Autore Topic: Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR  (Letto 12049 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

JohnDiggle

  • Visitatore
Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« il: 21 Maggio 2015, 16:30:13 »
http://www.va3xpr.net/tyt-md-380-dmr-portable-radio-review/

Nuovo DMR low cost, made in China 157$ dal solito 4_0_9_Shop

Ciao!
A.


« Ultima modifica: 21 Maggio 2015, 16:52:39 da Bucky »


Offline poker333

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1522
  • Applausi 23
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #1 il: 21 Maggio 2015, 20:18:44 »
Carina...ma è omologata EU...?

JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #2 il: 22 Maggio 2015, 07:40:48 »
Non saprei.


Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4222
  • Applausi 365
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #3 il: 01 Settembre 2015, 16:06:15 »
dai dai, comprala che sono curioso. il SW sembra identico a quello Motorola.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #4 il: 01 Settembre 2015, 16:09:19 »
dai dai, comprala che sono curioso. il SW sembra identico a quello Motorola.

Eh, avessi liquidità da mesi l'avrei presa. Purtroppo per ora tutto fermo.
Fra l'altro dicono che si possano modificare i canali memorizzati da tastiera, gran figata.


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #5 il: 01 Settembre 2015, 16:27:43 »
Fra l'altro dicono che si possano modificare i canali memorizzati da tastiera, gran figata.


Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #6 il: 02 Settembre 2015, 10:20:53 »
Tutto molto bello, ma allora lo mettiamo questo ripetitore DMR che copre Milano in portatile ?
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #7 il: 02 Settembre 2015, 11:24:47 »
Tutto molto bello, ma allora lo mettiamo questo ripetitore DMR che copre Milano in portatile ?

Milano in portatile a oggi lo si copre grazie a quello posto sul Penice, che come sappiamo tutti è di un privato e non di un'associazione o dell'ARI.

A oggi su Milano possiamo sperare in:

- privato
- ARI Milano
- CISAR

In provincia ci sono altre associazioni, vedi sezioni ARI che hanno ponti in gestione e/o sitemi vari tipo echolink... il problema è: a Milano e provincia si ha interesse a sperimentare il DMR?

Io ne ho parlato con alcuni e mi hanno detto che alcuni si e alcuni no. Io soldi per mettere su un ponte non ne ho  :grin: :grin: :grin: :grin:

77andreagas

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #8 il: 02 Settembre 2015, 14:31:03 »
Tutto molto bello, ma allora lo mettiamo questo ripetitore DMR che copre Milano in portatile ?

Milano in portatile a oggi lo si copre grazie a quello posto sul Penice, che come sappiamo tutti è di un privato e non di un'associazione o dell'ARI.

A oggi su Milano possiamo sperare in:

- privato
- ARI Milano
- CISAR

In provincia ci sono altre associazioni, vedi sezioni ARI che hanno ponti in gestione e/o sitemi vari tipo echolink... il problema è: a Milano e provincia si ha interesse a sperimentare il DMR?

Io ne ho parlato con alcuni e mi hanno detto che alcuni si e alcuni no. Io soldi per mettere su un ponte non ne ho  :grin: :grin: :grin: :grin:


Lascia stare il DMR per una buona maggioranza di radioamatore è arabo...ho tentato di intavolare il discorso sia con giovani che con anziani, buio più totale, confusione alla grande, e chi sapeva (o meglio voleva far credere di saperne) ha sparato solo una marea di cavolate.
Una risposta di un radioamatore molto attivo e ben visto in zona e stata, alla mia domanda sul DMR:
LUI "ah si, quel sistema di ICOM, volevi dire dStart'",
IO : "no no, non dStart ma DMR"
LUI : "lascia stare sono giocattoli che non hanno futuro..."
IO : "mah...se lo dici tu"

Per fortuna che radioamatore vuol dire sperimentazione.....
Dinosauri "rompere il vetro solo in caso di emergenza"

73 Andrea


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #9 il: 02 Settembre 2015, 14:36:52 »
LUI : "lascia stare sono giocattoli che non hanno futuro..."
IO : "mah...se lo dici tu"
Per fortuna che radioamatore vuol dire sperimentazione.....
Dinosauri "rompere il vetro solo in caso di emergenza"
73 Andrea

Andrea, ma come non quotarti. Io parlando con alcuni radioamatore che mi sfottevano per come ho l'antenna sul balcone, li ho stuzzicati parlando di DMR. Bene, mi hanno risposto come se avessi parlato di Echolink... ma l'importante è giocare a chi lo ha più grosso sul tetto di casa.

Offline Gevix

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 96
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • QRZ Page
    • E-mail
  • Nominativo: IU2EZB
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #10 il: 02 Settembre 2015, 14:36:57 »
Ciao Radiofratelli,

in VHF su Milano può essere utilizzato il ponte IR2UDM

144,625 out
145.987,5 in

raggruppamento CALL 9 e codice colore 1

personalmente non l'ho mai utilizzato in quanto al momento non possiedo radio DMR (vedremo se con un amico riusciamo a "mettere un po' di numeri per importare" le  radio  KYDERA DM-880 portatili e le veicolari CDM-550H che alcuni amici radioamatore già stanno sperimentando e che hanno un costo molto conveniente rispetto ai Motorola ovviamente)

a presto on air

73 Silvio   
73 de IU2EZB op. Silvio
http://www.qrz.com/db/IU2EZB



JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #11 il: 02 Settembre 2015, 14:49:51 »
Silvio, ma è stato riconvertito il ponte di cui parli? Non fa (faceva) parte del link del Molinatico? Io me lo ricordavo in analogico.
Diciamo che poi i ponti DMR in V non sono come dire, famosissimi... di solito sono tutti su frequenza UHF

Se non erro tu sei presidente di sezione CISAR, sai (e se puoi dirlo pubblicamente) di intenzioni di mettere in piedi qualcosa in DMR a livello di ponti?
Leggo anche di acquisti di gruppo e sperimentazione, nella zona Milanese (a mio sapere) sarebbe una bella cosa visto che se ne parla poco...

TNKS

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4222
  • Applausi 365
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #12 il: 02 Settembre 2015, 15:46:05 »
Il ponte in questione è gestito da CISAR Milano, Emilio. In VHF, uno dei pochissimi al mondo. è collegato poi al network DMR-Italia. Io e te Bucky utilizziamo IT-DMR. Credo che nessuno oggi giorno spenda soldi per una radio DMR in VHF. Sono scelte, anche se personalmente continuo a non capirla, tanto meno a condividerla.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #13 il: 02 Settembre 2015, 15:57:21 »
Il ponte in questione è gestito da CISAR Milano, Emilio. In VHF, uno dei pochissimi al mondo. è collegato poi al network DMR-Italia. Io e te Bucky utilizziamo IT-DMR. Credo che nessuno oggi giorno spenda soldi per una radio DMR in VHF. Sono scelte, anche se personalmente continuo a non capirla, tanto meno a condividerla.

Ah ecco il perchè, DMR-Italia non li seguo, e nemmeno la parte VHF.
Si impara una cosa nuova, però ammetto che è una scelta infelice un ponte in V a prescindere poi dal gruppo che lo gestisce.

Ma poi il CISAR non è famosa per il Link Nazionale in UHF?

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #14 il: 02 Settembre 2015, 17:10:27 »
Credo che nessuno oggi giorno spenda soldi per una radio DMR in VHF.

Non capisco la motivazione, che legame c'è o se preferisci che limiti ci sono tra Vhf e Uhf operando in Dmr?
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #15 il: 02 Settembre 2015, 17:35:24 »
La maggior parte dei ponti in Italia in DMR sono in U e volendo anche in analogico si sfruttano le frequenze e i ponti in U

Umile pensiero eh.

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #16 il: 02 Settembre 2015, 17:37:26 »
Un ponte in VHF con nominativo ministeriale IR2Uxx ? Mmm... Non ci siamo...

Fare il Penice dalla strada a Milano in portatile mi sa un pò difficile, a meno che non sei nei campi di via Ripamonti. Già non si passa in fonia dalla città, figuriamoci poi in digitale.

Grazie alla rete poi, non capisco perchè mettere un ponte digitale in quota, suggerivo Milano proprio per stare bassi bassini, ventesimo piano e non di più per intenderci, si sa che il digitale è pensato più per il riuso delle frequenze con interconnessione di sistemi diversi.

Ma dato che far capire agli radioamatore (soprattutto quelli che avete citato nei precedenti treads) che forse è passato il tempo dei ripetitori a 2500 metri d'altezza, è cosa assai ardua, credo che ormai a Milano non ci siano più frequenze UHF disponibili.

Se per caso mi sbagiassi (cosa che spero). parliamone...

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #17 il: 02 Settembre 2015, 17:42:27 »
In effetti io non sono di Milano città. Mi rimangio quanto detto se non per il mio QTH

Offline Gevix

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 96
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • QRZ Page
    • E-mail
  • Nominativo: IU2EZB
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #18 il: 02 Settembre 2015, 17:58:06 »
Silvio, ma è stato riconvertito il ponte di cui parli? Non fa (faceva) parte del link del Molinatico? Io me lo ricordavo in analogico.
Diciamo che poi i ponti DMR in V non sono come dire, famosissimi... di solito sono tutti su frequenza UHF

Se non erro tu sei presidente di sezione CISAR, sai (e se puoi dirlo pubblicamente) di intenzioni di mettere in piedi qualcosa in DMR a livello di ponti?
Leggo anche di acquisti di gruppo e sperimentazione, nella zona Milanese (a mio sapere) sarebbe una bella cosa visto che se ne parla poco...

TNKS

Ciao Bucky,

non per il momento i ponti che utilizzo non sono stati convertiti al digitale (per mia fortuna!)!!!!
Si è vero i ponti DMR in V non sono famosissimi ma se non erro quello fu uno dei primi ad essere istallato!!! Comunque domani chiedo lumi al manutentore giusto per soddisfare la curiosità storica!

per gli acquisti di gruppo è una possibilità che stiamo studiando e non voglio dare indicazioni di costo al momento in primis permetterebbe di risparmiare sulla spedizione!!! poi si vedrà!!!! per il momento sono idee embrionali!!!!

Per quanto riguarda mettere in piedi un ponte in come sezione per il momento siamo appena nati, siamo in pochi ed i soldini necessari sono tanti per cui vedremo come va quest'avventura!!!!

a presto

Silvio
73 de IU2EZB op. Silvio
http://www.qrz.com/db/IU2EZB



JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #19 il: 02 Settembre 2015, 18:06:09 »
No Silvio, non hai capito. A me quel nominativo torna come un altro rpt collegato al Link del Molinatico. Sbaglio io?

Per il resto intendevo anche come Cisar, non solo la vostra sezione

Offline Gevix

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 96
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • QRZ Page
    • E-mail
  • Nominativo: IU2EZB
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #20 il: 02 Settembre 2015, 18:08:02 »
Il ponte in questione è gestito da CISAR Milano, Emilio. In VHF, uno dei pochissimi al mondo. è collegato poi al network DMR-Italia. Io e te Bucky utilizziamo IT-DMR. Credo che nessuno oggi giorno spenda soldi per una radio DMR in VHF. Sono scelte, anche se personalmente continuo a non capirla, tanto meno a condividerla.

Ciao Ugo da Norcia,

non sono sicuro che il dmr in V sia gestito da CISAR Milano. Emilio gestisce il nodo simplex in V a 144.600 ed il rip RU30 in Valcava connessi alla conferenza ITALY_LINK!

Un ponte in VHF con nominativo ministeriale IR2Uxx ? Mmm... Non ci siamo...

Fare il Penice dalla strada a Milano in portatile mi sa un pò difficile, a meno che non sei nei campi di via Ripamonti. Già non si passa in fonia dalla città, figuriamoci poi in digitale.

Grazie alla rete poi, non capisco perchè mettere un ponte digitale in quota, suggerivo Milano proprio per stare bassi bassini, ventesimo piano e non di più per intenderci, si sa che il digitale è pensato più per il riuso delle frequenze con interconnessione di sistemi diversi.

Ma dato che far capire agli radioamatore (soprattutto quelli che avete citato nei precedenti treads) che forse è passato il tempo dei ripetitori a 2500 metri d'altezza, è cosa assai ardua, credo che ormai a Milano non ci siano più frequenze UHF disponibili.

Se per caso mi sbagiassi (cosa che spero). parliamone...

D.

Io ricordo di aver fatto QSO una sera sul penice in portatile da Cologno li nel parcheggio del pub Murphy (credo sia questo il nome) si forse magari in quella zona risulta più a perto e cnon meno schermature dei palazzi.

Il ponte in DMR è a Torre de Busi quota 1200s.l.m. fu scelto in V anche per avere più penetrazione nell'area di Milano e come dicevo sono state fatte prove dalla centrale in portatile! Comunqe mi riservo di verificare!! sarebbe ideale averlo sul Pirellone tipo RU7 giusto per coprire l'area cittadina in portatile sebbene io da Cornate d'Adda (mio QRL) lo aggangio molto facilmente!!!.
Si potrebbe pensa altrimenti ad un sistema di mini rip (dongle)  a bassa potenza sparsi per la città...ok adesso ho sganciato il PLL....

a presto

73  Silvio
« Ultima modifica: 03 Settembre 2015, 08:49:31 da Gevix »
73 de IU2EZB op. Silvio
http://www.qrz.com/db/IU2EZB


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #21 il: 02 Settembre 2015, 18:10:52 »
...

Offline Gevix

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 96
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • QRZ Page
    • E-mail
  • Nominativo: IU2EZB
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #22 il: 02 Settembre 2015, 18:14:26 »
No Silvio, non hai capito. A me quel nominativo torna come un altro rpt collegato al Link del Molinatico. Sbaglio io?

Per il resto intendevo anche come Cisar, non solo la vostra sezione

Per il Nominativo controllo e vedo se c'è un errore nella mia lista!!!

OK chiedo venia....si il CISAR nazionale sta sperimentando molto il DMR e in teoria vi è già una rete!!!
Personalmente non me ne sono interessato ancora in quanto per il digitale ancora ho dei dubbi sulla strada da intraprendere causa la troppa frammentazione!!! Poi quello che non mi piace ad esempio per il momento del DMR è che devi avere una radio per le V ed una per le U e se ti sposti in altre zone  hai necessità del PC per configurare (sebbene gli ultimi apparati necessitano solo di una prima programmazione poi puoi farlo in modo autonomo dalla radio) ma ribadisco ancora non ho approfondito troppo.....il mio ideale (sogno) sarebbe avere un apparato radioamatoriale con tutte e tre tecnologie on board!!!!!
73 de IU2EZB op. Silvio
http://www.qrz.com/db/IU2EZB



Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #23 il: 02 Settembre 2015, 21:41:03 »
...il mio ideale (sogno) sarebbe avere un apparato radioamatoriale con tutte e tre tecnologie on board!!!!!

Mi pareva d'aver letto che ci stessero lavorando con una sorta di progetto di firmware "open source" multiprotocollo. Poi però c'è da vedere se TDMA e FDMA, vocoder AMBE o altro tipo, possono andar d'accordo nel medesimo hardware dato che l'idea era di sfornare un portatile che funzionasse in Analogico, D-Star, C4FM, dPMR e DMR.
Ma se anche questo progetto vedesse mai la luce a costi competitivi, quanto si dovrà attendere per vedere la radio con porta FastEthernet, scheda Wi-Fi e bluetooth,  e server web a bordo ? Parliamo di novità col DMR ? Ma dai... Siamo al paleolitico.

A parte certe facezie comunque sono d'accordo della "scomodità logistica" del odierno DMR... Due portatili, uno per banda, due veicolari, uno per banda... Le bande HAM non sono solo due, anche se alle grosse compagnie telefoniche piacerebbe tanto che i radioamatori venissero sfrattati da alcune.

Ancora oggi siamo di fronte a costi proibitivi se non si vuole un cinese e comunque non competitivi col mondo HAM.

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4222
  • Applausi 365
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Tytera (TYT) MD-380 UHF - DMR
« Risposta #24 il: 03 Settembre 2015, 08:27:58 »
Il ponte in questione è gestito da CISAR Milano, Emilio. In VHF, uno dei pochissimi al mondo. è collegato poi al network DMR-Italia. Io e te Bucky utilizziamo IT-DMR. Credo che nessuno oggi giorno spenda soldi per una radio DMR in VHF. Sono scelte, anche se personalmente continuo a non capirla, tanto meno a condividerla.

Ciao Ugo da Norcia,

non sono sicuro che il dmr in V sia gestito da CISAR Milano. Emilio gestisce il nodo simplex in V a 144.600 ed il rip RU30 in Valcava connessi alla conferenza ITALY_LINK!




Come non detto, evidentemente ho capito male.


L'asserzione che una radio DMR in V è quasi inutile si riferisce al fatto, che la totalità dei ponti nel mondo interconnessi fra di loro sono solo, praticamente, in U. Salvo rarissime eccezioni. Da qui la mia considerazione.


Continuo a leggere che le radio DMR si programmano solo con il PC e sono perciò scomode.
Ripeto, puoi memorizzare tutti i ponti che vuoi, problemi di spazio non ve ne sono e se giri per l'italia o l'europa sei a posto. Io ad esempio ho anche quelli Svizzeri, mi pare siano 6 ora. Quando bazzico nelle montagne comasche non ho nessun problema.
A parte ciò, se si vuole utilizzare una radio DMR, bisogna resettare il proprio modo di fare radio. NON VUOLE ESSERE UNA RADIO RADIOAMATORIALE, e di conseguenza va "vissuta ed usata" in altra maniera.

Che poi a tanti non piaccia, liberissimi, ci mancherebbe.


Per quanto riguarda i ponti, vista la tecnologia a disposizione, l'ideale sarebbe avere, ad esempio, un ponte a Milano in posizione alta (Pirelli, torre Velasca, torre Isozaki, grattacielo MedioBanca, etc) che copra bene la città, permettendo così di utilizzare anche le nuove radio grandi come cellulari e 2 soli watt. Altra città altro ponte, ovviamente dovrebbero essere interconnessi fra di loro ed attivabili a proprio piacimento.

Non sono poi d'accordo che non servano i ponti in altura. Se ben installati, possiedono sempre delle ottime e vaste coperture. Ovviamente in città a piedi con 2W non fai il miracolo, servirebbe appunto altro tipo di ponte. Ma anche pochi mesi fa, con un DMR portatile, dalle alture di Como, grazie a IR2UDS del penice ho fatto collegamenti con tutta l'Italia.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene