Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

il miglior modo di creare schede rf

<< < (2/4) > >>

matteo_:

--- Citazione da: Maurizio Angelini - 16 Maggio 2021, 23:13:12 ---Mi sono sempre limitato a costruire semplici circuiti "non critici" in svariati modi:millefori,stampati,a ragno morto e manhattan style.Sò solo che,da svariate letture tratte dal web, quando si parla di circuiti oscillanti/rf,bisogna adottare molte precauzioni,quali la distanza fra le piste (nel c.s.) la schermatura a zone dei punti critici oscillanti,ecc.Ora,aspettiamo qualcuno che sia più ferrato in costruzioni rf.
Comunque complimenti per la buona volontà.

--- Termina citazione ---
non avevo visto il tuo commento, ora l’ho visto, grazie comunque per i complimenti, mi diverte a far questi tipi di circuiti, e noto che sono impegnativi di più che farli con saldatore che usare la calcolatrice (ovviamente siamo in un era che abbiamo già la pappa pronta con formule ecc) ed sono utili le tue esperienze che condividi, perché noto ed immagino che ci sono maree di tipologie di modi per far circuiti, e con i nomi e google poi mi faccio una cultura, ma non conoscendo nemmeno i nomi, non so dove cercare, quindi grazie ancora a tutti, anche a chi mi ha detto il nome delle schede in vetronite  ramate, e se avete altre info ben venga, che possono essere utili a me e ad altri qui del forum se vogliono creare circuiti dai più semplici a quelli più complessi

io sto cercando di usare componenti sdm che sono piccoli cosi da far schede piccole e portatili

inviato iPhone using rogerKapp mobile

bergio70:
http://www.iw1axr.eu/articoliEF/prototipi%20senza%20CS.pdf

r5000:
73 a tutti, con l'smd si risolvono alcuni problemi di capacità parassite e componenti non fatti per la radiofrequenza, tipo condensatori poliestere o ceramici per bassa frequenza che di fatto non sono ottimizzati per l'rf, invece con la tecnologia smd questo problema non si pone, il rovescio della medaglia è il circuito stampato necessario per rendere solido il circuito (l'smd è troppo fragile e delicato per i circuiti in aria...) e si torna al disegno "sbagliato" per la radio frequenza, se riduci al minimo la lunghezza delle piste, tieni distante le piste che poi si accoppiano tra loro e hai delle piste di schermo ecc... il circuito smd và benissimo ma prima di arrivarci impara con i componenti tradizionali e piazzole incollate su una lastra di massa, anche la basetta 1000 fori è utilizzabile ma sempre rispettando le regole di base, collegamenti corti, ridurre al minimo le capacità parassite e l'accoppiamento induttivo indesiderato, filtrare al meglio alimentazione e disaccoppiare gli stadi con schermi, avvolgere le bobine considerando il mutuo accoppiamento e posizionarle correttamente ecc... poi si penserà alla miniaturizzazione con gli smd ma se vuoi capire come funziona si parte dai montaggi con gli ancoraggi o piazzole e poi è bene avere anche una base teorica  certa, per montare un kit preassemblato non serviva una base teorica, bastava riconoscere i componenti e saldarli seguendo le istruzioni, senza un kit preassemblato devi pianificare il montaggio e all'inizio è difficile, non hai idea di quanto spazio serve, se parti da un'angolo invece che dal centro poi arrivi a un punto che serve una basetta più grande, oppure monti i componenti e poi ti accorgi che il circuito autooscilla perchè l'ingresso e uscita sono troppo vicini ecc...

microonda:
Io faccio in questo modo . Compro un quadernone a quadretti . Poi compro un contenitore dove mettere il montaggio . Prendo le misure interne del contenitore . Calcolo quanti quadratini sul quaderno mi occorrono per disegnare la disposizione dei componenti da montare sulla piastra millefori . Ogni cerchietto ramato della piastra millefori deve corrispondere a un quadretto . Per quanto riguarda lo slittamento dell'oscillatore penso che sia meglio farlo con un fet ( bf244 , bf245 , j310 ecc. ) , seguito da un transistor finale di piccole dimensioni tipo bsx26 o 2n709 ( dipende a che tensione si vuole alimentare ) . Un progetto simile alla descrizione e che conviene montare è una microspia sul n.28 di nuova elettronica e si chiama lx7 . La rivista è scaricabile gratis .

microonda:
Salve a tutti . Sto cercando di fare un walkie talkie a 110 mhz in wfm . Sotto ho disegnato come devo mettere il trasmettitore lx7 del n.28 di nuova elettronica . Ho pensato di alimentare con 4 ministilo ricaricabili e perciò ancora devo scrivere i valori . Sopra ancora devo disegnare il ricevitore . Secondo è meglio la millefori monofaccia , in modo che se si cambia la disposizione di un componente non ci sono problemi . Vi farò sapere come funziona il trasmettitore lx7

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa