Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - 1vr005

Pagine: [1] 2 ... 65
1
A proposito di prezzo, visto che è roba che non uso da decenni e non userò senz'altro più, per finanziare l'acquisto del CRT SS*900 liquiderei un BV 2001 e un BV 135. Quanto potranno valere?

2
Purtroppo ora ho un accesso molto limitato, ma se cerchi nel forum puoi trovare lo schema dei cavi per ss9900 e ss6900 che ho inserito in passato.
Prendi una interfaccia FTDI, meno problemi di driver.
Per l'uso normale vale quanto scritto qui sopra da IU8PCP, ma se vuoi programmare le bande come vuoi o altre funzionalità il cavo è utile.

Grazie. Cercando un po' nel forum ho trovato questo.

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=56729.msg751953#msg751953

Ho il dito che scalpita per cliccare "aggiungi al carrello" ma non ho ancora deciso cosa acquistare. Estetica 7900, funzioni 9900, praticità d'uso e feeling 6900. Un bel dilemma.  [emoji4]

3
Buonasera a tutti. Sto meditando di liquidare qualche mia  antichità e acquistare uno di quei nuovi Superstar scegliendo fra ss6900, 7900 o 9900 che mi paiono tutti bei giocattoli. 
Non ho trovato online, tuttavia, gli schemi dei rispettivi cavi di programmazione per autocostruirli con interfacce Prolific o cp2102 o simili.
Ci sono informazioni su cosa c'è dentro il connettore usb di quei cavi e come farseli in casa? Qualcuno ne ha gli schemi?
A volte hackerare i cavi di programmazione dei dispositivi commerciali può essere un vero grattacapo e non vorrei infilarmi in un'operazione masochistica.  [emoji85]
La cosa di base che non so, comunque, è questa: che cosa ci si fa senza programmarli e utilizzandoli previa sola espansione di banda? Si riescono a fare i 10 e 11 metri a passi di 5 o 10 KHz e si ha una banda o un raggruppamento di canali/memorie dedicata ai 40 canali CB nostrani sui quali si possa mandare l'apparato in scansione senza che faccia tutto il giro di tutto il range di frequenza disponibile?
Se ricordo bene il SS6900 che avevo anni fa mi faceva la scansione sui 40 canali CB nostrani e di quelli FM "alti" inglesi ma me li ero programmati io con il cavo, che ho venduto nel 2014 con l'apparato. [emoji22]

4
antenne radioamatoriali / Re:antenna indoor
« il: 25 Luglio 2021, 09:22:49 »
In 27 mhz può funzionare (senza nessuna pretesa) un dipolo a v invertita a muro con due bracci di 200 cm e alla base di ogni braccio una bobina di 9,5-10 spire belle strette su canalina da 25 mm, il tutto in filo elettrico da 2,5 mm. Quattro sforbiciate di taratura e va con ROS sotto 2. Ci si fanno QSO di qualche isolato però, e tutte le fonti di disturbo interne all'alloggio come alimentatori switching, clic di interruttori, televisori, microprocessori eccetera arrivano all'altoparlante dell'apparato. Uno strazio, ma meglio di niente.

5
Amplificatori lineari / Re:Zetagi BV 131 Consigli d'uso
« il: 18 Luglio 2021, 13:22:23 »
Ciao a tutti,
Ho per le mani un BV131 che ha più o meno 33 anni di inattività... L'ho provato oggi e sembra andare piuttosto bene. Volevo comunque chiedervi se mi consigliate di fare ulteriori attività di manutenzione visto il lungo periodo di inattività, grazie ;)

inviato DUK-L09 using rogerKapp mobile


Metti in vendita all'asta la valvola e con il ricavato ti fai la Bugatti Chiron [emoji1]

6
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 15 Luglio 2021, 10:45:03 »
Oppure semplicemente ... chiedere a pitagora.
Ma il "tarlo" è tuo ... divertiti tu ;-)
La soluzione senza utilizzare troppi assunti o troppe semplificazioni sarebbe un bel software geodesico che utilizza un buon modello digitale del terreno, così anziché un'astratta sfera si usano informazioni approssimate sul mondo vero. Cosa che però richiede di conoscere le coordinate delle varie stazioni coinvolte. In linea di massima la cosa è troppo complicata per farla e lo diventa sempre più al crescere del numero di stazioni coinvolte. 
Se poi consideriamo che se abbassiamo o alziamo le antenne di un paio di metri è tutto da rifare...

7
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 14 Luglio 2021, 09:59:45 »
Terrapiattista !! HI
Tieni presente che potrebbe essere una semplificazione inadatta.
Secondo http://www.gensmaris.com/forum/index.php?/topic/53-distanza-dellorizzonte/?s=54450130ffb3d0ddb14686bf811c18c3
la distanza dell'orizzonte sarebbe Quindi su una casa di 9m già a 10Km sei vicino all'orizzonte.

Comunque nel link ci sono anche delle formule che potrebbero esserti utili
( io sono troppo pigro per verificarlo ;-) )

Buondì, sì ho fatto una semplificazione brutale sul piano per poter applicare formulette elementari di trigonometria per risalire all'angolo dati altezza e distanza, salvo accorgermi che non mi ricordavo neanche quelle [emoji1]
Molti anni fa ho avuto bisogno di calcolarmi la quantità di liquido presente in un cilindro di dimensioni note posto in orizzontale data la misura di altezza del liquido stesso ottenuta infilandoci dentro in verticale una bacchetta inserita da sopra e misurando poi la lunghezza di bacchetta bagnata (problema non banalissimo), per cui mi sono studiato trigonometria e integrali vari, ma è stata anche l'ultima volta che ho usato quella roba per cui negli anni e decenni i neuroni vengono riciclati mettendoci altro.
Io da qui vedo fino a oltre 30 km (dove non ho ostacoli) ma in effetti in piano la curvatura terrestre si vede subito e ha subito effetti, basta vedere appunto in spiaggia come le navi spariscono subito allontanandosi, e va tenuta in considerazione.
La questione per me, comunque, era calcolare o almeno rozzamente stimare l'angolo di arrivo dei segnali, non tanto la distanza - che sotto le centinaia e migliaia di chilometri incide poco o niente. Questo perché le simulazioni suggeriscono che le varie antenne abbiano guadagni molto diversi ai vari angoli (di elevazione) e diverse combinazioni di differenze di segnale ai vari angoli possono permettere valutazioni interessanti.

8
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 13 Luglio 2021, 07:11:14 »
Mi sto arrovellando su come calcolare l'angolo dei corrispondenti dati distanza lineare e differenza di altitudine assumendo Terra piatta. Avrei anche studiato un po' di trigonometria, circa 30 anni fa, ma ovviamente non avendola mai più usata non ricordo un tubo. [emoji85]
Comunque usando questo https://www.calculat.org/it/area-perimetro/triangolo-rettangolo.html mi risultano 1.04 gradi per il corrispondente più alto e valori inferiori, tutti sotto il grado, per gli altri.
Andrebbe tenuto presente in qualche modo che potrebbe esserci una differenza strutturale nella relazione fra distanza e segnale fra Sergio e gli altri, con in vigore il mero free path loss per il primo ed effetti più complessi e penalizzanti per gli altri per effetto di curvatura terrestre, vegetazione, edifici, rugosità superficiale eccetera.
Una buona domanda è quale percentuale di segnali con skip ionosferico arriva da angoli così bassi nel traffico DX. 
Esercizio interessante comunque. In questo forum e altri si legge spesso che le antenne con angolo alto vanno bene per l'Europa e per il QSO locale, ma in realtà in pianura il QSO locale viene da angoli estremamente bassi e in teoria è proprio lì che l'antenna da DX dà il meglio. Da me il locale è ad angoli negativi anche visto che sto più in alto dei miei corrispondenti abituali.

9
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 11 Luglio 2021, 18:54:28 »
Se ho trascritto correttamente i valori, la differenza media in ricezione è 3,1 e quella in trasmissione è 1,8. Ma a fare medie di differenze logaritmiche non mi trovo per niente a mio agio, sento che c'è qualcosa di discutibile.
La distanza media è 16,3 km e il dislivello medio 67 metri.
È chiaro che ci vorrebbero una o due migliaia di osservazioni per dire una cosa del genere, ma esaminando la matrice di correlazione pare che la differenza cresca al crescere della distanza e decresca al crescere della differenza di altitudine, il che potrebbe suggerire un miglior rendimento della 5/8 ai bassi angoli e resa sostanzialmente uguale all'angolo (più elevato) di Sergio.
Un risultato appariscente, comunque, è che nei valori dei segnali (non nelle differenze fra le antenne) l'effetto dominante è quello della differenza di altitudine.
Speriamo che in questo forum i testi fra codici per il testo escano incolonnati bene.
Codice: [Seleziona]
corr  dist  altit  difftx  diffrx  beta 
    Massimiliano  20.0      20      0.2      3.2    1.0 
        Stefano  13.0      20      3.0      4.4    1.5 
          Sergio  15.0    272      0.0      0.0  18.1 
          Giulio    9.6      5      0.0      2.0    0.5 
            Edo  24.0      20      6.0      6.0    0.8
L'ultima colonna (beta) è il rapporto fra la differenza di altitudine in metri e la distanza in km.

10
antenne radioamatoriali / Re:Cavo antenna e centraline veicolo
« il: 06 Luglio 2021, 18:38:59 »
Buongiorno, ho una domanda a cui non riesco trovare risposta.
Moto con centralina elettronica che comanda le uscite delle luci posteriori (stop e posizione con monofilamento).
Decido di montare una radio vhf/uhf (radio su borsa da serbatoio e antenna posteriore a lato del bauletto). Finché usavo un baofeng uv 82, nessun problema, poi decido di passare a qualcosa di più potente (baoije). Il cavo dell'antenna scorre sotto la sella ma essendo lungo lo faccio "a fisarmonica" avanti e indietro, per in tratto il cavo scorre a fianco con il cablaggio delle luci posteriori (stop, frecce, e linea centralina antifurto che sta nel codone.
Dopo un po' di tempo le posizioni posteriori danno anomalia, la diagnostica da corto su un uscita della centralina (in officina dicono che è la centralina guasta...)
La mia domanda è: è possibile che il cavo messo così, abbia danneggiato quell uscita della centralina? Frecce funzionano e antifurto anche...
Non sarà che, ceteribus paribus, la maggior potenza erogata dal secondo apparato ha indotto tensioni su parti della centralina friggendo qualche componente?

11
Fatti sentire!
Se oltre a raggiungere i 2914 del Gran Sasso vuoi tentare il "Centenario" ti posso fornire supporto logistico a Fonte Vetica!
Probabilmente già sai che è un percorso di 8 ore.
Io sono scoppiato molto, ma molto prima ...
Circa farmi sentire, se intendi sul Prati di Tivo 145.750, da me non arriva (lo sento quando vado sul lato opposto della valle con esposizione verso Sud mentre io sto su un versante esposto a nordovest), e arriva molto più forte il Piancavallo (PN), che non ha subtono in entrata e si apre arrivando a bomba.
Magari quando riuscirò a venire in zona...
Sarei curioso di portare un cb portatile in cima al Gran Sasso, ma non penso che si sentirebbe molto traffico. Non per limiti del sito ma perché penso che il traffico non ci sia.
Circa la salita, penso di avere 1000-1200 metri di dislivello in salita di autonomia nelle gambe, per cui dovrei studiare un percorso non troppo lungo, ad esempio proprio da Prati di Tivo o dall'albergo di Campo Imperatore (che, assieme a Cansatessa, Pizzoli, Civita di Bagno, la piana di Navelli e Paganica è fra i posti visti - oltre a qualcosetta nella Marsica come Avezzano, Tagliacozzo e la piana del Fucino - che prima ho dimenticato di citare).
A Campo Imperatore, grigliata di arrosticini carica di gloria.  [emoji1] [emoji14]

12
Ma di dove sei?
Comunque ha ragione Kz però non è che devo nascondere qualcosa.
Se avessi detto M Rotondo forse nessuno avrebbe capito.
La mia BM mi consente una certa libertà e mi porta in posti non sempre facilmente raggiungibili!
Per le grigliate preferisco i rifugi di M Nuria e M Offermo.
Per ultimo Mucciante a Campo Imperatore...
Se poi piove me la faccio a casa mia!
Sono di Belluno. A spasso per l'aquilano mi ci hanno portato amici della zona. Ho visto Piani di Pezza, Campo Felice e Altopiano delle Rocche, Rocca Calascio, S.Stefano Sessanio, Monticchio, Preturo e qualche altro posto, oltre al centro - che però all'epoca era a pezzi grandi come cubetti di porfido. Sono venuto lì nel 2007, 2008 e 2010 e poi per un motivo o per l'altro non ci sono più riuscito.
Ho come obiettivo escursionistico l'ascesa alla cima del Gran Sasso per cui prima o poi tornerò.
In termini radio, comunque, da paesi qui attorno in 145.750 mi arriva(va) (un paio di anni fa) l'annuncio del ponte di Prati di Tivo, 400 km secchi. Dal Gran Sasso si arriva dappertutto.

13
Uso questa anche nelle giunzioni di antenna e dipoli… a me funziona bene.

Saluti...

Sembra comune pasta rossa per guarnizioni di testa dei motori. Dovrebbe essere a base di silicone.

14
Nooooo, e con chi chiacchiero io?!?!
Da Campo Felice fino in Sicilia quanti km saranno?!?!

Non è proprio un gran posto per la radio Campo Felice. [emoji28]
Ottimo per le grigliate d'estate e per ghiacciarsi le culatte a -35°C nelle notti e mattine di cielo sereno senza vento invernali.  [emoji300]

15
riparazione radio CB / Re:Alan 68s dove trovare comm. 40ch.?.
« il: 03 Luglio 2021, 21:05:52 »
Nel 2001 turchese che ho io, con solo commutatore AM/FM e senza FIL/OUT c'è il 7120 ma mi hanno detto che i 2001R neri con switch FIL/OUT a tre posizioni (che funzionano mettendolo al centro ma non ricevono né trasmettono mettendolo in alto o in basso perché il comando serve a commutare fra i tre banchi di 40 canali 80 dei quali si attivano aggiungendo i relativi quarzi) montano il 7131. Mastico poco il francese ma a quanto ho capito nei modelli R e RD c'è il 7131. Che poi, in assoluto, poco male: per chi vuole modificare, la preferenza per il 7120 dipende dalla possibilità di usare i kit per l'Alan 48 e se ci sono già i 120 canali o sono attivabili con i quarzi un pll probabilmente vale l'altro.
La differenza c'è se si prende l'apparato per parti. 
Non ho idea di come siano i 2001 inglesi con solo FM e la tipica canalizzazione britannica. Forse a parte la canalizzazione sono cannibalizzabili per aggiustare i nostri. Però ci pensano gli alti prezzi inglesi e gli elevati costi di spedizione a rendere l'affare poco attraente.

16
riparazione radio CB / Re:Alan 68s dove trovare comm. 40ch.?.
« il: 03 Luglio 2021, 16:13:20 »
Occhio ai 2001 e 4001 neri perché spesso c'è il pll 7131, non il 7120, e sui nostri 68/48 non va. Meglio prendere item color turchese col 7120.

18
riparazione radio CB / Re:Alan 68s dove trovare comm. 40ch.?.
« il: 03 Luglio 2021, 15:38:59 »
O chiedere a tutti i camionisti che conosci di tirar fuori l'Alan 48 che hanno da qualche parte, se non l'hanno ancora portato all'ecocentro.

19
riparazione radio CB / Re:Alan 68s dove trovare comm. 40ch.?.
« il: 03 Luglio 2021, 15:33:56 »
Ad esempio, ho contattato il venditore di questi e mi ha risposto che i selettori dei canali funzionano su entrambi gli apparati. E sono entrambi compatibili col 68. Ma io nel frattempo ho preso un 2001 dalla Francia e quelli non mi interessano più.
https://www.ebay.es/itm/254741241055?hash=item3b4fc2dcdf:g:bOoAAOSw7Zhe2Akm

20
riparazione radio CB / Re:Alan 68s dove trovare comm. 40ch.?.
« il: 03 Luglio 2021, 15:29:54 »
Ti conviene acquistare un apparato guasto per parti di ricambio, preferibilmente non in Italia per non farti pelare troppo.
Vanno bene i commutatori degli Intek M-400, Midland 2001 e 4001, Intek FM-810 e altri, mi pare anche un Colt che somiglia al Midland Alan 44. Nella maggioranza dei casi trovi anche un integrato audio e un PLL e interruttorini on-off come quello dell'ANL o AM/FM compatibili col tuo apparato per guasti futuri.
C'è un sito francese analogo al nostro subito.it dove si trovano Midland 2001 per parti a meno di 20 €. Tra l'altro ieri c'era un Jackson a 80€, che in Italia si pagherebbe 150 euro.
Con gli apparati per parti, la spedizione non tracciabile dalla Francia costa fra i 13 e i 23 euro. Qualche giorno fa mi è scappato un Midland 4001 andato all'asta a 9 euro, perché il venditore non spediva in Italia.

21
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 03 Luglio 2021, 13:29:40 »
Dunque stiamo per vedere questo Godzilla contro MechaGodzilla. Sarà molto interessante. Immagino che riprodurrà il risultato standard dei confronti fra 1/2 onda e 5/8 di trovare un mezzo punto scarso di differenza a favore della 5/8, ma non ci scommetto. Come recita un celebre aforisma italiano, non dire gatto se non l'hai nel sacco. [emoji1]

22
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 02 Luglio 2021, 10:59:02 »
Molto interessante.
Direi che ora ci vuole un derby in casa Grazioli, 5/8 vs 1/2 onda.
Sappiamo in anticipo che fra configurazioni d'onda diverse parte dei risultati dipendono dall'altezza da terra e non sono conclusivi ma sarebbe intrigante vederlo.  [emoji2]

23
discussione libera / Re:Tornado 34s
« il: 01 Luglio 2021, 10:26:17 »
buon giorno ieri ho fatto delle prove sul canale 20 frequenza in fm stabile .am stabile .in usb e lsb e ballerino mi spiego mi metto a 27.205.00 con apparecchio acceso da un ora dopo 4 passaggi mi ritrovo a 27,204,85 modulando dopo qualche minuto si sposta a 27.204.90 . unaltra cosa che noto che anche se avvicino il dito alla bobina L20 gia noto spostamento . purtroppo sul tornado non ce il clarifar in trasmissione e chi mi ascolta o mi sente a paperino o a lupetto e una tragedia
Trattandosi di 150 Hz fra radio fredda e calda a me pare una variazione fisiologica e non ci farei niente. Non si tratta di un HF con cristallo termostatato ma di un baracchino di 30 anni fa. Se gli spostamenti sono progressivi e si sposta sempre nella stessa direzione mentre si scalda e in quella opposta mentre si raffredda, va già bene così.

24
discussione libera / Re:Tornado 34s
« il: 01 Luglio 2021, 07:19:24 »
Pare anche a me, sì, che quegli apparati dal momento dell'accensione in una ventina di minuti si spostino di ben più di 10 Hz, ma forse 20-30 volte tanto. Devo dire che ho anche sempre tenuto le radio in una stanza fredda per cui d'inverno all'accensione erano magari a meno di 14-15 gradi. Ma anche quando avevo il Lincoln (vecchio tipo) in auto, quando lo accendevo magari a -7°C inizialmente ero fuori di una fila di case prima che andasse in temperatura e si allineasse un po' alle stazioni on air.
In effetti per scostamenti sotto i 200 Hertz probabilmente la cosa migliore da fare è niente, eventualmente usare il clarifier se ce n'è bisogno.

25
discussione libera / Re:Tornado 34s
« il: 30 Giugno 2021, 11:01:34 »
Ma vale la pena di impegnarsi per correggere 10 Hz?
A ogni modo bisognerebbe vedere anche se la frequenza si sposta muovendo l'apparato, o "bussandoci" leggermente sopra con le nocche, nel qual caso potrebbe esserci una saldatura fredda o qualche altro falso contatto.

26
discussione libera / Re:Vocina ripetitori
« il: 29 Giugno 2021, 06:56:43 »
Li in zona 3 c'e' lo splendido R5@ di cima Agaro, sul quale hanno, nel tempo, registrato la voce di una YYYYL  che all'inizio avra' avuto 5/6 anni ...) e poi hanno periodicamente aggiornato il parlato ;-) bravissimi !!!
[emoji1] [emoji1]
https://www.iz3veo.it/audio/beacon/index.html

Ora c'è una voce un po' più adulta e non c'è più il meteo.

27
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 28 Giugno 2021, 12:19:20 »
TEST ON AIR

HW10V vs NEW ENERGY






Bel lavoro, complimenti.
Domandona: fra te e l'ultimo corrispondente ci sono ostacoli? Siete a pari quota circa, ma siete in piano o ci sono colli in mezzo? Noto che con l'ultimo vicino ma a pari quota il segnale è nella parte bassa della scala mentre c'è 9+10 con uno precedente più lontano ma con oltre 200 metri di dislivello.

nomedistanzadislivellos dBm
Massimil.920-73
Sergio15272-60
Giulio9.615-79

28
riparazione radio CB / Re:Elettrodo spezzato...
« il: 27 Giugno 2021, 18:48:19 »
Se non è incastrato stretto, si può tentare anche con il calore.
Se i materiali di cui sono fatti il connettore dell'apparato e il pin rotto sono diversi, scaldando il connettore potrebbe dilatarsi diversamente e consentire di estrarre il pezzetto incastrato. Però potrebbe anche succedere il contrario e farlo incastrare ancora più stretto.
Alla soluzione di Abusivo aggiungerei di provare anche a magnetizzare la punta dell'ago.
Io ho una rogna analoga con un Kenwood V71 al quale è rimasta incastrata nel connettore dell'altoparlante esterno l'estremità di un jack - cinese - che si è rotto. Ma per estrarla bisogna praticamente smontare l'apparato.  [emoji36]

29
riparazione radio CB / Re:INTEK MULTICOM 485
« il: 27 Giugno 2021, 18:22:26 »
Forse perché le modifiche da grandi modulatori hanno una funzione sottoculturale di identificazione.
Se fossero troppo facili o troppo economiche da ottenere avrebbero minore prestigio.
Dalle Timberland e il Moncler al doppio modulatore e l'eco elicottero...
E applauso anche a te. Però secondo me vale la risposta che ho dato a Skipperman. Si tratta di una categoria professionale interconnessa (se non altro dai CB, ma anche per condizioni simili, per aver passato gli stessi datori di lavoro, le stesse destinazioni, i posti dove si va a mangiare) e non solo facilmente si forma, diffonde e riproduce una sottocultura, ma a quella sottocultura si aggancia e in quella comunità si inserisce un sistema di vendita.
Aggiungiamo che nel mondo dei trasporti non pullulano i phd di Princeton e capiamo che a certe categorie la si racconta più facilmente rispetto ad altre. Cioè c'è chi sa che non venderà facilmente quelle cose a certe categorie (ad esempio i docenti universitari di propagazione delle onde elettromagnetiche) ma con altre troverà terreno più fertile.

30
riparazione radio CB / Re:INTEK MULTICOM 485
« il: 27 Giugno 2021, 18:14:01 »
In effetti mi stupisco del perché a nessuno è venuta l'idea di creare un microfono da "grande modulatore" con eco e beep colt incorporati, permetterebbe di convertire una radio senza stravorgere l'interno.
Il problema di un siffatto prodotto è che poi ridurrebbe tutto il mercato che c'è dietro ste modifiche...

Applauso.
Inoltre per inserimento in una rete sociale professionale gli esponenti della categoria sono esposti a contatti con il sistema di offerta di quel tipo di modifiche. Qualcuno li convince che bisogna fare quelle cose, spenderci molte centinaia di euro, e farlo è meglio di acquistare per poche decine di euro un microfono amplificato con echo e beep.
La questione potenza forse ha un filo di razionalità in più perché effettivamente una volta il 5 e il 45 erano molto affollati e per parlare con un corrispondente che non fosse sul camion che si aveva davanti ci voleva un po' di spinta, tenendo conto anche delle antenne piccole e messe in punti infelici.

31
riparazione radio CB / Re:Elettrodo spezzato...
« il: 27 Giugno 2021, 11:00:57 »
Se è solo infilato nel foro ma non incastrato si può provare con una buona calamita. Sempre che non sia ottone o rame...

32
Una volta avevano una certa diffusione i transverter 11-45.
A ogni modo suppongo che molti nostalgici allevati in batteria in appartamenti condominiali senza accesso al tetto userebbero volentieri i loro vecchi CB in 2 metri o 70 cm con un adeguato transverter e antennino a poggiolo. Potrebbe essere una nicchia di mercato interessante. Ma non so se se ne venderebbero più di qualche decina o centinaia.

33
Ma in commercio, transverter che permetterebbero di utilizzare rtx CB o 11 metri freebanding in 2 metri o 70 cm non ce ne sono?
Potrebbe essere un impiego interessante.

34
discussione libera / Web SDR 10-11 metri da Bordeaux
« il: 24 Giugno 2021, 19:30:01 »
Segnalo questo web sdr francese.
Ora in 27.485 ascolto 1sd/ud086
[emoji343]
http://floirac.websdr.lepacha.eu:8000/

35
discussione libera / Re:Mi serve un consiglio,su ss6900
« il: 23 Giugno 2021, 19:10:42 »
Salve a tutti, e' arrivato la radio ,6900

Quanti schei?

36
discussione libera / Re:Vecchio televisore
« il: 22 Giugno 2021, 17:58:36 »
Il modulatore TV di un vecchio Commodore Vic 20 o espiantare quello interno di un Commodore 64 o uno ZX Spectrum?
A volte in soffitta o in cantina si trovano cose interessanti.   [emoji6]

37
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 22 Giugno 2021, 15:02:51 »
[...]
non avevo dubbi che la HW10V andasse meglio della energy 1/2, dato che questa ultima è probabilmente tra le peggiori mezz'onda per CB in termini di prestazioni che siano state realizzate (è valida solo per il basso costo) e che molto ha contribuito a diffondere una immeritata pessima fama delle antenne mezz'onda...

In base alle immagini che trovo online, la Energy 27 sembra una Sirio GPS 27 rimarchiata. Si tratta di una identità solamente apparente e ci sono differenze di costruzione e rendimento, oppure quanto detto vale anche per la Sirio GPS 27 1/2 onda?

38
discussione libera / Re:Mi serve un consiglio,su ss6900
« il: 21 Giugno 2021, 14:49:02 »
State facendo voglia di ricomprarlo anche a me.  [emoji1]
Potrei separarmi da un paio delle mie vecchie glorie e ordinarne uno.  [emoji1] [emoji1]
Devo dire che come ho scritto in un altro topic, a parte il tocco del microfono poco convincente, non gli ho trovato un difetto serio; penso che sia stato il miglior baracchino che abbia avuto. Ecco, fosse per me caverei con la tenaglia la manopola dell'eco, ma basta tenerla ruotata a zero.

39
La celebre scena iniziale di Contact...


...E il parere dell'astronomo e astrofisico Amedeo Balbi su alcuni aspetti del film.


https://www.mymovies.it/film/1997/contact/

40
Usa 1,5 mm a meno che non intendi uscire con potenze molto alte.

Sì ma non arriva tanto più in su neanche quello. Se voglio abbozzare una 1/4 d'onda per i 27, ho bisogno di far entrare circa 2,66 metri tenendomi almeno 20-25 cm sotto per il fissaggio a palo. Conviene che passi per fuori. Tanto non è cosa destinata a istallazione permanente e ci faccio solo qualche prova (ad esempio voglio usarla per provare a tenere in piedi uno stilo caricato con bobina a presa intermedia calcolato da Radioutilitario). Se metto fuori qualcosa di fisso, è una delle Sirio GPS 27 1/2 onda che non mi impone un palo di almeno 5 metri per tenere a 3 metri dal tetto i radiali inclinati come una GP.

41
potresti provare a sostituire il cimino con un tubicino o una barretta d'alluminio, come ha fatto M74 nella sua GM con W2DU:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=77112.msg806890#msg806890

ad esempio usando le barrette di alluminio da saldatura che si trovano abbastanza facilmente.
A occhio e croce pare una buona idea. Salvo che senza adeguati strumenti idraulici ho ancora difficoltà a giuntare rame e alluminio. Sto provando varie tecniche fra cui scaldare l'ottone con l'accendino prima di stringerlo sull'alluminio con la fastonatrice e un paio di volte la cosa è venuta bene e ha tenuto.

42
DX su banda cittadina / Re:Radio Professionale vs Crt SS9900 V4
« il: 18 Giugno 2021, 07:50:22 »
Le radio più invecchiamo più daranno  problemi...a chi le acquista, non migliorano circuitalmente.
Ma c'è un forum amatoriale in provincia di Parma nel cui mercatino si possono sotterrare radio morte per parti ed escono vive, costose, usate pochissimo, con scatolo e pelliculo sul display come in Cimitero Vivente di Steven King  [emoji1]

43
Comunque cribbio, perbacco, perdinci e perdindirindina, il filo a treccia da 2,5 mm più isolante, fino all'estremo del cimino non ci passa di sicuro perché lo spazio all'interno del tubicino è troppo stretto. Riesco a spingercene dentro 48 cm. O lo lego all'esterno del vetroresina, oppure uso un conduttore di sezione inferiore.  [emoji36]

44
stavo proprio per linkare questo topic, occhio ad aprirla dal lato corretto, altrimenti si fa la figura del genio come il sottoscritto...

 [emoji23]
Io ho detto alla commessa che non avevo mai avuto una canna da pesca e le ho chiesto se sapesse come si montava. Lei ha armeggiato un po' e l'ha aperta, ma trovando che nella confezione (non originale, era un pezzo re-imballato, forse un reso) non c'erano giunti avevamo entrambi il dubbio che mancasse qualcosa.
Poi mi sono venute in mente le scimmie degli esperimenti di Kohler e mi sono detto che se riuscivano a unire i pezzi del bastone e prendere le banane loro dovevo riuscirci anch'io che ho fatto un esame  [emoji1] [emoji1] [emoji1]


45
antenne per CB / Re:Sigma Mantova turbo info
« il: 17 Giugno 2021, 15:10:32 »
Distinguiamo prima di tutto una Mantova turbo di almeno 20anni fa, e una recente!!!!
Meccanicamente le ultime sono fatte nettamente in economia …

Le ho tutte e due….

E non solo, ho anche una Mantova turbo 43, usata per le ricetrasmittenti a 43MHz, e non telecontrollo ecc exc(oddio,i pozzi degli acquedotti di zona, usano radio 43MHz accoppiate a modem)…

Non é nata per i 50,ma come già detto da altri,la di accorda tranquillamente!!!

A differenza di quella per la 27, é ovviamente più bassa (5,5m circa ) e anche i radiali lievemente più corti….
Ma meccanicamente sono identiche!!!

Per entrambe, in caso di “revisione “, bisogna assolutamente cambiare il cavetto interno che dal PL va al mollone…tende tremendamente ad ossidarsi ,perché per come é costruito il radiante entra acqua ad ogni pioggia !!!

Il consiglio é isolare la giunzione di ogni elemento,con del buon agglomerante !!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

Io entrambe le volte che l'ho istallata ho messo silicone nelle giunzioni e ha funzionato perfettamente. A scanso d'equivoci la seconda volta avevo applicato un velo di grasso all'alluminio per nautica sulle superfici in contatto in modo da prevenire ossidazioni.
Ma avresti per le mani la lunghezza dell'ultimo segmento per favore? Mi manca un po' di cimino ma non so quanto ne vada aggiunto per ripristinarla.
Io ho un esemplare anni novanta con le strozzature in corrispondenza delle giunzioni, senza quegli affari che si infilavano a incastro nei tubi nei modelli più recenti.

46
Ho capito, bisogna togliere il tappo alla base e infilare i segmenti da lì, preparando il più sottile nell'intermedio e poi infilandoli assieme nel più largo. Poi non mi è chiaro come fissarli ma qualche colla bicomponente poliuretanica e fascette varie ce l'ho.
Per completare la risposta a 1KT01, con una misura al volo per trovare dov'è il metro e 95 cm, suppongo che sia abbastanza rigida per farci una quad a patto che non usi conduttore troppo pesante di grande sezione e non lo voglia teso da tagliare i sassi.

47
il massimo è 7 metri, l'ho acquistata qche mese fa

'73

Come si monta? Mi è arrivata oggi una Lakeside-1 da 3 metri. È composta da tre segmenti, ma non c'è possibilità di infilare il secondo nel primo e il terzo nel secondo perché non c'è differenza di diametro. E non è fornito nessun raccordo.

48
Grazie molto per i calcoli che mi hai spiegato!
Magari non sfilandole del tutto si ottiene + rigidità.
Ad ogni modo le crociere sono sempre da costruire da zero e ci vorrebbe qualche idea che consenta di utilizzare oggetti già quasi pronti e poco costosi.

Più che altro, oggetti già esistenti che ti evitino di dover acquistare attrezzi che costano molto più dell'antenna che dovresti costruire. Quando ti sei comprato tornio, trapano a colonna, flessibile, stampante 3D per i ninnolini di plastica che non trovi in commercio, rivettatrice e rivettatrice per inserti filettati eccetera, con il denaro corrispondente comperi una buona antenna commerciale. Più cose pronte si trovano già fatte nei brico e in altri negozi meglio è. A proposito, proprio oggi ho scoperto che nella mia provincia non si trova il cosiddetto tubo verde a incollare in stecche dritte da 2 o 4 metri, e va ordinato fuori zona. Qui solo tubo nero in rotoli che non sta mai dritto.
Circa i calcoli, eccoli qua


Ho usato 11 come approssimazione ma sarebbe bene partire da un progetto di quad sicuramente funzionante e basarsi sulle lunghezze indicate. E, come consiglio sempre, prima di imbarcarsi in antenne giganti con risultati incerti, prima provare un modello per i 70 cm o per i 2 metri per rendersi conto delle rogne che si celano poi in una costruzione su più grande scala. Te la fai sul tavolo della cucina in un'oretta con due pinze, pochi morsetti da elettricista, bacchette di bambù per le orchidee fregate alla morosa o chieste al fioraio sotto casa che le butta via, scotch di carta, e vedi se e come funziona e quanto dovrai dannarti per farne una grande come un autobus.

49
Per fare una cubica 27 Mhz quelle da 3 Mt. sono sufficienti o ci vuole da 4 Mt. ?

A rigor di d=l^2*radq(2), per fare una diagonale completa ti servono 3,9 metri ma con crociere al centro la semidiagonale del quadrato con perimetro 11 metri è 1,95 circa. Potresti cavartela con quelle da 3 metri. Si tratta di vedere se sono abbastanza rigide però. Prova a prenderne una, per quel che costa... Male che vada ci fai una ground plane o qualche altro esperimento, magari una 5/8 un po' caricata per i 6 metri o qualcosa del genere.

50
Prova a vedere nel sito Decathlon le canne Caperlan modello Lakeside-1. Ce ne sono di diverse misure. Sono in attesa che me ne arrivi una da 3 metri a meno di 5 euro andandomela a prendere al Decathlon più vicino.

51
discussione libera / Re:Potenza in AM e SSB, un po' di chiarezza
« il: 16 Giugno 2021, 15:23:09 »
il mio dubbio è più teorico:

la banda laterale è pur sempre RF che può viaggiare nell'etere. Una volta in aria, cosa importa da che frequenza (la portante) è originata?  Ha una sua autonomia e una sua frequenza.

tralasciamo per un attimo tematiche "umane" del tipo capire in rx il segnale a che portante fa riferimento, e quindi cosa scrivere sulla vecchia scala parlante o sul display... sono problemi che alle onde non interessano, il segnale arriva e viene demodulato (rivelato).

So bene che non è così, ma spiegato come tutti i testi fanno (parlo del modo, non contesto la verità fisica!) mi fa comprendere perchè certe persone che ho conosciuto dicessero scemenze del tipo: la LSB taglia le semionde di RF superiori e manda in aria solo quelle inferiori, oppure: l'oscillatore locale serve a ricreare la portante di riferimento perchè siccome quella che ricevi è solo la BF modulata sulle semionde della portante, non sentiresti nulla

(MA DI CHE DROGA SI FANNO QUESTI??)
Guarda, non ho intenzione di entrare in antilogie ed eristiche della radiotecnica. La risposta alla prima questione (la banda laterale ha una sua autonomia e una sua frequenza) la risposta è no, non ce l'ha e per come è costruita la SSB stessa ha bisogno di una frequenza locale di riferimento per diventare un segnale audio. C'è una portante in 300.001 Mhz, ma a cosa corrisponde? E' una portante muta? E' un tono a 1 KHz? E' un tono di 800 Hz e se aspettiamo sentiamo qualcuno chiamare CQ? Rispetto a cosa quel segnale fisso in frequenza rappresenta qualcosa? Non è autonomo. Lo sarebbe forse in un mondo di solo morse o comunque segnali simili. Questo si definisce rispetto a un sistema di riferimento, che è nel caso specifico un segnale di riferimento generato localmente.
Circa l'ultimo quesito (di che droga si fanno questi) la risposta pare proprio essere "libri di radiotecnica".
Il succo della questione pare essere che per loro costruzione e per il modo stesso come sono costruite, AM e SSB producono segnali audio come differenze rispetto a un riferimento, il quale in AM è già presente nell'emissione come portante e in SSB va generato localmente. Capito questo, restano i dubbi tecnici (io non saprei spiegare come funziona un ricevitore SSB e neanche un trasmettitore) ma si comprende almeno a grandi linee la costruzione del segnale stesso.
Come altra banale esperienza, oltre al tipo che parla in SSB e l'altro che mette la portante, ci si può far aiutare da due amici con HF, sempre con segnali di intensità simile.
Uno ci fornisce una portante a 14.000 e l'altro una portante a 14.001, e come per miracolo dal nostro altoparlante di una radio sintonizzata a 14.000 in AM uscirà una nota di 1 KHz. Se un resta a 14.000 e l'altro va a 14.002, noi in AM sentiremo 2 Khz.
In SSB grazie all'oscillatore locale che su 14.000 genera un segnale di 14.000, per sentire una nota di 1 KHz ci basterà o sintonizzarci a 14.001 o chiedere all'amico che trasmette in 14.000 di passare a 14.001, senza bisogno che trasmetta il secondo.
Ora volendo si possono aprire praterie di discussione sul valore epistemico del test empirico individuale, sul problema dell'universalizzazione dell'esperimento (cose su cui io per primo arriccio il naso) e i limiti dell'induzione di Mill, ma finché almeno uno non troverà risultati diversi da questi, potremo supporre che abbia ragione Popper e assumere ragionevolmente che sia proprio così.
Detto questo, passo e chiudo.

52
discussione libera / Re:Potenza in AM e SSB, un po' di chiarezza
« il: 16 Giugno 2021, 14:07:06 »
c'è una terza via, che è quella che cercavo (perchè, ripeto non sono un complottista e anche io per anni, vuoi per mancanza di tempo, ecc, non ne sono mai venuto a capo) ed è capire il perchè della portante senza informazione e il perchè di una demodulazione (rivelazione) così complicata per un segnale LSB o USB

Perché mentre nell'AM si genera in uscita audio una frequenza pari alla differenza fra il valore assunto in quell'istante dalla banda laterale e il valore fisso (in frequenza) della portante, in SSB - mancando la portante - va generata localmente una frequenza di riferimento. La distanza fra la quale e il valore di banda laterale dà il tono.
Era questo il dubbio? Perché ci vuole una frequenza di battimento locale?
Ora chi ci capisce qualcosa si strapperà abiti e capelli leggendo questo, ma mentre l'AM è diciamo autonoma perché contiene già tutta l'informazione per decodificare il segnale (frequenza di riferimento e almeno una banda laterale, ma ce ne sono due), in SSB c'è solo una banda laterale e bisogna creare localmente una frequenza fissa di riferimento. Nota che se trovi una portante e muovi la sintonia in AM senti solo variare un pochino il fruscio, mentre in SSB senti un tono di frequenza variabile in proporzione alla differenza fra questa portante e la frequenza di battimento generata nel tuo ricevitore.
Spero di non aver mancato completamente l'oggetto del tuo dubbio...

Se hai per le mani dei CB e degli amici disponibili, puoi fare anche questa prova. Bisogna che entrambi ti arrivino con segnali di intensità molto simili. Chiedi all'uno di trasmettere in SSB, e tu stai in AM. Sentirai il solito borbottio incomprensibile.
Ora chiedi a questo uno di trasmettere in SSB su una certa frequenza, ma chiedi all'altro di emettere una portante fissa sulla stessa frequenza.
La portante dell'uno farà da frequenza di battimento per la banda laterale emessa dall'altro, e tu in AM se i segnali hanno intensità molto simile sentirai la modulazione quasi come se la ascoltassi in SSB.
Provare per credere.

53
Mi era sfuggito questo thread sul ritorno alle origini, seguo!

Va bene, facciamo il supertopic di chi ha ripreso il suo primo apparato o cerca informazioni sulle sue caratteristiche? Allora vi racconto la mia.
Non ricordo bene se avevo 14 o 15 anni, comunque da ragazzino ho acquistato come primo rtx che non fosse un walkie talkie giocattolo un Midland 988 - portatile con custodia portabatterie e antenna telescopica caricata - come questo.
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=61773.0
Lo ho tenuto per un po', ma visto che bisognava fare la concessione, alla fine lo ho venduto e ho acquistato un Alan 68. Mi è capitata fra le mani di recente una ricevuta di pagamento della mia prima concessione ed è del 1984, ma non so se fosse quella del primo anno. Suppongo di sì.
Da quando ho un po' ripreso in mano le radio dopo qualche anno di stop, sono tornato sui miei passi adolescenziali e ho acquistato degli apparati del mio imprinting radiantistico, come l'Hy Gain V che è stato il primo all mode non omologato con cui ho avuto a che fare, mentre non ho trovato il Midland 988.
Dopo aver accantonato la questione per quasi 10 anni, nei mesi scorsi ho effettuato una nuova ricerca e ne ho trovati diversi, fra cui quello che aveva Hawk mostrato nel topic qui sopra linkato. Lo ho contattato e gliel'ho acquistato. L'apparato è esteticamente in eccellenti condizioni, riceve perfettamente, cambio canali ok, trasmette, il display dei canali funziona al 100%, ma ha un problemino di modulazione un po' distorta anche adattandogli un microfono normale con capsula puramente microfonica (mentre quello originale è un microfono-altoparlante con capsula di carta e un trasformatorino per variare l'impedenza tra ricezione e trasmissione). Probabilmente c'è da scoprire quale trimmer bisogna ritoccare per abbassarne un po' l'intensità e vedrò se riuscirò a scoprirlo basandomi sullo schema del simile Midland 77-861, poiché del 988 non ho manuale e schema. A dire il vero avendo 40 anni andrebbe allineato ma non saprei proprio da chi mandarlo e come potrebbe fare senza service manual.
Gran bel baracchinetto comunque. Sono più che contento dell'acquisto.  [emoji106] Ultimamente faccio quasi zero attività, ma la poca che faccio è col 988 e l'antenna fuori dalla finestra della cucina. Anche perché non ho altre antenne per gli 11 istallate al momento.  [emoji85]
Per completare gli apparati delle prime esperienze da ragazzino mi manca un Alan 34, ma alla fine ho acquistato un 2001 che va perfettamente e mi tengo quello. L'Alan 68 non mi manca perché aveva solo 34 canali e fra Intek FM-810, due Alan 48 old e il Midland 4001 a 120 canali gli apparati equivalenti non mi mancano.

54
Ce n'è uno a Grosseto su Subito.it a 25 euro. Contattalo subito prima che legga il topic e il prezzo diventi 250€  [emoji1]

55
Autocostruzione / Re:Costruzione antenna veicolare
« il: 15 Giugno 2021, 13:00:39 »
Salve, non riesco a trovare all'interno di radioutilitario questa schermata, gentilmente non è che mi dici il percorso?
73

inviato FIG-LX1 using rogerKapp mobile



Antenne --> Verticali --> Carico con adattamento

56
discussione libera / Re:"Ricappare" apparecchiature
« il: 15 Giugno 2021, 08:24:47 »
Per effetto Lussemburgo il fotogramma del condensatore e della resistenza cinesi è finito in un altro forum.  [emoji1]

57
Radio Ascolto / Re:Italy from the UK
« il: 14 Giugno 2021, 20:37:53 »
Non è quel fenomeno, rilevabile con gli Alan 48, di poter ricevere sullo stesso canale due stazioni su frequenze diverse nella medesima banda? [emoji1]
Qualche potere simile ce l'aveva anche il Ranger 2950, col quale dopo il tramonto sentivo broadcasting su tutti i canali CB se lo collegavo ad un'antenna a 5/8 d'onda (ma non con la Skylab).  [emoji1] [emoji1] [emoji12]

58
"Non mi è ben chiaro di quale tipo di orologio si tratti."
Orologio da polso radiocontrollato. Aprirlo e collegarlo a una gp per i 77,5 la vedo complicata...
73

Direi che allora l'antenna a telaio esterna è poco maneggevole.
A lasciare l'orologio di notte sul davanzale di una finestra che guarda verso l'origine del segnale per vedere se si sincronizza hai provato? E ad appenderlo per il cinturino a una tenda o a una ventosa attaccata al vetro? Forse in onde così lunghe le finestre contano poco.  [emoji28] Io devo fare così per avere segnale 4G, che non penetra molto in casa ma fino alle finestre e nei punti di casa dai quali si vede fuori verso i ripetitori arriva bene; però appunto è ben altra lunghezza d'onda. E non ho né il tetto in metallo né le finestre al piombo.

59
niente trucchi, hai scritto GP!

Sì ma per le stazioncine meteo a 433 MHz come la Lacrosse 2350 o la Oregon Scientific WMR-968, quindi con stilo e radiali di 72/433=16,6 cm  [emoji1]
Da qualche parte ho anche una Davis VP2 smantellata, che trasmetteva a 968 MHz in quanto acquistata negli USA per evitare i prezzi straesosi dei venditori italiani (che chiamavo "i meteoladri"), che facevano terrorismo dicendo che le Davis americane trasmettevano su frequenze vietate, che sarebbe arrivata la polizia postale e si sarebbe stati dannati fino alla settima generazione.  [emoji1] [emoji1]
1800 euro per una VP2 ventilata 24h con sensore di radiazione solare e kit anemometro wireless, pagata 950 dollari spedita dagli USA nel 2009.

60
...mi piacerebbe vedere una GP a 77,5 KHz

Non mi è ben chiaro di quale tipo di orologio si tratti, ma se è da tavolo o parete, in casa di un radioleso un oggetto come questo sarebbe anche bello. Volendo si può incollare su un supporto piano rigido e appendere a muro. Io sto armeggiando da qualche settimana su una Moxon 255.55 MHz (in sola ricezione chiaramente) incollata su cartone con scotch di carta da imbianchino e funziona e ci ricevo anche la TV  [emoji1]


Pagine: [1] 2 ... 65