forum radioamatori > discussione libera

Wattmetro BIRD...ha ancora senso???

(1/3) > >>

pat0691:
Il piu' conosciuto e diffuso e' il famoso modello 43.
Questi wattmetri nacquero parecchi decenni fa e ancora oggi molti radioamatori e radioriparatori li usano con successo nelle loro stazioni/laboratori.
Ma secondo voi ha ancora senso spendere 4-500 e piu' euro (dipende ovviamente dagli slug che servono) per acquistare uno strumento del genere, nell'epoca dei MetroPWR oppure degli LP-100A ???

HAWK:
Questa è una domanda intelligente.

Lo stesso tecnico top in ambiti ham radio, AlphaTelecom, brasiliano, usa altre cose e raramente il BIRD.

acquario58:
un carico fittizio e un ros/Watt.... con un indicatore affidabile  è meglio del BIRD con i suoi tappi...e costa meno

didino:
Al giorno d'oggi si può dire che sono scelte.
Il Bird 43, come altro strumento ha fatto la sua epoca.
Come il nostrano ICE 680 R, del resto.
Io li ho entrambi e me li tengo stretti.
Funzionano ancora alla grande.. e poi io ci sono affezionato.
73 didino

pat0691:
Si ma anche i wattmetri Diamond o Daiwa possono ritenersi affidabili e costano molto meno.
Pero' i Bird continuano ad essere venduti a caro prezzo e guardando il loro sito ufficiale hanno un bel catalogo

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa