del modello alto di gamma, a cui è stato tolto questo e quello per farlo costare sostanzialmente di meno.

Quando Icom e Kenwood progettano dei modelli nuovi sono veramente tali, senza contare i marchi americani come Elecraft e Flexradio, e la friuliana ELAD che fa ancora della vera ricerca tecnologica.

Il nostro è un mercato di piccoli numeri, ma se imposti un prezzo su uno stock alto di produzione puntando a grandi quantità di vendite nel forecast, quando non le raggiungi sei costretto a "scontare" per far fuori le scorte del modello vecchio e passare al nuovo.

Meglio limitare la produzione ed avere il magazzino vuoto a fine anno o come fanno gli americani,
vendere sulle prenotazioni degli appassionati e con gli acconti già versati.

la Yaesu... non c'è (quasi) più; la Icom è in stagnazione e sta (forse) prendendo la stessa strada... resta la (JVC)Kenwood, checché se ne dica; poi, per carità, io son solo un vecchio cretino  [emoji14]
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)