forum radioamatori > discussione libera

55^ Fiera Mercato del Radioamatore - Pescara

(1/2) > >>

kz:
Il 27 e il 28 novembre c'è la fiera di Pescara
malgrado in molti dicano che non sia più la stessa di una volta è sempre uno degli eventi principali del centro sud nel nostro campo.


IUØAXD:
73,
andato oggi a Pescara per visitare la fiera insieme all'amico IU0APW e posso dire che siamo rimasti molto delusi.
Di Radio ci sono solo 3 banchi, di cui un commerciante che vende solo nuovo, un robivecchi di materiale strausato vintage (anche rotto per recupero parti), ed uno che si incontra spesso nelle varie fiere che vende i motorola per fare i ripetitori...
Tutto il resto erano luci a LED di tutti i tipi, varie per informatica e attrezzi per il fai da te...

Francamente toglierei dalla locandina di questa fiera la parola Radioamatore, perché c'è veramente poco del mondo radio come lo si intende da chi si aspetta di vedere le Radio sui bachi, le Radio, non le lucine a LED per l'albero di natale. Quelle le trovo al megastore cinese a 2 passi da casa...

aquiladellanotte:
Continuare a scrivere fiera radioamatoriale porta a succedere quanto scritto sopra e accaduto a me: andato un anno e poi non sono più andato... La fregatura non la puoi prendere sempre...
C'era gente?

inviato Redmi Note 8 Pro using rogerKapp mobile

IUØAXD:
Ciao, gente c'era ma nemmeno tanta.
Con la restrizione del green pass l'affluenza si è ridotta molto.

Ricordo nelle passate edizioni la fila per entrare.
Ieri invece ho parcheggiato in una via del quartiere a 2 passi dall'ingresso e siamo subito entrati.

kz:
Tutti abbiamo dei desideri, ma bisogna fare compromessi con la realtà.
A me la mostra è piaciuta, è vero che non erano presenti molti apparati in vendita e i pochi avevano costi elevati, ma c'erano molti banchi di componenti a prezzi accessibili; c'erano lo stand di radiokit, quello della sandit, diversi espositori appassionati e simpatici e, soprattutto, con l'occasione della fiera, ho avuto modo di rivedere alcuni amici che non vedevo da tempo.
Quindi bisognerebbe sapere quali fossero le vostre aspettative e in che modo potessero essere soddisfatte.
Se avessi dovuto spendere 100 euro tra autostrada e carburante forse sarei rimasto deluso anche io, ma avendo viaggiato in pullman, a una frazione del costo del viaggio in auto,  sono stato ripagato abbondantemente da un pugno di componenti, compagnia e rustell'

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa