ROGERK.net - Radioamatori, CB & PMR forum

Elettronica e Radiotecnica => Elettronica & Radiotecnica => Topic aperto da: microonda - 19 Marzo 2020, 18:05:57

Titolo: Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 19 Marzo 2020, 18:05:57
Buonasera a tutti . Apro questo topic perché mi sono accorto che capisco pochissime cose sulla radiotecnica . Ho fatto un oscillatore e invece di assorbire più corrente quando oscilla , ne assorbe di meno ! Però sulla rivista nuova elettronica n.81 pag . 90 - 114 dice che deve assorbire di più quando oscilla . Farò una foto dell' oscillatore a breve e la posterò . Nel frattempo metto una foto del montaggio in cui impiego un transistor in to39 che si chiama bfy64
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IW2OGQ - 19 Marzo 2020, 18:32:30
Ciao microonda,

chiedo venia avevo visto male.
seguo la discussione con interesse.
73 de Rick
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 19 Marzo 2020, 18:36:31
Ciao Microonda,
non ho la rivista sottomano, ma non sempre gli oscillatori assorbono di più quando oscillano rispetto a quando non oscillano, ma è sicuramente una buona norma avere meno corrente quando non oscilla.
E' solo una questione di polarizzazione del transistor, spesso cambiando tipo di transistor rispetto allo schema originale, si devono correggere i valori delle resistenze di base, nel tuo caso puoi tentare di aumentare quella che va al positivo, oppure diminuire quella verso massa. Non so che valori stai usando, ma questa regola generale è sempre valida.
Facci sapere i risultati.
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: Abusivo - 19 Marzo 2020, 19:08:51
...non ho la rivista sottomano...
https://www.rsp-italy.it/Electronics/Magazines/Nuova%20Elettronica/_contents/Nuova%20Elettronica%20081.pdf

Ciao Micro
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 19 Marzo 2020, 20:28:07
Sì , carissimo Franco . Faccio lo schema con la matita sul foglio a quadretti , cerco di farlo bene in modo che si capisce chiaro chiaro . A presto . Saluti anche a iw2ogq e abusivo
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 19 Marzo 2020, 23:00:56
Ho fatto la parte che interessa . Il transistor oscillatore . Quello disegnato sulla parte superiore è stato realmente montato e assorbe circa 25 ma . Quando tocco con il dito i 3 terminali l'assorbimento sale a circa 50 ma e di colpo l'oscillatore cessa di oscillare . Invece lo schemino sotto probabilmente funziona al contrario ?? Grazie delle risposte
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: bergio70 - 20 Marzo 2020, 06:57:10
quando ci metti il dito probabilmente il TR passa in conduzione, per questo smette di oscillare.
L'articolo dichiara che assorbe di più quando oscilla... non quando il Tr è in conduzione, anche se in questa situazione ovviamente non oscilla.

Perchè non impariamo a disegnare gli schemi non gli ingressi a sinistra e le uscite a destra...?? Disegnato così è come interpretare un geroglifico.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 20 Marzo 2020, 10:11:33
Ciao a tutti,
ringrazio Abusivo per il link e anche io concordo con IW2OGQ riguardo ai refusi che possono esserci sulla rivista.
Microonda, vedo ora che tu stai usando un transistor PNP, pertanto il ragionamento mio precedente riguardo le resistenze di base va invertito. I due schemi funzionano esattamente allo stesso modo, la differenza è che il secondo circuito ha una migliore stabilizzazione del punto di lavoro del transistor, il che significa che anche cambiando il tipo di transistor (ovviamente all'interno di alcuni limiti) le prestazioni del circuito variano di poco. Nel tuo caso, con il circuito che hai montato, potresti provare a modificare la resistenza da 10 K ,magari  portandola a 22K e/o modificare il condensatore da 22pF. Dovresti riuscire a trovare un valore di corrente che rimane stabile  oppure aumenta quando il transistor oscilla.

Riguardo all'osservazione di Bergio70, ti posso assicurare, dopo tanti anni nel settore,  che gli schemi non hanno sempre una regola fissa da destra a sinistra, certo è consigliabile, ma non indispensabile. Ogni progettista lo disegna a modo suo, specie quando hai a che fare con schemi che vengono dall'altra parte del mondo, ti accorgi che  le regole non sono le nostre. Non abbiamo ancora uniformato i colori dei cassonetti dello sporco, penso che uniformare gli schemi sarà impossibile..hi hi.

73, Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Marzo 2020, 10:22:41
Grazie Bergio70 che mi hai risposto . Dico subito che ho sbagliato lo schema precedente ( quello che sta sotto ) . In realtà fra base e collettore ci va sempre una resistenza più grande di una saldata fra base e positivo , questo nel caso che il transistor sia un pnp come il bfy64 . Ho notato che cambiando questo con il 2n2905A il rendimento non cambia .E infatti il rapporto fra le 2 resistenze è 5,64 .  E cioè 2200 ohm : 390 ohm = 5,64  . Inoltre ho notato una maggiore stabilità sostituendo la resistenza di emettitore : dissaldando quella da 10 ohm e mettendone una da 33 ohm .  Adesso devo imparare a disegnare gli schemi come mi hai spiegato . Il problema è che disegno gli schemi a seconda di come stanno i terminali dei transistor , perché poi come li disegno così poi dispongo i componenti sulla piastrina
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Marzo 2020, 10:37:47
Carissimo Franco , avevo cambiato il condensatore di reazione positiva da 22 pf e l'avevo portato a 15 pf e mi ero dimenticato di riportare la correzione nello schema . Adesso è ancora 15 pf , perché ho visto che con 10 pf non si eccita . Le cose stanno così : senza condensatore il bfy64 assorbe 8 ma se metto il condensatore da 15 pf fra emettitore e collettore diventa 18 ma . Poi ho notato che se tolgo il condensatore di antenna da 4 ,7 pf e ne metto uno da 1pf la trasmissione è più stabile
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 20 Marzo 2020, 10:52:29
Microonda, mi sembra che tu sia sulla strada giusta.
Da quello che scrivi, ora il transistor assorbe di più quando oscilla rispetto a quando non oscilla. Certamente diminuendo il condensatore da 4.7 il circuito è più stabile perché sente in modo minore l'effetto del carico collegato dopo.
Buona sperimentazione.
 
73, Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Marzo 2020, 10:56:13
Carissimo Franco , mi dispiace che non posso uscire di casa a causa del coronavirus , altrimenti vedevo la portata . Al momento ho messo un filo di  rame rigido di 40 cm saldato direttamente sul lato caldo della bobina tramite un condensatore da 1 pf . Con il mio yaesu vx3 sento a fondo scala a 12 metri circa . Questa è la distanza massima che mi posso allontanare in casa mia . La frequenza dovrebbe essere 109 mhz e ho notato che con l'antenna di 40 cm scende l'assorbimento di mezzo milliampere . Dovrei allungare l'antenna oppure no ?
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 20 Marzo 2020, 11:22:00
La lunghezza d'onda è 300/109= 2.75 metri
Se vuoi usare 1/4 onda come antenna dovresti arrivare a circa 68 cm, però dipende anche da altri fattori. Comunque 40 cm, potrebbero essere pochi.
Anche qui ovviamente la situazione è la stessa, tutti a casa. Io sono di Brescia e come sai, siamo in prima linea. Speriamo che finisca presto e bene.
Ciao
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Marzo 2020, 11:38:16
Carissimo Franco , ho acceso il saldatore . Toglierò il filo di rame da 40 cm e ne salderò uno da 68 . Ti farò sapere .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Marzo 2020, 11:45:06
Effettivamente è aumentata la portata .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 25 Giugno 2020, 17:55:23
Buongiorno a tutti . Vorrei domandare una cosa . Sto facendo un ricevitore in UHF a superreazione . Come rivelatore in superreazione ho saldato un bf480 recuperato da un vecchio televisore . Però vedo che ha una figura di rumore superiore al bfr91a acquistati da nuova elettronica a suo tempo e tutti marcati dalla casa costruttrice . Per aumentare la portata del Tx conviene montarci il bfr91a ? Se non mi rispondete vuol dire che proverò a dissaldare e saldare cambiando la disposizione dei componenti principali perché vedo che la disposizione dei pin non è la stessa . Grazie di un'eventuale risposta . Posto una foto
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 25 Giugno 2020, 20:21:24
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 25 Giugno 2020, 21:37:00
Caro Schottky , grazie innanzitutto che mi hai risposto . Terrò presente di quanto mi hai scritto . Non smonterò quello con il bf480 . Ma ne farò un altro con il bfr91a . Siccome ho pure un altro tx in 430,100 mhz , lo metterò in funzione e vedrò da lontano con quale ricevitore si sente meglio . Ti farò sapere . Il transistor rivelatore in superreazione deve assorbire una corrente da 1ma fino a un massimo di 1,3 ma .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 27 Giugno 2020, 09:34:45
Caro Schottky , innanzitutto ti ringrazio del consiglio che mi hai dato per quanto riguarda il transistor migliore nel mio caso . Effettivamente mettendo il bfr91a al posto del bf480 ho avuto un miglioramento . Mettendo il trasmettitore senza antenna a circa 10 metri dal ricevitore senza antenna non sento più il segnale audio accompagnato dal fruscio , ma lo sento più chiaro . Adesso ,al posto dei 4 transistor di bassa frequenza , sto montando un tda7052 che prende meno spazio . Mi rimane , quindi , lo spazio per metterci un altro bfr91a come preamplificatore in RF del segnale in antenna . Ho pensato di mettere come spazio fra il preamplificatore e l'oscillatore almeno 3 fori della piastra millefori . Vorrei prendere spunto dalla rivista n.7 di nuova elettronica alle primissime pagine , un progetto del signor Antonio Pagani , ricevitore per vhf . Adesso mi metto a montare e ti manterrò informato . Mi vuoi dire qualcosa che contribuisca a migliorare il progetto ? Grazie
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 27 Giugno 2020, 14:38:00
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 27 Giugno 2020, 17:07:15
Grazie Schottky dei buoni consigli che mi dai . Metterò anche un lamierino fra i 2 stadi . Ho fatto la disposizione dei vari componenti . Cambiando argomento ho visto su nuova elettronica un progetto di un Tx sugli 80 metri da 12 watt . Non ricordo il numero , però sicuramente è superiore a 200 . Può darsi che tu desideri vederlo . Ricordo che è realizzato con un quarzo a 3,579545 mhz e usa mosfet di potenza . Aggiungo che il numero è 209 e si può fare anche a 7 e a 14 mhz e dà differenti potenze secondo le alimentazioni usate
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: r5000 - 28 Giugno 2020, 00:41:24
73 a tutti, è ovvio ma è bene ricordare che il lamierino è da collegare alla massa del circuito e perchè funzioni da schermo deve essere una massa "fredda" cioè non percorsa da correnti rf elevate, ad esempio se utilizzi il collegamento tra l'emettitore di un transistor amplificatore e massa e per comodità colleghi il lamierino vicino all'emettitore e la pista è lunga 10 cm di fatto non è a massa ma c'è una spira dove il lamierino è nel punto caldo e irradia rf con il risultato opposto al previsto, se la potenza in gioco è sufficiente autooscilla il preamplificatore ecc... per rendersi conto se succede toccando il lamierino il consumo deve restare invariato, se aumenta hai il lamierino "caldo"... poi con il circuito 1000 fori molto compatto le piste sono corte e questo aiuta ma non vai oltre a circuiti dal basso guadagno e se serve maggiore guadagno bisogna necessariamente passare a circuiti separati con scatolini metallici o circuiti stampati a doppia faccia dove una faccia serve propio per avere la massa "fredda" per gli schermi tra stadi e bobine...
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 28 Giugno 2020, 14:52:03
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 28 Giugno 2020, 21:53:53
Va benissimo Schottky , terrò certamente in considerazione gli ottimi consigli di r5000 . Anzi , spesso me li vado a leggere . Fra poco faccio un'ora e mezza di montaggio . Ho già preparato le impedenze . Tutte a casaccio , perché non so calcolare , né ho strumenti . 12 spire con filo da 0,4 su diametro di 2 mm . Per il disaccoppiamento una di una vecchia TV con nucleo di ferrite e accoppiamento fra i 2 stadi incomincio con 1pf . Lamierino separatore userò un ritaglio di coperchio di tonno , mettendolo a massa . L'assorbimento del primo transistor incomincio con 1 ma . Vi farò sapere . Se sbaglio qualcosa , mi fate sapere
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 28 Giugno 2020, 23:23:02
Ho montato qualcosa e posto una foto . Ci sono 2 impedenze . La prima è sull'emettitore del bfr91a e sotto c'è la resistenza di 470 ohm . Sulla base di sono 3 condensatori verso massa 1nf , 10nf , 100nf e una resistenza di 2,2kohm . Il condensatore a tubetto è 1pf . L'impedenza di colore rosso appartiene al rivelatore in superreazione . Non so se le impedenze si possono influenzare fra di loro . Domani continuerò .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 29 Giugno 2020, 07:36:29
Stamattina ho alimentato il preamplificatore e ho avuto una brutta sorpresa : autooscilla . Assorbe 2 ma e autooscilla da solo a 262 mhz , alimentazione a 5 volt . Allora , invece della 470ohm , ho messo la 1000ohm . La corrente è scesa a 1,4 ma e autooscilla ancora sempre a 262mhz . Solo se abbasso l'alimentazione a 2 volt smette di autooscillare e assorbe 300 microampere . Che cosa sarà accaduto ? Qual è la causa?
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 29 Giugno 2020, 08:18:14
Buongiorno Microonda,
non riesco a capire come mai ci sono così tante induttanze nel circuito, puoi postare lo schema elettrico del preampli ? Così forse riusciamo a capire meglio cosa succede.
Ciao
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 29 Giugno 2020, 17:37:50
Grazie , Franco che mi hai risposto . Ti mando subito lo schema del preamplificatore . La jaf4 appartiene al rivelatore in superreazione . Poco fa mi sono accorto che saldando la 820 ohm , scompare l'autooscillazione e l'assorbimento misura 1,20 ma . Ma se saldo in parallelo 1nanofarad , riprende l'autooscillazione . Come vedi ho anche impedenze con nucleo di ferrite e filo da 0,3 smaltato in grande quantità che posso fare impedenze con nucleo di ferrite a piacimento . Sarà questo il problema ? Devo mettere le impedenze con il nucleo di ferrite ? Scusami se da sotto non si è cancellato bene
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 29 Giugno 2020, 20:23:30
Ho cambiato un ' impedenza e ha funzionato subito. L'autoscillazione non c'è più . Si tratta dell'impedenza vicino alla resistenza da 6,8k . Come vedete , ho messa una con nucleo di ferrite .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 09 Luglio 2020, 08:01:55
Ho messo il preamplificatore UHF . Ma funziona un poco strano . È leggermente aumentata la sensibilità , ma mi sembra di udire altre voci in sottofondo e il volume audio è diminuito . Staccando il preamplificatore , si sente meglio . Adesso vorrei sapere questo . Nel Tx uso , come di norma , la massa in negativo . In UHF uso di solito un bsx29 , un pnp . Però ho visto sul n.10 di nuova elettronica , alle primissime pagine , che un oscillatore con emettitore a massa dà guadagno in tensione alto e guadagno in corrente alto . Quindi , quando faccio un oscillatore in Tx UHF , mi conviene usare un npn ; vero? Ho diversi bfr96t . Otterrò più potenza da questo tipo di oscillatore ? Grazie per la risposta . Se necessario uno schema , lo farò .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: bergio70 - 09 Luglio 2020, 08:41:45
n. 10 di NE.... schema vecchietto... rischi che usi componenti decisamente obsoleti.

Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 09 Luglio 2020, 10:02:43
Innanzitutto , buongiorno Bergio70 . Un sentitissimo grazie per avermi risposto . Però mi sembra che il bfr96t non sia tanto obsoleto . Considera che monto su piastra millefori e questo transistor uhf ha una frequenza di taglio elevatissima . Gli voglio fare assorbire 25 ma , ma mi accontento anche di 20 ma . La tensione di collettore è 15 v . Farò uno schema elettrico e lo posterò in modo che si possa capire meglio cosa cerco ... Non è il tipo di transistor che cerco !! Questi ce l'ho già ! È il modo in cui lo metto in circuito . E cioè : emettitore a massa , base a massa , collettore a massa . A parità di corrente assorbita , con quale tipo di circuito avrò la massima potenza ? Grazie delle informazioni
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 09 Luglio 2020, 12:06:33
Ciao Microonda, noto con piacere che continui nelle tue imprese di autocostruzioni.
Non è importante che il transistor sia PNP o NPN,  quando si parla di massa, in radiofrequenza non si intende esclusivamente il negativo. Siccome si devono sempre mettere i condensatori di bypass tra il positivo e il negativo,ai fini della radiofrequenza la linea di alimentazione risulta come se fosse in cortocircuito, questo avvine grazie alla bassa reattanza dei condensatori di bypass.
Comunque ti consiglio di usare gli NPN, giusto per mantenere l'uniformità dell'alimentazione, ma non puoi pensare di aumentare di molto la potenza emessa dall'oscillatore, ti conviene amplificarlo con uno stadio successivo, se no faticherai senza ottenere risultati evidenti. Aggiungo solo una nota: non è facile realizzare qualcosa di valido su frequenze VHF/UHF usando basette millefori, senza pcb, ti converrebbe sperimentare su frequenze più basse.

73 Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: kz - 09 Luglio 2020, 12:38:49
Microonda senza millefori è come gli spaghetti con le vongole e il Parmigiano: una bestemmia!
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 09 Luglio 2020, 13:52:54
Carissimo Franco , buongiorno . Un sentitissimo grazie che mi hai risposto anche se poco ho capito e saluti anche a te , carissimo kz . Posto lo schema elettrico di ciò che voglio fare . Tenendo presente che devo metterlo in un contenitore plastico commerciale . Vedi per favore , se c'è qualche errore , Franco . In tal caso correggerò . L'ho già realizzato con il bsx29 , ma non va lontano . Ho dimenticato di dire che funziona a circa 430,100 mhz . Ci mancano i condensatori ai lati del quarzo . Con il bfr96t spero di aumentare la portata . La resistenza fra base e collettore va scelta secondo quanta corrente deve assorbire . Inoltre vorrei sapere se al posto della 33 ohm posso mettere un ' impedenza per aumentare la portata. Ho dimenticato di chiedere dove si deve mettere l'antenna . Va bene se la metto direttamente sul collettore tramite 1pf ? Un filo di rame da 1mm lungo 17 cm ?
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 09 Luglio 2020, 16:05:57
Buongiorno Microonda, mi piace questa tua intraprendenza,ma talvolta bisogna riconoscere i limiti, specie nelle autocostruzioni, se no si rischiano delusioni e fallimenti.
il circuito teoricamente potrebbe funzionare, ma in pratica, lavorando in UHF senza schermare il VCO (sopra e sotto) sentirà la tua presenza già ad un metro di distanza e il PLL sarà costretto continuamente a correggere la frequenza generando rumore e rendendo difficoltosa e forse impossibile  la ricezione. Se poi metti anche l'antenna collegata all'oscillatore senza uno stadio separatore/amplificatore,  avrai completato l'opera mettendo la ciliegina sulla torta.
Ti consiglio di non avventurarti sulle UHF usando basette millefori, piuttosto usa un piano di vetronite ramata, oppure utilizza scatolette metalliche come gli amplificatori d'antenna TV, e fai un montaggio 'in aria', almeno così potrai separare e schermare gli stadi, così facendo avrai più possibilità di successo.
Buon divertimento
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 09 Luglio 2020, 16:27:20
Carissimo Franco , grazie per avermi risposto. Adesso lo vorrei montare lo stesso sulla piastra millefori , almeno per vedere che cosa accade . Scusami se non so montare diversamente . Non ho mai usato un npn . Vorrei provare . Dopo montato posterò una foto . Grazie
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 09 Luglio 2020, 17:02:21
Non c'è bisogno di scusarsi. A questo punto sono curioso anche io di vedere il risultato, nel peggiore dei casi, misurando la tensione di correzione del PLL, avrai realizzato un sensore di prossimità..d'altronde molte delle invenzioni sono state scoperte per caso.
Ciao
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 09 Luglio 2020, 17:56:35
Grazie dell'incoraggiamento , Franco . Intanto ho visto che c'è un errore nello schema . Manca una resistenza da 47k fra la 56k ( che parte dal pin 7 ) e i 2 diodi varicap . Sto facendo pure la disposizione dei componenti sulla piastra millefori che dev'essere 21 x 31 fori . Domani , se avrò tempo , incomincio il montaggio . Posto una foto della disposizione dei componenti . Ci mancano le resistenze , che metterò volanti . Una da 47k e l'altra da 220ohm . Ho messo rispettivamente l'asterisco e il cancelletto
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 19 Luglio 2020, 18:46:27
Non va bene . Ho montato , ma non funziona bene . Solo se abbasso di molto la potenza dell'oscillatore , mantiene agganciata la frequenza , ma non conviene . Vorrei ritornare di nuovo a 27 mhz . Però , siccome voglio usare una pila a 9 volt ricaricabile , lo devo costruire massimo di 50 mw . Non posso consumare troppa corrente , anche perché lo spazio è poco . Vorrei provare questo schema che ho ricavato guardando altro kit com'era costruito . Se per favore mi dite se ci sono errori . Posto una foto
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 22 Luglio 2020, 11:01:57
Ho fatto il montaggio del trasmettitore a 27 mhz da circa 50 mw . Però ho fatto anche delle modifiche rispetto allo schema elettrico . Rifarò di nuovo quest'ultimo . Invece del tba820m ho usato lm386n . Davanti all'lm386n ho messo un potenziometro per regolare la profondità di modulazione e per renderla il più vicino possibile al 100% . Il transistor è un 2n709 , ma anche un 2n2222 va benissimo . Se tocco i pin del transistor , l'assorbimento di tutto il trasmettitore da 30 ma scende bruscamente a 10 ma e il trasmettitore cessa di funzionare . Appena tolgo le dita , subito risale a 30 ma e riprende a funzionare . Lo stadio di bassa frequenza è alimentato a 9 volt e il transistor a 7 volt . Si sente benissimo , senza ombra di distorsione . Se lo trovate interessante posterò lo schema elettrico . Nel frattempo vi posto una foto . Lo schema elettrico non lo posto adesso perché ancora lo devo fare . Ma se volete , lo posterò per stasera verso le 22
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 22 Luglio 2020, 12:05:28
Ho fatto lo schema elettrico. Vedete la resistenza da 39ohm ? Ebbene se l'abbasso a a 22 , 18 o 15 ohm , l'integrato consuma più corrente e non va bene per una pila da 9 volt . Inoltre devo ridurre il segnale in entrata altrimenti distorce . Secondo me , mettendoci un altro transistor oltre l'oscillatore , si potrebbe ottenere una potenza maggiore
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 23 Luglio 2020, 11:27:52
Ho sbagliato 2 cose sullo schema elettrico . Fra i pin 1 e 8 lm386 non va 200 microfarad , ma va 10microfarad . La resistenza da 18ohm sull'emettitore del 2n709 va tolta e va saldata una 100 ohm con in parallelo 100pf . In questo modo aumenta la percentuale di modulazione .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 03 Agosto 2020, 07:52:34
Salve a tutti . Ho bruciato lm386n . Ho messo 100k all'ingresso , invece di 47k . Adesso ho pensato di costruire il radiomicrofono per onde medie a pag.56 di nuova elettronica n.97 . Voglio modificarlo per i 27 mhz . Però ho notato una particolarità sulla bobina L1 . La presa di collettore di Tr3 si trova quasi sulla presa di collettore di Tr4 e così anche il condensatore C9 . E anche il link dell'antenna è avvolto sul lato caldo della bobina . Così deve andare ? Se me lo dite , ve ne sarò grato . E se non me lo dite , pazienza . Vuol dire che proverò in tutte le maniere . Grazie di un'eventuale risposta .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 03 Agosto 2020, 08:39:08
Buongiorno carissimi amici . Ho fatto la bobina proprio come sta sullo schema elettrico di pag.56 , ma non funziona . Adesso la faccio con la presa intermedia più vicina al lato freddo e il link ugualmente avvolto sul lato freddo e vi farò sapere
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 03 Agosto 2020, 10:55:52
Buongiorno microonda,
ci vorrebbe la sfera di cristallo per capire cosa hai fatto, cioè come hai realizzato la bobina, i condensatori che hai usato e che determinano la frequenza di oscillazione. Io comunque ti suggerisco di utilizzare il circuito di NE che stai usando per modulare e tramite TR3 andare ad alimentare il tuo oscillatore quarzato che avevi realizzato in precedenza. A quel punto avrai un oscillatore quarzato modulato in AM da TR3.
Come sempre ti auguro buon divertimento con le sperimentazioni.
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 03 Agosto 2020, 12:12:02
Innanzitutto un sentitissimo grazie per avermi risposto , carissimo Franco . Veramente lo speravo proprio che mi rispondevi , però non ho avuto il coraggio di chiedertelo . Pensavo di farti perdere tempo appresso a me . Ma ora ho visto come tu prendi a cuore i dubbi di quelli che desiderano fare i montaggi radio , e magari la prossima ti chiederò se potrai rispondermi . Dunque , ho fatto il montaggio tale e quale come sta alla pagina 56 del numero 97 di nuova elettronica . Adesso ho messo il link sul lato freddo e lo stesso la presa intermedia più vicino al lato freddo . E funziona , però assorbe pochissimo : 9 ma in tutto benché abbia messo 68k al posto di 100k e 10 ohm al posto di 47 ( emettitore ) . Adesso faccio altre modifiche e ti faccio sapere . Già ho pensato di fare 15 spire e 3 spire di link con diametro filo 0,5 mm su supporto di 5 mm di diametro senza presa intermedia . Al momento ci sono 10 spire da 0,5 + 2 spire di link da 0,4mm
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 03 Agosto 2020, 15:31:33
Ciao microonda,
oggi avevo tempo e ho deciso di divertirmi con un oscillatore semplice senza bobine con prese intermedie e link di accoppiamento.
Ho usato un transistor 2N3866 che avevo in casa, invece del 2N1711 e ho ottenuto 10 mW con circa 6V di alimentazione sulla frequenza di 27 MHz.
Ti assicuro che funziona, ma se vuoi ricevere il tuo segnale con un baracchino CB, dovresti usare un oscillatore quarzato, perché quando lo modulerai, l'oscillatore oltre che variare di ampiezza, varierà di frequenza e sarà difficile ascoltarlo su un ricevitore a banda stretta quale è un ricevitore CB.
Comunque ben venga la sperimentazione. Qui in allegato ti riporto lo schema con i valori che ho usato.
Ciao
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 03 Agosto 2020, 15:33:06
Ops..ho dimenticato,  C2 e C5 sono dei bypass da 47 nF.
73
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 03 Agosto 2020, 21:46:23
Grazie , Franco , dello schema elettrico che mi hai mandato . Pure io ho fatto una foto di ciò che ho montato . C'è una capsula microfonica e i 2 condensatori celesti sono da 1microfarad . 2 bc548 che sono polarizzati proprio come stanno sulla rivista . Poi il bd140 al posto del bd138 che non ho . Al posto della resistenza fissa da 1k ho messo un trimmer da 2,2k per regolare bene la tensione sull'oscillatore . Poi quando accendo il Tx fa un innesco fisso su 27,145 mhz ( la frequenza del quarzo ) . Però se stacco il gruppo in serie 100ohm - 10microfarad , che si trova in parallelo al trimmer , l'innesco scompare . In questo modo si può anche parlare , però la modulazione è scarsa . Per quanto riguarda il link , non l'ho messo più , ma ho messo 2 condensatore in serie 39 e 68pf , quest'ultimo verso il positivo e ho fatto la presa di antenna al centro dei condensatori . Posto la foto . Inoltre per modulare l'oscillatore ho usato un'impedenza di 33 microhenry con ai 2 lati due condensatori da 10n . Domani mattina ti farò sapere i consumi e ulteriori modifiche e farò pure la foto al ricevitore per la 27 mhz
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 03 Agosto 2020, 22:15:26
Microonda,
vedo che sei passato all'oscillatore quarzato.
E' normale che togliendo il gruppo 100 uF e 100 Ohm in parallelo al trimmer la modulazione diventi molto bassa, in quanto così facendo stai diminuendo drasticamente l'amplificazione di TR2.
Piuttosto c'è da capire da dove arriva l'innesco.
A che tensione alimenti il circuito (forse 9 V) ?
Hai provato a togliere la capsula e vedere se ancora c'è l'innesco ?
Che tensione hai senza modulazione sull'oscillatore ? Dovrebbe essere circa il 60%  dell'alimentazione.
Forse l'oscillatore oscilla al limite del funzionamento a causa della tensione bassa.
Cerca di capire se l'innesco arriva come modulazione sull'oscillatore oppure è l'oscillatore stesso che lo genera.
Ciao
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 03 Agosto 2020, 23:48:38
Franco , non ho provato ancora a togliere il microfono . La tensione di alimentazione è 9 volt , mediante una pila da 9 volt . Non ho provveduto ancora a mettere 6 volt all'oscillatore , ma in questo momento ci sono 4,5 volt . L'innesco lo faceva prima di mettere l'impedenza . Adesso che ho saldato l'impedenza non ho provato ancora come va . Ma domani mattina proverò a farlo funzionare e cercherò di farlo funzionare bene e ti informerò . Fra poco posterò una foto del ricevitore in superreazione tarato sui 27,145 mhz . Però penso che prende tutti i 40 canali assieme . Infatti ogni 3 o 4 minuti sento i camionisti . Poi domani ti spiegherò come ho fatto il ricevitore
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 04 Agosto 2020, 16:43:37
Franco , buongiorno . Le cose stanno così . Il ricevitore in superreazione va bene , e lo lascio così. Per quanto riguarda il trasmettitore ho montato un 2n4427 e pure va bene , ma la portata è bassa , una ventina di metri . Allora ho tolto questo e ho messo un piccolo plastico 2n3904 e funziona benissimo . Arriva a 70 - 80 metri . Inoltre mettendo il dito sotto i transistor , con il 2n4427 mi varia la corrente di appena 2 ma , mentre con il 2n3904 mi varia di ben 6 ma ! Per favore , ora ti chiedo questo : mi puoi aumentare la potenza dello stadio di bassa frequenza ? Ho notato che con entrambi i transistor l'assorbimento non supera i 9 ma .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: Giggibuatta - 04 Agosto 2020, 17:12:25
Bello ! Ringiovanisco di 40 anni...
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 04 Agosto 2020, 17:36:48
Carissimo Giggibuatta , grazie per avere risposto . Adesso se non mi risponde Franco , cerco di aumentare la potenza del tr2 sostituendo la resistenza di emettitore , da 1000ohm la metto da 270ohm e poi pure l'altra e cioè R8 e R9
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 04 Agosto 2020, 17:55:22
Buongiorno a tutti,
mi sembra di capire che hai poca profondità di modulazione, puoi tentare di diminuire la R10 in serie al condensatore C6 e,  se non erro, forse dovresti ottenere qualcosa in più aumentando la R9, però l'aumento di questa R9 dovrebbe portarti a modificare di conseguenza la resistenza di emittore di TR2 per mantenere la stessa tensione sull'oscillatore.
Anche l'aggiunta di un condensatore da qualche microfarad in parallelo a R4 di TR1 potrebbe fare qualcosa, ma credo che quello stadio forse stia già lavorando in saturazione sui picchi audio.
Buona serata.
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 12 Agosto 2020, 17:48:01
Carissimo Franco , ho quasi fatto il walkie-talkie . Però mi sono accorto che all'interno c'è poco spazio per i fili . Infatti , come vedi , ancora devo mettere i fili internamente . Ho trovato un'altra cassetta che vedi nella foto . In questa posso  sistemare l'antenna più lontana dai componenti . Adesso faccio di nuovo il montaggio su una millefori più grande . E posso mettere anche un altoparlante più grande
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 12 Agosto 2020, 23:35:21
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 13 Agosto 2020, 06:55:38
Caro Schottky , grazie per avermi risposto e avermi dato un consiglio . È veramente ottima l'idea che mi hai dato . Con una maggiore corrente , posso mettere anche un amplificatore di alta frequenza in trasmissione in modo da aumentare a 500mw
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 15 Agosto 2020, 15:19:40
Schottky , buongiorno e buongiorno anche a tutti gli altri amici . Ho fatto solo la parte alta frequenza a 27 mhz di cui posto una foto . Per non smontare la bobina già montata in un radiocomando per i 27 mhz , ho aggiunto semplicemente un link di 2 spire esternamente alla bobina anziché avvolgere le 2 spire fra le ultime 2 spire della bobina oscillatrice . Esce 3,18 v che corrisponde a circa 100 mw . Vuol dire che anche lo stadio di bassa frequenza dovrà essere 100mw . Poi ci regoliamo se dobbiamo aumentare la potenza di tutta la parte trasmittente . Questa nel frattempo assorbe 91 ma a 4,5 volt . Il 2n3904 assorbe 17 ma e il 2n4427 assorbe 74 ma ed è appena appena tiepido . Proverò anche con un transistor più economico come S8050 e vi faccio sapere come va
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 15 Agosto 2020, 18:19:55
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 15 Agosto 2020, 23:14:50
Senz'altro vi manterrò informati , carissimo Schottky . Se troverete piacere farò anche lo schema elettrico . Basta anche uno solo che vuole vedere lo schema , io lo farò . Domani mattina presto mi metterò a montare lo stadio di bassa frequenza e vi faccio sapere anche come va  . Seguirò il consiglio di Franco e penso che andrà bene .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 17 Agosto 2020, 12:17:50
Ho completato il Tx . Però , senza modulazione invece di aumentare è diminuito . Era 3,18v sulla sonda di carico a 51 ohm , adesso è poco più di 2,80 v . Ho messo un transistor in più , pensando di aumentare la modulazione invece è diventata come una microspia . Modulando arriva a 4,50v sulla sonda di carico . Ma se parlo troppo vicino al microfono incomincia a balbettare . Comunque si sente bene . Non ho potuto mettere il gruppo in serie 100ohm - 10microfarad , perché con questo ho notato che balbetta da solo anche senza parlare. Ho avuto una diminuzione di volt a riposo dopo che ho tolto la bobina originale a 27 MHz e il link aveva un filo più sottile . Adesso ho messo sia la bobina che il link lo stesso filo da 0,5 mm . Ho il sospetto che ci voleva il link con filo da 0,4 mm . Spero che mi risponderà anche Franco . Carissimo Schottky , però voglio cercare di aumentare un poco la potenza , almeno a 300mw . Posto una foto
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 17 Agosto 2020, 14:10:16
Ciao Microonda e tutti,
se vuoi avere una modulazione migliore e magari qualche millwatt in più, prova a modulare solamente lo stadio finale e mantenere fissa a 9V la tensione sull'oscillatore.
In questo modo l'oscillatore sarà più stabile e essendo alimentato a 9V, piloterà con qualche mW in più il finale.
73, Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 17 Agosto 2020, 21:07:28
Carissimo Franco , grazie che mi hai risposto . Mi hai dato un ottimo consiglio . Non ci avevo pensato . Domani mattina alle 6,20 mi metto subito con il saldatore in mano fuori al balcone e farò come tu dici . Appena fatto subito risponderò e ti farò sapere come funziona e se è aumentata la potenza . Ho cercato di mettere un link con un filo più sottile . Ma ci vuole moltissima pazienza per infilare tutti e 4 i fili insieme nei fori della piastra millefori . Alla fine ho messo il link esternamente al lato freddo della bobina e comunque non è diminuita la potenza . Ho fatto un rapporto spire di 4 a 1 . Ho messo un nucleo più scuro . Ciao
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: kz - 17 Agosto 2020, 21:18:37
Se troverete piacere farò anche lo schema elettrico . Basta anche uno solo che vuole vedere lo schema , io lo farò .

microonda sai benissimo che vedere i tuoi schemi disegnati a mano con grande perizia e con tutti i dettagli è un gran piacere per i nostri occhi.
se puoi fare lo schema elettrico, a me piacerebbe vederlo.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 17 Agosto 2020, 23:28:12
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 19 Agosto 2020, 19:58:42
Buongiorno . Carissimo Schottky , sono stato un giorno intero per aumentare la potenza . Ma ho notato che facilmente va in autooscillazione . Saluti anche a kz , non ho fatto ancora lo schema a causa di tutti i problemi che sono sorti . Ho messo il 2n2222 ma il Tx è entrato in autooscillazione . Con il plastico non accade . Comunque il 2n3904 va benissimo . Assorbe 20 ma e se tocco i 3 pin insieme sale a 43 ma . Appena lascio i pin , scende di nuovo subito a 20ma . Ho seguito il consiglio di Franco alimentando a 9 volt l'oscillatore e da 2,82 volt è salito a 3,32 volt sulla sonda di carico a 51 ohm . Quando modulo raggiunge picchi di 4,70 volt . Domani faccio lo schema . E ci vorrei mettere un segnale di chiamata con un pulsantino . Posto una foto .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 19 Agosto 2020, 22:14:48
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 19 Agosto 2020, 22:48:10
Microonda, si, ottima realizzazione, poi ci mostrerai lo schema.

@ Schotty : sei sicuro di aver messo i valri giusti dell'oscillatore ? L'induttanza di collettore da 220uH con 30 pF, risuona intorno ai due MHz. Forse hai messo qualche zero di troppo.
Buona serata a tutti

Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Agosto 2020, 12:36:59
Carissimo amici , buongiorno . Ho fatto lo schema . È una semplicissima radio ricetrasmittente a 27,125 mhz . La potenza in modulazione si aggira intorno ai 250 mw . In quanto allo schema elettrico , Schottky , con il 2n2222 grazie di avermelo mandato. Ora vorrei fare un circuito per fare uno squillo che va in trasmissione . Vorrei sapere se va bene il circuito e i valori di resistenza e capacità che ho messo tra l'emettitore di tr2 e il collettore di tr1 . Ma staranno al posto giusto ?
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 20 Agosto 2020, 13:26:01
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 20 Agosto 2020, 14:20:38
Microonda, non basta mettere un condensatore per trasformare un ampli in un oscillatore, non  otterrai nulla con il pulsantino in quel modo.
Per farlo oscillare, il segnale di uscita dell'ampli deve ritornare in ingresso con ampiezza e fase necessaria. Ci vuole una rete di reazione calcolata. Siccome  a te piace imparare, non ti fornisco il circuito, sarebbe troppo facile, ma ti suggerisco un link su cui puoi ragionare e fare le modifiche necessarie.
https://www.microst.it/Tutorial/osc_sinusoidali_2.html
Ciao.
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 28 Agosto 2020, 21:22:14
Carissimi Schottky e Franco Ik2njv , sto procedendo con il montaggio di cui posto una foto . Però sono sempre fissato per le vhf a 144 mhz . Adesso ho visto su Amazon , 10 o 20 quarzi a profilo basso a 24 mhz della Deal Mux a 6,01 euro + o - 20ppm e con capacità di carico di 20 pf ( non so cosa significa ) . Se qualcuno me lo spiegherà , sarò più contento . Intanto al walkie talkie a 27, 125 mhz devo mettere un'antenna telescopica di 90 cm . Forse c'è bisogno di una bobina di compensazione ? Sotto al circuito ho messo 7 stilo ricaricabili in serie . Per quanto riguarda il circuito per fare la nota acustica , lo voglio montare dopo e farlo nello spazio vicino alla parte ricevente . Il ricevitore è realizzato con il 9018 e in bassa frequenza di possono usare 2 9011 e 2 9012
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 28 Agosto 2020, 23:54:30
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 02 Settembre 2020, 08:58:20
Salve a tutti . Grazie Schottky di avermi risposto riguardo ai quarzi . Ho montato un Tx a 144 MHz con un quarzo da 24 MHz a profilo alto . Adesso lo devo ripetere tale e quale su una piastra millefori da 38 x 29 fori perché ci devo fare anche la parte ricevente la più sensibile che si possa fare . Esce su una sonda di carico a 51 ohm ,   3,31volt  . Ma quando modulo sale a 4,50 volt . E non c'è bisogno di avvicinare la bocca al microfono perché ho aggiunto un altro transistor allo stadio di bassa frequenza . Anche parlando a mezzo metro di sente forte e chiaro . I 2 transistor che ho messo subito dopo il microfono hanno sull'emettitore 470ohm invece di 100 . Per avere 3,31 ho dovuto mettere un transistor in più in alta frequenza . E precisamente sono nell'ordine 2n709 , 2n709 e 2n4427 . Tutto il circuito assorbe 120 ma .  Se qualcuno è interessato faccio lo schema elettrico . Posto una foto
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 02 Settembre 2020, 12:24:17
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 02 Settembre 2020, 16:46:41
Caro Schottky , buongiorno . Mi fa tanto piacere che anche a te piace l'autocostruzione . Vedo che ti posso anche domandare riguardo alle bobine . Vedo che nello schema c'è anche un preamplificatore . Grazie . Gli mpf102 , purtroppo non ce l'ho . Però ho 7 fet bf244 che può darsi che vadano bene . Devo andare a vedere la frequenza di taglio . Domani mattina incomincio la parte ricevente e ti farò sapere . Grazie dello schema elettrico .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 02 Settembre 2020, 22:15:42
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 05 Settembre 2020, 11:36:43
Salve a tutti . Caro Schottky , ho guardato attentamente lo schema inviatomi , ma ho visto che ci vuole troppo spazio e poi non sono riuscito a sistemare i componenti sulla millefori . Allora ne ho montato uno a piacere mio che è comunque molto sensibile . L'ho fatto in superreazione con il 9018 che si trova facilmente . Oppurtunamente stabilizzato con 78L05 e con trimmer da 1k sull'emettitore da regolare . In parallelo al compensatore da 3 - 12pf c'è un 22pf e la bobina è da 2 spire su diametro da 5 mm con filo da 0,6 ( quello che si trova intrecciato bianco e rosso per la strada ) . La bobina deve essere messa come in foto per avere un ottimo funzionamento . I transistor di bassa frequenza metterò lo schema elettrico completo  . Sullo spazio a fianco , vi farò un piccolo oscillatore rc in modo da generare una frequenza da 1 khz per fare un dispositivo di chiamata
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 05 Settembre 2020, 11:56:15
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 10 Settembre 2020, 22:37:07
Buonasera a tutti . E ciao cari Schottky e Franco ik2njv . Ho cambiato di nuovo gamma e cioè sono ritornato a 27 mhz . Ho notato che è molto più facile da costruire . Inoltre ho fatto una modifica importantissima che mi ha permesso di aumentare fortemente l'amplificazione in bassa frequenza . Ho aggiunto quel gruppo in serie di 100ohm e 10 microfarad che va in parallelo al trimmer da 2,2k . Il difetto , prima , era che quando aggiungevo quel gruppo , allora andava tutto male . La causa era la mancata impedenza fra l'emettitore del bd140 e l'oscillatore . Mettendo l'impedenza il difetto è scomparso . La potenza è rimasta invariata : è sempre 3,40 volt sulla sonda di carico , ma quando parlo a microfono arriva massimo a 6,20 volt mentre prima arrivava massimo a 4,50volt . Come vedete , come finale , al posto dei 2n4427 e 2n3866 più costosi , si può usare il bsx46 di gran lunga meno costoso e con prestazioni quasi uguali . Meglio ancora il bsx46-16 . Anche al posto dei 2 bc548 , si possono usare i 9011 o 9013 avendo cura di girarli sulla millefori a causa della diversa piedinatura . Ma anche per il bd ... è sufficiente che sia della stessa grandezza e sia pnp . L'antenna corre al centro ed è lunga 1,60 m . Spero che funzioni , se qualcuno nota qualcosa che non va , per favore , me lo può dire . Inoltre sull'oscillatore ho messo anche un compensatore di colore rosso in modo da migliorare la regolazione del nucleo di ferrite della bobina oscillatrice . Come transistor oscillatore ho usato un 2n3904 che ha un bel guadagno . Ma non ho provato altri transistor . Se a qualcuno interessa lo può dire , così metto lo schema elettrico completo . Dal lato saldature non c'è stato bisogno di componenti aggiuntivi . Posto una foto
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: schottky - 11 Settembre 2020, 12:15:57
.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 13 Settembre 2020, 20:39:46
Salve a tutti . Carissimi Franco e Schottky  , ho messo l'antenna di 1,60 m e non va . A un altro montaggio dove c'è solo l'oscillatore e senza il finale ho messo un filo da 0,6 lungo 2,70 metri e va più lontano . Eppure il montaggio con il finale assorbe 120ma , mentre quello solo con l'oscillatore assorbe solo 18ma . Perché quello più potente ha una portata minore ? Sarà perché non ho messo la bobina di compensazione ? E come si deve fare ? Non ho idea . Ho filo di quasi ogni diametro fino a 1 mm . Schottky , sai come devo fare ? Grazie a tutti di un'eventuale risposta
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 13 Settembre 2020, 21:10:43
Buonasera Microonda,
mi fa piacere vedere che sei sempre attivo con le realizzazioni. Riguardo quello che sta succedendo, quando dici che non va, cosa intendi ? Sei sicuro che il problema sia il trasmettitore e non il ricevitore ? Da quello che ho capito dovrebbe essere il trasmettitore, forse la potenza che leggi sul wattmero  non è sulla frequenza giusta, magari il finale autooscilla. Se spegni l'oscillatore, togliendo il quarzo( o in altro modo), la corrente del finale diminuisce ?
Una altra spiegazione possibile potrebbe essere la radiofrequenza emessa dall'antenna che interferisce con il circuito stesso, in tal caso prova a togliere l'antenna da quella posizione.
Quando ti è possibile, metti lo schema con i valori, così possiamo controllare se i circuiti sono risuonanti a 27 MHz.
Buona serata.
Franco

Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 14 Settembre 2020, 15:38:09
Carissimo Franco , buongiorno e buongiorno anche a tutti . Dunque le cose stanno così . Ti dico subito che avevo staccato la sonda di carico e non avevo collegato l'antenna !! L'avevo collegata solo fisicamente al centro della piastra . Ho provato a fare  2 cose e funziona meglio . Mettere una resistenza da 4,7k in parallelo al quarzo . C'è già una 18k fra base e positivo . Quando tocco i pin del 2n3904 l'assorbimento del transistor scende bruscamente da 18ma a 10ma per poi riportarsi di nuovo a 18 appena lascio . Anche il finale si comporta così , solo che scende a 0 ma quando l'oscillatore non oscilla  . Una cosa che non riesco a capire perché il gruppo serie 100ohm - 10microf mi dà un continuo innesco in trasmissione . Se scollego il finale non dà più l'innesco . Se ricollego il finale e stacco il gruppo  modula lo stesso  . Mi segna 3,50v a riposo . Se modulo arriva a 5v . Se faccio fare l'effetto Larsen fa 5,5 v e se avvicino ancora di più , l'effetto Larsen balbetta e arriva a 6v . Adesso conviene provare dalla collina . Ti manterrò informato . Può che il gruppo 100ohm - 10microf dia troppa amplificazione . Adesso vorrei provare 100ohm - 100n . Può darsi che andrà meglio ?
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 14 Settembre 2020, 15:56:29
Certamente mettendo un 100nF al posto del 10 uF diminuisce l'amplificazione audio e probabilmente funziona meglio. Credo che da quel che racconti, tu stia modulando oltre il 100% e l'amplificatore finale RF in quelle condizioni stia lavorando male. Ok, prova il 100 nF, oppure aumenta la resistenza da 100 OHm in serie al condensatore.
Se l'innesco persiste, prova a usare un'antenna fuori dal pcb, giusto per controllare se è un rientro di RF oppure no.
Ciao
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 20 Settembre 2020, 21:48:57
Vorrei cambiare modulatore . Ho visto uno schema su nuova elettronica n.86 - 87 a pag. 51 . Però non ho il TL082 , ma ho solo il TL081 . Ho fatto uno schema elettrico a matita e vorrei sapere se potrebbe funzionare . Ho dubbi se ruotando il trimmer da 10k , potrò avere i 4,5 volt sul transistor finale ( che non ho disegnato per semplificare ) . Per favore Franco o Schottky o qualsiasi altro amico , me lo potete dire ? Grazie dell'eventuale risposta . Ci devo mettere anche la R5 che sta sulla rivista ?
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 21 Settembre 2020, 09:32:20
Buongiorno Microonda,
ho controllato la rivista di NE a cui fai riferimento, sicuramente riuscirai a ottenere i 4.5V previsti, l'unica differenza dallo schema originale è che nel tuo caso avrai meno amplificazione in BF, cioè il microfono sarà meno sensibile, ma a mio parere dovrebbe bastare. In caso tu volessi aumentare la sensibilità microfonica, prova a diminuire la resistenza da 2.2K che va a massa tramite il condensatore da 100nF. Unico punto negativo è che la famiglia di operazionali TLxx non è rail-to-rail, il che significa che la sua uscita non raggiunge la massima escursione. Non aspettarti che l'uscita raggiunga i 9 V oppure lo zero, ma durante la modulazione avrà un'escursione da circa 1.5V a 7.5V.
Nel tuo caso credo che dovrebbe andarti bene.
Buon divertimento,
73, Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 21 Settembre 2020, 10:07:11
Carissimo Franco , un sentitissimo grazie per avermi risposto e avermi dato parecchie informazioni su questo schema . Conto moltissimo sull'aiuto di amici amanti delle ricetrasmissioni perché non ne capisco tanto . Adesso mi metto subito al lavoro per vedere se funziona bene . Il precedente montaggio si sentiva proprio forte togliendo il finale . Evidentemente così congegnato quel circuito di bassa frequenza non dava una sufficiente potenza per modulare il finale . Ti farò sapere appena avrò finito il montaggio .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 26 Settembre 2020, 22:47:06
Ho provato a montare e provare il modulatore del n.86 - 87 di nuova elettronica , ma non funziona . Sarà perché ho messo il tl081 al posto del tl082 ? È probabile ... Adesso ritorno di nuovo al montaggio del modulatore del n.97 solo che al posto del bd138 , userò un bd 137 - 16 che è un npn . Farò sapere se si ha un miglioramento
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 27 Settembre 2020, 09:40:44
Ho saldato il bd137 al posto del bd138 . Ho dovuto fare molte modifiche . Fra base ed emettitore ho dovuto diminuire da 10k a 1,5k . Di conseguenza ho dovuto diminuire il valore del trimmer a 200 ohm per avere un poco di modulazione . Ma la modulazione è comunque scarsa . Ho aggiunto anche un 10microfarad in parallelo al trimmer , ma aumenta di poco . Era meglio prima con il pnp . Adesso ritorno come prima e aumenterò l'impedenza che va dal collettore del bd138 all'oscillatore e diminuirò la capacità dei condensatori di fuga ai capi dell'impedenza che va sul finale e vi farò sapere .
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 28 Settembre 2020, 13:22:30
Ho sostituito le due impedenze da 1 e da 2 microhenry circa . Ho messo ,al loro posto , due impedenze da 22 e 33 microhenry e ho avuto un forte miglioramento . Però ho lasciato ai loro capi i condensatori da 10n , perché con 1n si ha un peggioramento . Adesso , per favore , mi volete dire la bobina di compensazione come dev'essere ? Ho un poco di spazio sotto l'antenna . Ho il filo di rame smaltato da 0,8 mm . Sotto l'antenna c'è un poco di spazio . Ma ,se necessario , si può sempre mettere l'antenna più in alto.
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 28 Settembre 2020, 17:35:54
Se stai parlando della bobina di carico dell'antenna, l'induttanza che ti serve è di circa 1,5 uH, equivalente a 10 spire su un diametro di 15mm con filo da 0,8 mm.
Dalla fotografia che vedo, dovrebbe starci senza spostare l'antenna.
Ciao,
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 28 Settembre 2020, 20:10:11
Carissimo Franco , grazie di avermi risposto . Volevo dire che l'antenna telescopica arriva fino a 1,60 metri e quindi dovrei arrivare a una lunghezza di 2,70 metri . Questo è impossibile perché l'antenna arriva solo a 1,60 m  . Sul n.18 di nuova elettronica spiega , ma poco ho capito . Scusami se non l'ho chiamata bobina di carico . Domani mi metto a costruire la bobina di carico e la salderò alla piastra millefori . Quelle impedenze che disaccoppiavano gli stadi della parte trasmittente , le avevo prese da un vecchio gruppo TV oppure da un preamplificatore TV . Cambiando le impedenze funziona meglio
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 28 Settembre 2020, 20:23:39
Nel calcolo della bobina, avevo considerato che la tua antenna era da lunga 1.6 metri. Prova con i dati della bobina che ti ho passato, ma ricorda che come sempre una antenna verticale per funzionare, ha sempre bisogno del piano di terra. Nel caso specifico di un portatile, il piano di terra lo forniamo noi con le nostre mani.
Buona serata.
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 29 Settembre 2020, 20:32:25
Buonasera Franco e buonasera anche a tutti gli altri utenti . Purtroppo non ho trovato un supporto da 15 mm e quindi mi sono adattato a una punta da trapano da 10 mm . Però in compenso ho avvolto 16 spire complete . L'ho saldata e ho provato la distanza . Circa 10 metri il mio vx3 della yaesu senza gommino , quasi a fondo scala. Appena possibile vorrei andare alla collina e proverò a fare chiamata su canale 14 e cioè 27,125 mhz . Chissà se qualcuno mi risponderà . Chiamerò dalle colline di Castel San Giorgio in provincia di Salerno . Mi annuncerò prima su rogerk quando vi andrò . Nel frattempo posto una foto e se per favore mi dici se così fatta la bobina di carico può andare bene lo stesso . L'assorbimento di corrente è sempre 120 ma
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: IK2NJV-Franco - 29 Settembre 2020, 20:48:23
Buonasera Microonda, la bobina così fatta, dovrebbe andare bene, 16 spire su un diametro di 10 mm vanno bene. Peccato che io non ti possa sentire visto che sono a oltre 800 km da te.. Buon divertimento.
Franco
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 29 Settembre 2020, 21:01:40
Carissimo Franco , pure a me dispiace che non posso comunicare con te via radio . Comunque sto pensando che ho un quarzo a 26,670 mhz . E quindi sto pensando di fare anche il ricevitore a supereterodina . Se vuoi puoi vedere un mio video su YouTube di 5 minuti e 14 secondi alla voce ricevitore a 27 mhz  . E fa vedere anche il Meter e lo squelch automatico che si sblocca quando arriva il segnale
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 13 Ottobre 2020, 11:26:06
Salve a tutti . Ho montato un circuito stampato di nuova elettronica n.103 . Un Tx in FM a 21,400 mhz e funziona benissimo . Fa un bell'effetto Larsen e il segnale di bassa frequenza è pulitissimo . Poi ho montato il quarzo a 27,125 mhz , ma non ho avuto lo stesso effetto . Eppure ci speravo... . Si sente modulare , però ho il sospetto che non varia di 10 khz , ma di meno . Voi potete aiutarmi ? Grazie anticipate
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 13 Ottobre 2020, 11:52:05
Ho tolto il quarzo a 27,125 mhz e ho messo un quarzo a 13,5675 e oscilla perfettamente sul canale 15 . Si sente benissimo , e si sente pure l'effetto Larsen . Ho altri quarzi : 13,5925 mhz e 13,6125 mhz . Un'aggiunta : ho provato poco fa i quarzi 13,5925 e 13,6125 e funzionano . Si sentono benissimo su canale 18 e 22
Titolo: Re:Esperimenti radio
Inserito da: microonda - 18 Ottobre 2020, 11:51:06
Ho messo un quarzo a 27,205 mhz e ho visto che funziona come il 27,125 e cioè il volume è comprensibile però è basso . Allora ho tolto la bobina con nucleo in serie al quarzo ( vedi nuova elettronica 103 pag.40 e cioè L1) e ho messo una bobina con filo da 0,3 mm lungo 50cm ( prima di avvolgere ) . Prima c'era filo da 0,5 mm lungo 30 cm ( prima di avvolgere ) . Adesso si sente benissimo ,senza neanche un'ombra di fruscio e ad alto volume . La voce è chiarissima ,senza ombra di distorsione . Però c'è un particolare :  trasmetto a 27,185 MHz , mentre il quarzo è 27,205 .  Non fa niente ?? Per favore mi potete rispondere . Che faccio , Franco e Schottky , lo lascio così ?