Autore Topic: Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.  (Letto 8823 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« il: 10 Settembre 2013, 08:12:57 »
Buongiorno a tutti, Vi pongo questa domanda, poichè a tutt'oggi non ho ancora trovato un effettiva risposta "secca" che mi soddisfi.
In pratica e parlando "terra-terra" che differenze ci sono, in termini di segnale, tra due interlocutori che utilizzino 2 antenne con polarizzazione differente?
Ossia se quello che ha una verticale come riceve il segnale di uno che trasmette con una direttiva in polarizzazione orizzontale e vice versa?
Scusatemi ma, non sò più a chi chiedere...

Grazie a chi avrà la pazienza di spiegarmi o passarmi qualche link utile.

 ;)


Offline Skypperman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4689
  • Applausi 137
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #1 il: 10 Settembre 2013, 09:06:02 »
In teoria avresti attenuazione infinita... in pratica questo dipende da quanto le antenne irradiano nell'altra polarizzazione... mi spiego meglio, anche se una antenna è orizzontale ha una se pur minima componente verticale, che dipende dalla geometria dell'antenna e da ostacoli circostanti come il cavo, il palo o altri oggetti metallici... idem accade sulla antenna verticale.

Diciamo che usualmente questi lobi sono attenuati di 30/35 db rispetto al lobo principale... quindi, in linea di massima,  diciamo che per una antenna orizzontale l'attenuazione sul piano verticale è di circa 20-25db.

73's
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #2 il: 10 Settembre 2013, 11:42:53 »
Grazie per la risposta dettagliata, quindi 20-25db corrispondono a quanto in termini di segnale? 2/3 tacche  :candela:


Respawn

  • Visitatore
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #3 il: 10 Settembre 2013, 12:11:06 »
Grazie per la risposta dettagliata, quindi 20-25db corrispondono a quanto in termini di segnale? 2/3 tacche  :candela:
Ogni "tacca" sono 6dB.

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #4 il: 10 Settembre 2013, 13:05:34 »
 8O quindi se sono 20-25db vuol dire 3/4 punti di segnale...cavoli!!!


Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1423
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #5 il: 10 Settembre 2013, 14:44:04 »
8O quindi se sono 20-25db vuol dire 3/4 punti di segnale...cavoli!!!

Ciao  Milanese,
tieni presente che in alcuni ambiti l'utilizzo di polarizzazioni differenti viene utilizzato per inviare due segnali sulla stessa frequenza raddoppiando la capacità della banda.
E' il caso dei segnali delle tv via satellite, dove sulla stessa frequenza vengono trasmessi un canale in polarizzazione orizzontale e uno in verticale. Le due polarizzazioni infatti essendo ortogonali tra loro non dovrebbero influenzarsi a  vicenda.


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #6 il: 10 Settembre 2013, 15:18:33 »
buonasera, aggiungo a quanto detto dagli altri due ulteriori particolari. il primo è quello della rotazione del segnali. sappiamo specie sulle lunghe tratte e specie in hf che i segnali subiscono delle variazioni di fase per questo un corrispondente che trasmette orizzontale potrebbe giungere verticale e viceversa.

vi è comunque una differenza tra le tipologie di antenne verticale ed orizzontale poiché le prime raccolgono più rumore (energia statica raccolta dalla sommità dell'antenna rispetto ai dipoli che hanno le punte verso il basso), e poiché se il segnale ricevuto è orizzontale vi saranno quelle attenuazioni citate.

posso dire che da ponza ho collegato una stazione che andava in orizzontale (io in verticale) e mi riceveva 7 riferendomi di aver fatto mezza italia in fm sui 2 metri sempre con la direttiva orizzontale.

la verità è che se i segnali ci sono i qso si fanno lo stesso.

73

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IW4BJG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 380
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #7 il: 10 Settembre 2013, 16:53:00 »
ciao a tutti.
il valore di attenuazione con cui si riceve in orizzontale un segnale trasmesso in verticale o viceversa dipende da molti fattori.
come dice skypperman in primo luogo le antenne "normali" hanno molti lobi di irradiazione (a seconda del tipo)e anche se sei in verticale irradiano anche qualcosa in orizzontale e viceversa.se uno vuole eliminare completamente questo fenomeno deve costruirsi antenne appositamente progettate per sopprimere i lobi indesiderati.poi,lungo la strada le onde radio incontrano ostacoli,anomalie atmosferiche ecc ecc che possono (e molto spesso lo fanno) ruotare la polarizzazione.noi che abitiamo nei fondovalle circondati da montagne e che riceviamo segnali in banda vhf e uhf solo per riflessione non sappiamo mai se usare la verticale o l'orizzontale prima di aver provato.ci sono anche periodi dell'anno o addirittura orari in cui quello che prima arrivava bene in verticale arriva meglio in orizzontale.a questo punto penso che sarebbe interessante adottare antenne a polarizzazione incrociata o circolare..
per te brian,anche nei collegamenti in ponte radio terrestri si usa la tecnica di trasmettere contemporaneamente sulla polarizzazione orizzontale e su quella verticale due segnali distinti ma sulla stessa frequenza,in modo da raddoppiare la capacità del collegamento in termini di trasporto senza sprecare due frequenze.si può fare solo perché si utilizzano parabole che danno un disaccoppiamento tra le due polarizzazioni di 27 db o di più.e anche cosi potrebbero esserci problemi in quanto la propagazione del segnale in orizzontale e di quello in verticale è abbastanza simile ma non necessariamente identica...per esempio quando lo fai usando bande di frequenza superiori agli 11GHz (tipicamente 15,18,23,38 GHz) si vede che quando piove il segnale trasmesso in orizzontale viene attenuato molto di più rispetto a quello verticale.in questi momenti il verticale potrebbe cominciare a disturbare l'orizzontale perché  i 27 db che dicevo prima non bastano più.infatti i ponti radio usati per fare questo servizio sono equipaggiati di un complesso circuito chiamato "x-pic"che permette di "cancellare" l'interferenza proveniente dall'altra polarizzazione.credo che questo nel ricevitore da satellite non ci sia..forse perché nel collegamento spaziale le due polarizzazioni si comportano in modo più omogeneo..
ma quanto ho scritto...
73 
"L'egoismo comune cagiona e necessita l'egoismo di ciascuno" ( G.Leopardi)
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I.Asimov)
"Siamo tutti dilettanti.Non viviamo abbastanza per diventare di più."  (C.Chaplin)

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #8 il: 24 Settembre 2013, 18:57:29 »
Cari amici  abbraccino Vi rispondo dopo aver posizionato l'antenna e fatte le prove da me necessarie.
Ho scelto alla fine di mettere la direttiva, una Cushcraft A270-10S, in polarizzazione verticale per 2 semplici motivi: il primo perchè ci sono più antenne verticali e il secondo motivo per evitare che diventi "meta" di piccioni. Ho completato le prove con successo e basandomi su una distanza di 52Km in linea d'aria ho ricevuto i seguenti rapporti. Con 18W arrivo con un segnale di 5/6, mentre chi mi parla deve uscire con almeno 40W utilizzando una verticale e ricevendo l'interlocutore con un segnale di 2/3.


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #9 il: 24 Settembre 2013, 21:37:57 »
il secondo motivo per evitare che diventi "meta" di piccioni.
Beh ti posso assicurare, vabbè che la mia è un po più lunghetta, ma ci si appioppano ugualmente visto che il "boom" corre orizzontale. Eventualmente dotati di un buon lineare over legal power, un colpo di portante e te li fai arrosto!

Comunque in V/Uhf la maggioranza del traffico è via ripetitore e via diretta in Fm quindi con la yagi-verticale vai benissimo. L'importante è che sia ben alta ber non storpiare quei benedetti e sacrosanti lobi d'irradiazione.

Logicamente quella sul legal power era una battuta, io in V/uhf vado massimo con 10w ma generalmente assai meno anche Qrp e se c'è propagazione scoprirai che puoi fare tanti tanti km in 2 metri.

Buon divertimento, 73
« Ultima modifica: 24 Settembre 2013, 21:39:52 da IZ8XOV »
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline 1IDX02

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 195
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0APV
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #10 il: 30 Ottobre 2013, 12:56:28 »
Come è stato detto , la polarizzazione , specialmente in propagazione ionosfericha sulle bande HF , dove si "cammina" a forza di rimbalzi tra strati ionosferici, rifrazioni e terra... ha importanza ma fino ad un certo punto.... l'onda si storce , gira polarizzazione etc... se avete la possibilità "switchate" tra una verticale e una orizzontale... sullo stesso segnale che vi arriva da lontano.... come sale su un'antenna , scende sull'altra e viceversa.... in collegamento diretto invece la polarizzazione ha sicuramente la sua importanza... e la variazione si nota...
73 a tutti
Max
RTX YAESU FT-950,FT897D, Kenwood TS520S, Micro YAESU MD100 a8x, Turner S.Sidekick
 , ANT. VERT. 1/2 onda 10/11/12 M.- dipolo inverted V 80/40/20/15/10- Minibeam 3 el. Cushcraft Ma5b - QTH ROMA
cont.skype   i1idx02


Offline Skypperman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4689
  • Applausi 137
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #11 il: 30 Ottobre 2013, 16:12:19 »
Beh credo che il discorso fosse riferito al traffico V-UHF locale e non al dx.
In ogni modo se dovessi decidere di fare traffico VHF in SSB mu doterei di una yagi lunga ( anzi meglio due yagi in stacking :)) esclusivamente in polarizzazione irizzontale.
Il perché lo si deduce facilmente: migliore resa dell'antenna in termini di guadagno e selettivitá, attenuazione del qrm locale in particolare splatters da stazioni particolarmente vicine.
Se siete in zona alta e panoramica, von una antenna di almeno 16el o meglio ancora se  due o tre 10el in stacking, con qualche centinaio di watt, riuscite a coprire un raggio di oltre 1.000 km via tropo e oltre 2.0000 km con E-sporadico estivo.
Anni fa mi prestarono un ic706 mk2  per un periodo con cui mi divertii un sacco collegando meza italia in ssb utilizzando una 10el yagi sgangherata !!!!

73's
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #12 il: 30 Ottobre 2013, 17:29:52 »
Devo dire che mi hai messo molta curiosità. Io la mia 10 elementi l'ho sempre tenuta verticale per l'Fm divertendomi su ripetitori lontani, mai fatto l'Ssb ma diversi radioamatore mi hanno detto che con 10 elementi non sarei andato oltre l'Europa facendo solo Spagna, Francia, Corsica, Germania e poco altro, per questo facendo già questi paesi sulle Hf ho rinunciato tenendomi la mia polarizzazione verticale e divertendomi con la propagazione a farmi sentire anche a 500/600 km di distanza.

Dopo tutto mi pare che la Ssb sui 2 metri stia diventando parecchio rara alle nostre latitudini e praticata specialmente durante i Contest.

Purtroppo anche il traffico via ripetitore sta iniziando a diminuire molto forse a causa che si tende ad approfittare dei noti circuiti come Cisar ed Echolink dov'è possibile collegare a distanze notevoli anche da nodi vicini.

73
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Skypperman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4689
  • Applausi 137
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #13 il: 31 Ottobre 2013, 00:41:49 »
Con 10 elementi sei un po' sotto tono in VHF-SSB...
potresti mettere una antenna gemella 2.2m più sopra e vedi che hai un bell'incremento!

73's Alex.
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline 1IDX02

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 195
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0APV
Re:Differenze di segnale tra Verticale ed Orizzonatale.
« Risposta #14 il: 31 Ottobre 2013, 00:48:06 »
Scusate ma avevo capito polarizzazione in generale... per quanto riguarda le VHF non so che dire avendo  usato quella banda veramente col contagocce.... ho una v2000 , ma non so se sia sufficiente per qualche collegamento in DX ....
RTX YAESU FT-950,FT897D, Kenwood TS520S, Micro YAESU MD100 a8x, Turner S.Sidekick
 , ANT. VERT. 1/2 onda 10/11/12 M.- dipolo inverted V 80/40/20/15/10- Minibeam 3 el. Cushcraft Ma5b - QTH ROMA
cont.skype   i1idx02