Autore Topic: Perchè non ho fatto si da subito un dipolo?  (Letto 1574 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IU1IAZ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 116
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • MQC 336
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU1IAZ
Perchè non ho fatto si da subito un dipolo?
« il: 18 Aprile 2017, 11:44:44 »
Eccomi nuovamente a parlar di antenne e dell'esperienza maturata....
... per chi non avesse tempo di legger fino in fondo, potrei riassumere il post in: "Perchè non ho costruito si da subito un dipolo anzichè buttarmi su geometrie inconsuete?".
Direi che la risposta è: "per curiosità, perchè è noto che il dipolo funziona molto bene e perchè mi faceva piacere provare alternative inusuali".

Scherzi a parte, anche se le cose non stanno andando benissimo (nei risultati dell'autocostruzione) rimango appagato dal percorso che sto facendo... un po' come dire: "il vero obiettivo non è la meta ma la strada per raggiungerlo" (devo aver storpiato qualcosa che certamente ho letto).


Ok, ritornando alle antenne, ho fatto:
- una delta loop 2m/70cm equilatera di cui ho sbagliato il balun (che non ho ancora sostituito) e pertanto rimane utilizzata
- un'altra delta loop simile alla precedente ma con impedenza "nativa" di 50 Ohm e polarizzazione orizzontale (molto sensibile alla posizione, ferro e ringhiere adiacenti, più un fruscio di fondo dovuto diversa polarizzazione utilizzata in U/V).. non penso di usarla più
- una AWX 2m/70cm che ho provato una giornata (meno sensibile alla posizione rispetto alla delta loop e con ricezione molto più pulita) purtroppo non riesco ad abbassare il ROS in quanto occorre modificare la geometria dell'antenna per variare l'impedenza (ho fatto qualche tentativo ma con scarso successo)
- infine una Popovic (si tratta di un dipolo piegato per i 2m/70cm) anche questa ha impedenza nativa di 50 Ohm che varia in funzione degli angoli di piegatura delle aste (per i QSO fatti, il miglior risultato finora ottenuto) ROS in VHF un po' altini (poco sotto i 2:1)

Dato che son antenne che si fanno in un'ora di tempo libero, ora sto pensando a un dipolo 2m/70cm (https://officinahf.jimdo.com/antenne-vhf-uhf/v-u-dipolo/)

Potevo farlo prima?... per come sono andate le cose solo ora mi accorgo dei vantaggi che porta avere una antenna la cui impedenza (magari già attorno ai 50 Ohm) può esser variata modificando il punto di alimentazione e separatamente avere anche un semplice controllo sulla risonanza attraverso la lunghezza degli steli.

Concludo quindi con un paio di foto delle mie ultime due realizzazioni casalinghe, la AWX e la Popovic in versione "beta".
Nei prossimi giorni ho quindi l'intenzione di realizzare il dipolo in sostituzione della Popovic, che già comunque funziona molto bene, ma della quale non riesco ad abbassare il ROS.



A dipolo funzionante mi faccio nuovamente sentire!
Un saluto a tutti.





Offline moooose IU5HIW

  • 1RGK557
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 321
  • Applausi 91
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Perchè non ho fatto si da subito un dipolo?
« Risposta #1 il: 18 Aprile 2017, 12:18:27 »
grazie per avere condiviso le tue esperienze. Anche a me piace molto l'autocostruzione delle antenne, ma fino ad ora mi sono dedicato a quelle per le HF mentre per le V e U ho optato per una Diamond V2000.
Ora vedendo le tue foto mi sta incuriosendo anche questo mondo, per  il quale tempo fa, prima della patente, avevo costruito un dipolo che usavo con uno scanner. Insomma, mi stai facendo venire la voglia...
Tienici aggiornati!

73

Sterock77

  • Visitatore
Re:Perchè non ho fatto si da subito un dipolo?
« Risposta #2 il: 18 Aprile 2017, 23:21:57 »
Ciao ! Interessantissimo il tuo 3d . ti chiedo una cosa che magari non è solo una mia cosa ma non si sa mai ! Il palo che regge la Popovic di che materiale è ?  Se è in metallo potrebbe crearti problemi ed anche ros ! Prova a sostituirlo con una canna di bambu' , io lo uso per una direttiva della maldol che in polarizzazione verticale ha bisogno di un supporto in materiale non conduttivo. oppure prova a posizionarla in orizzontale, che trovandosi con il palo ruotato di 90 gradi rispetto al dipolo non dovrebbe dare problemi. Poi ovvio che è meglio la polarizzazione verticale ma per provare ad attenuare il ros si puo' fare questa prova.  ???


Offline IU1IAZ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 116
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • MQC 336
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU1IAZ
Re:Perchè non ho fatto si da subito un dipolo?
« Risposta #3 il: 19 Aprile 2017, 07:26:38 »
Ciao,
il palo è in PVC.

Per la Popovic, che è sul balcone di casa, ho provato a:
- metterla a sbalzo nel vuoto (sono al 5 piano), palo perpendicolare agli steli dell'antenna
- metterla su uno spigolo del balcone (com'è in foto)
- posizionare l'antenna sull'area calpestabile del balcone a variare l'altezza

In nessun caso ho avuto miglioramenti rilevanti (ma neanche situazioni disastrose).
Durante l'ascolto se ruoto di 90° l'antenna, aumenta il fruscio.

Il tuo intervento mi ha fatto sorgere una domanda: quando consigli di ruotare l'antenna per diminuire il ROS, facendo riferimento anche alla polarizzazione, intendi dire che se ruoto una antenna di 90° cambia la polarizzazione? (ad es. da verticale a orizzontale?)

Buona giornata.

Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:Perchè non ho fatto si da subito un dipolo?
« Risposta #4 il: 19 Aprile 2017, 07:39:14 »
La polarizzazione cambia a seconda di quale sia il piano di giacitura dell'antenna, è l'ABC. Un dipolo orizzontale darà un'emissine polarizzata orizzontalmente, un dipolo verticale, invece, darà un'emissione polarizzata verticalmente. Tutte le antenne (o quasi) obbediscono a questo principio.
Ne sfuggono certi tipi particolari, tipo le polarizzazioni circolari. Ovviamente, poi, una parte dell'emissione ruota a causa di riflessioni o rifrazioni. Le riflessioni ionosferiche operano tali e tante rotazioni della polarizzazione del segnale emesso, da non avere nessuna importanza il come era posizionata in origine l'antenna, e quindi l'emissione. In diretta, invece, la polarizzazione riveste un'importanza fondamentale.

Carlo
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe


Offline IU1IAZ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 116
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • MQC 336
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU1IAZ
Re:Perchè non ho fatto sin da subito un dipolo?
« Risposta #5 il: 19 Aprile 2017, 09:53:59 »
Argomento polarizzazione...
Avete ragione, ho capito male l'argomento.

Un saluto.
« Ultima modifica: 19 Aprile 2017, 09:58:29 da IU1IAZ »