Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - -E.N.I.G.M.A-

Pagine: [1]
1
Elettronica & Radiotecnica / Re:Rf choke su toroide e in aria
« il: 23 Aprile 2021, 12:06:02 »
Ciao a tutti, volevo realizzare su un toroide un rf choke, mi domandavo se una volta trovato il numero giusto di spire dovessi cambiare cavo utilizzato cambia anche il risultato di quel toroide? Curva di attenuazione, frequenza sul quale si ha il massimo dell'atttenuazione ecc.
Altra domanda se io volessi creare un rf choke per i 27 MHz in aria con cavo airborne 5 quante spire dovrei fare? E di che diametro? Grazie a chi risponderà

inviato G8141 using rogerKapp mobile

Il choke non è nient'altro che una semplice induttanza, pertanto segue le leggi fisiche delle induttanze:

-se aumenti il numero di spire aumenta l'induttanza
-se aumenti il diametro a parità di numero di spire aumenta l'induttanza
-se aumenti o diminuisci la distanza tra le spire l' induttanza cambia
-se usi un toroide o una bacchetta di ferrite a parità di spire aumenta l'induttanza in base al tipo di mescola usata
-etc...

Vien da se che ti conviene sempre calcolare il tuo choke con la strumentazione dato che la distanza tra le calze del coassiale cambia in base allo spessore delle guaine dei cavi e che il diametro varia in base al cavo utilizzato.

Non per ultimo tieni conto anche del fatto che il choke "si accoppia" con gli oggetti metallici nelle vicinanze, quindi non metterlo direttamente legato al palo di metallo o peggio ancora non metter nulla dentro l'induttanza...

2
antenne per CB / Re:COMPARAZIONE GRAZIOLI FE10V VS GAIN MASTER
« il: 23 Aprile 2021, 11:46:46 »
Nelle classiche ringo, la capacita' e' ottenuta infilando lo stilo dentro la base per un 67-8cm con interposto un dielettrico in materiale plastico. Il problema sorge nel momento in cui lo stilo inizia a oscillare e creare un gioco, facendo variare vistosamente l'SWR.

Confermo, tra l'altro quell'isolatore si crepava e/o si rompeva creando ulteriori problemi specialmente con la pioggia... Per non parlare poi di chi l'ha letteralmente fuso mettendoci dentro 1kw [emoji23]

3
antenne radioamatoriali / Re:Antenne verticali o filari
« il: 20 Aprile 2021, 16:22:30 »
Guarda,
ti suggerirei di montare (se non lo hai ancora fatto) un buon balun choke alla base della tua antenna e vedrai il rumore abbattersi sensibilmente.
in merito alla domanda iniziale (fatte salve le specificita del caso) verticale fino ai 20m e filare dai 40m inclusi in giu(di frequenza).

Hai mai provato una verticale GP per i 40 metri?

4
Amplificatori lineari / Re:CTE AB300 : Sostituzione finali
« il: 20 Aprile 2021, 16:20:15 »
concordo
per questo motivo è meglio acquistare gli IRF520 a gruppi di 10,
poi si possono usare tranquillamente anche dopo i test per
tarare la corrente di BIAS, uno degli utenti che ha risposto usa
da anni un Midland 747 cui sono stati sostituiti i mosfet già
due volte (con gli IRF520 appunto) con eccellenti risultati.
semmai il problema potrebbe essere recuperare gli IRF520 adeguati:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=77516.0


Io gli IRF 520 li ho messi un pò dappertutto con ottimi risultati, partendo dai vari "pluto" e finendo agli amplificatori a 9 finali passando per i vari "48".
Diciamo che non sono mosfet creati per l'uso come finali RF ma tutto sommato se la cavano, ci sono mosfet ben più performanti (e che scaldano meno) ma nel complesso in tutto il ventaglio dei mosfet "adattabili" i 520 sono ad un buon 80% .
A parte i cloni cinesi dei 520 originali ci sono 2 versioni: i 520 normali e quelli "N". Se non ricordo male quelli che vanno meglio per il nostro impiego in radiofrequenza sono quelli senza la "N".

5
antenne radioamatoriali / Re:Antenne verticali o filari
« il: 20 Aprile 2021, 00:44:57 »
Io ho un dipolo autocostruito che fa 80/40/20 e va molto bene.
Come ti han già detto bisogna capire se riesci a installare al meglio un'antenna verticale o un dipolo, perchè al di là dell'antenna in se bisogna vedere anche COME viene montata e orientarsi di conseguenza.
Per quanto riguarda la discesa se prendi un buon cavo da 7 mm o superiore le perdite in HF (specialmente nella parte bassa) non sono rilevanti, cosa diversa invece è se lavori in VHF o peggio in UHF.

6
Amplificatori lineari / Re:CTE AB300 : Sostituzione finali
« il: 20 Aprile 2021, 00:35:41 »
Detta così sembrerebbe un problema di mancanza di bias sui finali, MA senza un analizzatore di spettro non è semplicissimo capire come stanno lavorando i finali e ,soprattutto, cosa sta uscendo dal "lineare".
Io per non saper nè leggere nè scrivere proverei a modificare il circuito in modo da poter alzare la tensione sui finali che (se non ricordo male) dovrebbero lavorare a 3.2 - 3.5 v come il pilota.
Sicuramente i nuovi mosfet con specifiche diverse hanno bisogno di adattamenti sul circuito.
Se non vuoi fare esperimenti con i mosfet buoni puoi prendere 4 irf520 e vedere di trovare la quadra con quelli ma più che altro per capire in che direzione lavorare.

7
antenne per CB / Re:3/4 " per la Blizzard?
« il: 17 Aprile 2021, 14:37:24 »
Sicuramente un telescopico robusto da TV, è gestibile nel sali e scendi...ma in termini di assoluta certezza non lo metto sul piano di nulla.
Mio padre, era a suo tempo, un tecnico della raffineria di Milazzo, uno dei primi assunti quando Monti la aprì, provenendo dai cantieri navali di Messina,  in quanto volevano gente già qualificata a lavorarci no apprendisti o neo assunti.

Bene, per le mie antenne, VR6 mera, mi portò un bel palo, pezzo unico da 6 metri, originale in dotazione aziendale, di marca Dalmine…certificato, quindi non parlo di marca formaggio, usato da zingari per le tettoie.

Durante una notte di vento di ponente, i siculi e di quella zona sanno bene di cosa parlo...e abitando a 100 metri dalla riva del mare...lo tagliò in due pezzi, TAGLIO', nel senso che il vento lo aprì come se fosse stato tagliato con una lama circolare, senza neanche sbavature.
Spessore tubo 6 millimetri...figuriamoci avessi messo un semplice telescopico da meno mm. TV…

Nella possibilità di gestione, andrei o di telescopico a forma quadrata o pezzo unico...o proprio un palo TV ma di dimensioni congrue…

Morale, a volte il facile non è sinonimo di sicuro.

Buon lavoro quindi.


Sinceramente a questo punto NON mi preoccuperei più della sicurezza del palo quanto di quella dell'antenna.

In quelle condizioni puoi mettere anche un palo in INOX spesso 1 cm tanto non sarà mai lui a
mollare per primo (se ben controventato).



8
antenne per CB / Re:3/4 " per la Blizzard?
« il: 17 Aprile 2021, 12:24:51 »
Ci sono pali TV telescopico di tipo pesante adatti all'uso, senza bisogno di ammazarsi con una unica verga da 6 metri!
Alzarla non sarà una passeggiata e ci vorranno almeno 3 persone. Col palo telescopico fai tutto da solo e puoi abbassarla in qualsiasi momento per la periodica manutenzione.

Concordo, puoi agire in due modi:

Puoi prendere l' 8 metri (25-30-35-40)e lasciare la sezione da 25 dentro quella da 30 per un totale di 5,60 metri circa OPPURE se prendi molto vento o ,comunque, vuoi stare più sereno puoi prendere un palo idraulico da 1 pollice (35 mm esterno circa) e tagliarlo a 2 metri (o più) e fare 35-40-45 e sei sempre a 6 metri ma in maniera MOLTO più gestibile del singolo palo intero.

Ovviamente puoi salire quanto vuoi, ma il migliore compromesso per quell'antenna è 6 metri di palo o multipli.

9
antenne per CB / Re:Rg58 M & P CB
« il: 17 Aprile 2021, 11:59:45 »
L' RG 58 e l' RG 213 sono cavi superati ormai.

Io ti consiglio cavi seri da 6 mm circa (belden h155, M & P hyperflex 5, etc...) o ancor meglio cavi da 7mm circa (M & P ultraflex 7, aircell 7, etc..).

Ovviamente questi cavi hanno bisogno dei connettori appositi, nonostante si potrebbero adattare alla "meno peggio" i connettori standard, ma te lo sconsiglio!

Per i raccordi interni (radio-lineare-rosmetro-accordatore o altro) puoi usare benissimo spezzoni corti di RG 58 con i suoi PL classici, risparmi e sei più comodo a spostare le cose in stazione.


Il "58" M & P è indubbiamente un ottimo "58" sia come qualità dei materiali sia come quantità di schermatura (ha un'ottima trama), superiore a gran parte dei "58" sul mercato anche di note aziende...Ma sempre un "58" resta con tutte le limitazioni del caso (perdite, etc..).

Pagine: [1]