Autore Topic: Aiuto riparazione antenna!  (Letto 2699 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

MarioB

  • Visitatore
Aiuto riparazione antenna!
« il: 04 Febbraio 2013, 18:41:45 »
Sono venuto fortunatamente in possesso di un'antenna bibanda da base, provadola mi sono accorto che il R.O.S. è oltre il 1:3 sia sulle V che sulle U, probabilmente qualche condensatore rotto o altro.
Decido quindi di smontarla per verificare la cosa, ma ho notevoli difficoltà nello svitare le 4 viti che danno accesso all'antenna.
Come potete vedere in figura ci sono 4 viti a brugola da 3mm in acciaio che tengono una flangia di alluminio rotonda, (non quelle che tengono il bocchettone femmina) probabilmente si è formato dell'ossido per cui le 4 brugole non si svitano.
Ho provato vari olii disossidanti, come lo svitol , il W40, il SUPERSBLOCCANTE !, e altri ma non c'è niente da fare.
Ho anche rovinato 6 chiavi a brugola, 2 si sono arrotondate e 4 si sono troncate o spezzate (sbeccate) dove vanno a fare resistenza con la vite.
Avevo pensato di trapanare le viti, ma potrei farlo solo con la vite posta ad ore 12 (considerando la ghiera in alluminio come se fosse un orologio) perche quella ad ore 3, ad ore 6 ed ad ore 9 sono troppo vicine al supporto metallico e non ci passo col mandrino del trapano e anche se ci riuscissi la foratura verrebbe storta.
Conoscete un qualche metodo o prodotto alternativo a cui io non ho pensato, o magari qualcuno di voi che ha avuto esperienze simili possa indicarmi una strada da percorrere, la cosa che mi viene in mente adesso, dopo tanto sforzo è un mezzo chilo di C3 plastico!!!! :down:
Grazie in anticipo!
 


Offline ik1npe

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2417
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • http://it.wikiloc.com/wikiloc/find.do?q=biancpier&s=id
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #1 il: 04 Febbraio 2013, 18:49:01 »
Salve, in quei casi opto per il Dremel e i separatori.
Faccio un taglio a mo di vite , con un buon cacciavite robusto lo puoi svitare .
Per cacciavite intendo quello con la lama non a V ma fatta a scalpello da legno (sgorbia) in modo che si incastri bene nel taglio.
73 de ik1npe

Offline magnetique

  • 1RGK027
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1773
  • Applausi 37
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iv3fzh
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #2 il: 04 Febbraio 2013, 18:55:05 »
Confermo il Dremel per creare un intaglio.
Oppure fori la vite con una piccola punta e con un attrezzo tipo "filettatrice" ( non ricordo il nome) filetti in parte e quando lo vai a estrarre si porta dietro anche la vite.
Estremo rimedio un punto di saldatrice su una lamina e sviti .


MarioB

  • Visitatore
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #3 il: 04 Febbraio 2013, 19:02:34 »
Salve, in quei casi opto per il Dremel e i separatori.
Faccio un taglio a mo di vite , con un buon cacciavite robusto lo puoi svitare .
Per cacciavite intendo quello con la lama non a V ma fatta a scalpello da legno (sgorbia) in modo che si incastri bene nel taglio.
73 de ik1npe
Ok per il Dremmel, ho un attrezzo molto simile, (cosa sono i separatori?) anche se non dispongo dell'utensile giusto, ma solo dei dischetti di carta vetrata che probabilmente si distruggono a contatto con l'acciao, però avrei difficoltà ad arrivare alla vite posta ad ore 6, vorrei evitare di distruggere tutto, se possibile, poi se propio non c'è soluzione allora...ma vorrei arrivarci come ultima spiaggia.
Per forare, anche poco, l'ingombro del mandrino non mi permette di avvicinarmi a 3 delle 4 viti
Comunque è da tenere molto presente il suggerimento di intagliare le viti.
Grazie molto gentili.

Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #4 il: 04 Febbraio 2013, 19:07:30 »
Confermo il Dremel per creare un intaglio.
Oppure fori la vite con una piccola punta e con un attrezzo tipo "filettatrice" ( non ricordo il nome) filetti in parte e quando lo vai a estrarre si porta dietro anche la vite.
Estremo rimedio un punto di saldatrice su una lamina e sviti .

credo si chiami "maschio rovescio"....ma dubito si possa usare con delle viti da 4....o meno....
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..


Offline magnetique

  • 1RGK027
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1773
  • Applausi 37
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iv3fzh
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #5 il: 04 Febbraio 2013, 19:17:20 »
Si chiama "estrattore conico" (vedi foto sotto) i fori li devi fare con un trapano "mini", il Dremel ad esempio o similari, io uso un Dremel originale oppure un "Parkside" (Lidl) con ottimi risultati.



Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #6 il: 04 Febbraio 2013, 19:18:44 »
C'è poco da fare, si devono svitare con la sua chiave a brugola.
Magari utilizzare una buona chiave a T,  qualche colpetto con il martello, e poi fare leva con un tubo infilato dentro la chiava a T.
La chiave non si deve sbeccare o rompere, se usi una buona chiave a T, è più facile che si rompa la vite.


Offline magnetique

  • 1RGK027
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1773
  • Applausi 37
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iv3fzh
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #7 il: 04 Febbraio 2013, 19:29:56 »
Dimenticavo... quando lavoravo in A.M. usavamo un prodotto chiamato “Screw Grab”.
Si tratta di un liquido che è in grado di ricostruire la testa della vite. In pratica si tratta di una specie di colla. Si applica il prodotto sulla testa della vite e si inserisce la chiave. Il prodotto solidifica, riempiendo gli spazi tra chiave e vite, permettendo lo svitamento della vite stessa.
73 Maurizio.

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16431
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #8 il: 04 Febbraio 2013, 19:52:52 »
73 a tutti, se lo spazio non consente di usare attrezzi "grossi" aiutati con il freddo e le chiavi a brugola riscaldate, si torceranno ( perdono la tempra) ma visto che ne hai da buttare con la mola le accorci e fai leva con un tubo, per il freddo lo spray per i guasti o altro và bene ( se ci stà nel freezer costa meno...) ma c'è sempre il rischio che si frantuma qualcosa se c'è di mezzo l'ottone...


Offline ik1npe

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2417
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • http://it.wikiloc.com/wikiloc/find.do?q=biancpier&s=id
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #9 il: 04 Febbraio 2013, 20:50:45 »
Salve, in quei casi opto per il Dremel e i separatori.
Faccio un taglio a mo di vite , con un buon cacciavite robusto lo puoi svitare .
Per cacciavite intendo quello con la lama non a V ma fatta a scalpello da legno (sgorbia) in modo che si incastri bene nel taglio.
73 de ik1npe
Ok per il Dremmel, ho un attrezzo molto simile, (cosa sono i separatori?) anche se non dispongo dell'utensile giusto, ma solo dei dischetti di carta vetrata che probabilmente si distruggono a contatto con l'acciao, però avrei difficoltà ad arrivare alla vite posta ad ore 6, vorrei evitare di distruggere tutto, se possibile, poi se propio non c'è soluzione allora...ma vorrei arrivarci come ultima spiaggia.
Per forare, anche poco, l'ingombro del mandrino non mi permette di avvicinarmi a 3 delle 4 viti
Comunque è da tenere molto presente il suggerimento di intagliare le viti.
Grazie molto gentili.
Salve quelli che vengono chiamati separatori sono simili ai dischetti di smeriglio ma rigidi in modo da potere tagliare  il metallo.
73 de ik1npe

krushoff

  • Visitatore
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #10 il: 04 Febbraio 2013, 22:46:56 »
Dal particolare supporto mi pare più che bibanda uno stilo da base monobanda tipo RAC,per usi civili ( inteso come frequenza).
Puoi provare termicamente.Scalda la parte dei dadi a brucola con la lanterna ( o cannello),magari non eccessivamente,in modo da far dilatare in modo differente i vari materiali.Che avranno dilatazioni differenti,ovviamente,e poi gli dai di chiavi ad hoc.



saliut


Online acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10754
  • Applausi 365
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #11 il: 04 Febbraio 2013, 23:02:01 »
Dal particolare supporto mi pare più che bibanda uno stilo da base monobanda tipo RAC,per usi civili ( inteso come frequenza).
Puoi provare termicamente.Scalda la parte dei dadi a brucola con la lanterna ( o cannello),magari non eccessivamente,in modo da far dilatare in modo differente i vari materiali.Che avranno dilatazioni differenti,ovviamente,e poi gli dai di chiavi ad hoc.



saliut


confermo scalda  bene le brugole e poi le raffreddi bruscamente....la reazione termica dei 2 materiali dovrebbe bastare a potere svitare le brugole

MarioB

  • Visitatore
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #12 il: 04 Febbraio 2013, 23:06:22 »
Grazie a tutti per i numerosi consigli, credo che alla fine un estrattore conico sara (forse) la scelta migliore, è il meno invasivo e spero di non romperlo, vista la brutta fine delle brugole.
L'ideale sarebbe poter raffreddare l'alluminio credo che abbia una conduzione di calore superiore all'acciaio quindi dovrebbe "restringersi" di + rispetto all'acciaio, questo provocherebbe un piccolo gap tra la filettatura dell'alluminio e la filettatura dell'acciaio minima ma che mi faciliterebbe la svitatura con un estrattore conico, il problema è come raffreddare l'alluminio?
L'antenna è troppo lunga dentro il freezer non c'entra  :mrgreen: l'azoto liquido non ce l'ho e non lo vendono dal tabaccaio  :sfiga: dovro aspettare la neve, dicono che in questi giorni forse!!!
Krushoff forse hai ragione me l'hanno regalata come bibanda e non c'è nessuna targhetta che possa chiarire per dove funziona, però sull'alluminio in bassorilievo c'è scritto RAC ed sull'ultima lettera, la C nella parte superiore la lettera prosegue a disegnare una yagi.
Comunque è vero che anche il calore doverebbe dilatare in diverso modo i due materiali, speriamo di non incendiare il connettore femmina.
Se è un'antenna su frequenze civile occorrerà convertirla, non la butto di certo, (di questi tempi poi) la costruzione è molto robusta, avete idee?   
 


Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #13 il: 04 Febbraio 2013, 23:28:09 »
 :up:
di sicuro quella lì è una monobanda vhf 160 circa....

sarà molto ardua spostarla 20 mega più in basso....quando la apri,vedrai perchè... :sfiga:
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..

Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #14 il: 04 Febbraio 2013, 23:32:06 »
fra il resto,le rak non hanno condensatori....non capisco perchè vuoi aprirla... marameo prova a trasmettere sulla frequenza più alta e vedrai che trovi il punto giusto...e tienila così.. ;)
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..


Online acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10754
  • Applausi 365
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #15 il: 04 Febbraio 2013, 23:36:56 »
Grazie a tutti per i numerosi consigli, credo che alla fine un estrattore conico sara (forse) la scelta migliore, è il meno invasivo e spero di non romperlo, vista la brutta fine delle brugole.
L'ideale sarebbe poter raffreddare l'alluminio credo che abbia una conduzione di calore superiore all'acciaio quindi dovrebbe "restringersi" di + rispetto all'acciaio, questo provocherebbe un piccolo gap tra la filettatura dell'alluminio e la filettatura dell'acciaio minima ma che mi faciliterebbe la svitatura con un estrattore conico, il problema è come raffreddare l'alluminio?
L'antenna è troppo lunga dentro il freezer non c'entra  :mrgreen: l'azoto liquido non ce l'ho e non lo vendono dal tabaccaio  :sfiga: dovro aspettare la neve, dicono che in questi giorni forse!!!
Krushoff forse hai ragione me l'hanno regalata come bibanda e non c'è nessuna targhetta che possa chiarire per dove funziona, però sull'alluminio in bassorilievo c'è scritto RAC ed sull'ultima lettera, la C nella parte superiore la lettera prosegue a disegnare una yagi.
Comunque è vero che anche il calore doverebbe dilatare in diverso modo i due materiali, speriamo di non incendiare il connettore femmina.
Se è un'antenna su frequenze civile occorrerà convertirla, non la butto di certo, (di questi tempi poi) la costruzione è molto robusta, avete idee?

usa spruzzare del refrigerante spray sulla brucola oppure con la massima attenzione a mali estremi usa il gas di una bomboletta di butano x ricarica accendini..solo se non é presente alcuna fiamma o materiale incandescente.....
ed in luogo aperto..

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16431
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #16 il: 04 Febbraio 2013, 23:52:49 »
73 a tutti, se non ci stà nel freezer  e non vuoi usare il gas liquido usa ghiaccio e sale, lo facevano anni fà  per produrre ghiaccio e funziona ancora ma forse ha ragione ConteDracula, se quell'antenna è nata per i 160 mhz non la porti facilmente a 144 mhz, valuta se vale la pena sbattersi tanto, gli estrattori poi è facile che costano più dell'antenna anche se possono venir buoni per altri lavori...


MarioB

  • Visitatore
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #17 il: 05 Febbraio 2013, 00:08:38 »
Non saprei come usare ghiaccio e sale, non l'ho mai fatto,gli estrattori sulla baya costano sulle 15-20 € della USAG (serie da 1a8) e comunque come dici potrebbero servire successivamente, poi se costano + dell'antenna pazienza, io non l'ho pagata.L'antenna comunque non risuona da nessuna parte ho già provato sulle frequenze civili pensando che fosse stata costruita in tal senso, tenerla per quelle frequenze, non saprei cosa farci, la butterei in cantina, mi piacerebbe usare la meccanica che sembra essere notevolmente più robusta delle varie x30, 50, 200, ecc. se l'antenna è una collineare in cavo coassiale, o a carica lineare, vedremo cosa si può fare, diversamente si rifà l'antenna di sana pianta e si usa lo scheletro della RAC.

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16431
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #18 il: 05 Febbraio 2013, 00:52:22 »
73 a tutti, ovviamente è più comodo usare il ghiaccio già fatto dal freezer ma guarda in rete come facevano i gelatai e o i venditori di ghiaccio, quando non esisteva ancora il frigorifero il ghiaccio si produceva senza corrente elettrica, http://www.iisl.genova.it/conferenze/images/La%20produzione%20del%20ghiaccio%20naturale%20nel%20Genovesato.pdf e http://prosciutto.jimdo.com/2010/01/22/sale-e-ghiaccio-per-il-gelato-ma-anche-per-abbattere/  il costo degli estrattori mi sembra troppo basso anche per uno solo, tempo fà mi serviva e ho pagato 25 euro per l'8mm ...



krushoff

  • Visitatore
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #20 il: 05 Febbraio 2013, 06:55:31 »
Fai un salto al  bar sotto casa e chiedi gentilmente se ti fà "rinfrescare" l'antenna nel congelatore dei gelati  :grin:




saliut

MarioB

  • Visitatore
Re:Aiuto riparazione antenna!
« Risposta #21 il: 05 Febbraio 2013, 07:53:15 »
Fai un salto al  bar sotto casa e chiedi gentilmente se ti fà "rinfrescare" l'antenna nel congelatore dei gelati  :grin:




saliut
Il nuovo gelato superlungo per l'estate 2013 così lungo da poterlo far leccare a tutti i passanti!!!
 :mrgreen: :mrgreen: potrei provarci!!!  :culo:  :birra: :birra: