Autore Topic: registrazione radioascolto  (Letto 2288 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline cb83

  • 1RGK376
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 83
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
registrazione radioascolto
« il: 05 Gennaio 2011, 14:09:49 »
E' possibile registrare le voci dei radioamatori (intendo le frequenze ascoltabili soltanto) senza violare leggi penali e civili? Scusate la domanda, forse un pò sciocca, ma in un paese cosi arretrato meglio informarsi bene...


mts80

  • Visitatore
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #1 il: 05 Gennaio 2011, 14:24:21 »
sai che sinceramente non so' risponderti alla domanda???
ci arrivo per deduzione e per ragionamento.....vediamo:

- le frequenze radioamatoriali (perchè parliamo di queste) sono concesse ai radioamatori e sono di libero ascolto.
- il codice delle comunicazioni dice che i radioamatori possono (...dovrebbero...) solo scambiarsi dati tecnici relativi a sperimentazioni, tecnologie, radio,impianti,stazioni radioamatore..... quindi niente di privato....
- il nominativo da radioamatore, è personale,perchè è strettamente della persona, ma è pubblico, dato che te lo concede il ministero e deve essere dichiarato in fase di trasmissione per eventuali accertamenti.....
QUINDI
- non essendoci niente di privato come argomenti, avendo un nominativo pubblico....io non vedo reato o condizioni di malafede.....

POI SE SBAGLIO VI PREGO CORREGGETEMI!!!!
ci sono arrivato per deduzione e per ragionamento (ragionamento che ripeto essere IDEALE.......

condividete??

Offline cb83

  • 1RGK376
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 83
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #2 il: 05 Gennaio 2011, 14:49:59 »
grazie della risposta, diciamo che secondo il mio modesto parere di uomo che dovrebbe vivere in un paese libero e democratico se niente è crittografato o protetto non vedo perchè non si può sentire qualcosa di libero, le restrizioni imposte riecheggiano l'aria di qualcosa di passato (un determinato periodo storico che conosciamo bene) forse il mancato interessamento della politica e della giurisprudenza al "nostro" ambito lascia lacune assurde.


stefano3

  • Visitatore
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #3 il: 05 Gennaio 2011, 14:59:33 »
Secondo me sono come le immagini registrate di una telecamera al centro di una piazza, di una strada, davanti un'abitazione etc.
I posti sono pubblici ma chi registra immagini ( ed in questo caso voci) che  possono aver una valenza legale, deve esser custode di quanto registrato ed in teoria sottostare a tutte le leggi che regolano la privacy.

Se avete altre idee...

Ciao a tutti. Stefano.

mts80

  • Visitatore
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #4 il: 05 Gennaio 2011, 15:36:56 »
Secondo me sono come le immagini registrate di una telecamera al centro di una piazza, di una strada, davanti un'abitazione etc.
I posti sono pubblici ma chi registra immagini ( ed in questo caso voci) che  possono aver una valenza legale, deve esser custode di quanto registrato ed in teoria sottostare a tutte le leggi che regolano la privacy.

Se avete altre idee...

Ciao a tutti. Stefano.

stefano, hai colto  quello che volevo dire..ma io aggiungerei pero' ,a quanto hai detto, che:
-una telecamera al centro di una piazza, ha motivo di esistere per motivi quali ordine pubblico, tutela da scippi o tutela di beni demaniali/culturali ...rapine... davanti ad un negozio,banca o ad una azienda per motivi di tutela al patrimonio aziendale....
se chi registra le immagini non ha una giusta causa (quelle citate adesso sopra) allora credo che sconfini nella violazione della privacy. Lo stesso discorso, è se metti una telecamera davanti alla porta di una banca, ma che inquadra/è puntata sulla signorina del piano di sopra....è lecita la posizione, ma è una violazione delle regole per le immagini....

quindi il discorso (almeno penso) che dato che il radioascolto radioamatoriale è libero,i nominativi sono pubblici e dato che gli unici temi che dovrebbero essere trattati sono quelli tecnici e radiantistici....
penso che non ci sia violazione delle regole....perchè alla base non c'è nessuna regola da "violare"...

a meno che non si giudica una conversazione tra radioamatore privata.....ma non credo.....se no non starebbero su frequenze pubbliche....

pero' ripeto...non sono avvocato e non lavoro per il garante della privacy...quindi potrei sparare tranquillamente una serie di assurdita'!!!!!
« Ultima modifica: 05 Gennaio 2011, 15:47:59 da mts80 »


dantinca

  • Visitatore
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #5 il: 05 Gennaio 2011, 16:20:13 »
Secondo me dipende molto dall'uso che si fa dell'informazione. Ad esempio, ovviamente il "paesaggio" di una qualsiasi via o piazza non e' "segreto" e quindi io posso fotografare una via o una piazza per mio uso privato senza problemi. Nel momento pero' in cui io vado ad usare quelle immagini per un qualche scopo diciamo "commerciale" (in un servizio giornalistico o televisivo, libro, pubblicita' o altro) le eventuali persone riprese nell'immagine (oppure i proprietari delle abitazioni, automobili e simili) possono secondo me far valere i loro diritti (giustamente).
73  :birra:
D.

Offline Comstat25b

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 718
  • Applausi 28
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #6 il: 05 Gennaio 2011, 18:25:31 »
73 a tutti, sono interessato anche io a questa informazione, già che tanti anni fà sapevo che registrare le comunicazioni radio era vietato.
Vedo che comunque molti su youtube postano dei video riguardanti comunicazioni radio.
Chi può dare informazioni esatte? (no PS e CC che secondo loro è vietato TUTTO)


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16449
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #7 il: 05 Gennaio 2011, 22:45:04 »
73 a tutti,secondo me in italia se vuoi stare al sicuro serve la liberatoria di chi registri,poi se la registrazione non viene usata per secondi fini ma solo ad esempio come ricordo per un qso fatto o solo come archivio personale, non vedo problemi,l'importante è non perdersi l'archivio...
ps:questo vale per i radioamatori,tutto il resto non si dovrebbe registrare ma il registratore nella stazione radio è sempre stato un'accessorio utilissimo per riconoscere segnali,rumori ecc...

Offline cb83

  • 1RGK376
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 83
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #8 il: 06 Gennaio 2011, 01:07:29 »
ma scusate perchè registrare dai 89 ai 108 fm si può fare mentre per esempio dai 144 ai 148 c'è l'ambiguità totale, in Italia manca la certezza del diritto...


Offline DL8LA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 291
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: registrazione radioascolto
« Risposta #9 il: 06 Gennaio 2011, 05:30:16 »
Ciao a tutti..............ecco la mia opinione:

In poche parole......La legge sulla privacy dice che é vietato registrare le comunicazioni tra soggetti privati di qualunque natura esse siano ivi comprese immagini e video. Di conseguenza é anche vietata la pubblicazione di quanto registrato.

Eccezioni:
- i soggetti sono informati e consapevoli della registrazione in corso ed hanno dato il loro esplicito consenso
- chi registra é parte attiva della comunicazione (resta comunque il divieto della divulgazione a terzi)
- video camere di sicurezza la cui installazione deve essere comunicata al garante e le cui registrazioni non devono essere accessibili a terzi e distrutte o cancellate dopo 24h (non sono sicuro sulla durata)

Il problema é di capire se le cominicazioni radio tra radioamatori possano o meno rientrare nella sfera delle limitazioni stabilite dall'attuale normativa perché non si tratta di comunicazioni tra privati ma di un servizio pubblico, tale é quello radioamatoriale.

La mia opinione personale é che non dovrebbero esserci problemi per la registrazione ed archiviazione ma nel caso di pubblicazione (vedi youtube) le cose sarebbero completamente diverse.

non mi risulta ci sia alcuna giurisprudenza in proposito ma credo che pretendere il rispetto della privacy delle trasmissioni radio, qualora qualcuno possa sollevare obiezione, sia assolutamente ridicolo data la natura del servizio.
Almeno questo per quanto attiene ai radioamatori.
Relativamente agli altri servizi radio (escluse le broadcast AM ed FM) il loro ascolto é vietato quindi non posso sicuramente registrare ció che non posso nemmeno ascoltare.

73 a tutti e buona befana alle nostre donne  :birra:

Alberto
 





DL8LA
München, Deutschland
QTH Locator JN58TB