banda radioamatoriale (patentati) > associazioni ed enti

Differenze tra ARI e CISAR

(1/1)

shamano:
Salve a tutti, dunque pongo il mio dilemma circa 5 anni fà facevo parte dell'ARI come socio regolare ma non ho mai fatto attività quindi nessuno scambio di QSl ecc.
Ora ho visto che esiste anche un altra associazione il CISAR, volevo sapere se ci sono differenze in tutti i sensi dalla radio rivista all'assicurazione.
Mi potreste fare sapere qualcosa? Grazie e 73 de IW9GZS Salvo Siracusa SR

1et078:
l'ari e riconosciuta a livello nazionale, ha una sede a Milano (via scarlatti), ha un bilancio ha un suo consiglio di amministrazione eletto dai soci che ogni 4 anni deve essere necessariamente rinnovato, ha un suo sindaco e un presidente eletto non dai soci ma dal consiglio.
l'ari e la piu antica e nata nel 1927 come Associazione radiotecnici italiani, poi trasformatosi in ari nel 1947.
la quota per poter partecipare al sodalizio e di 72 euro annuali spesso soggetto ad aumenti.
per il cisar e anche un associazione ma non ha la stessa valenza dell'ari, cioe forse conta poco nell'ambito nazionale.
molti radioamatori che prima erano iscritti all'ari se ne sono letteralmente scappati e sono andati alle varie associazioni nate.

Nembo:
Sono due parrocchie distinte, una grande (ARI) e l' altra piccola (Cisar ), per lo più diffusa al Centrosud.
Nessuno vieta all' radioamatore di essere un cane sciolto e quindi non aderire a nessuna delle due: pagui €5,00 annue allo Stato e sei a posto.

lewis:
Se fai traffico QSL via bureau devi iscriverti a qualcuno riconosciuto dalla IARU

e per l' Italia c'é solo ARI : http://www.iaru.org/iaruqsl.html

se non fai DX non iscriverti da nessuna parte che risparmi   :birra:

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa