Autore Topic: La radio nelle scuole 2006/07  (Letto 3858 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
La radio nelle scuole 2006/07
« il: 23 Ottobre 2006, 16:50:53 »
Citazione

La radio nelle scuole 2006/07 è un'iniziativa che ha la finalità di consentire agli studenti e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado di diventare protagonisti della radio e della comunicazione radiofonica, senza alcun onere, né acquisto di apparecchiature.
Per la partecipazione al progetto non è altresì necessario per la scuola dotarsi di apparati ricetrasmittenti, né occorre essere in possesso di concessione rilasciata dal Ministero per le Comunicazioni.
Grazie infatti alla collaborazione volontaria dei soci dell’ARI, operanti su tutto il territorio nazionale, i quali metteranno a disposizione le proprie apparecchiature, sarà possibile per studenti e docenti diventare i diretti protagonisti dell’uso della radio e della comunicazione, attraverso la comunicazione radiantistica.


Le istituzioni interessate potranno registrarsi entro il 30 ottobre 2006, accedendo al sito Web del progetto www.scuola.ari.it

I docenti, previa registrazione entro la fine del mese di Ottobre, avranno accesso al Forum in rete dedicato allo scambio ed alla condivisione dei progetti in corso. La registrazione, al fine di garantire l’effettiva identità dei partecipanti, prevede l’indicazione da parte del docente del proprio indirizzo di posta elettronica “@istruzione.it“
Sul medesimo sito web sopraindicato sono reperibili le modalità per l’individuazione dei radioclub radiomatoriali e degli associati, per richiedere il gemellaggio con la sezione ARI territorialmente più vicina e per avviare, con il supporto volontario dei radioamatori che si sono resi disponibili, molteplici attività.
Rientrano fra le suddette attività l’attivazione di corsi di formazione rivolti a studenti, famiglie e altri stakeholder; la realizzazione di progetti ed eventi riguardanti le tematiche connesse allo sviluppo della comunicazione e del linguaggio, nonché approfondimenti tecnologici e scientifici.
Le metodologie didattiche da adottare per lo sviluppo dei progetti si avvarranno dell’impiego di strategie per la diffusione di metodi di apprendimento di tipo collaborativo (in rete fra studenti e docenti), prevalentemente focalizzate su modalità “problem solving” e “investigation group“, contesto nel quale gli studenti risulteranno essere “attori protagonisti” dell’azione educativa.
Sarà possibile per l’istituzione scolastica inserire nel portale del progetto la documentazione di tutte le esperienze, dei metodi e processi per l’apprendimento sviluppati nell’ambito del progetto medesimo, alimentando in tal modo l’archivio nazionale dei progetti e delle buone pratiche.
Al termine dell’ anno scolastico,in occasione di apposita cerimonia, saranno premiati i tre migliori progetti, valutati dal comitato tecnico che sovrintende all’attuazione della convenzione ARI/MPI.
I docenti, inoltre, avranno accesso, entro la fine del mese di Ottobre, previa la registrazione, ad un Forum in rete, dedicato allo scambio e la condivisione dei progetti in corso. Questa registrazione, al fine di garantire l’effettiva identità dei partecipanti, dovrà avvenire indicando da parte del docente, l’indirizzo di posta elettronica personale “@istruzione.it“ Le attività della “ La Radio nelle Scuole” saranno inoltre oggetto di ulteriori sviluppi, sia sul piano nazionale che internazionale che vedrà, in una fase successiva, coinvolte le scuole dei paesi europei - extra europei e le scuole italiane all’estero con la finalità di un sempre maggiore ampliamento di in una rete scolastica internazionale di tipo collaborativi, improntato nel segno della comunicazione e del dialogo fra i giovani.
Il 18 Aprile 2007 in concomitanza con l’anniversario IARU (International Amateur Radio Union) lo stesso progetto verrà ufficialmente proposto alle scuole europee; in tale circostanza, le scuole italiane attiveranno i radiocollegamenti con le scuole di altri Paesi (“Amateur Radio: allowing youth to connect the world“).
Nell’ambito del suddetto evento vedra altresì luce la prima edizione di Spring Day Europe on the Air che prevede l’avvio dei Radio Gemellaggi (RADIO-TWINNING), che saranno a regime nell’ a.s. 2007/2008.


ottima iniziativa quoto al 1000 per 1000  :idea:
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


Offline pex1986

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 690
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #1 il: 23 Ottobre 2006, 19:37:08 »
ottimo W la radio forza ai giovani!!
73+51 cordiali

Offline maury70

  • 1RGK174
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 2029
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
  • N°1
    • Mostra profilo
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #2 il: 23 Ottobre 2006, 20:07:35 »
E una iniziativa che va avanti da un po e comunque giusto far vedere ai ragazzi che mezzo potente e la radio in tutte le sue forme bene anzi benissimo.73
Maury70,1rgk174


1et078

  • Visitatore
LA RADIO NELLE SCUOLE??? MAHH IO HO I MIEI DUBBI....
« Risposta #3 il: 23 Ottobre 2006, 22:02:44 »
eliminate le chat e i videofonini che rincoglioniscono le giovani menti e forse ne possiamo parlare, delle radio nelle scuole.
i giovani di oggi gli devi dare SOLAMENTE MSN, VIDEOFONINI, CHAT SKYPE, e strambellerie varie, della radio o dell'attrezzo inutile con cui parlano solo i rintriciulliti e le persone vecchie  che non hanno da fare (questo mi son sentito dire da una ragazza di 14 anni), arretrati e paleozoici.
ma per favore mandateli a zappare  le vigne....


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 7219
  • Applausi 87
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #4 il: 23 Ottobre 2006, 23:28:12 »
è una buona iniziativa, ma dubito che ai giovani interessi.  :cry:

Offline SkynyrdQuadro GENERAL LEE 01

  • 1RGK004
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4077
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • SkynyrdQuadro @ Monument Valley, UT
    • Mostra profilo
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #5 il: 24 Ottobre 2006, 13:11:58 »
Citazione da: "cimabue"
è una buona iniziativa, ma dubito che ai giovani interessi.  :cry:


E si purtroppo è così.... :cry:

1et078

  • Visitatore
A ZAPPARE LE CAMPAGNE LI MANDEREI.....
« Risposta #6 il: 24 Ottobre 2006, 14:52:17 »
salve a tutti, ma quale scuola e scuola, LI MANDEREI A ZAPPARE LE CAMPAGNE 10 ORE AL GIORNO E KKI SE NE FREGA....


Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #7 il: 24 Ottobre 2006, 19:14:04 »
Citazione da: "SkynyrdQuadro"
Citazione da: "cimabue"
è una buona iniziativa, ma dubito che ai giovani interessi.  :cry:

E si purtroppo è così.... :cry:


ragazzi come si fa a sapere se il pane e salame è meglio dell'aragosta o viceversa ?

bisogna assaggiare entrambi i gusti sono gusti ma la possibilita' di conoscere qualcosa bisogna darla a tutti

ed ora devo andare a zappare che a fine mese devo piantare le fave a proposito di pane e salame  ;-)
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw

Online r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16774
  • Applausi 439
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: LA RADIO NELLE SCUOLE??? MAHH IO HO I MIEI DUBBI....
« Risposta #8 il: 25 Ottobre 2006, 02:53:11 »
Citazione da: "1et078"
eliminate le chat e i videofonini che rincoglioniscono le giovani menti e forse ne possiamo parlare, delle radio nelle scuole.
i giovani di oggi gli devi dare SOLAMENTE MSN, VIDEOFONINI, CHAT SKYPE, e strambellerie varie, della radio o dell'attrezzo inutile con cui parlano solo i rintriciulliti e le persone vecchie  che non hanno da fare (questo mi son sentito dire da una ragazza di 14 anni), arretrati e paleozoici.
ma per favore mandateli a zappare  le vigne....
73 a tutti effettivamente la radio ha poca presa sui giovani, ma se non si fa qualcosa per farla conoscere  Ã¨ destinata a sparire perchè non c'è il naturale ricambio generazionale...personalmente ho alcune esperienze di ragazzi che se incuriositi e stimolati scoprono il fascino della radio poi la passione farà il resto... certamente sono la minoranza, ma se non li cerchi non li trovi... se gli parli di valvole pensano al motore se va bene... ma se si parte da satelliti o alta tecnologia dei telefonini l'attenzione è maggiore poi con il ragionamento si và  all'origine . la radio vera e propria...  la usano continuamente senza saperlo, basta informarli poi come c'è il cb o radiomatore che non conosce la radio tecnicamente ma la usa, anche tra i giovani puoi trovare gente che non vuole solo usare le cose ma sapere perchè funzionano e tra quelli sicuramente trovi qualche futuro radioapassionato.


