Antenne cavi e rosmetri > antenne per CB

Antenna Ringo 27

<< < (111/113) > >>

Saturno3:

--- Citazione da: Skypperman - 01 Dicembre 2013, 05:30:00 ---Ciao a tutti...
rispondo brevemente ad alcuni quesiti posti:

- Paragone GM e Skypper, questo paragone non si può fare perché sono due antenne per natura molto diverse, sarebbe come paragonare una Audi A8 ed una Grande Punto... Per esperienza posso dirvi che sul dx la Skypper (se ben montata) alla GM non la pensa proprio, e quei 3 punti santiago di differenza ci sono tutti, questo vuol dire che con una collegi tranquillamente oltreoceano con l'altra no.

- Diciamo che la GM fondamentalmente si equivale con le 5/8 concorrenti. Magari può rosicchiare quel mezzo unto in DX, ma di più non va, specie in locale. Per avere un incremento secco bisognerebbe fare una 2el verticale rombica tipo questa:

che ha già quei suoi 5,85dbi di gain, quindi il doppio del guadagno di una classica 5/8. Purtroppo ahimè necessita di un rotore perché ha un fronte/retro di una ventina di db.

- Ringo con SWR ballerino: stesso problema con una Ringo Lemm... praticamente l'isolatore fra lo stilo e la massa (con funzione di capacità) è lasco... quando lo stilo oscilla, quella frazione di millimetro di gioco fa si che la risonanza della rete LC vada a farsi friggere.
Consiglio una colata di resina epossidica o Pattex W4 previo inserimento prima sezione stilo in asse. A resina solidificata, base e stilo dovrebbero diventare un unico blocco.
Purtroppo altre idee non ne ho, se non quella di isolare completamente lo stilo dalla base con un pezzo di tubo in vetroresina (come avviene nelle 5/8), ed usare un condensatore fatto con due tubi di alluminio coassiali oppure un pezzo di RG-213.

73's

--- Termina citazione ---
Eh si questa è l'analisi che credo piu si avvicini alla realtà Ringo "vera" a mezzonda 8in quanto le "nostre" italiche a forza di tirare e molla diventano secondo molti (anche vecchi post) delle 5/8 corte e quindi un pochino caricate dal mollone che infatti stuzzicandolo influisce parecchio sulla frequenza di risonanza dell'antenna mentre nella configurazione attuale Ringo (low power) anche muovendo il loop non si sposta molto e allora bisogna agire sulla lunghezza dello stilo che ora è ben oltre i 5,2 metri. In questo caso il condensatore variabile fatto con lo stub a cavallo del loop sarebbe una mano santa ma come si fà a renderlo sfilabile e protetto alle intemperie? L'isolatore "carogna" se fate una googleada immagini cercando la ringo della Cush.. troverete delle belle immagini (ed anche un video su youtube dove ne restaurano una) dove si intuisce benissimo intanto il rapporto dei due diametri dei tubi per fare la bassa capacità (immaginate quelle per i 144..) e poi magnificenza delle magnificenze appunto l'isolatore fatto con una colata con i due tubi perfetti in asse, di un qualche stycast isolante parac.lo magari per trasformatori HT, chissà se si trova un prodottino buono da usare in casa magari sotto la cappa della cucina ma sopratutto che non costi troppo. Gli ingranaggi del cervello fanno rumore...73 Marco

Saturno3:
Beh questo si che e' un isolatore adeguato  :up: e poi con quel tubo della base lo credo che fa pochi pF....
 :candela:


  :birra:

Saturno3:
Mah l'immagine non e' passata:

http://www.worldwidedx.com/amateur-radio-antennas/29320-what-kind-antenna.html

stefano636:
BUONGIORNO
volevo rimontare questa mia vecchia splendida antenna ringo..
un suggerimento se la montassi bossa,quindi 50 cm dal piano del terrazzo e l antenna tv del palazzo centralizzata dista un 4-5 metri posso secondo voi avere problemi di tvi???
Inoltre ho visto che di ringo ce ne sono diverse ora sul mercato,di diverse marche,consigliate quella della eco antenne??
Grazie 73

Denver:
73 a tutti, pensiero! non è mai balenato a nessuno di provare a mettere i radiali a una ringo? cosa potrebbe succedere

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa