Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Rhodes

Pagine: [1]
1
antenne per CB / Re:Restauro Superlemm 16 Vintage AT107
« il: 13 Maggio 2021, 00:51:03 »
Il restauro procede bene; BRAVO Arnaldo! [emoji106] [emoji108] [emoji111]

Rhodes

2
LPD - PMR - SRD / Re:aiuto su codici CTCSS
« il: 13 Maggio 2021, 00:48:55 »
Aggiungo che, tono sub audio inserito o meno, se la frequenza è in uso, lo è e basta, per cui il segnale più forte sovrasterà sempre quello più debole.
Lo scrivo perché spesso ascolto persone che credono di poter risolvere il problema delle portanti, semplicemente usando i toni CTCSS o DCS.

Rhodes

3
a cosa ti riferisci??
"Shf", basta leggere.
Se non hai ricevuto ancora il numero di RR in questione, puoi sempre leggerlo sul sito web dell'ARI nazionale, nell'apposita area riservata ai soci.
Se non sei socio, allora dovrai chiedere ad un radioamatore socio ARI se per favore ti passa la rivista (penso che quasi certamente conoscerai qualcuno che ti potrà aiutare).
Comunque sia, l'errore è ricorrente e purtroppo anche articoli su altre testate (per esempio Rke) e persino brochure, depliant, opuscoli e cataloghi (anche di marchi molto noti e famosi in ambito radioamatoriale e non solo...), presentano lo stesso tipo di problema, che da quanto ho letto, ha sdegnato 1296.

Rhodes

4
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 13 Maggio 2021, 00:27:33 »
La caccia a chi elude leggi e regolamenti è demandata unicamente a chi incaricato per mestiere, punto.
 Qualsiasi sceriffo o giustiziere (a qualunque titolo) al di fuori del personale designato ed autorizzato è in errore, perchè si serve dell'anarchia e della violenza per protestare contro l'anarchia e la violenza, cioè fa esattamente quello che fanno coloro che va cacciando.
 Al comune radioamatore è sufficiente essere informato bene e da fonti attendibili, perchè obiettivamente, con tutto il massimo rispetto, le affermazioni che si leggono lasciano il tempo che trovano quando non corroborate da fonte autorevole.
 Dunque chi afferma di "due mail distinte che qualcuno ha ricevuto sia dal MISE Lombardia che da quello della Liguria" e di "fonti autorevoli" che si sono espresse, potrebbe semplicemente produrre quanto nelle proprie mani, così giusto per portare a compimento il benemerito lodevole e condivisibile scopo informativo che si è prefisso.
 A quel punto il puzzle sarebbe completo ed il lettore intellettualmente onesto non avrebbe più dubbi nè scuse.
 Non voglio fare l'avvocato del diavolo, ma per quanto a mia conoscenza non mi è ancora capitato di ascoltare il soggetto in questione nelle vesti di disturbatore (i disturbi a lui attribuiti sono registrazioni rimandate di volta in volta, che poi sia lui a trasmetterle è tutto da verificare), di disturbato sì.
 L'unico appunto che mi sentirei di muovergli è unicamente quello di non annunciarsi spesso col nominativo, autorizzato o inventato che sia.


Rhodes

5
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 13 Maggio 2021, 00:24:24 »
Certo che se a questo personaggio dovesse venire voglia di prendere la patente non avrebbe vita facile con il nominativo autentico....ormai tutti conoscono la sua voce.

73 Giulio IU2IDU
Beh, da quel che si sa, non è da ieri che questa persona parla tranquillamente con quel nominativo (di una quarantina di anni fa...) in diretta (in TUTTE le bande) e sui ponti, senza lesinare di frequentare e incontrare radioamatori, anche in concomitanza di fiere ed eventi.
Insomma, non è l'uomo invisibile e questo forse dovrebbe far riflettere, come anche il fatto che in radio sia frequente senza nascondersi persino adesso che gli "sceriffi" gli danno contro, pacifico, pacifico.
Ergo, anche se dovesse cambiare indicativo di chiamata, credo proprio che per lui non ci sarebbero problemi, salve forse il "fastidio" di non poter più utilizzare il suo storico nominativo.

Imho, naturalmente.

Rhodes

6
Leggi un po' Radio Rivista di questo mese. [emoji56]
[emoji2]

Rhodes

7
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 12 Maggio 2021, 20:25:07 »
Aggiungo una cosa a tutta la discussione...in stazione utilizzo il software HAM RADIO DELUXE per la gestione del LOGBOOK ed ho settato il programma per estrarre informazioni del corrispondente dai principali siti.
In questo caso sarei forse insospettito leggendo “DA MALPENSA” però se dall’altra parte scrivono un nome ed un cognome il programma compila automaticamente le voci del LOG ed io porto a termine il collegamento.
Quando invece il mio corrispondente non è presente sul web chiedo prima di tutto se ho capito bene il nominativo e se ha piacere mi faccio dettare le informazioni principali (almeno NOME DI BATTESIMO, LOCATORE e LOCALITÀ).
Escludendo il dolo della pirateria, posso capire che talvolta alcuni individui non abbiano piacere ad inserire la propria posizione per la particolarità del lavoro che fanno: forze dell’ordine, corpi speciali (digos o antimafia), giudici, diplomatici, eccetera.
In quel caso non insisto e ringrazio registrando il solo nominativo....conosco personalmente radioamatori che svolgono lavori delicati e mi rendo conto di come siano piuttosto vaghi nel dare le proprie informazioni personali.

Nel caso di I2OED invece il discorso cambia perché sulla sua pagina è proprio lui a definirsi pirata, ma se invece di scrivere “DA MALPENSA” avesse scritto solo “MALPENSA” penserei che è il cognome e non andrei a vedere la sua pagina.....99 volte su 100 non vado su QRZ e procedo con la mia attività radio.

73 Giulio IU2IDU
Ciao Giulio IU2IDU,
il profilo che si trova in rete, è su https://www.qrzcq.com/call/I2OED ; non che https://www.qrz.com/sia più credibile, perché ambedue valgono ZERO nel certificare un VERO radioamatore AUTORIZZATO, rispetto ad un PIRATA.
Senza contare che nessuno, a parte il VERO AUTORE di quel profilo, può sapere chi sia il reale artefice di quei contenuti, né la serietà degli stessi (magari si tratta di una burla...).
Detto questo, alle ore 19:00 ero in ascolto su web ricevitore e sul ponte indicato in apertura di questo thread ho ascoltato l'interessato in QSO.
Come al solito non disturbava; cercava EDUCATAMENTE di dare delle informazioni ad un altro corrispondente.
Impresa assai ardua, perché c'erano delle emissioni che cercavano in tutti i modi di coprirlo con portanti poderose e "vocine" che lo indicavano essere un pirata senza nominativo, invitando i corrispondenti in QSO a NON comunicare con lui.
Questi sono i fatti.
Chi ha ragione?
Gli "sceriffi" NON AUTORIZZATI che  dicono quel che dicono sul fantomatico personaggio in oggetto e lo disturbano, oppure l'accusato che non disturba???
Ambedue dicono di aver ragione, senza però portare nessuna dimostrazione in tal senso, gli uni agli altri (giustamente, perché gli "sceriffi" a che titolo lo sono? I controlli sono a carico del MISE, mica loro e parimenti l'interessato, che sia o meno nella condizione che gli viene contestata, ha come suo UNICO LEGITTIMO interlocutore soltanto il MISE, perché fino a prova contraria, TUTTI gli altri hanno la medesima sua credibilità).
Andando un poco più in là e se avesse ragione l'accusato?
Ecco, lui ragione FORSE potrebbe averla, mentre DI SICURO gli "sceriffi", almeno nei termini riportati in questo thread, POSSONO AVERE SOLTANTO TORTO.
Imho.

Rhodes

8
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 11 Maggio 2021, 23:01:27 »
Ciao a TUTTI,

dico la mia.

Atteso che come sostiene IZ1FUM, informare è senz'altro utile, lo si faccia bene.
 Tanto per cominciare, dato che riportare comunicazioni di Enti pubblici non viola alcunchè, si fornisca evidenza di ciò che si va sostenendo, producendo un documento scritto o la trascrizione sommaria di quanto ricevuto in risposta dall'Ente pubblico interpellato.

Ovviamente non mancando di indicare esattamente l'estensore di quanto è stato asserito.
 Ciò costituirebbe una solida base da cui proseguire, fungendo sicuramente da sprone per ignorare il personaggio in questione, perchè obiettivamente anche solo per iniziare serve qualcosa di più di semplici frasi fatte, pur vere ed esatte che possano essere.
 Il signore soggetto del
thread potrebbe benissimo aver contattato l'Ente pertinente, ma cosa ci si dovrebbe attendere, smentita a mezzo stampa, servizio ad hoc al telegiornale o che altro?

Rhodes

9
Ciao Pieschy,
quei detriti hanno preferito andare alle Maldive; HI. [emoji1]

Rhodes

10
Quindi quando scrivi che hai strumenti moderni e affidabili, ti riferisci al fatto che ne hai verificato la taratura per comparazione rispetto a quelli che utilizzi al lavoro, facendo uso delle tabelle (MIL?) o del sw (TEORIA DEGLI ERRORI/ACCURATEZZA?)?

Rhodes

11
antenne per CB / Re:Restauro Superlemm 16 Vintage AT107
« il: 10 Maggio 2021, 21:05:50 »
Direi che hai fatto un affare.
Bravo Arnaldo.  [emoji108]

Rhodes

13
Ciao a TUTTI,

per me non si tratta di pignoleria*, quanto piuttosto di correttezza verso la materia, il prossimo e soprattutto sé stessi.

Se ai tempi del tema di esami qualcuno avesse scritto le cose grottesche che si leggono in alcuni post di questo thread, la patente non l'avrebbe ottenuta.

Idem ai tempi degli esami a quiz a risposta multipla.

Comunque non sono problemi miei, perché giustamente ognuno è liberissimo di pensarla come meglio crede al riguardo, per cui va bene anche così.

Quello che non va assolutamente bene è la maleducazione e a questo proposito ritengo che certe risposte bisognerebbe contare fino a dieci, prima di digitarle sulla tastiera.

Rhodes

P.S. *Giusto per essere pignoli, le unità di misura si scrivono staccate dalla misura e inoltre faccio notare che il mt non è una unità di misura; infatti il simbolo del metro nel Sistema Internazionale delle unità di misura è m).

        È vero che ormai si leggono in giro molti errori (purtroppo anche in questo forum, per fare un esempio, spesso si leggono certe cose..., tipo MHz riportati come mhz, MHZ e chi più ne ha, più ne metta... [emoji107] ), però bisognerebbe che tutti cui sforzassimo impegnandoci un po' di più ad esprimerci correttamente.

        IMHO.

14
Ciao Marco,

da lassù non avrai problemi nemmeno con il gommino di serie.

Ci sentiamo.

Saluti.

Rhodes

15
riparazione radio CB / Re:CB marca SHEFFIELD
« il: 09 Maggio 2021, 23:30:52 »
Ciao installer,

di quel modello di CB, in questo forum se ne era già parlato nel 2015:

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=60688.0

Purtroppo è un apparato poco comune nel Ns. Paese.

Saluti.

Rhodes

16
antenne per CB / Re:Restauro Superlemm 16 Vintage AT107
« il: 09 Maggio 2021, 23:07:02 »
Bene Arnaldo,
per favore, tienici aggiornati.
Con quale altra antenna CB è stato portato a termine lo scambio?

Saluti.

Rhodes

17
Quindi i tuoi strumenti hanno TUTTI i certificati di calibrazione in corso di validità?
Il test set 2955 presenta dei problemi?
I contatori di stato sono originali?
Quelli degli eventi?
Il checksum service (menu hide) DAK5-1A è OF?

Saluti.

Rhodes

18
Ciao Simone,
precisamente che versione è il tuo apparato?
Che FW ha caricato a bordo?

Prova a dare un'occhiata su https://www.miklor.com/

Per favore, poi facci sapere se riesci a risolvere.

Grazie.

Rhodes

19
Ciao 1296,
come ti dicevo, sei a cavallo; non, non c'è praticamente nulla di cui preoccuparti.
Al limite fai un resoconto; potrebbe essere utile ad altri utenti meno esperti di te.
Comunque se ti serve aiuto, io sono a disposizione; i forum servono anche per questo.
Buona riparazione.

Rhodes
P.S. Fammi sapere se ti serve il certificato di calibrazione, così poi lo strumento è a posto per le ISO 9X00.

20
Ciao 1296,
se davvero hai già tutto quello che ti serve, compreso il catalogo illustrato delle parti e il manuale di servizio, allora sei a cavallo.
Non dovrebbe essere molto difficile per te ripararlo.
Rispondendo alla tua domanda, sì, c'è qualcun altro in Italia che ha portato a termine un lavoro del genere: io. Se vuoi confrontarti con me, io sono qui a disposizione, però per fugare eventuali/possibili aspettative sbagliate, a livello tecnico come ti inquadri?
Giusto per regolarmi di conseguenza.
Dopo potrai attaccare con le domande.
Fammi sapere per favore.
Grazie.

Rhodes

21
menziono le frequenze e non V/U/S V/U/U così anche l'accademia della crusca è felice.
Ciao 1296, hai fatto bene, almeno così non sei incorso ancora nello stesso ERRORE; hi.
L'Accademia della Crusca si occupa di lingua italiana, NON di tecnica e tecnicamente, in un forum tecnico (soprattutto se si sono sostenuti degli esami), le frequenze delle varie bande dovrebbero essere note (tra l'altro sono anche argomento di esame) e per questo indicate correttamente; questa è l'ulteriore prova che le recenti scelte operate dal MISE in tema di esami ed esenzioni per l'ottenimento della Patente di Radioamatore hanno il loro bel perché.
Detto questo, giusto per capire, mi piacerebbe che tu spiegassi secondo te qual è il maggior apporto tecnico che hai contribuito a dare in questa discussione, rispetto a quanto ti era già stato risposto precedentemente dagli altri utenti che hanno partecipato al presente thread.
Fammi sapere, per favore.
Grazie.

Rhodes

22
antenne banda Civile / Re:Antenna ignota
« il: 09 Aprile 2021, 14:53:56 »
Sarebbe utile vedere una foto di questa antenna ignota.

23
antenne radioamatoriali / Re:Diamond SG7900
« il: 09 Aprile 2021, 14:49:50 »
Ciao,

per fare ulteriore chiarezza, aggiungo questi due link UFFICIALI:

https://www.diamondantenna.net/v2000a.html

https://www.diamondantenna.net/pdfdocs/V2000A.pdf

In entrambi si legge la seguente frase (che tra l'altro, ovviamente, è la medesima che si legge anche nello screen shoot postato da IZ1PNY):

The V2000A is the U.S. version of the V2000 Tri-Band Antenna. This antenna has been optimized for the U.S. FM Bands.

Che tradotto dall'inglese all'italiano, significa:

La V2000A è la versione statunitense dell'antenna Tri-Banda V2000. Questa antenna è stata ottimizzata per le bande FM statunitensi.

Ecco, aggiungendo un po' di logica alla narrativa di cui sopra, vien da sé la seguente deduzione:

The V2000 is not the US version of the V2000 Tri-Band antenna. This antenna has not been optimized for the US FM bands.

Che tradotta in italiano non significa altro che:

La V2000 non è la versione statunitense dell'antenna Tri-Banda V2000. Questa antenna non è stata ottimizzata per le bande FM statunitensi.

Dunque DIAMOND dichiara che non esiste un'unica versione della sua antenna Tri-Banda V2000 (a scanso di eventuali possibili equivoci e/o malintesi, preciso subito che ho preso come esempio un modello a caso, ma che ovviamente il ragionamento vale per TUTTI i prodotti DIAMOND), di cui la V2000A rappresenta il modello da prendere in considerazione per il mercato americano.

Detto questo, È ILLOGICO pensare o peggio ancora credere che le antenne DIAMOND siano TUTTE SOLO e SOLTANTO in versione A e questo lo dice DIAMOND, mica io, anche se c'è chi dice il contrario, in aperto contrasto con la casa madre.

Non me ne vogliano quelli che non sono d'accordo, però per me e lo dico con tutto il massimo rispetto, è questo il modo corretto di fare informazione; il resto sono soltanto chiacchiere.  [emoji6]
Imho, naturalmente. [emoji2]

24
discussione libera / Re:Icom 706
« il: 09 Aprile 2021, 12:11:41 »
Grazie bergio70! [emoji106]

25
discussione libera / Re:Truffe online
« il: 09 Aprile 2021, 12:10:43 »
Servirebbe il parere di un addetto ai lavori "al di qua e al di là della scrivania".
Comunque sia, leggere queste cose è sempre un'amarezza! [emoji22]

26
antenne banda Civile / Re:Antenna ignota
« il: 09 Aprile 2021, 12:02:58 »
Ciao,
misurala con un analizzatore di antenna per vedere dove risuona.
Con un VNA scoprirai tante delle sue caratteristiche.

27
antenne radioamatoriali / Re:Diamond SG7900
« il: 09 Aprile 2021, 12:00:06 »
Ciao IZ1PNY,
stai facendo confusione.
Nessuno ha mai messo in dubbio che DIAMOND abbia a catalogo anche versioni per il mercato americano, né io ho mai affermato ciò.
Quello che affermo è che tu non hai mai avuto in mano un documento ufficiale di DIAMOND attestante che l'intera loro produzione è tarata soltanto come da denominazione anagrafica commerciale "A", perchè semplicemente un documento del genere non esiste, in quanto DIAMOND progetta, sviluppa e commercializza anche antenne per altri mercati, tra i quali pure quello europeo.
Altrimenti non farebbero neanche la fatica di mettere e togliere la lettera "A" a seconda che serva o meno per contraddistinguere il prodotto, caso, per caso.
Che tu stia perseverando su questa strada è palese, perché tu stesso hai ammesso come stanno in realtà le cose:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=67945.msg723152#msg723152
Vedi, lo hai scritto proprio tu stesso, che avevi un documento di DIAMOND che affermava che le loro antenne per il mercato americano sono contraddistinte dalla lettera "A"  e d'altronde non avrebbero potuto rispondere diversamente da quanto riportato, visto che le cose stanno proprio così.
Tu invece cerchi di far passare una cosa per un'altra, ovvero vai in giro dicendo che TUTTE le antenne DIAMOND sono SOLO e SOLTANTO in versione "A" e questo ti ripeto che NON È VERO e per sincerarsene, chiunque può contattare dirtettamente DIAMOND in Giappone e avere una risposta UFFICIALE (se si fida, può anche sentire l'importatore italiano, così non deve nemmeno scrivere in inglese... ; ecco, sarebbe interessante leggere la tua domanda a DIAMOND, dalla quale è scaturito il documento "perduto").
Ti invito ancora una volta a non fare disinformazione, per cortesia, perché così danneggi il mercato e chi ci lavora, tra l'altro dicendo più o meno velatamente che chi vende queste antenne, "sa, ma fa finta di non sapere"; cosa che si tira dietro un pò di cose, non tutte proprio belle.
Grazie.
Spero di aver chiarito.

28
discussione libera / Re:Icom 706
« il: 09 Aprile 2021, 00:37:35 »
Ciao,

sul SERVICE MANUAL è riportato, però se il tuo rtx presenta dei giochi, temo proprio che il problema sia l'encoder, piuttosto che la manopola del VFO.

29
antenne radioamatoriali / Re:Diamond SG7900
« il: 09 Aprile 2021, 00:34:00 »
Sono decenni, riportato anche una comunicazione della Diamond, ormai persa, in altro forum, nel quale spiegavo le differenze del prodotto, ma i negozianti non ammettono, gli O.M. di parte come ex dipendenti di importatori fanno gli gnorri...cadendo dal pero…

Il materiale Diamond anche venduto in Italia/EU, è versione "A", ovvero AMERICA, poca roba per EU; e se risuona sulle bande EU è un caso fortuito, non è voluto, paradossalmente una imperfezione.
Poche volte mi capita di trovare informati bene...applauso.
73'.
Ciao Carmelo,
quello che affermi non è vero e sono anni che ti viene detto.
Basta contattare DIAMOND in Giappone per verificarlo con certezza; per favore non fare disinformazione, che tra l'altro danneggia i venditori italiani e europei.
Grazie.

31
attività radioamatoriale / Re:Il fantomatico I2OED
« il: 09 Aprile 2021, 00:13:27 »
Ma se è lui stesso che lo scrive su QRZ.com che è un call pirata tu come ti comporti ora che lo sai perchè detto da lui stesso?
Ciao Marcello, il profilo di Eros I2OED che si trova in rete, è su QRZCQ.COM, non su QRZ.COM:
https://www.qrzcq.com/call/I2OED
Comunque sia, sarebbe un insulto alla propria e all'altrui intelligenza, pensare che quel profilo lo abbia pubblicato proprio I2OED operatore Eros, il giorno della Befana 2021, alle ore 20:46:33.
Imho.

32
Autocostruzione / Re:microripetitore giocattolo
« il: 29 Settembre 2018, 22:14:31 »
@ microonda

Quello che intendi fare, lo potresti realizzare benissimo anche circoscrivendo l'intera sperimentazione al tuo laboratorio.
Purtroppo, diversamente dal tuo intento di circoscrivere il tutto ad un esperimento che non disturbi nessuno e che abbia una portata limitatissima, il fatto di voler mettere il frutto del tuo lavoro di progettazione/montaggio elettronico sopra ad una  montagna che si trova a circa 2 km da casa tua, non farà altro che aumentare la copertura dell'apparecchio, con il conseguente incremento delle probabilità che lo stesso con il suo funzionamento possa disturbare qualcuno in banda 2 m.
Qualcuno che però a differenza tua (ti chiedo scusa se avessi compreso male), lì è autorizzato a stare.

Più che agli elogi di IZ2UUF, magari dovresti riflettere di più sul significato del suo intervento precedente: "I radioamatori della zona 8 saranno sicuramente contenti di avere un trasmettitore in cima ad una montagna che ripete H24 tutti i canali CB sovrapposti in FMW in mezzo alla banda dei due metri.".

A parte il contributo propedeutico al tuo sapere personale (che non metto minimamente in dubbio), per il resto l'utilità di quello che stai realizzando mi sfugge.
Al netto di tutto, credimi, ma per i fruitori autorizzati dei 2 m rimarrà soltanto l'eventuale disturbo. :'(

Il mio è soltanto un consiglio per informarti; poi tu comunque fai quello che vuoi.

Saluti.  :-D
Rhodes

33
discussione libera / Re:Riconoscimento antenna Cb base
« il: 29 Settembre 2018, 21:45:33 »
Per le bobine trasparenti e non, anch'io ho sempre provveduto a proteggerle dall'irraggiamento solare diretto, utilizzando del nastro isolante autoagglomerante, resistente agli UV. :up:

Saluti.  :-D
Rhodes

34
discussione libera / Re:Per il Luca che fa le prove :-)
« il: 29 Settembre 2018, 21:40:28 »
Leggo questa discussione da giorni, sperando di avere news da Luca che faceva le prove ma che, una volta visto come sono armonici i rapporti tra radioamatori, avrà deciso di dedicare il tempo libero al calcetto piuttosto che prendere la patente e far parte di questo modo.

Consiglio a tutti di leggere il manuale di etica e procedure operative degli radioamatore o, se non si ha tempo, di soffermarsi alla prima pagina e farne tesoro:


 cq


@ mithrandirxxx

I cosiddetti colleghi dei radioamatori, sono radioamatori anch'essi, per cui le parti sottolineate in rosso hanno un significato diverso da quello che si evince dal tuo intervento.
Sempre che io abbia inteso correttamente; in caso contrario ti chiedo subito anticipastamente scusa.

Non me ne voglia nessuno, però penso che ciò che hanno scritto UnoDellaZonaUnoIZ2UUF (davj2500) sia giusto e sacrosanto.

Riguardo al discorso "SERVIZIO", anche la parte normativa è argomento di esame, per cui non capisco come un radioamatore patentato possa sottrarsi alla categorizzazione ITU.
Delle due  cose, o una o l'altra:
-O la pensa da sempre così, per cui all'eventuale domanda d'esame ha risposto volutamente in maniera da procurarsi comunque il necessario pezzo di carta, ma in questo caso ci troveremmo davanti un radioamatore (mi si perdoni il termine) "simulato", che manca di onestà intellettuale;
-Oppure  se la pensa così in quel certo modo, per onestà intellettuale all'eventuale domanda d'esame avrebbe dovuto rispondere ciò che adesso sostiene, ma in questo caso allora NON sarebbe annoverabile fra i colleghi radioamatori, perché così la risposta sarebbe stata errata e quindi addio pezzo di carta.

Insomma,
bisogna anche decidere da che parte stare.
No?

Se non si è d'accordo con una cosa, o la si fa cambiare, oppure vi si rinuncia.
Non si fa finta di sorvolare su ciò che non ci aggrada, così da da poter comunque aderire al resto che invece ci piace e ci accontenta.

Senza polemica, ma questo è il mio punto di vista.

Essere o fare il radioamatore sono due cose distinte e che ne sappia io, nessuna delle due l'ha mai ordinata un medico.

Saluti.  :-D
Rhodes

35
discussione libera / Re:Riconoscimento antenna Cb base
« il: 29 Settembre 2018, 21:10:07 »
ho un amico tornitore che mi fai degli inserti filettati con esagono da crimpare mettendo un po' di loctite bloccaggi coassiali

Att.ne all'eventuale isolamento.

Saluti.  :-D
Rhodes

36
discussione libera / Re:Consiglio radio lpd
« il: 29 Settembre 2018, 21:07:43 »
Basta attivare la funzione monitor, per scavalcare i toni sub audio.
Così come è sufficiente occupare la frequenza (magari anche con un po' di "birra")  per far terminare i giochi.

Saluti.  :-D
Rhodos

37
associazioni ed enti / Re:ARI Milano - Fora la Fuffa 21 ottobre 2018
« il: 29 Settembre 2018, 21:00:13 »
Si trova sempre qualcosa di bello a "Fora la Fuffa". :-)

Saluti.  :-D
Rhodes

38
Autocostruzione / Re:microripetitore giocattolo
« il: 29 Settembre 2018, 20:57:53 »
Va bene sperimentare, però proprio in banda 2 m radioamatoriale e in UHF anche su frequenze "strane"? ???

Saluti.  :-D
Rhodes


39
discussione libera / Re:Riconoscimento antenna Cb base
« il: 29 Settembre 2018, 20:45:05 »
@ LuckyLuciano®

Conosco quelle antenne.
Le tue SIRTEL 2000 sono dunque lunghe 6 m?

Saluti.  :-D
Rhodes

40
discussione libera / Re:Riconoscimento antenna Cb base
« il: 29 Settembre 2018, 20:32:32 »
Da quel che ricordo, la SIRTEL S2000 è lunga 5500 mm:
https://www.funkbasis.de/download/file.php?id=17977&mode=view
https://www.ure.es/wp-content/uploads/wpforo/default_attachments/media/kunena/attachments/427/Sirtel-2000.JPG

La SIRIO 2008 invece è lunga 6100 mm:
http://www.sirioantenne.it/images/pdf/manuals/id-042.pdf
http://www.sirioantenne.it/en/products/hf/sirio-2000-series


L'anello ANTIVENTO/ANTI RUMORE irrobustisce la flessione/tenuta dei radiali, che in questo caso però sono leggeri (non è mica un'antenna HF ECOMET HF8 infatti, dove lì certo che sì, che sarebbe più utile).

Saluti.  :-D
Rhodes

41
discussione libera / Re:73 da URANIO
« il: 29 Settembre 2018, 19:56:27 »
Grazie per il benvenuto. :-)

Di musica e di social network non ci capisco un'acca, HI, HI :-[ e a parte ora questo forum, che però considero più il mezzo per accedere ad una community virtuale di persone reali, la community REALE che mi è più congeniale, è sempre stata la RADIO.
Sia on air, che soprattutto a sperimentare (in laboratorio e ovunque sia). :up:

Saluti.  :-D
Rhodes

42
discussione libera / 73 da URANIO
« il: 29 Settembre 2018, 15:08:45 »
Ciao a tutti,

dopo aver consultato il forum in sola lettura per anni, oggi ho deciso di iscrivermi anch'io, per poter dire anche la mia (per quel poco che so, visto che ho ancora tanto da imparare, sebbene in RADIO io non sia proprio di primo pelo; hi).

Saluti.  :-D
Rodhes

Pagine: [1]