Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

Tensione di alimentazione e RX e TX migliori

<< < (2/4) > >>

HAWK:
La benedetta Legge di Ohm...
Serve ogni tanto...oppure si deve sindacare pure su questa essendo una "Legge"...??
 

bergio70:
se la radio assorbe più di quanto può fornire l'alimentatore questo è da sostituire.
Le radio solitamente funzionano bene da 11V in su, altrimenti in auto entrerebbero in crisi, cosa che non avviene.
Che sia opportuno alimentarle con la tensione nominale fornita dal costruttore è fuori dubbio...
La perdita di potenza al variare dell'alimentazione è solitamente trascurabile ai fini del collegamento, 4 o 5 watt... come  15 o 20W.... cambia poco, si inizia a apprezzare la differenza dimenzzando, o raddoppiando la potenza.

Smemail74:
da 4 watt a 20 watt a livello di santiago si vede eccome!
comunque la domanda che ha posto era diversa:
in RX stai sereno non cambia nulla, lo stadio rx è alimentato da tensione stabilizzata, cambia solo potenza in tx e io alimenterei a 14 volt.
tutti gli apparati supportano fino a 15/16 volt tranquillamente

bergio70:
sopra i 14 v ci andrei cauto,
i finali RF, particolarmente i più anziani, potrebbero avere tensioni di rottura tra i 15 e i 16V.
E' vero che in auto i 14 v si superano spesso.
Di solito non dovrebbero emergere problemi, ma passare da 4 a 5W cambia poco o nulla.
certo che da 5 a 20W si vede la differenza, ma aumentare l'alimentazione non comporta tale incremento di potenza.

PapaGolf:
Molto bene.
Ho ottenuto le risposte che cercavo.

Stesso dubbio sui 14V e passa: da scheda tecnica sul mio baracchino c'è scritto "tensione di alimentazione - min 7.2V; max 13.8V; nominale 12.6V.
Io non me la sentirei di alimentare a 14V. Paranoie?

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa