Autore Topic: I PREZZI DEGLI RTX USATI  (Letto 2819 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline antonioA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 26
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2QAY
I PREZZI DEGLI RTX USATI
« il: 26 Novembre 2021, 07:29:00 »
Sono in attesa di patente e nominativo,
nel frattempo sto guardando in giro RTX Hf usati.
Indicativamente ero orientato per un Kenwood 430/440/450
i cui prezzi oscillano da un minimo di 300€ fino a 500/550€.
Ora il mio ragionamento è questo: vale la pena spendere questi
soldi per un RTX che magari come minimo ha sulle spalle 15/20 anni
quando con uno sforzo in più, compro un ICOM 7300 a 1100€ con nuove tecnologie
e una garanzia di 2 anni?
Per non dire di uno YAESU ft450D che usato si trova a circa 500/550€?
A questo punto che gli RTX usati rimangano sul loro groppone.
Sono ben accetti consigli e altri punti di vista che a me sfuggono!
73 a tutti
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 07:33:13 da antonioA »


Offline pesciolino73

  • 1RGK275
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 3416
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IL MIO
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #1 il: 26 Novembre 2021, 07:33:38 »
Condivido al 100%...poi ognuno fa come crede....

Offline pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2022
  • Applausi 105
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Stazione Meteo Meteolatina (Latina Sud)
  • Nominativo: IK0EHZ - 1AT643
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #2 il: 26 Novembre 2021, 07:36:48 »
Condivido anche io...


Offline _Gianky_

  • da radioamante a radioamatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 451
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
  • 73 da GIANKY @ IZ4AKZ
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: _Gianky_
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #3 il: 26 Novembre 2021, 08:27:48 »
Ciao,io ho un ottimo 440 kenwood stazione completa kenwood (come da foto logo) e questo è il motivo che mi ha portato ad acquistarlo, consiglierei senz'altro a chi deve fare primo acquisto un buon rtx moderno come icom 7300 e un buon impianto di antenna non troppo invasiva per condominio. Ti parlo del mio 440sat come esempio, è un apparato vintage  ancora bello da vedere e da usare alla vecchia maniera . Al suo tempo era molto ricercato ed oggi se tenuto bene e perfettamente funzionante ha ancora il suo fascino e un certo valore di mercato, non è certo da paragonare alla tecnologia attuale ma il suo sporco lavoro lo fà ancora e così come tanti altri apparati vintage sicuramente se tenuti bene staranno ancor molto volentieri sul groppone,  magari a fianco all'apparato più SBURONE (espressione jacobazzi) del momento. insomma dai,,, il vecchio e il nuovo...,un radioamatore hold cosa può volere di più a livello passionale naturalmente sempre che se lo possa permettere
ciao!
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 09:30:19 da _Gianky_ »
_Gianky_iz4akz_dal 1990
quando si doveva superare anche l'esame del cw doppio e non era facile...!!!!


Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1570
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #4 il: 26 Novembre 2021, 09:51:50 »
concordo, il vintage ha senso solo se è un acquisto consapevole, ovvero mi piace un sacco quel dato apparato, lo trovo con garanzia/da venditore affidabile in ottime condizioni, altrimenti lascia stare, spesso sono apparati che possono essere passati di mano a chi li ha "maltrattati"...  [emoji6]

'73
Luca
HF addicted - Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11159
  • Applausi 384
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #5 il: 26 Novembre 2021, 10:44:46 »
concordo, il vintage ha senso solo se è un acquisto consapevole, ovvero mi piace un sacco quel dato apparato, lo trovo con garanzia/da venditore affidabile in ottime condizioni, altrimenti lascia stare, spesso sono apparati che possono essere passati di mano a chi li ha "maltrattati"...  [emoji6]

'73
Luca
gli apparati attuali usati sono molto di più a rischio....grazie agli smanettoni che stanno sempre ad UP gradare i software....con le versioni successive alle origini....con conseguenze negative...e poi li rivendono preferisco un usato vintage sicuro che l'ultimo modello ..

Offline antonioA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 26
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2QAY
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #6 il: 26 Novembre 2021, 11:18:17 »
concordo, il vintage ha senso solo se è un acquisto consapevole, ovvero mi piace un sacco quel dato apparato, lo trovo con garanzia/da venditore affidabile in ottime condizioni, altrimenti lascia stare, spesso sono apparati che possono essere passati di mano a chi li ha "maltrattati"...  [emoji6]

'73
Luca
Sono completamente d'accordo


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2774
  • Applausi 295
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #7 il: 26 Novembre 2021, 13:25:51 »
Ah il 450D mi è sempre piaciuto sembra proprio fatto per me peccato che non posso montare antenne quindi resta un sogno :-(
Tornando al topic. La penso come Antonio. Purtroppo il mercato dell'usato radioamatore è strano. Se da un lato è di nicchia quindi ci si aspetterebbe che l'usato costi meno dall'altro spesso non è così. Voglia di vintage o masochismo puro non saprei certo è che leggo certi prezzi dell'usato che penso "ma tienitelo e stretto".
Premesso cha a me la roba usata per definizione ne mi piace ne la compro e che del prossimo mi fido meno di zero e quindi il problema non si pone....piuttosto o nuovo o niente...diciamo che una piccola analisi va fatta. C'è venditore e venditore. Non posso fare nomi ma ho uno zio radioamatore da sempre che oltre al vintage lui proprio commercia con le radio. Del tipo la scova in posti assurdi, la rimette completamente a nuovo (non scherzo, gli cambia le valvole, la pulisce, la testa da cima a fondo) se la gode per qualche mese e la rivende 10 volte meglio di quanto l'ha comprata. Come dire si diverte e ci guadagna pure (almeno sempre detto cosi') di certo è che lo conosco e la sua passione è maniacale oltre alla sua capacità manuale in elettronica/elettrotecnica. Come dire da mio zio un'usato lo comprerei. Ma quanti ce ne sono venditori cosi'?
Spessissimo sono apparati che sono di decima mano e magari molte "mani" precedenti hanno fatto più danni che altro.
Per non dire che i circuiti e le componenti invecchiano. Devi andare veramente sul vecchio per poter metter mano a condensatori, valvole e quanto altro, già apparati di 20 anni fa sono poco riparabili in quanto spesso già in smd..a quel punto più di cambiare i finali puoi fare ben poco altro.

Garanzia dal venditore? Non esiste propio. Vale il concetto di visto,provato piaciuto. Se dopo due giorni si guasta son fatti tuoi e questo può succedere anche se il vecchio proprietario lo trattava bene e non ha mai avuto problemi.

Non adorando il vintage quindi preferisco roba nuova anche a spendere quei 300 euro in più almeno sono il primo a toccarla e sono coperto da 2 anni di garanzia.

P.S: come usato al massimo comprerei un'antenna, un dipolo, un'accordatore, un rosmetro/wattmetro,connettori,etc. insomma strumenti passivi ma non un RTX serio.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 13:29:03 da Pieschy »

Offline iw9hhv

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #8 il: 26 Novembre 2021, 13:34:10 »
Sono in attesa di patente e nominativo,
nel frattempo sto guardando in giro RTX Hf usati.
Indicativamente ero orientato per un Kenwood 430/440/450
i cui prezzi oscillano da un minimo di 300€ fino a 500/550€.
Ora il mio ragionamento è questo: vale la pena spendere questi
soldi per un RTX che magari come minimo ha sulle spalle 15/20 anni
quando con uno sforzo in più, compro un ICOM 7300 a 1100€ con nuove tecnologie
e una garanzia di 2 anni?
Per non dire di uno YAESU ft450D che usato si trova a circa 500/550€?
A questo punto che gli RTX usati rimangano sul loro groppone.
Sono ben accetti consigli e altri punti di vista che a me sfuggono!
73 a tutti


Vecchi di 15/20 anni? Come minimo! Il kenwood ts 450 è stato commercializzato nel 1991 e hanno cessato la produzione poco oltre la metà del decennio, poi non parliamo dei vari 430/440.


Carlo


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2774
  • Applausi 295
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #9 il: 26 Novembre 2021, 14:08:07 »

Vecchi di 15/20 anni? Come minimo! Il kenwood ts 450 è stato commercializzato nel 1991 e hanno cessato la produzione poco oltre la metà del decennio, poi non parliamo dei vari 430/440.


Carlo

Si infatti volevo dire che più elettronica/firmware/software più difficoltà di riparazioni infatti me ne tengo alla larga. Pensa te se dopo non aver fatto "l'affare" ti si guasta e lo devi fare riparare...sempre a trovarne uno fra acquisto dell'usato e riparazioni sfiori i 1000 per aver sempre un vecchiume ...nuni :-P

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5208
  • Applausi 201
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #10 il: 26 Novembre 2021, 14:23:04 »
Ciao, premesso che non ho mai avuto di mia proprietà apparati datati, però ho avuto modo di provare presso la sezione ARI lo yeasu FT2000 e devo dire che è un gran bell' apparato.....è  vero, non ha di serie lo spectroscope in real time come va tanto di moda oggi.....ma almeno ad orecchio ha un bell' audio e ottime capacità di riuscire a tirar fuori anche i segnali deboli in  mezzo al qrm.

Stesso discorso, ma giusto per discorsi fatti in sezione....per lo Yeasu 1000.....chi ce l'ha (o provato)....specialmente se è un "full" con tutte le dotazioni di filtri a corredo.....non lo cambierebbe con le radio più moderne [emoji33] [emoji12]

L'usato (usato bene !) a me fa paura per il discorso di non avere possibilità di ripararlo per mancanza di componenti dedicati, ma SE avessi la possibilità di avere un bell' FT2000....da persona fidata.......sinceramente ci farei un pensierino [emoji106]

I nuovi prodotti, in particolar modo il citato FT450 Yeasu....seppur la reputi radio onesta, ad ora le consiglierei giusto ad uno che inizia oppure a chi  non può arrivare (in assoluto) a qualcosa di più performante, vedasi Icom 7300 oppure Yeasu Ft3000.....che considero una buona base per almeno qualche anno.

Vecchio o nuovo che sia, io ad una cosa adesso non rinuncerei, ossia l' avere il doppio RTX e la possibilità di avere almeno una presa separata per antenne in sola Rx.

Riguardo all'IC 7300.....sarei curioso di provarlo sotto la stessa antenna rispetto al giù citato Ft2000......non saprei mediamente chi la spunterebbe nel riuscire a tirar fuori un segnale veramente al limite ! [emoji48] [emoji48] [emoji48]
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline Marcello

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4314
  • Applausi 175
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #11 il: 26 Novembre 2021, 15:50:54 »
Secondo me, come primo apparato consiglio allo stesso prezzo prendere una radio 
più moderna.

Il vintage é da prendere assolutamente successivamente, ma ci vuole.

Però é anche vero ora che faccio il ragionamento inverso sulla mia pelle, che io "vecchio CB", non comprerei mai una radio nuova generazione(Anytone o CRT) ma cercherei senza dubbio un vecchio 271 canali ben tenuto, perché sono di quella generazione li.

Quindi capisco i vecchi radioamatori che consigliano una radio antica ma ben tenuta e non posso biasimarli, alla fine dico ci vogliono entrambi.

Infatti io che sono un vecchio cb ho cercato e voluto un PRESIDENT JACKSON veccchio stile, mentre per la parte radioamatore ho preso una FT-950 abbastanza moderno.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2774
  • Applausi 295
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #12 il: 26 Novembre 2021, 16:09:51 »
Io prendere un President Lincoln che mi ha dato ai tempi tante soddisfazioni affiancato comunque come dicevo ad un "semplice" 450D si è da "pivelli" ma antenne a parte è anche vero che la voglia dei DX mi manca almeno da 30 anni e non penso tornerà più quindi non spenderei per apparati top vintage o meno che siano.


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3761
  • Applausi 170
    • Mostra profilo
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #13 il: 26 Novembre 2021, 16:15:47 »
Buon giorno.

Ho le radio menzionate nel 3D, escluso il 7300.
Dal TS450 in avanti...850, FT2000D, FT950 dismesso da poco, FT450D, et. etc. molti pezzi ancora imballati.

In merito ai firmware, quindi aggiornamenti previsti ed editi dalla fabbrica, sono un pregio, come avere una radio nuova senza acquistarne altra...tutte le volte che aggiornano; di fatti correggono e migliorano, post usi sul campo...

Esso è per alcuni un problema, maldestrezza, poca conoscenza di PC e software, portano ad inserimenti errati e la radio si blocca, MA, è un problema di operatore...

Escluso smanettamenti nel BIOS o circuitali, sono altra storia, lì sì che le mani devono stare in tasca.

I prezzi, sono psicologicamente giusti, nella misura che, chi vende, pone un valore alla pari di quando lo aveva acquistato, non rendendosi conto del tempo, la svalutazione, usura e irreparabilità a volte e volerci perdere poco, nei suoi occhi c'è sempre quella radio presa nuova sniffandola dalla scatola, quindi il prezzo attuale nell' usato  è da nostalgia e soldi sborsati a suo tempo.
Oltre al valore che si dà al pezzo, del tutto personale.

Non so dove abita il collega che ha aperto il 3D, se in zona 1, passa da casa che te ne vai con una radio nuova imballata a prezzo giusto o con un usato da vetrina pagando il corretto.

Un Radioamatore per come la penso io, dovrebbe discostarsi dal commerciante, in effetti ho venduto radio da esposizione, a prezzi di circa la metà tutta di quelli che vedo in rete sui vari forum...

Infine, chi vende fa il suo prezzo, valutando come vuole, chi vuole acquistare o prende o passa oltre...e vediamo dei pezzi che stanno mesi e mesi in vendita...
73'.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 16:17:55 da HAWK »

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2774
  • Applausi 295
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #14 il: 26 Novembre 2021, 16:32:40 »
Condivido Hawk in toto. Ok per la parte aggiornamenti. Ad oggi sono cose abbastanza semplici da fare difficile sbagliare se proprio non te la senti lo fai fare dall'amico. Io, vabbè, sul palmare ci monto il fw modificato da un radioamatore e paura non ne ho...certo non impossibile ma ci vuole un minimo di dimestichezza e se poi le cose non vanno o torni indietro (a patto di riuscirci) o ti lecchi le ferite.
Sulla circuiteria mano in tasca. Come dicevo prima sono schede logiche a montaggio superficiale e denso in pochi ci san metter mano senza fare danni e seri.
Sul discorso dell'usato ti do ragione per loro son pezzi di cuore e a volte giocano sul fatto che vista la nicchia nuovi non se ne trovano più a listino quindi pensano di poter vendere almeno per quanto anni fa hanno pagato se non di più. Ma usato è usato...so che il paragone non regge ma la mia auto ha 15 anni e soli 35.000 km beh perfetta no ma mi fa rabbia che più che venderla mi converrebbe rottamarla perchè di mercato a 1000 non ci arriva. Ma il mercato dice così se la metto a 3000 mi resta sul groppone. Dovrebbe esser così anche per le radio ma ripeto i numeri son pochi.
Su chi ce l'ha beh a meno che non conosci personalmente la gente è sempre una grande incognita se poi l'acquisto è fatto da un collega dall'altra parte d'Italia ancora peggio.
Non dico che non ci sia chi vende a prezzi equi e non ne faccia business ma semplicemente ,forse come te, ha buoni apparati comprati per motivi X che giacciono inutilizzati ma è questione di fortuna. Radio a parte io nelle mie cose sono precisissimo (mi riferisco a computer,smartphone) quasi paranoico e quelle poche volte che ho venduto ahimè sempre a metà prezzo o meno ma nuovi ed indistinguibili da quelli in vetrina ma ripeto quello è un mercato diverso tanto è che ormai i vecchi ma validi smartphone li cedo gratuitamente ad amici,parenti conoscenti..il mercato li valuta sotto i 50 euro ormai ed io sinceramente anche senza quelle cifre campo lo stesso. Preferisco, per come son fatto io, far contento un'amico piuttosto che chiedergli i 30 euro.


Offline antonioA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 26
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2QAY
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #15 il: 26 Novembre 2021, 16:36:05 »
Buon giorno.


Non so dove abita il collega che ha aperto il 3D, se in zona 1, passa da casa che te ne vai con una radio nuova imballata a prezzo giusto o con un usato da vetrina pagando il corretto.
73'.
hai Mp [emoji12]

Offline ri-"ottone"

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 586
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
  • CortoCircuito ergo sum! 73 - Max, Roma.
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iz0yza
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #16 il: 26 Novembre 2021, 17:24:51 »
73 a tutti,
bel thread, anche per la partecipazione.

Il vintage è qualcosa che per tanti di noi è imprescindibile:
l'auto ammiraglia di altri tempi a prezzi umani, quelle radio che tanti di noi potevano guardare solo sui cataloghi Marcucci di allora, prestazioni che spesso non sempre vengono ancora raggiunte da radio moderne,
rendono la materia molto, molto accattivante.

Per chi ha guardato al notch follower e alla scheda BWC di un JRC Jst-135 oppure al suo stadio finale da 150 watt in classe A con un sistema di raffreddamento che alcuni usano con i triodi metallo ceramici dei lineari, per chi ha guardato allo Yaesu FT-1000D con tutti gli optional e filtri, bello mostruosamente già solo di estetica e poi fantastico da ascoltare, per chi ha ammirato le doti dell'IC-781 con il tubo catodico e il pulitissimo ricevitore o anche conosce bene le doti di un fantastico IC-775 c2 ... oppure per chi sa come va bene un semplice IC-751a/761/765 a prezzo ragionevole, è impensabile ipotizzare che il vintage sia solo roba vecchia che si scassa, dato che ha prestazioni elevatissime e un ascolto che non tutte le radio moderne hanno.
E ancora, dall'emissione fantastica sia in AM che in SSB degli FT-102 Yaesu (con tutti i loro problemi di relè) e i -40 dB sulla IMD3 @100 watt sconosciuti anche all'IC-7800, o all'efficacia del suo doppio PBT analogico o del suo NB/ANL che filtra i rumori impulsivi meglio del DNR dello FT-950...
A chi ha usato un TS-830 Kenwood in CW o ha avuto sopra la sua (voluminosa) scrivania una linea B della Drake, col finale audio a valvola... tutta roba da provare, per coloro che amano le radio.


Ben diverso è invece il discorso del prezzo di queste radio, dato che esiste più o meno un borsino che individua il loro prezzo e il loro valore, ma spesso in realtà i prezzi li fanno assurdamente subito.it, ebay e il mercatino del forum che tutti conosciamo.
Col risultato che un bel TS-940 con tutti i problemi di contatti, flat e alimentatore, è lievitato nel tempo dalle 550-600 euro di anni fa, fino ad un picco di 800 euro e ancora oggi gravita attorno i 750; oppure l'ottimo (ma vetusto e in parte problematico) ricevitore dell'IC-751a che era sceso a 450 euro anni fa, per poi risalire fino a 600; ancora i 706 Mk2G ormai vecchissimi che si trovavano a 450 euro e oggi vengono proposti a 550 ed oltre (quando a 550-600 prendi l'IC-7000 ed hai voglia che si scalda e quando non hai 13,8 volt non eroga tutti i 100 watt, ma ha un DSP in media frequenza che il 706 non conosce per la selettività che gli da). Oppure ancora l'ottimo TS-870 Kenwood con DSP in media che si trovava a 600 euro ed oggi allo stesso prezzo ti ripropongono il valido, ma comunque inferiore e superato TS-850 (con l'870 salito quindi a 750 euro).

Purtroppo i prezzi sono troppo variabili e volatili, assoggettati a passioni, richieste di mercato, crisi e carenza di denaro e quindi difficile trovare qualcosa al giusto costo, giustamente limitato dall'anzianità, dai difetti e dalla mancanza di pezzi di ricambio per certi oggetti che hanno tra i 50 ed i 25-30 anni di età sulle spalle.
Da un lato che vende offre l'ammiraglia (che dice sempre perfetta), dall'altro chi compra sa che prende ciarpame che, a parte il valore affettivo (e la suggestione nostalgica) e alcune caratteristiche che non tutte le radio moderne hanno, si tratta di materiale che altrimenti avrebbe come strada la discarica, visto lo spazio che occupa e la vita che ha ormai fatto.

Che dire, aspettate l'occasione giusta e che vi piaccia.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 21:09:26 da ri-"ottone" »
La minaccia alcolica!


Online Aquila Fr

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2931
  • Applausi 186
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #17 il: 26 Novembre 2021, 18:06:53 »
È fuori concorso il lafayette 640 preso a 7,50€ spedizione compresa ?
Ho un TS 430s completo di tutti i filtri. Funziona. Non sento la necessità di prendere un nuovo.

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile

qrz.com nihil iuris habeat valorem

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5172
  • Applausi 246
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #18 il: 26 Novembre 2021, 18:34:19 »
Non so dove abita il collega che ha aperto il 3D, se in zona 1, passa da casa che te ne vai con una radio nuova imballata a prezzo giusto o con un usato da vetrina pagando il corretto.

San Carmelo il benefattore

Da un lato che vende offre l'ammiraglia (che dice sempre perfetta), dall'altro chi compra sa che prende ciarpame che, a parte il valore affettivo (e la suggestione nostalgica) e alcune caratteristiche che non tutte le radio moderne hanno, si tratta di materiale che altrimenti avrebbe come strada la discarica, visto lo spazio che occupa e la vita che ha ormai fatto.

l'intervento di Ottone a una lettura superficiale potrebbe sembrare dissociato, una contraddizione in termini, eppure riassume alla perfezione la realtà.

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3761
  • Applausi 170
    • Mostra profilo
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #19 il: 26 Novembre 2021, 19:26:06 »
@ KZ, al max beato...ci stà.
[emoji106]

Ora, scherzi a parte, le mie ultime vendite sono state un portatile, Alinco DJ500TE, ultima release, guarda in giro tra nuovo ed usato, quanto vogliono, ceduto da vetrina, a 30 euro, riconoscendo il Kmtraggio e ritiro a mano, un O.M. di Mondovì...o un Alan 8001XT zona Caserta, 150 euro spedito, nuovo mai usato, un Kenwood TMD710E completo da vetrina, usato 2 ore, a 250 euro, ritirato a mano...gli ho abbonato la benzina, veniva da Isola d'Asti.

Il problema, non problema, è che non ho l'indole commerciale, ovviamente non mi ritengo lo scemo di turno, ho uno spirito di camerata discreto...cose d'altri tempi forse.

Altro materiale l'ho inviato gratis, come dei Baofeng palmari, o veicolari miniaturizzati cinesi, dipende da chi e come me la penso al momento.
Sicuramente nessuno mi ricambia allo stesso modo...questo sì.

Ma tanto è, male per mè al limite... [emoji4]

I miei rari annunci di vendita durano al max mezzora...esposti.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 19:28:31 da HAWK »


Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11159
  • Applausi 384
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #20 il: 26 Novembre 2021, 20:29:22 »
condivido tutti i punti citati da ri-"ottone"
ho avuto modo di utilizzare x qualche mese il top della Kenwood : TS 990 ....ma non ha attirato la mia attenzione....il mio traguardo ma senza fretta rimane il Kenwood ts 950 SDX

Offline ri-"ottone"

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 586
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
  • CortoCircuito ergo sum! 73 - Max, Roma.
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iz0yza
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #21 il: 26 Novembre 2021, 21:01:56 »
Citazione da: kz link=topic=78729.msg823972#msg823972
l'intervento di Ottone a una lettura superficiale potrebbe sembrare dissociato, una contraddizione in termini, eppure riassume alla perfezione la realtà.

Grazie per il dissociato [emoji23] [emoji23]
in realtà lo sono sul serio.

Se non altro osservo da anni le passioni, talvolta morbose, per un brand o per un modello in particolare, che portano spesso a prezzi esagerati.
Così come non posso fare a meno di osservare che pur con tutti i vantaggi che da, l'audio demodulato da un DSP o da un SDR non ha mai la piacevolezza di quello che esce da una vecchia radio analogica (nella catena RF intendo) o meglio ancora con la sezione audio a valvole.

Spesso purtroppo le radio attuali (mi verrebbe un parallelo con le auto, ma meglio evitare) affascinano in prima battuta, ma poi quelle di una volta hanno quella caratteristica, spesso difficile da individuare e descrivere, che le rende più "belle" di quella moderne.
Un po' come il mitologico TS-950sd che menziona @acquario58 che chiude la mitica triade Icom/Yaesu/Kenwood che mi sa tanto che in quel periodo ha fatto le realizzazioni migliori e con meno compromessi (basta guardare il numero di manopole sul frontale o la dotazione di base di filtri e il prezzo di quelli aggiuntivi).
Alcuni dicono che i tutti i DSP ed SDR attuali in CW sul segnale piccolino (cfr Elecraft) consentono di ascoltare nè più, nè meno quello che consentiva di ascoltare il Collins coi sui pregiati filtri.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2021, 21:05:13 da ri-"ottone" »
La minaccia alcolica!


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5172
  • Applausi 246
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #22 il: 26 Novembre 2021, 21:18:25 »
Grazie per il dissociato [emoji23] [emoji23]
in realtà lo sono sul serio.

ma no! intendevo il contenuto dell'intervento, non te come persona!

le scorciatoie digitali aiutano, rendono le cose più facili e in fase di sviluppo e di produzione costano molto meno.
una volta non c'erano, le cose erano più complicate e venivano fatte un poco meglio, ma costavano di più.
(mi pare avessimo già fatto questo discorso proprio con il solito, frusto, paragone con le auto)


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2774
  • Applausi 295
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #23 il: 27 Novembre 2021, 08:53:14 »
Ottone ti do ragione ma dall'altro lato non voglio peccare di poco romanticismo piuttosto visto che penso (non so ancora per quanto ahah) mi piace star più con i piedi per terra. Allora verissimo che il suono delle vecchie buone radio era un'altra cosa se poi parliamo delle valvolari ancora meglio...ma non si tratta di apparati hi-fi ma di voce umana, potrei anche essere cattivo...a maggior ragione se hai una brutta voce il valvolare te la pone brutta per come è. Semi-scherzi a parte non credo appunto che parlando di acustica cioè mera voce sia così importante la tonalità piuttosto è molto importante che arrivi all'altoparlante filtrata in modo giusto tanto da renderla super comprensibile. Questo nelle vecchie radio richiedeva circuti complicati ed ingombri ad oggi impensabili. Oggi con i dsp ed il software tutte quelle manopoline che vedi nel TS9500 vengono attivate da menù sw magari touch in radio che in dimensioni sono 1/4. Non solo con il sw, se dietro c'è una parte "ben fatta" in RF i filtri sul dsp te li puoi pure inventare visto che non è un discorso di circuiti.
Detto fra noi...io quelle radio le ho viste, ai tempi mi sembravano il cockpit di un'aereo, ho visto qualche radioamatore (pochi ma buoni) usarle e ti posso dire che un po come tutti di quei 100 fra pulsanti e potenziometri se ne usavano una decina eran già bravi...ma si l'effetto scenico ovviamente era molto "figo" :-)

Online AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2153
  • Applausi 35
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:I PREZZI DEGLI RTX USATI
« Risposta #24 il: 27 Novembre 2021, 09:33:30 »
concordo, il vintage ha senso solo se è un acquisto consapevole, ovvero mi piace un sacco quel dato apparato, lo trovo con garanzia/da venditore affidabile in ottime condizioni, altrimenti lascia stare, spesso sono apparati che possono essere passati di mano a chi li ha "maltrattati"...  [emoji6]

'73
Luca

Esatto, quando si acquista è una buona idea chiedere al venditore foto aggiuntive dell'interno e di dettagli dell'apparato ed info su eventuali modifiche

Dopodiché, credo che l'acquisto di un apparato tipo Collins, Drake, Hammarlund e simili abbia senso come pezzi da collezione, da usare ogni tanto per qualche chiacchierata, ma volendo prendere qualcosa da usare "tutti i giorni", secondo me conviene puntare su apparati relativamente piu recenti

Per dire un TS-830S o un FT-901 hanno compressore, if shift, noise blanker e tutto quel che serve più un bellissimo stadio finale a valvole, ed ancora oggi possono fare bene (quantomeno in SSB/CW) il loro lavoro, in più ... a differenza di apparati più moderni, ci si può ancora "mettere le mani" per riallinearli e rimetterli a nuovo