1et078

  • Visitatore
SI VA BEHHH FAI STI DISCORSI AD ACIREALE... TEMPO PERSO
« Risposta #9 il: 25 Ottobre 2006, 13:07:46 »
cari amici, ad acireale la mia citta e tempo perso
gia come ho accennato in un post precedente i miei odiati concittadini (si lo ammetto a me gli acesi mi stanno sulle palle per tanti motivi), chi era cb ha completamente abbandonato la radio per comprarsi un super computer e chattare e non avere rotto le scatole mentre parla con un altra ragazza (a detto di loro),  inoltre non spenderebbero 200 euro pèer una cosa che forse utilizzerebbero 10 minuti al giorno e vedendo che non c'e sta piu nessuno (ad acireale deserto assoluto, ci sono io ma sicuramente non mi metto a chiamare su di un canale per parlare da solo, ma completamente ve lo potete dimenticare...), meglio sempre a detta di loro un videofonino di ultima generazione che sentire le caxxate degli altri.
pero al momento di un emergenza (e qui ce ne sono sempre, etna in eurzione, terremoti, alluvioni, frane), quando i telefoni NON FUNZIONANO PER QUASI 2 ORE voglio proprio vedere a chi si rivolgono...!!! a me proprio no,  a costo di mettere sotto tutte le ruote della macchina le  mie radio io non ne do amno, anzi gli dior rivolgetevi a Catania.

Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
Re: SI VA BEHHH FAI STI DISCORSI AD ACIREALE... TEMPO PERSO
« Risposta #10 il: 25 Ottobre 2006, 15:51:50 »
Citazione da: "1et078"
cari amici, ad acireale la mia citta e tempo perso
gia come ho accennato in un post precedente i miei odiati concittadini (si lo ammetto a me gli acesi mi stanno sulle palle per tanti motivi), chi era cb ha completamente abbandonato la radio per comprarsi un super computer e chattare e non avere rotto le scatole mentre parla con un altra ragazza (a detto di loro),  inoltre non spenderebbero 200 euro pèer una cosa che forse utilizzerebbero 10 minuti al giorno e vedendo che non c'e sta piu nessuno (ad acireale deserto assoluto, ci sono io ma sicuramente non mi metto a chiamare su di un canale per parlare da solo, ma completamente ve lo potete dimenticare...), meglio sempre a detta di loro un videofonino di ultima generazione che sentire le caxxate degli altri.
pero al momento di un emergenza (e qui ce ne sono sempre, etna in eurzione, terremoti, alluvioni, frane), quando i telefoni NON FUNZIONANO PER QUASI 2 ORE voglio proprio vedere a chi si rivolgono...!!! a me proprio no,  a costo di mettere sotto tutte le ruote della macchina le  mie radio io non ne do amno, anzi gli dior rivolgetevi a Catania.


non sapevo che acireale fosse l'antiradio !!!
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


1et078

  • Visitatore
MA PER CORTESIA... MEGLIO UNA CAUSA CON IL GOVERNO
« Risposta #11 il: 25 Ottobre 2006, 19:06:47 »
ACIREALE, meggiu na causa co governo.... tradotto acireale meglio una causa con il governo che combattere con gli JACITANI si si proprio con la J DISPREGGIATIVA di quanto sono idioti qua ad acireale...
una volta c'era la 27 ad acireale, oggi solo morti che camminano e parlano in radio.
AMEN

LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE NELLA CITTA DI ACIREALE.
(DANTE CANTO 1 INFERNO DIVINA COMMEDIA)

Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #12 il: 25 Ottobre 2006, 22:45:37 »
non tutti sono cosi' il tuo paesano ad esempio

http://www.gianfrancoragonesi.it/gfr/radio.htm

Citazione

" Amo la radio perchè arriva tra la gente, entra nelle case ci parla direttamente ...... con la radio si può scrivere leggere o cucinare ..." una canzone di Eugenio Finardi recitava così e a mio giudizio è verissimo. La radio è stata una delle mie grandi passioni, fa parte della mia vita in tutti i sensi. Sin da bambino ascoltavo la radio, infatti sia a casa mia che dai nonni non mancava una radio, potete immaginare che tipo di radio parlando della metà degli anni 60. A casa mia c'era una Radiomarelli a transistor al germanio mentre a casa dei nonni esistevano solo radio valvolari. Ricordo alcune trasmissioni all'epoca esclusivamente in onde medie almeno dalla mie parti, in particolare la domenica ascoltavo "Hit Prade" con Lelio Luttazzi, mi piacevano molto le commedie radiofoniche e poi volete mettere il fascino del mitico "Tutto il calcio minuto per minuto" con le voci uniche di Sandro Ciotti e Enrico Ameri. Mi affascinava quel mondo fatto solo di voci (e che voci) e musica che giungevano anche dall'altra parte del mondo. Il bello della radio è che si può fare tutto mentre la si ascolta, io ad esempio posso dire che non vivo senza, in macchina accendo la radio prima del motore, a casa per strada mentre cammino, infatti molto spesso cammino con le cuffiette di una mini radio, adoro camminare e ascoltare la radio mi creo un mondo tutto mio dove la radio è la colonna sonora di quegli istanti. Posso dire che la radio l'ho vissuta anche da protagonista. Alla fine degli anni 70 ho iniziato a condurre un programma per ragazzini della mia età in una radio libera di Acireale (Radio Etna Espresso), ricordo che al primo provino venni scartato per la voce nasale a causa di un raffreddore avuto qualche giorno prima, al secondo provino andò tutto ok. Crescendo ho iniziato a condurre vari programmi in varie radio libere più o meno note nella mia Sicilia orientale (vuoi sapere il titolo di uno ? Clicca QUI). Insieme ad un mio caro amico appassionato di elettronica nella prima metà degli anni 80 decidemmo di mettere su una radio libera, partendo da zero e con pochi soldi eravamo riusciti a realizzare un nostro sogno, la cosa durò qualche anno perchè le spese diventavano insostenibili per noi ragazzi del sud, così la cosa finì lì. Continuai a condurre programmi ancora per qualche anno ancora per poi allontanarmi per mancanza di tempo. Tornando al discorso sul suo fascino, il bello della radio è che ti lascia immaginare chi possa esserci dietro una voce. A mio giudizio anche oggi nel terzo millennio la radio fa la parte del leone nonostante la tecnologia abbia fatto passi davvero da gigante basti pensare al satellite e al digitale resta il fatto che con un condensatore variabile, un diodo al germanio e poche spire avvolte si possono sentire le radio dell'altro capo del mondo.



 ;-)  contattalo ameno siete in due e se cerco bene ......... te ne trovo almeno 10  :mrgreen:
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 7219
  • Applausi 87
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #13 il: 26 Ottobre 2006, 00:22:57 »
comunque hanno aderito ben 154 scuole

Offline maury70

  • 1RGK174
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 2029
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
  • N°1
    • Mostra profilo
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #14 il: 29 Ottobre 2006, 09:55:43 »
Ciao a tutti e pensate che oltre alle scuole ci si è uniti anche con l'AGESCHI (Schout).73
Maury70,1rgk174


Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #15 il: 30 Ottobre 2006, 19:37:44 »
Citazione da: "maury70"
Ciao a tutti e pensate che oltre alle scuole ci si è uniti anche con l'AGESCHI (Schout).73

infatti volevo dirlo anche io ma gli schout (si scrivera'cosi'?) è una cosa diversa poiche' sono stati autorizzati a trasmettere con apparati radioamatoriali se non sbaglio (per poco tempo e su frequenze definite)... iniziativa ancora piu' lodevole
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw

Offline IL PASSEGGERO

  • 1RGK025
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2280
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QPS
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #16 il: 15 Novembre 2006, 17:16:43 »
non sono scoute ma sono in stretto contatto con loro,ma di ste radioline non ne ho mai visto ne sentito parlare......
http://iz7qps.jimdo.com/
IZ7QPS -- il passeggero
op. Franco
1RA033 - 1RGK025
SWL I7-4101-BA
Long : 15.90641 E (15° 54' 23'' E)
Lat : 41.2659 N (41° 15' 57'' N)
QTH locator : JN71WG


Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #17 il: 17 Novembre 2006, 00:26:08 »
Citazione da: "francesco148"
non sono scoute ma sono in stretto contatto con loro,ma di ste radioline non ne ho mai visto ne sentito parlare......


http://www.tuttoscout.org/download/files/radio.pdf
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw

Offline IL PASSEGGERO

  • 1RGK025
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2280
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QPS
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #18 il: 17 Novembre 2006, 23:23:55 »
visto sanp pietro.
ma mi informerò se loro ne possiedono altrimenti li indirizzo io verso il piacere della radio....
 ciao!
http://iz7qps.jimdo.com/
IZ7QPS -- il passeggero
op. Franco
1RA033 - 1RGK025
SWL I7-4101-BA
Long : 15.90641 E (15° 54' 23'' E)
Lat : 41.2659 N (41° 15' 57'' N)
QTH locator : JN71WG

Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5075
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #19 il: 17 Novembre 2006, 23:39:05 »
Citazione da: "1ca340"
Citazione da: "francesco148"
non sono scoute ma sono in stretto contatto con loro,ma di ste radioline non ne ho mai visto ne sentito parlare......

ok forma le giovani leve della radio passeggero prima dell estinzione della specie :cry:
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


Offline IL PASSEGGERO

  • 1RGK025
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2280
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QPS
La radio nelle scuole 2006/07
« Risposta #20 il: 19 Novembre 2006, 23:32:42 »
;-)  :mrgreen:
http://iz7qps.jimdo.com/
IZ7QPS -- il passeggero
op. Franco
1RA033 - 1RGK025
SWL I7-4101-BA
Long : 15.90641 E (15° 54' 23'' E)
Lat : 41.2659 N (41° 15' 57'' N)
QTH locator : JN71WG