ROGERK.net - Radioamatori, CB & PMR forum

banda radioamatoriale (patentati) => attività radioamatoriale => Topic aperto da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 01:04:20

Titolo: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 01:04:20
salve a tutti gli amici del forum

a giorni esattamente il 16 marzo ci sarà il conrtest vhf delle sezioni, aperto a tutti i radioamatori con patente tra cui io.
la sezione ari di acireale con il suo team sta preparando una squadra per partecipare a questo evento, voi vi domanderete che c'e di strano fino a qua, beh per loro niente, però sono troppo chiusi cioe non fanno partecipare nessuno che appartenga alla loro elite.
signori questo e piu che sbagliato, se si fa una cosa in comune cercate di coinvolgere anche gli altri e non isolateli perke allora la gente che ha preso da poco la patente come il sottoscritto e non ha la possibilità di fare radio in vhf con le bande laterali ed una antenna direttiva, della patente se ne pulisce il cosidetto clo non per fare polemica ma ad un altro membro della sezione ari della citta gli e stato detto di no.
io le cose se non sono dette o espressamente invitato non insisto e non e mia abbitudine rompere le palle all'infinito (perke capisco che do fastidio e gia ho dato troppo fastidio da quanto ho preso la patente) mi sto zitto e buono e continuo (sempre se ne ho ancora voglia di continuare a fare attività) a fare le mie cose.
ma questo e uccidere la voglia di fare radio come sperimentare qualcosa di nuovo.
seppoi non mi faccio sentire in radio perke mi sono incazzato per tutti sti fatti allora me tartassano de telefonate.
signori la radio e sperimentazione comune e fanno benissimo allora certi radioamatori a mandare a quel biiiiippppp (non continuo perke c'e la censura) l'associazione radioamatori nazionale che vogliono 72 euro di iscrizione eppoi alcune sezioni fanno passare la voglia di fare radio.
forse questa e polemica inutile, perke sono anche io un po rompicoglioni, ma io quando lo capisco che sto a fracassare le palle a tutti cambio aria.
mahh cmq mi dispiace, buon divertimento a loro
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: hafrico - 09 Marzo 2008, 03:13:41
SAI COME TI CAPISCO.........GRIDALO PURE AI QUATTRO VENTI.............
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Mheta Cavaliere Oscuro - 09 Marzo 2008, 07:48:48
salve a tutti gli amici del forum

a giorni esattamente il 16 marzo ci sarà il conrtest vhf delle sezioni, aperto a tutti i radioamatori con patente tra cui io.
la sezione ari di acireale con il suo team sta preparando una squadra per partecipare a questo evento, voi vi domanderete che c'e di strano fino a qua, beh per loro niente, però sono troppo chiusi cioe non fanno partecipare nessuno che appartenga alla loro elite.
signori questo e piu che sbagliato, se si fa una cosa in comune cercate di coinvolgere anche gli altri e non isolateli perke allora la gente che ha preso da poco la patente come il sottoscritto e non ha la possibilità di fare radio in vhf con le bande laterali ed una antenna direttiva, della patente se ne pulisce il cosidetto clo non per fare polemica ma ad un altro membro della sezione ari della citta gli e stato detto di no.
io le cose se non sono dette o espressamente invitato non insisto e non e mia abbitudine rompere le scatole all'infinito (perke capisco che do fastidio e gia ho dato troppo fastidio da quanto ho preso la patente) mi sto zitto e buono e continuo (sempre se ne ho ancora voglia di continuare a fare attività) a fare le mie cose.
ma questo e uccidere la voglia di fare radio come sperimentare qualcosa di nuovo.
seppoi non mi faccio sentire in radio perke mi sono incazzato per tutti sti fatti allora me tartassano de telefonate.
signori la radio e sperimentazione comune e fanno benissimo allora certi radioamatori a mandare a quel biiiiippppp (non continuo perke c'e la censura) l'associazione radioamatori nazionale che vogliono 72 euro di iscrizione eppoi alcune sezioni fanno passare la voglia di fare radio.
forse questa e polemica inutile, perke sono anche io un po rompicoglioni, ma io quando lo capisco che sto a fracassare le scatole a tutti cambio aria.
mahh cmq mi dispiace, buon divertimento a loro

La mafia è ovunque....ci perdono solo loro perchè sai,alla fine la gente si rompe le palle di pagare la quota associativa e se ne va'....è destinata a morire l'associazione,lo dicono anche le statistiche..invece di incentivare la gente la fanno scappare....complimenti.... :down:
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: acquario58 - 09 Marzo 2008, 08:35:50
salve a tutti gli amici del forum

a giorni esattamente il 16 marzo ci sarà il conrtest vhf delle sezioni, aperto a tutti i radioamatori con patente tra cui io.
la sezione ari di acireale con il suo team sta preparando una squadra per partecipare a questo evento, voi vi domanderete che c'e di strano fino a qua, beh per loro niente, però sono troppo chiusi cioe non fanno partecipare nessuno che appartenga alla loro elite.
signori questo e piu che sbagliato, se si fa una cosa in comune cercate di coinvolgere anche gli altri e non isolateli perke allora la gente che ha preso da poco la patente come il sottoscritto e non ha la possibilità di fare radio in vhf con le bande laterali ed una antenna direttiva, della patente se ne pulisce il cosidetto clo non per fare polemica ma ad un altro membro della sezione ari della citta gli e stato detto di no.
io le cose se non sono dette o espressamente invitato non insisto e non e mia abbitudine rompere le scatole all'infinito (perke capisco che do fastidio e gia ho dato troppo fastidio da quanto ho preso la patente) mi sto zitto e buono e continuo (sempre se ne ho ancora voglia di continuare a fare attività) a fare le mie cose.
ma questo e uccidere la voglia di fare radio come sperimentare qualcosa di nuovo.
seppoi non mi faccio sentire in radio perke mi sono incazzato per tutti sti fatti allora me tartassano de telefonate.
signori la radio e sperimentazione comune e fanno benissimo allora certi radioamatori a mandare a quel biiiiippppp (non continuo perke c'e la censura) l'associazione radioamatori nazionale che vogliono 72 euro di iscrizione eppoi alcune sezioni fanno passare la voglia di fare radio.
forse questa e polemica inutile, perke sono anche io un po rompicoglioni, ma io quando lo capisco che sto a fracassare le scatole a tutti cambio aria.
mahh cmq mi dispiace, buon divertimento a loro

Ciao ROBERTO ,in quello che scrivi hai perfettamente ragione, purtroppo in tutte le sez. o gruppi c'è sempre una parte che fa muro, che non da la possibilità ad altri di potere entrare e COLLABORARE,questo non è .. abbraccino.........,ma solo ignoranza , io ti consiglio di inoltrare la tua lamentela a RADIO RIVISTA, nella speranza che venga pubblicata, sai che figura fanno queste persone verso i radioamatori di tutta ITALIA....o in alternativa puoi informarti presso il CISAR come fare a fondare una sede nella tua città , vedrai che quando si troveranno altri soci che hanno lo stesso tuo problema,che lasciano il loro gruppo x passare a quest'ultimo si ricrederanno ma ormai forse sarà tardi :up:..........
Attenzione essere RADIOAMATORI non significa essere iscritti ad un'associazione particolare..........lo si può essere anche autonomi......molti RADIOAMATORI lo fanno da molto tempo.... abbraccino abbraccino
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1wm079 - 09 Marzo 2008, 10:04:34
73'
io sono da poco radioamatore, e ho deciso per esperienze passate nei vari group dx 11mt di essere AUTONOMO.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Emergency118 - 09 Marzo 2008, 10:19:22
Allora, partiamo per gradi prima di ammazzarsi....Prima si deve essere dalla parte della ragione!
Oltre ad avere la patente, ad avere il nominativo ed essere in possesso dell' autorizzazione generale (altrimenti è perfettamente inutile chiedere qualsiasi cosa...), per i contest ARI, e per far parte dell' ari deve necessariamente passare un mese da quando, con tutte le carte in regola, si fà domanda (e si paga...), in quanto il nome e il call vengono inseriti in radiorivista (in barba alla privacy!) perchè qualcuno si potrebbe opporre al tuo ingresso (quando io dico che è mafia e classismo, mica dico biscarate....io con tutti gli "amici" che ho, quando mi arrivò il nominativo e l' autorizzazione generale, mi iscrissi all' ARI, ma zittto come un topo!
Anche qui il nominativo, salvo pochissimi amici, non lo sapeva nessuno e non era pubblicato da nessuna parte...occhio che alla gente piace far casino!).
Poi, ARI o meno, è utile che tu ti faccia la giusta gavetta, e non è neppure giusto che un neopatentato quale sei, senza avere neppure tutte le carte in regola (non credo che tu abbia l' autorizzazione generale, o che sia passato almeno un mese da tal richiesta fatta in ricevuta di ritorno ar...) si, metta a rappresentare l' ARI in un contest....
Comincia a farti tanto ascolto sulle bande dove sei autorizzato e fatti bene le ossa, prima si cammina e poi si corre....Io, e bada bene che è dal 1980 che sono in radio (28 anni), ho preso la patente lo scorso anno, a giugno l' esame... ad ottobre mi è arrivata l' autorizzazione generale, iscrizione all' ARI e passa un altro mese... ho fatto un pò di traffico in VHF a novembre e tanto ascolto e tante prove per non annodarmi e non fare figuracce...In hf è da gennaio che chiacchero, e con cautela e col cervello sempre acceso....Io non credo di essere un ritardato ma neppure un fenomeno, quindi questi credo che siano i tempi corretti per non essere presi a "calci in  :culo: ", come a giusto o a ragione bene o male si tenta sempre di fare con i novellini....Che l' ARI sia una setta odiosa  e in mano a delle mummie faraoniche senza la minima idea nuova o apertura, l' ho sempre detto io qua'!....
Ma stavolta, caro Roberto, penso che abbiano proprio ragione!
Fatti le ossa e la gavetta come tutti, poi fra un' annetto ne riparliamo, di contest !!!
Fino ad ieri eri su frequenze pirata in 27 a sgolarti a fare "cq dx" e via dicendo, adesso ci sono delle regole e dei tempi fisiologici da rispettare!
E poi falla finita di lamentarti sempre, altrimenti la tua attività radioamatoriale sarà breve e dura, in 27 certe cose le puoi fare , in quest' ambiente se prendi una piega sbagliata vieni subito bollato, e allora ti ritrovi poi a parlare con i gruppetti degli anziani sul ponte locale, volente o no.......Io te lo dico per il tuo bene, tira il freno a mano e mettiti calmo a guardare! abbraccino
Quindi tempo al tempo, mai farsi "vedere" troppo in quest' ambiente....meglio farsi sentire in radio cercando di non "sgarrare" mai!!!!!
Essere bollato come rompic0glioni è un vento !!!!
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: TheGuardian - 09 Marzo 2008, 11:14:56
Ciao Filippo, concordo pienamente con quanto tu dici sull'argomento, di sicuro non è in questo il modo di affrontare le cose , come dice il Filippo molta gavetta , che tu abbia fatto x tanti anni i DX in 27 a loro non gliene frega un beneamato, un gruppo di persone che svolgono una qualsiasi attività dalle HF fino ai Ghz sono elementi ben affiati che interagiscono sapendo che ognuno ha un suo compito e scopo ben preciso il tutto poi e coordinato da un Team Leader , il capo, che coordina le varie strategie, entrare a far parte di un gruppo è molto dura anche perchè ,in special modo per un novice, non sanno chi sei e cosa sei capace di fare, un consiglio derivante da esperienza personale,  fargli capire che sei interessato alla cosa riuscire anche in veste di tuttofare ( non schiavetto) ad aggregarsi, in modo che ci si amalgami con il gruppo e che un giorno ti facciano entrare entrare nel gruppo a livello permamente insomma farsi conoscere,, dimenticavo a rigurdo delle figuracce come sottolineava il Filippo di solito il gruppo esce con il nominativo del Team Leader, il suo nominativo sicuramente è molto conosciuto, in modo particolare nei contest V/Uhf dove da quello che ho potuto constatare si conoscono, e per cui motivo in più per non dare il microfono in mano a chi non si conosce, concludo che queste cose con la cosa madre non hanno niente a che vedere , in questo momento hanno cose ben più importanti da dipanare, per il resto ognuno è libero di fare quel che vuole.:up:
 
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: aquiladellanotte - 09 Marzo 2008, 12:41:13
io nella mia ari, fino ad oggi mi trovo bene, pur essendo un swl partecipo sempre(impegni permettendo).
quoto però al 100% emergency
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 13:15:07
si allora dò fuoco alla patente (già ci avevo pensato 1 mese fà),e al nominativo (la carta che mi e arrivata). cosi sai come si risolvono i problemi hai voglia, tanto per me me so gia stufato.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: hafrico - 09 Marzo 2008, 13:20:16
si allora dò fuoco alla patente (già ci avevo pensato 1 mese fà),e al nominativo (la carta che mi e arrivata). cosi sai come si risolvono i problemi hai voglia, tanto per me me so gia stufato.

vi ricordate del mio post a proposito della protezione civile.....e gli operatori della sala radio.............e le convinzioni..( ricatto ).... dell'ari.............???  riflettete gente...... riflettete...
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 13:25:01
lasciamo perdere per ora ne riparleremo quando avrò voglia (sempre se ne avrò ancora voglia), e forse piu esperienza cioe tra 50 anni  (38+50= 88 anni) cioe al momento della mia dipartita dalla terra.
va beh il tempo c'e la giornata e buona...
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: CODICE_ROSSO - 09 Marzo 2008, 14:40:04
Bah... ragazzi..io onestamente non ho mai capito certi comportamenti... sono sempre stato per dare opportunità a chi non le ha...in questo caso sono d' accordo con Roberto..... mi danno profondamente fastidio questi modi di fare, vetusti e bigotti !!...e non mi piace leccare i fondelli a nessuno....Ognuno di noi ha una sua dignità.....
Tuttavia gli invierei una bella lettera aperta...dopo aver pagato una somma così elevata esigerei più rispetto !!! oppure uno è buono solo quando deve versare la quota ?
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Emergency118 - 09 Marzo 2008, 15:20:01
Secondo mè qui si stà andando fuori dal seminato, e anche di molto!!!
Io non difendo l' ARI, assolutamente, anzi sono sempre stato critico e assolutamente parziale!
Dico solo:
NON E' GIUSTO che un radioamatore nuovo, che ha pagato sì la quota sociale (è passato un mese dalla pubblicazione del nominativo, non c'è l' autorizzazione generale, non son neppure passati i tempi tecnici!!!) possa rappresentare l'ARI in un contest!!!
Prima prova a fare attività come radioamatore, se la normativa te lo permette....Avere la patente e un nominativo servono all' ottenimento di un' autorizzazione generale, che a quanto ho capito non c'è!
Sarebbe stato lo stesso per me, quando entrai in Misericordia, dopo tutti i corsi superati, essere messo sull' ambulanza a soccorrere la gente.....Non esiste proprio!!!
Ho dovuto fare il "terzo" (osservatore) per un anno.

A parte che, per fortuna, qui si parla di quisquilie e non di vita o di morte, l' unico consiglio che posso dare all' amico Roberto è quello di darsi una calmata e di mettersi a far radio correttamente, ogni cosa ha un suo tempo e Roma non è stata fatta in un' ora o in un giorno!!!
Adesso lui si trova esattamente nella condizione dell' osservatore....
Se poi non gli stà bene il sistema, io sinceramente non capisco perchè abbia preso la patente....C' è da aspettare e si deve aver pazienza, ma questo vale per tutto nella vita.
La radio poi è sempre stata pazienza, innanzitutto!
Se io fossi il responsabile della tua sezione mi sarei comportato esattamente come loro han fatto!
Se io fossi stato Roberto, MAI avrei fatto tal richiesta, anzi MAI l' avrei pure sognato!
Comincia a mettere a log qualche collegamento, vuoi fare un contest VHF e manco hai antenne o apparecchi per poter fare attività in SSB...
Non siamo sulla 27.555, specialmente in un contest VHF dove c'è una propagazione difficilissima!!!!
Comincia ad attrezzarti e a fare attività per conto tuo, vedrai che se sei una persona valida i contest IN FUTURO (spero per te prossimo ;-)) ti invitano per farli!
Prima di tutto si comincia a fare attività, poi si fanno i passi successivi....Quanti DX hai fatto in VHF, quanti call ci sono sul log??? Penso che qualsiasi persona che sia in squadra abbia dei punti a suo favore, ma non per demerito tuo, anzi...solo perchè tu stai cominciando adesso a muovere i primi passi nel mondo dell' ham (e mi sembra che così tu li muova male!)
Pippo Baudo non ha cominciato presentando Domenica in, ma ci è arrivato dopo anni e anni di polvere e sacrificio....Tu non hai neppure l' autorizzazione generale, vuoi fare i contest per l' ARI e ti incazzi pure?????????
Ma siamo onesti e realisti, allora io cosa dovrei essere, il presidente della Protezione Civile Nazionale???????? ;-) ;-)
Stattenecalmo al tuo posto e vedrai che col tempo avrai le tue soddisfazioni :birra:
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: acquario58 - 09 Marzo 2008, 15:38:57
Certamente FILIPPO, hai detto bene ......ma se creano un muro invece di rendere partecipe chi potrebbe esserlo...come si fa ad avere esperienza se non si da la possibilità di poterla fare........nella sezione in cui sono iscritto,ho trovato sempre persone disposte ad accogliere i nuovi.......anche i non iscritti proprio xche questi un domani possono essere i nuovi potenziali soci che sono il perno principale x portare avanti un associazione ( con quote di iscrizione e supporto nelle attività).......poi x quel che riguarda come da te descritto le PUBBLICHE ASSISTENZE.......la trovo giusta che il volontario e se poi ha fortuna dipendente, quando entrano a fare parte degli addetti ai servizi devono fare il loro tirocinio affiancando gli altri ....... altrimenti si rischiano molti danni.........
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Emergency118 - 09 Marzo 2008, 15:47:39
Certamente FILIPPO, hai detto bene ......ma se creano un muro invece di rendere partecipe chi potrebbe esserlo...come si fa ad avere esperienza se non si da la possibilità di poterla fare........nella sezione in cui sono iscritto,ho trovato sempre persone disposte ad accogliere i nuovi.......anche i non iscritti proprio xche questi un domani possono essere i nuovi potenziali soci che sono il perno principale x portare avanti un associazione ( con quote di iscrizione e supporto nelle attività).......poi x quel che riguarda come da te descritto le PUBBLICHE ASSISTENZE.......la trovo giusta che il volontario e se poi ha fortuna dipendente, quando entrano a fare parte degli addetti ai servizi devono fare il loro tirocinio affiancando gli altri ....... altrimenti si rischiano molti danni.........
e infatti io non credo che a ROberto sia stato impedito di avvicinarsi alle radio o fare attività.....!!!!
E' stato solo detto che per adesso non può fare il contest nella squadra dell' ARI...-E SONO PERFETTAMENTE DACCORDO CON LORO!!!-
Comincia con l' ascoltarlo, un contest in VHF!!!
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: antony it9val - 09 Marzo 2008, 17:12:31
Mi trovo anche io daccordo con l'amico Filippo, non per mancanza di fiducia nelle doti di operatore di Roberto, nè tantomeno per difendere l'ARI (alla quale non son iscritto, non essendo neanche radioamatore).
Mio padre, pur fidandosi di me, non mi ha dato la prima sera post patente la macchina buona nonostante avessi un "pezzo di carta" (in realtà di plastica) che mi ritenesse idoneo di guidare, ma ha aspettato, osservato i miei comportamenti alla guida di un macinino, e passato gradualmente nonostante in tempi rapidi, ma sempre con un po' di gavetta!
Conoscendo anche i soggetti interessati, visto che comunque per un periodo ho avuto a che fare con gli radioamatore su indicati, non credo proprio che siano state chiuse le porte in faccia a Roberto come fa' credere nel Suo post, ma credo semplicemente che gli sia stato detto "fa' gavetta...", alla fine anch'io se si parla di bande radioamatoriali, apparati hf, antenne direttive, pile up o roba varia sto' zitto, perchè non ho le ESPERIENZE che sono alla base di tutto nella vita.
Quindi quoto pienamente le parole di Filippo, Roberto frequenta di più le attività della sezione però in punta di piedi, senza catapultarti in ogni cosa e cercando, in silenzio, di rubar l'arte e metterla da parte!
Vedrai che se la stoffa c'è, come son convinto ci sia, verrai presto alla ribalta all'interno della Sezione come brillante operatore, però col tempo.
Ricorda che disse la goccia d'acqua alla pietra "dammi tempu, ca ti peciu" (trad. dal siciliano, dammi tempo che ti perforo).


73' Antony
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: gattonero - 09 Marzo 2008, 17:29:40
Ci vuole la gavetta.....Esperienza ma alla fine il comportamento in frequenza dove lo lasci....sento in frequenza una maleducazione da jugla senza nessuna regola morale e civile solite cose all'italiana maniera daiiiii  :mrgreen: :mrgreen:

     ??? ???

   
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 17:41:16
filippo l'autorizzazione generale palermo per la legge del silenzio assenzo, se dopo 1 mese dalla della raccomandata di ritorno non ti arriva niente il nominativo ti rimane quello che ti e stato assegnato dall'ufficio.
cmq vuol dire che mi divertirò in 40 metri e 20 metri, dove almeno le stazioni russe rispondono e che nei contest vhf il 99% delle volte sono deserti (una volta ho letto che chiamavano chiamavano e nessuno sapeva del contest, quindi non so se ne vale la pena, ha risposto solo una persona della stessa zona,,, :mrgreeen), beh contenti loro io rimango a casa non solo a far gavetta come dite voi, ma rimango a casa al calduccio (vi ricordo che ancora fa freddo il giorno ), e senza prendere freddo. va beh...
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: maury70 - 09 Marzo 2008, 18:11:25
Ciao a tutti , Roberto quello che dici e corretto e si nota che hai voglia di fare , questo e molto positivo però posso anche dirti che quando fai un contest oltre alla compagnia gradevole degli amici  si vuole arrivare anche ad un traguardo giusto(Per lo meno vincere o piazzarsi in buona posizione),se no il contest non lo inizi neppure.Purtroppo come e già stato detto quello che ti fa entrare nella schiera degli eletti (Si dice qua dalle nostre parti)è farsi notare nell'ambiente facendo e per te ora non è stato possibile visto che sei patentato da poco ,non averne male è un male comune, e tutto questo e colpa delle persone che vogliono addestrare o far partecipare radioamatore nuovi, sappi sempre persone si tratta ma penso anche che oggi per non far morire tutto questo bisognerebbe incentivare tutte le attività radioamatoriali, la colpa non è ARI ma delle persone che non sono più motivate a portare in gioco tutto questo.Consiglio personale non isolarti fai attività e sopprattutto frequenta e proponiti vedrai che tante cose cambiano.73
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 19:09:04
maury io non mi isolo, però leggi anche ad un altra persona della sezione gli e stata negata l a possibilità di farne parte, la persona in questione non se le presa piu di tanto, anzi...
cmq io sono piu che tranquillo, la radio per me e solo un hobbies, me ne frego  (ed io sono egoista al massimo e lo ammetto), di che fanno vuol dire che me ne andrò a mare a fare una bella passeggiata se c'e una bella giornata di radio, lasciando anche le radio portatili a casa (sono del tutto inutili portarsele d'appresso, tanto vale spegnerle e/o giocare con l'xbox o andare a caccia di gringhelle molto piu proficuo che stare appresso a una scatola che fa solo casino).
vediamo nel futuro che succede (ma siccome io sono pessimista non al 100% da 20 milioni di terabyte di pessimista io la vedo nera.... tante evvero che anche i gatti neri si toccano appena mi vedono.....) a volte mi pento di aver speso tanti soldi inutilmente per un pezzo di carta che non vale un emerito ciuffo di prezzemolo (leggasi un emerito caxxo per dirla pulita!!!!!!!!), a volte io penso che e meglio spegnere tutto e deidcarsi di piu alle chat e kki se ne frega del resto e delle radio.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: hafrico - 09 Marzo 2008, 19:12:17
1et 078.......... molto saggio..... ma non tutti siamo flemmatici come te ...purtroppo..... .... ma comunque hai ragione...
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: tornado - 09 Marzo 2008, 19:36:19
Certamente FILIPPO, hai detto bene ......ma se creano un muro invece di rendere partecipe chi potrebbe esserlo...come si fa ad avere esperienza se non si da la possibilità di poterla fare........nella sezione in cui sono iscritto,ho trovato sempre persone disposte ad accogliere i nuovi.......anche i non iscritti proprio xche questi un domani possono essere i nuovi potenziali soci che sono il perno principale x portare avanti un associazione ( con quote di iscrizione e supporto nelle attività).......poi x quel che riguarda come da te descritto le PUBBLICHE ASSISTENZE.......la trovo giusta che il volontario e se poi ha fortuna dipendente, quando entrano a fare parte degli addetti ai servizi devono fare il loro tirocinio affiancando gli altri ....... altrimenti si rischiano molti danni.........
e infatti io non credo che a ROberto sia stato impedito di avvicinarsi alle radio o fare attività.....!!!!
E' stato solo detto che per adesso non può fare il contest nella squadra dell' ARI...-E SONO PERFETTAMENTE DACCORDO CON LORO!!!-
Comincia con l' ascoltarlo, un contest in VHF!!!

Proprio perchè un Contest VHF è molto impegnativo,dovevano dare a Roberto la possibilità di partecipare in qualità di "osservatore".In questo modo si poteva rendere conto del tipo di materiale tecnico e dell'organizzazione logistica che servono per queste attività,in seguito avrebbe potuto cominciare ad attrezzarsi per iniziare a farsi la "gavetta" sulle frequenze alte.Il solo ascolto da casa non basta,si deve andare sul campo assieme ai veterani.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: aquiladellanotte - 09 Marzo 2008, 19:46:58
giustissimo.
ps robè se butti la patente e spegni tutto lo posso utilizzare io il tuo nominativo(HI^4)?
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 20:10:56
aquila della notte non mi fare diventare cattivo...
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: maury70 - 09 Marzo 2008, 20:17:46
Ciao a tuti , Giusto Tornado ma ricorda che se Roberto avesse amici che fanno, o per lo meno interessati a contest non sarebbe stato così,adesso e deluso ma è una realtà purtroppo.Dico una cosa per farti capire Roberto:prendi me attrezzatura normale , tanto impegno per l'attività che a me piace ok, finchè hanno avuto bisogno hanno usato dopodichè tu non li hai più sentiti ,Io no però dopo un pò di tempo il famoso team che si era creato si è sciolto, il motivo nessuno voleva più andare ad operare con persone di quel genere , la frittata si è girata percui non stare male non ne vale la pena quando si accorgono che alla fine sono rimasti  soli la cosa non è piaciuta.Volevo sapere una cosa  li da te avete la stazione della sezione?Potresti crearti un gruppetto ed operare da li.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1et078 - 09 Marzo 2008, 20:26:37
dalla sezione non hanno apparecchiature e antenne da cui si può fare attivazione in ssb.
qualcuno aveva pensato, creiamolo noi un team per i ciufoli di prezzemolo nostri ma gli impegni di lavoro a volte ci mettono i bastoni tra le ruote.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: maury70 - 09 Marzo 2008, 20:35:47
Ok, visto che lo spirito ci stà quando potrete lavoro permettendo si farà, di co questo perche quando abbiamo iniziato noi bene o male è stata la stessa cosa , ci hanno detto che non potevamo operare nel loro team però se volevamo andarli a guardare potevamo , si pero la domenica pensa l'assurdita ed allora con le nostre forze tra un cosa e l'altra abbiamo messo su la stazione :Il mio vecchio ts850 il sostituto ft900 lineare nulla dipoli autocostruiti per le bande basse e vertivale 10,15,20 metri chiesto al propietario del campo se potevamo issare le antenne,tutto e andato a buon fine 15 cesimi ma quando hanno sentito il nostro nominativo /P hanno subito chiamato pensando che non potevamo essere noi, fai i tuoi conti mai mollare anzi. :up: :up:
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Marcello iw9hli - 10 Marzo 2008, 10:57:30
Io sono d'accordissimo con Filippo, un contest è sempre un gara tra radioamatori e comunque bisogna anche essere preparati sopratutto per non nuocere all'intero gruppo.

Quando si entra a fare parte di un gruppo o di una associazione, non perchè PAGHI ti è tutto dovuto.
Bisogna partecipare in punta di piedi fare meno rumore possibile imparare il più possibile da chi ne sa più di te, cosi da trasmetterlo a sua volta.

Se hai piacere di fare parte di una associazione o di un gruppo umilmente partecipi con le tue possibilità e cerchi di imparare e di farti piano piano.

Io credo che POTRAI ESSERE PRESENTE ALLE OPERAZIONI DI CONTEST anche se non premi il PTT.
Quindi caro Roberto, vai seui il contest con la tua presenza vedi come funziona un contest, prima e poi la prossima volta aiuterai il gruppo, con la tua esperienza.



Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: gattonero - 10 Marzo 2008, 11:10:38
I contest che sono.....(mai fatti, sono contrario)Trovo solamente una cofusione il fine settimana di numeri... 8O 8O!!!!!!in gamma HF.  :grin:
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: maury70 - 10 Marzo 2008, 15:27:07
Ciao a tutti , non a tutti può piacere fare contest ceme magari avere la licenza radioamatoriale e usare le chf per parlare solo di cosa hai fatto di buono questa sera?? :mrgreen: :mrgreen:.Nei contest multioperatore la cosa bella è che tutti sono indispensabili ,buona compagnia e quant'altro si va da chi istalla le antenne e tiene sotto controllo tutto il sistema, a chi prepara da mangiare per gli altri tutto questo è un team ho gruppo di amici e non pensare gattonero che sia semplice operare in condizioni che tutti ti chiamano pile up ,sei la pecora in mezzo hai lupi... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: 1VP001 - 10 Marzo 2008, 17:32:30
Allora, partiamo per gradi prima di ammazzarsi....Prima si deve essere dalla parte della ragione!
Oltre ad avere la patente, ad avere il nominativo ed essere in possesso dell' autorizzazione generale (altrimenti è perfettamente inutile chiedere qualsiasi cosa...), per i contest ARI, e per far parte dell' ari deve necessariamente passare un mese da quando, con tutte le carte in regola, si fà domanda (e si paga...), in quanto il nome e il call vengono inseriti in radiorivista (in barba alla privacy!) perchè qualcuno si potrebbe opporre al tuo ingresso (quando io dico che è mafia e classismo, mica dico biscarate....io con tutti gli "amici" che ho, quando mi arrivò il nominativo e l' autorizzazione generale, mi iscrissi all' ARI, ma zittto come un topo!
Anche qui il nominativo, salvo pochissimi amici, non lo sapeva nessuno e non era pubblicato da nessuna parte...occhio che alla gente piace far casino!).
Poi, ARI o meno, è utile che tu ti faccia la giusta gavetta, e non è neppure giusto che un neopatentato quale sei, senza avere neppure tutte le carte in regola (non credo che tu abbia l' autorizzazione generale, o che sia passato almeno un mese da tal richiesta fatta in ricevuta di ritorno ar...) si, metta a rappresentare l' ARI in un contest....
Comincia a farti tanto ascolto sulle bande dove sei autorizzato e fatti bene le ossa, prima si cammina e poi si corre....Io, e bada bene che è dal 1980 che sono in radio (28 anni), ho preso la patente lo scorso anno, a giugno l' esame... ad ottobre mi è arrivata l' autorizzazione generale, iscrizione all' ARI e passa un altro mese... ho fatto un pò di traffico in VHF a novembre e tanto ascolto e tante prove per non annodarmi e non fare figuracce...In hf è da gennaio che chiacchero, e con cautela e col cervello sempre acceso....Io non credo di essere un ritardato ma neppure un fenomeno, quindi questi credo che siano i tempi corretti per non essere presi a "calci in  :culo: ", come a giusto o a ragione bene o male si tenta sempre di fare con i novellini....Che l' ARI sia una setta odiosa  e in mano a delle mummie faraoniche senza la minima idea nuova o apertura, l' ho sempre detto io qua'!....
Ma stavolta, caro Roberto, penso che abbiano proprio ragione!
Fatti le ossa e la gavetta come tutti, poi fra un' annetto ne riparliamo, di contest !!!
Fino ad ieri eri su frequenze pirata in 27 a sgolarti a fare "cq dx" e via dicendo, adesso ci sono delle regole e dei tempi fisiologici da rispettare!
E poi falla finita di lamentarti sempre, altrimenti la tua attività radioamatoriale sarà breve e dura, in 27 certe cose le puoi fare , in quest' ambiente se prendi una piega sbagliata vieni subito bollato, e allora ti ritrovi poi a parlare con i gruppetti degli anziani sul ponte locale, volente o no.......Io te lo dico per il tuo bene, tira il freno a mano e mettiti calmo a guardare! abbraccino
Quindi tempo al tempo, mai farsi "vedere" troppo in quest' ambiente....meglio farsi sentire in radio cercando di non "sgarrare" mai!!!!!
Essere bollato come rompic0glioni è un vento !!!!



quoto al 110% non avrei potuto esprimermi meglio.

sono convintissimo che se andrai in sede nel giorno del contest, ti faranno assistere alle trasmissioni e potrai capire come si opera da una sede ARI, che non è uguale che parlare da casa tua. Poi magari in un momento in cui gli operatori più esperti di te saranno stanchi o, magari, in un momento di scarso pile up, ti faranno anche provare ad operare e se sarai bravo magari ti lascieranno il microfono per un po' di tempo.
E' ora di smetterla di gettare sempre merda sull'ARI, siete sempre quelli e gli argomenti sono spesso molto opinabili.
Se hai la licenza da un mese, io, come iscritto all'ARI dal 1990, avrei qualche difficoltà a farmi rappresentare ufficialmente da te ON AIR, ma non perchè sono cattivo o mafioso, piantiamola una buona volta con questi epiteti: semplicemente perchè è statisticamente molto probabile che un operatore inesperto faccia del casino. E allora finchè lo fai con il tuo IT9 è un discorso, ma quando lo fai a nome di qualcun altro le cose cambiano.
I neo-laureati in medicina prima osservano, poi fanno le operazioni. La superbia è uno dei 7 peccati capitali!!!
Anzichè lamentarti qui dove trovi 2 o 3 che ti danno corda, va in sezione a fare le tue rimostranze. Se hai delle ragioni (e in questo caso ho molti dubbi) sicuramente ti ascolteranno, in caso contrario cambia sezione perchè ti sei iscritto in un nido di mostri, serpenti e cannibali mafiosi.

Dai fatti le ossa e smettila di lamentarti. Fra qualche tempo ti renderai conto che ciò che hai scritto è sbagliato.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: maury70 - 10 Marzo 2008, 17:44:55
Ciao a tutti , si è demoralizzato prima di cominciare è non deve essere così visto che è una passione e come tale e giusto coltivarla, poi sappiamo benissimo di cosa si tratta e li le cose le fanno in grande , sappiamo anche che per un nominativo sbagliato si perde punti , e comunque ci stà una preparazione non indifferente ed e capibile tutto questo quando si fa contest , tempo al tempo poi tutto si metterà nel verso giusto.Troppo carne al fuoco brucia .73
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Nembo - 10 Marzo 2008, 19:25:13
Roberto è un po' incline ad atti e fatti di puro pessimismo. Per averlo copiato on air posso dire che è un ottimo operatore radio ma ora questo non è ancora sufficiente per certe attività.
Purtroppo la targa del "novice" è quasi obbligata in qualsiasi campo della vita e anche l' attività radiantistica non ne è immune. Come sempre è necessaria la pazienza e la voglia di imparare e mettere in mostra le proprie capacità con tatto e giocando bene le proprie carte.
Per l' amico 1VP001 dico che Roberto è stato ripreso da tutti o quasi e per primo sono convinto che lui abbia già riconosciuto di avere sbagliato. L' atteggiamento settario di certi ambienti Ari in questo caso non c' entra ed è stato citato a sproposito e su questo hai perfettamente ragione.
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: Derrick - 10 Marzo 2008, 19:48:47
Vorrei dare anch'io una mia opinione sull'argomento.

Comprendo lo sconforto di Roberto, ma credo che in qualsiasi altra associazione, dalla polisportiva di Torrecucco alla filodrammatica di Pittigrilli ove si fosse trattato di una partita di pallamano o di una rappresentazione teatrale, ben difficilmente i soci avrebbero messo in squadra tra i titolari o tra i protagonisti, un giovane volenteroso ma pur sempre senza esperienza e "ultimo arrivato".

Partecipare a un contest è  cosa ben diversa da un normale QSO e anche da un DX: serve ritmo, concentrazione (se si sbaglia l'ora, il nominativo, il progressivo o il locatore il QSO viene annullato) e capacità operativa (quando girare l'antenna, verso dove chiamare, cercare moltiplicatori o chiamare a ripetizione, scegliere la frequenza, "difenderla" quando qualcuno "si infila" ecc.). Per carità, tutte cose che si apprendono, ma per cominciare è sempre meglio farlo da soli, tranquillamente a casa, tenendo un ritmo basso per familiarizzare con le procedure e poi pian piano crescere.
Quando tra un annetto tu e il tuo collega vi sarete fatti un po' di esperienza, potrete mostrare qualche buon risultato di "metà classifica" in qualche contest nazionale ecc., beh vedrete che sarà molto più semplice entrare a far parte del team, che comunque partecipa a una "competizione" e dunque ha bisogno di partecipanti quantomeno non di primo pelo.
Inoltre, una sezione ARI è comunque un circolo di persone.... è buona norma entrare mostrando comunque rispetto per i più anziani e cercando di farsi qualche amico tra i soci che per caratteristiche umane ed interessi più si avvicinano a noi. Per questo genere di esperienza il servizio militare di leva era insostituibile...

Queste cose poi non sono valide solo tra gli radioamatore ma anche tra i CB: per entrare a far parte dell' AT non servono per esempio 100 countries confermati? E in altri gruppi, non serve forse la presentazione di un altro socio?

Ciao, e non te la prendere!


  
Titolo: Re: LAMENTELE PER RADIOAMATORI
Inserito da: aquiladellanotte - 10 Marzo 2008, 21:43:49
aquila della notte non mi fare diventare cattivo...

ma scherzavo...che te la sei presa?ti kiedo scusa allora