banda Marina e Civile > Ricetrasmettitori banda Nautica

S.O.S ...informazioni per trasmettere in banda nautica.

<< < (3/3)

Frank33:
Se poi il vhf è dotato di GMDSS allora per poterlo utilizzare serve il codice MMSI ed almeno Il certificato SRC da fare con esame

Ninomarconista:
Tutto bene e giusto quello che hanno detto i colleghi, voglio sono aggiungere e precisare che:
La patente di radioamatore è carta sctraccia nel settore marittimo, in quanto lo si può utilizzare solo sulle frequenze adibite al servizio d'amatore.
Per quanto concerne il settore marittimo vi sono oggi due certificati RTF per uso nautico e cioè limitato senza esami e limitato con esami e vi è anche il certificato generale RTF, il quale viene oggi rilasciato in minor tono.
Se a bordo vi sono apparati col DSC allora bisogna conseguire le abilitazioni del sistema GMDSS e quindi i certificati SRC, LRC, GOC, e qualcun altro, tutti tramite esami e studio presso centri abilitati.
Il conduttore di un natante oltre le 6 miglia con apposita patente nautica, sempre se la legge non è cambiata, deve avere anche il certificato e licenza della radio di bordo con tanto di nominativo, etc.etc.
Per cui la patente radioamatoriale non può essere assolutamente usata a bordo sulle frequenze nautiche, ma può essera usata solo su frequenze radioamatoriali. In questo caso non so se ci vuole un permesso di bordo per poterlo fare, ma sulla terra ferma lo  si,può fare senza permessi  in quanto dicasi servizio d'amatore fuori sede.
Quindi ogni settore il suo certificato o abilitazione.
Calorosamente saluto. Nino

Frank33:

--- Citazione da: Ninomarconista - 13 Agosto 2020, 10:05:24 ---Tutto bene e giusto quello che hanno detto i colleghi, voglio sono aggiungere e precisare che:
La patente di radioamatore è carta sctraccia nel settore marittimo, in quanto lo si può utilizzare solo sulle frequenze adibite al servizio d'amatore.
Per quanto concerne il settore marittimo vi sono oggi due certificati RTF per uso nautico e cioè limitato senza esami e limitato con esami e vi è anche il certificato generale RTF, il quale viene oggi rilasciato in minor tono.
Se a bordo vi sono apparati col DSC allora bisogna conseguire le abilitazioni del sistema GMDSS e quindi i certificati SRC, LRC, GOC, e qualcun altro, tutti tramite esami e studio presso centri abilitati.
Il conduttore di un natante oltre le 6 miglia con apposita patente nautica, sempre se la legge non è cambiata, deve avere anche il certificato e licenza della radio di bordo con tanto di nominativo, etc.etc.
Per cui la patente radioamatoriale non può essere assolutamente usata a bordo sulle frequenze nautiche, ma può essera usata solo su frequenze radioamatoriali. In questo caso non so se ci vuole un permesso di bordo per poterlo fare, ma sulla terra ferma lo  si,può fare senza permessi  in quanto dicasi servizio d'amatore fuori sede.
Quindi ogni settore il suo certificato o abilitazione.
Calorosamente saluto. Nino

--- Termina citazione ---

Riconfermo e aggiungo che indipendentemente dalla patente o dalle miglia o dall’obbligo del vhf come dotazione di sicurezza se uno va in barca Piccola anche a 3 miglia E si porta un vhf nautico Portatile deve avere il certificato RTF Se poi per sua volontà si installa anche il fisso deve avere la licenza

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa