Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - 1296

Pagine: [1]
1
usato radioamatori / Icom IC-R3 Ricevitore
« il: 31 Maggio 2021, 11:53:12 »
Scanner in condizioni ottime.
Batterie nuove Liion 1300mA/h interne.
Caricatore 6V switching, antennino.
Ulteriore antenna per i 1200 CS.

100Khz - 1300 Mhz AM/FM/WFM 
SSB con BFO esterno (non fornito, fornibile).

Chiedo 120 euro.

2
Yaesu / Re:Yaesu 857D - Lettura numerica del ROS (swr)
« il: 17 Maggio 2021, 16:03:29 »
Scusate, me lo ero perso...
https://www.amazon.it/gp/product/B084GQSPMF/ref=ox_sc_act_title_1?smid=AY1MJ21SSU4LC&psc=1

14 euro su Amazon... passa la voglia d costruire.

3
Yaesu / Re:Yaesu 857D - Lettura numerica del ROS (swr)
« il: 17 Maggio 2021, 14:20:55 »
857 e 897 hanno entrambi la possiblità di collegare uno strumentino esterno analogico.

Li trovi già fatti su ebay si 20/30 euro.
La lettura interna è affidable in quanto il circuito di lettura non è dissimle da quello di un qualsiasi Rosmetro.
Se hai voglia lo puoi costruire. Ma diversamente lo trovi quasi ovunque.
Per comodità ti allego un link generico.
https://www.ebay.it/itm/323859544978?hash=item4b67887b92:g:ovwAAOSwzUVdLUP4
Tanto sono tutti praticamente uguali.
Oggetto facilmente autocostruibile.
E' una radio che mi è sempre piaciuta molto , nella versione 897 dall'aspetto quasi Military. Ne possiedo ancora una anche se non la uso più da tempo.

4
discussione libera / Re:Sarà una buona idea?
« il: 14 Maggio 2021, 10:35:32 »
Si, viene fatto anche a livello industriale.
Ma.... attenzione bisogna smontare tutto!
Strumentini, potenziometri etc etc vanno puliti separatamente a mano.
Non si tratta (ovviamente) di mettere una radio in lavastoviglie.
Inoltre l'asciugatura va fatta con tutti i crismi (12 ore a 40 gradi) misurando l'umidità interna che deve arrivare prossima a zero.
Insomma, si fa, ma con modi e tecniche "giusti".

5
discussione libera / Re:Sarà una buona idea?
« il: 14 Maggio 2021, 10:23:54 »
In realtà non uso un unico prodotto, Chante Clair è fantastico e multi uso.
Lo sgrassante Carrefour (quello giallo) è tosto, ma attenzione alle plastiche.
Poi a seguire 3M alla Limonina per rimuovere collanti (ma attenzione alle plastiche), banale acqua calda.
Sempre risciacqui abbondanti e il finale con la demineralizzata.
Anche la peggio radio può tornare bella pulita e profumata.
Quella della foto era un rottame sporco.
Forse tenuta in un pollaio unto.
Ma con le dovute cure...
La riparazione è stata la parte più semplice!

6
discussione libera / Re:Sarà una buona idea?
« il: 14 Maggio 2021, 09:05:14 »
No, non devi spaventarti.
Ho lavato recentemente il telaio di un Cyclone.
Certo devi sapere cosa fai, ovviamente strumenti etc etc.. poi devi asciugare subito e bene (aria calda, forno ventilato a bassa temperatura).
Il risultato è incredibile, tornano come nuovi. Occhio anche a etichette importanti, peggio se cartacee. Insomma se si sa quel che si fa,, no problem.
Purtroppo capitano apparati di fumatori o friggitrici al olio motore che nemmeno il solvente nitro risolve... Praticamente da una radio ci ricavi olio essenziale di nicotina.
Ti assicuro che con adeguato lavaggio e tanto Chante Clair tutto torna nuovo e profumato. Ma è un lavoro lungo e delicato.
Buoni Lavaggi!
 

7
discussione libera / Re:Sarà una buona idea?
« il: 13 Maggio 2021, 15:30:46 »

Tanto vale usare la lancia Karcher, sai come pulisce bene?
Forse un tantino agressiva, ma toglie tutto, proprio tutto.

Ho visto il video...
Si dovrebbe comunicare al Sig. Pirata...

Meglio smontare il frontalino...il residuo di acqua e chimica dello spray usato, può rimanere dietro lo stesso. [emoji33]

L'acqua distillata gettata in tal modo...ha poco effetto, meglio annegarla del tutto dentro la prima...senza frontalino... [emoji12]

Ottimo e abbondante !! [emoji56]

8
discussione libera / Re:Sarà una buona idea?
« il: 13 Maggio 2021, 14:58:38 »
Ricordo che avevamo un forno ventilato che veniva impostato a 40 gradi e le schede rimanevano li almeno 12 ore.
Vado a memoria ma era un Angelantoni.
Dello stesso produttore avevamo la cella climatica.
Ancora oggi io uso Chante Clair e pennello per (quasi) tutto.
Naturalmente sempre acqua demineralizzata per sciacquare.
Ho lavato poche sere fa un C520 Standard che aveva segni di corrosione iniziale da perdita condensatori.

9
discussione libera / Re:Sarà una buona idea?
« il: 13 Maggio 2021, 14:00:31 »
No, tranquillo, non è un'idea nuova.
http://cds.cern.ch/journal/CERNBulletin/2014/49/News%20Articles/1971984?ln=en

Lo facevamo negli anni 90, certo anche qui bisogna sapere COSA si sta facendo.
Per il resto ... normale.
Noi all'epoca utilizzavamo acqua demineralizzata e filtrata per il risciacquo.
Poi accurata asciugatura in forno ventilato (industriale).
Prima degli anni 90 si utilizzava Freon in taniche che poi veniva smaltito non so come, e forse meglio non saperlo.


Da qualche parte ho già letto in precedenza di pratiche simili.



Ma confesso che ci penserei due volte prima di farlo.  [emoji1]

10
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 13 Maggio 2021, 13:53:02 »
Negli altri paesi UE come funziona?

11
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 13 Maggio 2021, 13:33:28 »
Per questo ti quoto.
La presenza di un elenco ufficiale anche solo con nome di battesimo o locatore generico, sarebbe auspicabile.


ma le azioni degli sceriffi, la delega a qrz.com e alle inesistenti norme sulla privacy in vigore negli USA e l'incertezza sulla validità dei nominativi derivano tutti dalla stessa fonte: la mancanza di un semplice elenco ufficiale.

12
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 13 Maggio 2021, 13:18:29 »
Personalmente sono su QRZ con dati corretti.
In tanti anni si è rivelato utile in quanto colleghi con i quali avevo fatto QSO mi hanno contattato per vari motivi ed in 3 casi ne è nata una buona amicizia.
Poi sul fatto che chiunque può usare il mio nominativo... non è una novità.
Mi hanno clonato la targa dell'auto, figurati il nominativo.
Chiunque può ascoltarmi e poi usarlo. Magari manco me ne accorgo.

13
Mi sembra giusto, sono in Croce Rossa dal 1990 e sono onorato di farne parte.




Appunto...io sono iscritto al ARI dal 1984 e sono onorato di farne parte.
Senza fare inutili polemiche

14
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 13 Maggio 2021, 10:16:17 »
In questo concordo pure io. Non mi sono mai nemmeno posto il problema di chi c'è dietro il microfono, memorizzo il call e magari il nome . Giusto per ripeterlo. Ma quasi mai mi è capitato di controllare. La trovo una strana mania. Io sono a posto. Tanto mi basta.
Parto dal presupposto che sia in regola.

P.S. Miseria PNY come parli "burocratese" !!!! [emoji28]

15
Hai ragione! Comunque siamo in due a non conoscere nessuno... 
E non credo sia un caso. L'iscrizione costa (mi pare) 78 euro.
Temo sia troppo, ma è parere mio, senza scendere in inutili polemiche.

16
Amplificatori lineari / Re:Eltelco ?? Chi lo conosce ?!
« il: 13 Maggio 2021, 08:20:35 »
Potresti ricostruirle con supporto ceramico che puoi recuperare da una vecchia stufetta. ma dando spazio alla fantasia anche rovistando in cantina.
Ho usato , in passato, anche tubetti di vetro recuperati da un lampadario!
 [emoji85]  [emoji86]  [emoji87]
Comunque meglio del Nylon.
Non è male, ci si diverte ancora.

17
Una delle cose più facili da realizzare, costruirselo?
https://officinahf.jimdofree.com/balun-unun-toroidi/16-1/

E' veramente imbarazzante, tempo minimo, difficoltà quasi zero.

18
Non conosco nessuno iscritto.

19
E come potrei?

20
Qualcuno dica qualcosa a questi:
https://www.ebay.it/itm/384144694276?hash=item5970cedc04:g:RuUAAOSwFLlgksii

Sono profondamente sdegnato.  [emoji33]

21
Ottimo!
Io durante la settimana non riesco nemmeno ad avvicinarmi alla radio.
Però ieri sera ho (quasi) finito una 6 elementi per i 1200 con dipolo ripiegato.

Poi vorrei iniziare una bi-quad che mi attrae per l'apparente semplicità.

Anche io attingo con abbondanza all'alluminio del brico 15x15 e 15x10.



22
Si, mi ricorda un altro forum dove i pochi post interessanti venivano sommersi da spazzatura e manie di perfezione assoluta.
Un peccato. Pensa che per stare lontano da tale genia non ho Facebook, non ho instagram ... etc etc.
QRT ciao.


23
Mi piace la 430, potresti condividere misure e disegni o foto ?
In 2 metri ormai faccio solo qualcosa in portatile con una 3 elementi.
Però vado in quota (nulla di esagerato, passeggiate di 1 max 2 ore).
Da 1600 metri slm si comincia a ragionare.
In generale, da Pian Munè (Revello) si lavora bene.

24
Allego due foto di una GP9 Comet con problemi di connessione evidenti che generavano crepitii e ros altalenante.
Qui scatta la perplessità in quanto i condensatori sembrano i soliti 500V.
E mi scatta il quesito... ma sono tutte più o meno uguali?

25
Semplice verifica per comparazione ad minchiam. Più che sufficiente per il mio hobby. Forse per te è eresia. Da un lato lo capisco. Ma per me è già fin troppo.
Ok. Diciamo solo moderni e, speriamo, affidabili. Per indole e necessita vado spedito e mi preoccupo del risultato. Non posso permettermi di filosofeggiare. Lascio questo compito ad altri, più portati di me.

26
Ok, perdonami ma per me è pignoleria.
Anche nel tuo post ho visto un errore ma ritengo che ci si possa passare sopra allegramente. Refusi, errori di digitazione. Anche solo cattive abitudini.
Quello che non mi piace sono le divagazioni. Nei forum ormai è un proliferare di interventi assolutamente ot. Si parte con un'antenna e si finisce a litigare per la sintassi. Rimaniamo sul pezzo. Sennò tanto vale andare sul forum dei Picaballe.

Ciao a TUTTI,

per me non si tratta di pignoleria*, quanto piuttosto di correttezza verso la materia, il prossimo e soprattutto sé stessi.

Se ai tempi del tema di esami qualcuno avesse scritto le cose grottesche che si leggono in alcuni post di questo thread, la patente non l'avrebbe ottenuta.

Idem ai tempi degli esami a quiz a risposta multipla.

Comunque non sono problemi miei, perché giustamente ognuno è liberissimo di pensarla come meglio crede al riguardo, per cui va bene anche così.

Quello che non va assolutamente bene è la maleducazione e a questo proposito ritengo che certe risposte bisognerebbe contare fino a dieci, prima di digitarle sulla tastiera.

Rhodes

P.S. *Giusto per essere pignoli, le unità di misura si scrivono staccate dalla misura e inoltre faccio notare che il mt non è una unità di misura; infatti il simbolo del metro nel Sistema Internazionale delle unità di misura è m).

        È vero che ormai si leggono in giro molti errori (purtroppo anche in questo forum, per fare un esempio, spesso si leggono certe cose..., tipo MHz riportati come mhz, MHZ e chi più ne ha, più ne metta... [emoji107] ), però bisognerebbe che tutti cui sforzassimo impegnandoci un po' di più ad esprimerci correttamente.

        IMHO.

27
Sezione Amministrativa / Re:Domanda forse banale traffico 1200
« il: 10 Maggio 2021, 20:19:38 »
Buono a sapersi. Sono ottime occasioni per fare prove e test. Però devo salire sennò faccio ben poca strada. Infatti aspetto sempre la domenica per unire passeggiate e radio.

Ricordati che ogni terzo martedi del mese, c'e' lo IAC (Italian Activity Contest) per i 1296 Mhz, dalle 19:00 alle 23:00 locali.
E' l'occasione per fare qualche collegamento.

28
Io con i punti Mira Lanza. Pensa che fortuna.

Io la patente l'ho trovata nelle patatine

29
Gioca, gioca bimbo.

in realtà nell'orto li ho messi , se vuoi te ne mando un po , dicono che rilassano e tu ne hai bisogno.

30
Sezione Amministrativa / Re:Domanda forse banale traffico 1200
« il: 10 Maggio 2021, 19:29:52 »
Temo sia poco realizzabile sono in provincia di Cuneo.
Quello che mi tratteneva era la presenza di un ponte a 1297 quindi mi è venuto qualche dubbio.
Ho costruito una Yagi a 9 elementi che sembra funzionare bene, con quella in orizzontale vorrei fare qualche prova con lo scopo di usarla in portatile (convertitore SG-LABS).

Per ora come monitor uso un SDRplay che uso da remoto. Collegato alla verticale Comtrak.

31
Ma basta con queste pippaiole manie.






OT ON
quindi tu sei un radioamatore con patente e AG che non ha studiato per accettare la definizione v/u/s???

32
Sezione Amministrativa / Re:Domanda forse banale traffico 1200
« il: 10 Maggio 2021, 11:33:13 »
Quindi:


1,296200 Centro attività Narrow-Band

Fetta: 1,296150 1,296800   giusto?

La useremmo per fare qualche test con appoggio su ripetitore UHF.

33
Sezione Amministrativa / Domanda forse banale traffico 1200
« il: 10 Maggio 2021, 11:19:25 »
Sarà una domanda banale.
Mi sono guardato bene il band plan ma...
Quale è la finestra idonea al traffico SSB in 1200?

http://www.aricosenza.it/images/aricosenza/files/Band_Plan_Italiano_VUSEHF_v05.pdf

Per rimanere nel giusto.

34
Ma infatti la definizione più corretta forse sarebbe tribanda 144/430/1200, oppure 2mt/70cm/23cm.

Ma sono disquisizioni accademiche ed io,tecnico da cacciavite e tester, sono troppo grezzo.
In generale, con V/U/S immagino subito una tribanda 144-430-1200 .
Se non vado errato anche la banda dei 2300 è UHF. Ma non riesco ad immaginare una tribanda 144/430/2300.

Nel weekend ho aperto per modifica una x-50 originale Diamond ed una Comtrak 5000.
Si possono notare le poche differenze costruttive in quanto a materiali e qualità dei componenti.
Diverso il caso di una non fotografata, lo farò, U-5000 clone di una diamond X-5000.
In quel caso ho notato grandi diversità costruttive.
Infatti l'ho riparata sostituendo i condensatori letteralmente carbonizzati.
Per le Comet il discorso è diverso, i condensatori che ho visto sono di alta qualità e con tensione di lavoro dichiarata 2kV.
Discussione sempre aperta per contributi.
Ho qualche problema a centrare in 1200, sto lavorando sulla lunghezza dei radiali.
Per semplicità ho comprato qualche metro di barra filettata.

35
Ma certo che no. È un laboratorio da hobbysta.
Al lavoro si, certificazione SIT annuale su tutti gli strumenti.
Il Marconi prima o poi, lo riaccendo. Dava parecchi errori E la tastiera rispondeva più o meno. .ma anche lui è fermo da anni.
Quando sarò in pensione, lo guarderò. [emoji33]

36
Ringrazio, ma no. Ho strumenti moderni e affidabili. Ma questo è un ricordo. Ero più giovane e troneggiava sul mio banco di lavoro. Ho anche un Marconi 2955 che, prima o poi, avrà bisogno di cure

37
Diciamo che l'operazione non mi preoccupa particolarmente. In settimana comincio con il verificare tensioni e ripple residuo. Sostituisco i condensatori elettrolitici. Appena fatto, vado di service. Sono un mediocre tecnico con esperienza RF ferma agli anni 90. Oggi mi occupo di automazioni e robotica.

38
Buongiorno a tutti, ho recuperato un vecchio IFR1200S, so che è un vecchiume, ma ha un suo fascino.
Lo strumento ora è sporco e si accende. Sembra funzionare ma ha molti problemi legati all'abbandono in cantina e presenta diversi problemi legati ad un ripple eccessivo dell'alimentatore etc etc.
Ho già tutto quello che mi serve, mi piacerebbe però sapere se qualcun altro in Italia ha portato a termine un lavoro del genere. Per confrontarmi.

Ho strumenti ben più moderni ma questo vecchio ricordo degli anni 90 mi piacerebbe rimetterlo a posto e farlo uscire dal ruolo di fermacarte.
E' una versione S con PCB blu. Fortunatamente la CPU è sana ed ho già ripulito tutto in maniera sommaria.
L'attenuatore è guasto ma riparabile. Insomma, mi piacerebbe rimetterlo in funzione.

39
Vai a zappare i sassi.
Non scendo al tuo livello, mi batti con la tua indiscutibile esperienza.
Ma sono qui per chiunque abbia qualcosa di interessante da dire.

40
Già vedo su eBay i pezzi in vendita!

41
Con una verticale che equivale alla cenerentola delle antenne e si presta giusto al traffico ponte o locale, posso permettermi anche 6db di perdita.
Comunque il cellflex lo uso per antenne serie.

42
"Sprecare" del Cellflex su una verticale lo trovo quantomeno curioso.
Il Cellflex lo terrei per qualcosa di più meritevole.
Su una verticale tribanda del genere un buon M&P va più che bene.
Internamente sono tutte più o meno uguali.
Il fatto che pesi meno si traduce in vantaggio quando issata su un palo.
Nel mio caso un telescopico non controventato da 6 metri.
Ma ovviamente ognuno ha le sue idee sacrosante.
Le foto ed i video si trovano in rete, il mio interesse era verso la COMET perchè le altre per mia fortuna o disgrazia, le conosco piuttosto bene.
Le ho avute praticamente tutte, in generale con le Diamond non si sbaglia mai. Persino alcuni cloni non sono niente male.
Ho da 5 anni una X-30 clone sul tetto al mare, mai un problema.
La X-50 originale che vado a dismettere ha solo 1 anno scarso, mi mancherà il fatto che la X-50 funziona discretamente bene anche sui 230/250 Mhz.
In generale ritengo sia una buona antenna con un ottimo rapporto prezzo prestazioni.
La X-300 è stata la mia preferita in assoluto.
La X-7000 mi ha dato qualche dispiacere ma riparata ha continuato a fare il suo sporco lavoro molto bene.
QRT



43
Allora, di Diamond ne ho smontate abbastanza da annoiarmi.
Di sottomarche e cloni pure.
Grazie ad una ricerca ho trovato foto e video di (quasi) tutte.
Alla fine ho scelto Comtrak 5000.
Il motivo:

Il rapporto prezzo prestazioni, tenendo però presente che supporta (almeno sulla carta) potenze inferiori rispetto alla COMET.
Inoltre la mia vivrà privilegiata in una posizione quasi riparata da grandi intemperie.
Da quello che vedo in quanto arrivata questa mattina, non mi sembra ci siano grandi differenze costruttive rispetto ad una Diamond.

I condensatori (pena e cruccio) non si possono valutare in quanto non riportano in nessuna foto vista paramentri di tensione ma solo di capacità.
Quindi, considerando che con 79 euro avete una discreta tribanda 144-430-1200 tuttofare, li vale tutti.
Come avete visto menziono le frequenze e non V/U/S V/U/U così anche l'accademia della crusca è felice.
Io ho fatto la mia scelta, il fatto di usarla come monitor ascolto e raramente in TX comunque a potenza relativamente ridotta, sicuramente ha influenzato molto la scelta.
Sostituirà degnamente (spero) la mia X-50 che già usavo in tal modo e che mi ha sempre stupito.
Come discesa sfrutto quella esistente con M&P Ultraflex 10
Ho gia pronta una matassa di Ecoflex 15, leggermente superiore.
Appena possibile lo sostituirò, ma senza gran fretta.
Penso che la COMET sia un'ottima scelta se:
Usate potenze che vanno oltre le capacità di una Comtrak.
Vivete in zone ventose e/o soggette a corrosione marina.
In tutti gli altri casi, una Diamond o una Comtrak non sfigureranno a parità di modello.
QRT.







44
Ok. Quindi nulla. Vabbè se qualcuno ha avuto modo di vederle entrambe aperte, di conoscere le tecniche costruttive ed il materiale. Questo sarebbe interessante.
Parametri oggettivi, non soggettivi. Sennò si parla di fuffa e sensazioni. Carino ma poco tecnico.
Farò ricerche mirate.

45
Ok, motivo? Possibilmente tecnico.

46
Hai ragione, ma se scrivevo VHF /uhf1 /uhf2 o tribanda VHF/UHF, molti non avrebbero capito. Però adesso, qualcuno ha info serie?


Condivido, comet o diamond,

P. S. Il titolo del post è ingannevole : antenna v u s?? Queste sono vhf e uhf, I 1200 sono ancora uhf.

47
Ok, vediamo se qualcuno ha info tecniche.

48
Si, infatti la verticale la userei come monitor generico e per il pochissimo traffico ponte.
Però... per quale motivo dovrei preferire la Comet?
Motivazione tecnica, non il mezzo db o altro.
Per il traffico SSB/CW ovviamente uso le direttive.

49
antenne radioamatoriali / Quesito per verticale tribanda V/U/S
« il: 30 Aprile 2021, 12:22:52 »
Chiedo un consiglio da chi ha già avuto epserienza.
Cercavo una antenna da usare come monitor in banda V/U/S.
Ho messo gli occhi per questioni di spazio su:
ComtraK 5000 e Comet GP95.
Ovviamente ognuno ha le sue preferenze ma la differenza di prezzo gioca molto a favore della Comtrak.
La userei in ricezione e raramente in tx (magari per il poco traffico ponte che faccio).
L'apparato eroga 100/75/10 (V/U/S) , ma io non supero MAI per motivi religiosi i 10W.

Pagine: [1]