Autore Topic: Patente radioamatore  (Letto 3825 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ardito del lago d'Orta

  • 1RGK022
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 1306
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK022@rogerk.net http://iz1psj.jimdo.com/
    • Mostra profilo
    • IZ1PSJ home page
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PSJ K1PSJ
Patente radioamatore
« il: 03 Dicembre 2006, 22:19:14 »
Salve a tutti, sono molto interessato a prendere il patentino da radioamatore, e visto che nei forum non trovo niente, vi chiedo se(oltre all'iscrizione all'ARI) conoscete dei testi validi su cui studiare.
Spero che divenga utile a molti questo topic.
Grazie
<<< IZ1PSJ/K1PSJ op. Alberto>>> TS 690 SAT*TM732E*MC85
Imax 2000*Dipolo filare 20 mt*X30
BM KNW TM 732* Proxel PDBX
http://iz1psj.jimdo.com/


aquilabianca

  • Visitatore
Patente radioamatore
« Risposta #1 il: 04 Dicembre 2006, 08:45:57 »
una volta c'era il libro "come conseguire la patente radioamatoriale" mi pare esista la riedizione con le nuove regole o comunque esisteranno testi alternativi.
Comunque a mio avviso l'ideale è un'amico già radioamatore che dia la preparazione necessaria.
Ciao

1et078

  • Visitatore
PER ALBERTO VCO PATENTE radioamatore
« Risposta #2 il: 04 Dicembre 2006, 09:25:40 »
salve alberto da roberto in acireale ct

le sezioni ARI di orgni regione o capoluogo o maggiore ciita italiane, ogni anno fanno un corso di preparazione al conseguimento della patente di radioamatore.
i corsi fatti da radioamatore sono ben fatti e ti porteranno in circa 6 mesi allo studio dell'elettronica dei fenomeni radioantistici le leggi di elettronica e le leggi e i regolamenti degli radioamatore a livello mondiale.
per la preparazione agli esami ti consiglio un buon libro scritto da I4ANE il titolo è RADIOTECNICA PER RADIOAMATORI, il libro parte da zero e di facile consultazione e non parla astruso, concetti facili e spiegati cioe alla portata di tutti.
Inoltre per gli esami ci sono i testi degli ultimi esami fatti nell'ultimo anno scritti e risolti dagli radioamatore.
tutte e 2 i libri  dovrebbero essere presenti nella biblioteca delle varie sezioni italiane, che dovrebbero vendere.
ma in tal caso dovresti rivolgerti alla sezione centrale dell'ari di Milano    (www.ari.it) e in caso richiederli li.
in bocca al lupo e a presto risentirci con tanto di patente e nominativo in mano.

73's da 1wm078 roberto

Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 5083
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
Patente radioamatore
« Risposta #3 il: 04 Dicembre 2006, 11:29:45 »
pubblicita' progresso su prodotti validi

p.s. non sono della ditta ne' ho altri interessi solo possono essere validi strumenti per passare l'esame o semplicemente crescere culturalmente

edizioni cec


Visualizza immagine a dimensioni reali

 MAGNIFICO TRIO  (tre libri)

 
Prezzo: € 20,65
 

--------------------------------------------------------------------------------
I tre volumi rappresentano quanto di più completo si può trovare come testi utili al conseguimento della patente di radiooperatore.

http://www.edizionicec.it/components/com_phpshop/shop_image/product/6c632cc186dc37271990391d0b68f38e.jpg

--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


Offline tornado

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1218
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • UTENTE CANCELLATO
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #4 il: 04 Dicembre 2006, 20:21:05 »
I quiz delle ultime due sessioni d'esame sono stati presi pari pari da questo volume:
http://www.marcucci.it/prodotti/schede/scheda.asp?ID=10802

Come ti hanno già detto,anche io ti consiglio di iscriverti a una sezione ARI e frequentare un corso di preparazione.E' sempre meglio farsi seguire da radioamatore con esperienza ;-)

73 by Tornado

Offline Derrick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 547
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #5 il: 11 Dicembre 2006, 16:01:45 »
Ciao Alberto,
secondo me, normativa a parte, molto dipende anche dal tuo background di studi ed interessi. Se hai già una minima familiarità con i concetti di tensione, corrente, legge di ohm ecc.  (e se sei un CB verosimilmente ne hai) la difficoltà maggiore risiede forse nell'abbandonare i (pre)concetti appresi orecchiando un po' qui e un po' là da fonti non sempre "sicure". In questo caso avrai maggiore facilità a seguire i testi ma dovrai stare attento a non sottovalutare alcune parti importanti del programma. Questo per apprendere sul serio ovviamente, visto che per superare l'esame con i quiz in linea di principio basterebbe essere molto ma molto fortunati azzeccando a caso le risposte anche senza sapere nulla.

Un bravo radioamatore e sottolineo bravo radioamatore che ti possa guidare o al quale esprimere dubbi è senz'altro di grande aiuto,
così come, ovviamente, un intero corso ARI.
Per bravo radioamatore intendo un collega che riunisca in sé tre peculiari caratteristiche:
1. una buona conoscenza della materia (e non è facilissimo)
2. una certa propensione all'insegnamento (e non è facile)
3. una discreta pazienza e voglia di aiutarti (assai difficile).

In merito alla terza caratteristica, tieni presente la definizione che ho sentito una volta in radio del "radioamatore":

"Uno che quando ti spiega come si fa una cosa ti dice più o meno tutto quello di cui hai bisogno, tranne un particolare decisivo senza il quale, alla fine, la cosa non funziona"

Ti devo dire che ho conosciuto molti radioamatore così, un po' per superficialità innata (tieni presente che in Italia è già dura trovare un professionista che faccia per bene il suo mestiere, figuriamoci un semplice amatore), un po' per ignoranza non curata e un po' perché "siccome a suo tempo io ho sudato, adesso sudi un po' anche tu... cosa vuoi la pappa fatta?". L'importanza di quest'ultimo fattore è normalmente direttamente proporzionale all'età anagrafica del radioamatore in esame.

Detto questo, acquista pure i libri che ti hanno consigliato (sul Neri hanno studiato praticamente tutti gli radioamatore italiani) e dagli un'occhiata. Poi facci sapere se hai qualche dubbio.

Ciao!

Offline Spazio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 41
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #6 il: 14 Dicembre 2006, 21:42:08 »
IL MANUALE DEGLI ESAMI
di Jean Gallizia, Marco De Matteis, Gianfranco Sabbadini, Mario Ambrosi.

In teoria basterebbe questo ma per integrarlo consiglio un altro testo di approfondimento a tua scelta.

Ciao
In bocca al lupo


Offline lican66

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 115
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #7 il: 11 Gennaio 2007, 20:02:48 »
Citazione da: "Spazio"
IL MANUALE DEGLI ESAMI
di Jean Gallizia, Marco De Matteis, Gianfranco Sabbadini, Mario Ambrosi.

In teoria basterebbe questo ma per integrarlo consiglio un altro testo di approfondimento a tua scelta.

Ciao
In bocca al lupo


aggiungi anche RADIOTECNICA PER RADIOAMATORI

e sei completo a mio avviso non serve iscriversi ad un corso ARI

aquilabianca

  • Visitatore
Patente radioamatore
« Risposta #8 il: 12 Gennaio 2007, 09:02:57 »
infatti, con un pò di pazienza si riesce a questo ed altro, ricorda però di non prenderlo alla leggera l'esame studia, studia


Offline lican66

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 115
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #9 il: 12 Gennaio 2007, 14:46:21 »
Citazione da: "aquilabianca"
infatti, con un pò di pazienza si riesce a questo ed altro, ricorda però di non prenderlo alla leggera l'esame studia, studia


La penso esattamente come il mitico Eli non sottovalutare l'esame e studia.

Offline carmy1976

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 318
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #10 il: 15 Gennaio 2007, 13:28:17 »
73!!
Hanno ragione a consigliarti di studiare anche perchè adesso con l'abolizione del cw è diventato uttto più semplice, basta solo un po di studio e buona volonta!!
I testi che ti hanno consigliato sono ottimi per una buona preparazione.
Ricordate sempre che tutto cio che studiate vi servira in fututro quando inzierete le trasmissioni e vi troverete a parlare con radioamatore di discussioni tecniche.
Ho sentito in aria degli asini patentati a cui la licenza non serve praticamente a nulla ,anzi se non trasmettessero in hf sarebbe meglio invece di inanellare una cattiva figura dietro l'altra!!
SE non volete essere gli asini radioamatore del futuro studiate e studiate perchè serve principalmente per arricchire il vostro bagaglio culturale e poi per conseguire la licenza, RICORDATELO!!!
A presto 73!!

aquilabianca

  • Visitatore
Patente radioamatore
« Risposta #11 il: 15 Gennaio 2007, 14:20:53 »
inoltre allargherei lo studio anche ai cb che non si vogliano patentare perché si espande la conoscenza della propria passione.
Di asini radioamatore purtroppo, in effetti.... qualcuno c'è......

Offline jolly652

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 133
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Patente radioamatore
« Risposta #12 il: 15 Gennaio 2007, 16:12:32 »
Ank,io volevo conseguuire la patente, ma a causa dell'eta non ho potuto farlo, poichè mi hanno detto che bisogna avere 16 anni per fare l'esame. Io dovrei farlo quest'anno. Vorrei farvi una domanda, ma la domanda devo farla dopo aver compiuto 16 anni o posso farla anche prima???
a potenza è come una semiretta: Ha un inizio, ma non ha una fine!!!
e-mail: antonio2491@hotmail.com


Offline zusaro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 110
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Patente radioamatore
« Risposta #13 il: 15 Gennaio 2007, 16:13:29 »
ehi ragazzi io ho iniziato il corso per radioamatore sabato scorso proprio perchè voglio studiare anche per capire meglio la banda CB che ancora capisco poco poco.io penso che dovrebberlo fare tutti i CBisti. la 27 serve per parlare tranqullamente con gli amici, mentre le frequenze da patente servono per gli aspetti prettamente tecnici,a sperimentare e accrescere la propria passione radiantistica.
spero proprio che un pò tutti seguino il consiglio di eli aquila bianca.