Antenne cavi e rosmetri > antenne radioamatoriali

Perchè il cavo mi sposta la frequenza di risonanza dell'antenna?

(1/15) > >>

skanco:
Buongiorno a tutti.

Ho posizionato l'antenna sul tetto e misurato con NanoVna la sua frequenza di risonanza, l'ho tarata, e ok!

Attacco 30mt di cavo ecoflex7 Messi e Paoloni, scendo in casa e rimisuro il tutto per vedere la perdita del cavo, ma mi accorgo che la frequenza su cui risuona l'antenna si è spostata di 2 mhz in giù!

Mi spiego meglio, il punto in cui i ros sono a 1,1 oppure 1,2 non è più sulla stessa frequenza presa direttamente sull'antenna, ma 2 mhz più in basso.

Sto sbagliando qualcosa? è dovuto al cavo coassiale? è dovuto al fatto che dopo aver tarato l'antenna l'ho alzata
di un paio di metri più in alto?

Cosa mi consigliate di fare?

Chiedo un altro consiglio. posso sfruttare il palo di un'antenna verticale per tirare giù un dipolo a V invertito?
Se si mi consigliate un commutatore per poter sfruttare lo stesso cavo?

Grazie mille

73
Gianfranco

Geremia:
La taratura dell'antenna che hai fatto non sembra cosi' precisa. Hai letto i valori di Z quando la hai fatta o hai solamente letto l'SWR ?. Probabilmente la Z era diversa da 50+J0 e quindi quando gli aggiungi il cavo questo opera una trasformazione dell'impedenza e ti ritrovi quello che hai descritto.
Avere il nanovna non risolve magicamente tutto, bisogna saperlo usare ed interpretare.
Tu hai fatto l'esatto contrario di cio' che dovevi fare.
Per prima cosa dovevi calibrare il nanovna al termine del cavo da 30 metri in modo da spostare il piano di calibrazione al termine del cavo. Salvare la calibrazione e poi attaccare il cavo all'antenna. A questo punto, richiamata la calibrazione salvata, avresti potuto tarare l'antenna con il nanovna in stazione, come se avessi il nano vna connesso direttamente all'antenna ma comprensivo di cavo. Attualmente il nano vna riporta l'impedenza dell'antenna trasformata dal cavo.

HAWK:
Il dipolo lo puoi far partire dal palo in cu altre antenne a V invertita...metto la foto delle mie antenne, sul palo di DX ci sono 2 V/U e dipolo Prosistel 40/80 V inverted.

Puoi usare lo stesso cavo, cerca commutatori Ameritron...trovi una serie di prodotti, personalmente ho avuto un dispositivo venduto da una azienda italiana, ma americano,
un UNADILLA, mi cercava l' antenna risonante in automatico, allego foto.
Ora lo ha un amico O.M. ci seleziona dipolo e direttiva, ma è poco conosciuto in Italia.
L' ho valutato vedendolo a sistemi militari americani sul campo, tempo fa.

Vedo che li vende un mio conoscente, HamRadioshop.
Ciao, grazie, allego foto del mio commentario.

ik2nbu Arnaldo:
" è dovuto al fatto che dopo aver tarato l'antenna l'ho alzata  di un paio di metri più in alto?"

Tutti i dipoli cambiano impedenza se cambia altezza dal tetto o dal suolo !

Rifai la taratura sul tetto con antenna nella sua posizione definitiva,
anche se 2 MHz di spostamento sono una enormità.... da indagare.

AZ6108:

--- Citazione da: Geremia - 08 Luglio 2022, 08:07:59 ---La taratura dell'antenna che hai fatto non sembra cosi' precisa. Hai letto i valori di Z quando la hai fatta o hai solamente letto l'SWR ?. Probabilmente la Z era diversa da 50+J0 e quindi quando gli aggiungi il cavo questo opera una trasformazione dell'impedenza e ti ritrovi quello che hai descritto.

--- Termina citazione ---

concordo con la tua diagnosi, il VNA va prima calibrato correttamente, e solo a quel punto si potrà procedere con le misurazioni; per quanto riguarda l'impedenza dell'antenna questa potrebbe anche non essere 50+jX dipende dall'antenna e dall'impedenza caratteristica della stessa, quello che mi lascia perplesso, come ha scritto Arnaldo, è lo spostamento "esagerato" (2MHz) che mi fa pensare che il coassiale vada a far parte del sistema radiante, in tal caso una tratta di 30m di coassiale potrebbe sicuramente causare uno spostamento di tale entità

sarebbe utile sapere di quale antenna si tratti

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa