banda radioamatoriale (patentati) > riparazione ricetrasmittenti radioamatoriali

Problema Switching per Lineare

(1/6) > >>

Sterock77:
Buon giorno ragazzi ! Ho un problema che vi stottoporrei volentiri. :allah: :allah: :allah:

Ho un amplificatore linere per le bande dai 10 ai 160 m   della RMITALY  per la precisione l' HLA 300 PLUS.
Questo apparecchio è alimentato da uno switching della Telecom modello 6055  che dovrebbe erogare 55A .
Il problema consiste nel fatto che in alcune occasioni l' alimetatore si spegne penso andando in protezione anche se la spia rossa non si accende , riprendendo a funzionare dopo averlo spento e riacceso dopo qualche secondo.    Sarebbe logico pensare ad un surriscaldamento od eccessiva richiesta di corrente se non fosse per 2 motivi anzi 3 .
1- il problema si manifesta sempre ed esclusivamente in 20m
2- in qso con un peratore che ha lo stesso lineare ho sapoto che il suo è alimentato da un 40A senza problemi e questo è un 55A
3- anche abbassando la tensione di uscita col potenziometro da circa 13.6 in posizione centrale a 12.6  il problema persite anche se il consumo di corrente in questo modo viene un po ridotto. 

cosa strana che in 20m non ho rientri e si manifesta il problema, in 40m ho rientri ed il problema non si manifesta.   
che ne dite ?  :candela: :-\ :(

IK8 TEA:
Buona sera Sterock 77.

ho motivo di ritenere che, data la specificità del fatto che il problema si manifesta esclusivamente quando operi in banda 20m (14Mhz) , anche se non rilevi evidenti ritorni di RF, a differenza di quando operi su altre Bande, purtroppo attraverso i reofori di alimentazione c'è sempre un trasferimento diretto di Frequenza che, per il fenomeno che descrivi mi fa pensare ad un blocco dell'oscillatore che sovrintende al circuito di commutazione dell'alimentatore per l'interferenza di Frequenze armoniche, pur se di basso livello, in entrata dai reofori del cavo di alimentazione dell'Amplificatore Lineare che certamente non sono schermati.
Quindi, dall'elettronica non viene visto un sovraccarico e/o corto circuito sull'uscita e pertanto non si accende la spia di allarme protezione e l'alimentatore, semplicemente, si spegne.
Il ritardo che ti costringe a spegnere e riaccendere l'alimentatore dipende dalle grosse capacità in circuito che devono prima scaricarsi per permettere la ripartenza dell'alimentatore.
Di solito, in presenza di problemi di questo tipo, è utile applicare sull'uscita dell'alimentatore un paio di condensatori in parallelo da 0.1Microfarad che si comportano come cortocircuito per la RF di rientro dalle utenze  bloccando il disturbo interferente.

Prova questo semplice suggerimento.

Saluti Cordiali

Massimo IK8 TEA

Sterock77:
Ti ringrazio del consiglio e proverò certamente. Grazie ancora. Ps . Metterò sulla linea di alimentazione anche qualche ferrite, male nom farà o al limite provo con e senza.

fabio_bz - IN3FOB:
Ciao io avevo lo stesso problema prendi un alimentatore tradizionale e risolvi,sono rientri di rf

inviato HUAWEI GRA-L09 using rogerKapp.

Sterock77:
Preferivo non cambiarlo, tradizionali da 50A costano anche un botto. ora provo con le ferriti.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa