Autore Topic: Calcolare potenza reale  (Letto 596 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Mattia IU5MMJ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 246
  • Applausi 8
    • Mostra profilo
Calcolare potenza reale
« il: 12 Luglio 2020, 11:26:15 »
Mi piacerebbe molto cambiare il lineare che attualmente ho in /mobile e vorrei capire se c'è un metodo spicciolo per capire la reale potenza dei lineari intesa come portante AM.

Ho letto su un forum inglese che per esempio per gli amplificatori RM basta moltiplicare 13.8 x il valore del fusibile e dividere per due il risultato.

Il ragionamento è che il fusibile è generalmente sovradimensionato ed il rendimento in classe AB è sull'ordine del 60% quindi quel calcolo avrebbe senso.

Esempio RM KL203P fusibile 12A e facendo il calcolo vengono fuori 80w che da mie misure è proprio il suo massimo facendolo lavorare ai limiti della saturazione.

Oppure altro metodo è vedere al suo interno il numero dei finali e in base a quanti watt il singolo finale eroga fare la moltiplicazione.

Ma non è semplice perché in alcuni casi ci sono configurazioni tipo 8+1 che funge dal driver come nel caso del RM KL503

Esempio RM KL503 Fusibile 3x10A quindi rifacendo il calcolo circa 200w.

Per chi possiede il KL503 : In AM quanti watt eroga senza problemi di saturazione?

Grazie, Mattia

inviato SM-A530F using rogerKapp mobile

Anything in the world, as long as it exists, will not disappear, never


Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2595
  • Applausi 145
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Calcolare potenza reale
« Risposta #1 il: 12 Luglio 2020, 13:17:10 »
Non credo sia così semplice la questione. Con quelle considerazioni empiriche puoi farti un idea di quanti watt complessivamente dissipa l' apparecchio ma non quanti effettivamente ne trasmette. Ci sono i rendimenti dei vari transistors e le classi dei circuiti che li fanno funzionare che bisogna considerare.
« Ultima modifica: 12 Luglio 2020, 15:37:25 da Aquila tw71 »
qrz.com nihil iuris habeat valorem

Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1124
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Calcolare potenza reale
« Risposta #2 il: 12 Luglio 2020, 16:56:53 »
Salve a tutti.

Non ho mai acquistato o utilizzato lineari, comunque una portante modulata in ampiezza al 100%, significa una potenza di picco 4 volte superiore alla potenza della portante.
In pratica il livello di portante, come segnale elettrico RF, che si applica ad un carico di 50 ohm diventa il doppio con il picco massimo di modulazione e va a zero con il picco minimo.

Se l'ampiezza del segnale raddoppia, raddoppia anche la corrente sul carico quindi facendo V x I = W, salta fuori che il picco di potenza è, in linea teorica, 4 volte maggiore della portante.

Quindi se un lineare è dichiarato per avere per esempio 200W massimi, si dovrà pilotarlo in modo da fargli avere in uscita una portante di 50W che modulata al 100% corrisponde ad un picco esattamente di 200W.
Poi naturalmente se la modulazione non è realmente al 100% allora si potrebbe salire un po' come portante, stando comunque attenti perché il taglio del picco è sempre dietro l'angolo.

E' inutile avere una portante da 100W quando metà del picco positivo di modulazione viene "segato" inesorabilmente.

Quindi per darti una idea fai: potenza massima dichiarata diviso 4 ed hai un valore di sicuro funzionamento OK del lineare.

Saluti a tutti da Alberto.


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2421
  • Applausi 199
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
    • E-mail
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Calcolare potenza reale
« Risposta #3 il: 12 Luglio 2020, 18:58:44 »
Mattia mi sa che i forum UK che frequenti sono quelli di magia ? [emoji1]

Se non ti fidi delle indicazioni pubblicitarie farlocche, basta leggere il datashett dei transistor con cui é costruito il lineare.

Franco Balestrazzi

  • Visitatore
Re:Calcolare potenza reale
« Risposta #4 il: 12 Luglio 2020, 19:18:49 »
Occorre sempre ricordare la formula di base per il max trasferimento di potenza tra un generatore V con resistenza interna Ri e il carico RL. La max potenza trasferita al carico vale : V^2/2*R e questo vale nel caso che Ri=RL (caso di adattamento perfetto). Pertanto se la potenza generata dal generatore  e' V*I , questa si dissipa meta' sulla resistenza interna del generatore stesso e l'altra meta' sul carico. Ecco perche', con la regola del pollice, se sai quanta corrente assorbe al max e la moltiplichi per la tensione e poi dividi per due, ottieni un valore di potenza sul carico che e' un circa circorum vicina al reale.
73' Franco
« Ultima modifica: 12 Luglio 2020, 19:22:50 da IK4MDZ-Franco »


Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 581
  • Applausi 31
    • Mostra profilo
Re:Calcolare potenza reale
« Risposta #5 il: 12 Luglio 2020, 19:21:22 »
Mattia mi sa che i forum UK che frequenti sono quelli di magia ? [emoji1]

Se non ti fidi delle indicazioni pubblicitarie farlocche, basta leggere il datashett dei transistor con cui é costruito il lineare.
Comunque una indicazione di massima te la da perché vedendo quanto reggono i fusibili ti dà un'idea della potenza assorbita che poi dovrai dividere per il rendimento dell'amplificatore. Questo ti da una indicazione reale della potenza emessa (indicazione)

inviato ANE-LX1 using rogerKapp mobile