News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

"In ear monitor" fai da te.

Aperto da Marco De Caprios, 24 Aprile 2023, 16:05:10

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Marco De Caprios

Altro giro altro progettino audio fai da te !
Questa volta propongo una cosa distante dal mondo Radio perché si tratta di un "distributore di uscite cuffia" su 6 distinti canali. Progetto scaturito dal fatto che in commercio (anche molto economici) si trovano quasi esclusivamente "scatoline" a 4 canali mentre a me ne servono 6.
Il circuito è semplicissimo ed è realizzato con due operazionali quadrupli con guadagno non eccessivo visto che l' uscita monitor del mixer è a 0dBv. L' alimentazione è duale e funziona a +-9V in quanto è previsto il funzionamento anche con due pilette da 9V. L' ingresso a +-15 è ricavato da un alimentatore duale che già avevo ma si possono fornire in ingresso anche tensioni da +-12V fino a +-37V, secondo specifiche dei regolatori lm317 lm 337 (io però suggerisco di non andare oltre i 30V) che sono montati senza dissipatore in quanto il massimo assorbimento del circuito non supera i 150 mA
output.png
Per quanti si stanno chiedendo "che è sta roba ?"  [emoji1] Spiego subito: normalmente chi suona su un palco con l' amplificazione ha bisogno di risentire quello che esce dal mixer. È cosa utilissima (quasi indispensabile) avere un feedback continuo di quello che si sta facendo. La maggior parte dei gruppi suona con delle casse rivolte verso i musicisti chiamate in gergo "casse spia". Queste ultime possono essere usate dal fonico come replica identica di quello che esce dalle casse principali oppure più generalmente si possono aumentare o diminuire i livelli degli strumenti che interessa sentire al musicista che ha la "spia" davanti. Però... quando il gruppo è composto da 6 (o 7) elementi le spie non bastano per tutti allora si può ricorrere all' in ear monitor (insomma si capisce il significato...) che in maniera molto economica (bastano delle cuffiette di tipo sport cinesi) permettono ad ogniuno di avere in cuffie gli strumenti che preferisce. Questo mio ovviamente non è uno strumento professionale dove ogni canale è miscelabile con le sorgenti diverse che si preferiscono, ma noi non siamo nemmeno i Rolling Stones  [emoji1] Quindi ogni canale riporta fedelmente la stessa uscita del mixer.
.
PCB
output.png


AZ6108

#1
Bellino, grazie di averlo postato; separando i due ingressi si può ottenere un sistema stereo a tre uscite, e volendo si può avere il livello separato (volendo esagerare anche controlli di tono separati) per ciascuna uscita, un bel circuitino "sciuá sciuá" che può far comodo, grazie ancora; tra l'altro per la tua applicazione, hai valutato l'idea di passare basso/batteria su un canale "monitor" e distribuire gli altri strumenti ? In quel modo, anche senza magheggi con l'equalizzatore, ma lavorando solo di mixer, avresti la possibilità di distribuire la linea ritmica a tutti
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)