Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

Difetto strano Alimentatore

(1/2) > >>

torciman:
Trasformatore a vuoto da 19v~ collego il ponte misuro con il tester 17.5v=.
Fin qui tutto bene, non appena collego l'elettrolitico, al posto di salire la tensione a circa 20/24v, scende a zero e anche misurando sui capi del secondario del trasformatore scende a zero.
Premessa ho provato a cambiare sia il ponte che l'elettrolitico ed si comporta alla stessa maniera, le polarità del ponte e dell'elettrolitico sono giuste.
Si comporta come un corto, ma non lo è perché non sfiamma, cala solo la tensione a zero sia ai capi del trasformatore che ai capi del condensatore.
Sono stanco e scocciato e vado a letto, forse domani a mente fresca ragiono meglio.
A voi i consigli e suggerimenti.

inviato Redmi Note 9S using rogerKapp mobile

bergio70:
se non hai qualche accidente sulla 220... qualche contatto in crisi o che so io.... il trasformatore è andato.

ik2nbu Arnaldo:
Il secondario del trasformatore di "targa" quanto dovrebbe dare ?

Sono solo 2 fili, oppure hai messo in fase 2 avvolgimenti separati in uscita serie/parallelo ?

Il rialzo di tensione dovresti già averlo dopo il ponte a diodi.

enrico.s:
concordo sul trasformatore, sarebbe utile sapere la potenza o almeno le dimensioni, staccalo da tutto e collega una R 10 hom 20 watt o giù di li o qualsiasi altro valore per un assorbimento di qualche Ampere, anche due lampade da automobile in serie vanno bene, la tensione alternata che leggerai dovrà essere poco più bassa di quella a vuoto, dipende dalla potenza del trasf.
Buon lavoro
Enrico

Franco Balestrazzi:
Strano, se tutto quello che hai descritto sul condensatore e e sul ponte e' corretto, io darei la colpa a qualche spira in corto sul secondario o sul primario quando si carica il secondario richiamando corrente sul primario.
In ogni caso fai una semplice prova senza ponti o condensatori. In base ai dati di targa del trasformatore (tensione e corrente erogata sul secondario) e potenza del trasformatore stesso, carichi il suo secondario con una resistenza di valore tale che eroghi almeno la meta' di quanto erogabile, e poi vedi quello che succede.
73'

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa