forum radioamatori > Autocostruzione

Alimentatore 13,8 volt 40 amp

<< < (45/49) > >>

acquario58:

--- Citazione da: ciaki - 12 Luglio 2015, 00:26:32 ---Scusate ma Alla.fine che progetto dovrei usare per autocostruire un alimentatore 13,8 volt da 40a? Perché per risparmiare devo andare.sulla.autocostruzione ma non.ho molte esperienze di varie componenti con le.loro caratteristiche.

--- Termina citazione ---

x quanto possa sembrare semplice é sempre un impegno il fai da te...poi se non si ha un minimo di esperienza sull'elettronica può diventare anche pericoloso...
oltre che spendi molto di più....

ciaki:
Diciamo che sono alla mano, magari non so che tipo.di resistenza mettere però potrei provare a fare qualcosa. So che è pericoloso, però sono.abituato all'aucostruzione di piccoli impianti, anche automatici. Solo che in tutto.il tread non ho capito alla fine.quale.fosse il.progetto giusto

oscar 3:
Se parli di un semplice alimentatore lineare, la penso come Nino Acquario almeno se devi comprare il trasformatore e consideranado che oggi gli switching sono più affidabili rispetto quelli di qualche anno fa e oltre al costo, sono avvantaggiati anche dal loro irrisorio peso...e magari con 60€ te ne esci!!!! ! Lo schema è semplice e alla fine basta aggiungere finali per aumentare la corrente con il limite dato dalla erogazione del trasformatore naturalmente!!!
Ecco uno schema che fa capire come è il funzionamento:


ciaki:
Ottimo grazie. Un alimentatore lo compro però la mania.del fai da te mi ua colpito

Alinghi:

--- Citazione da: ciaki - 12 Luglio 2015, 10:36:14 ---Ottimo grazie. Un alimentatore lo compro però la mania.del fai da te mi ua colpito

--- Termina citazione ---

Pure io volevo provare a costruirne uno, poi alla fine a conti fatti, se devi acquistare tutti i componenti andiamo quasi a 150 euro.
I componenti elettronici sono una decina di euro, ma  il solo trasformatore almeno un 600VA siamo sui 60 euro.
Serve un dissipatore bello generoso, siamo sui 30 euro di dissipatore.
Un contenitore, costa anche quello un 20 euro,  se poi ci vogliamo mettere un paio di strumenti servono un altra decina di euro.

Spinotti, boccole, fusibili interruttore,  e ad arrivare a 150 euro si fa presto.

Diverso sarebbe se uno riuscisse a recuperare un bel trasformatore da qualche parte, e magari pure un bel dissipatore, allora i costi scenderebbero a meno della metà.


Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa