banda cittadina (27 mhz) > ricetrasmettitori banda cittadina

Alimentatore zetagi mod.1220 s 25a

<< < (3/5) > >>

RedFox:
buona sera anche a te IK8 TEA, grazie per la risposta ed il tempo dedicato alla realizzazione dell immagine...
Allora anche io vedendo lo schema iniziale pensavo che avesse il funzionamento cosi..ma non ero sicuro ,e quindi volevo un parere..perche in casa mi ritrovo un vecchio case di un trasmatch degli anni 80 identico in tutto e per tutto al case del 1220,un trasformatore da 500 Va,20 tr 2N3055 e un L200 e vedendo questo schema,pensavo di realizzare un alimentatore e volevo capire se ne poteva valere la pena visto che il materiale adatto non mi manca..
Sinceramente però avrei in mente anche di ralizzare un ulteriore protezione per un eventuale sovratensione che potrebbe danneggiare gli apparati..ma SCR non me ne trovo in casa..nel forum ho letto che si possono usare anche mosfet..solo che non ho idea di quali si possono usare e se la configurazione e sempre la stessa..
qualcuno ha qualche soluzione??

acquario58:
prova a leggere...
http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=37891.0

dove avevo postato un circuito 

RedFox:
Si grazie per la risposta..ho visto,pero io a disposizione di scr non ne ho..per questo chiedevo se qualcuno ha qualche schema con mosfet..

RedFox:
per esempio,si possono usare dei comunissimi 50N06 al posto degli SCR?

IK8 TEA:
Buon Pomeriggio RedFox.

Riprendo l'argomento poiché ho continuato la ricerca per dare una risposta alla tua precisa domanda ed ho rintracciato uno schema che dovrebbe rispondere alle tue esigenze nel Link che ti allego :

http://thelastfirst.altervista.org/circuito-per-la-protezione-da-sovratensione/

Credo che i Power Mosfet che hai proposto potrebbero andare bene in quello schema dal momento che funzionano come interruttori comandati in tensione attraverso il valore dello Zener ed il circuitino acceessorio di pilotaggio per la commutazione.
In buona sostanza rimane da confrontare attentamente i parametri dei Data Sheet dei componenti da adeguare alle tue esigenze rispetto a quelli presenti nel progetto originale.

Ancora un saluto ed un augurio di successo nella realizzazione dell'accrocco....ti raccomando di verificare sempre sperimentalmente la funzionalità del progetto prima di renderlo operativo ed applicarlo.

Massimo IK8 TEA

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa