Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - -E.N.I.G.M.A-

Pagine: [1]
1
discussione libera / Re:Scelta antenna
« il: 22 Ottobre 2021, 11:27:25 »
la 27 a volte si comporta come una frequenza semiottica con fenomeni di riflessione, che sono invero + marcati salendo in VHF ed UHF. Quindi la montagna che hai alle spalle in determinate condizioni di roccia ed umidità, può diventare uno specchio riflettente sia in RX che in TX.

Dipende dalla geometria del posto e dal traffico in 27:

a) distanza tetto dalla montagna sono 200 metri o 2 km ?
b) altezza della montagna rispetto alla tua quota ?
c) vuoi angoli bassi per il DX o angoli medio alti per arrivare forte vicino ?

Monta la tua 5/8 e verifica quali angoli di elevazione dei segnali sono i migliori ed i peggiori.
Poi deciderai se è il caso di cambiare antenna, esempio una 3/4 onda con angoli + alti.

73 Arnaldo ik2nbu

Concordo.

Anche se poi le prove delle diverse antenne andrebbero fatte anche su pali di diversa altezza.

In linea di massima le 5/8 sono superiori a tutte le altre configurazioni, MA nel tuo caso specifico un'antenna con un angolo di irradiazione più alto, montata alla giusta altezza dal suolo, POTREBBE sfruttare meglio i fenomeni di riflessione che si creano sulla montagna e sugli oggetti circostanti la vallata.

Purtroppo qua nessuno può saperlo, non ti resta che provare  [emoji1]

Saluti.

2
antenne per CB / Re:Antenne per Qso Locali
« il: 20 Ottobre 2021, 11:47:40 »

Ora, prima di installare un'antenna ci facciamo calcoli pindarici, tabelle di studio irradiativo, MMana, software simulatori di antenne, calcoli su cavi e rendimenti, SWR e dispersioni,  chissà se il tetto fa risonanza, chissà se l'antenna tv mi inficia l'antenna della mia stazione, ci poniamo problemi psicologici se riusciamo a collegare il C.B. della periferia, o lo straniero altre confine...in totale, a tavolino facciamo un gioco di Risiko sulla carta…dichiarandoci vincenti o sconfitti per procura.


Infatti è esattamente questa la questione.
Tra l'altro ora sono tutti bravi con i simulatori ma nessuno ,poi, fa tutte le prove sul campo per capire quello che EFFETTIVAMENTE accade; perchè il simulatore da una risposta ideale vicina alla realtà ma GIUSTAMENTE non può tener conto di tutte le variabili che inevitabilmente cambiano e si creano da installazione ad installazione.

La teoria "old school" vuole 5/8 con sotto palo idraulico da 1 pollice (6 metri) ed RG8.

Diciamo che ad ora l'unica cosa che cambierei è il cavo RG8 che non è più attuale ed utilizzerei un buon cavo da 7mm.

Per l'antenna 5/8 o  1/2 onda prenderei la migliore che ti puoi permettere, che sia Grazioli, Sirio, Solarcon, Lemm, o altro...

Saluti.


3
discussione libera / Re:Giuntare RG213
« il: 17 Ottobre 2021, 22:04:58 »
Salda il cavo senza troppe seghe mentali sui salti di impedenza, l'importante è fare una buona saldatura e non distruggere il dielettrico (specialmente per i cavi in FOAM).
Sin quando si è nel campo delle HF il problema non si pone, cosa diversa invece per le V e le Uhf; lì anche le piegature strette portano perdite.

4
discussione libera / Re:11 Metri
« il: 17 Ottobre 2021, 13:11:10 »
Grazie per le delucidazioni in merito,per quanto riguarda la radio ci siamo ok,il grande dubbio credo come un po’ tutti su quale antenna orientarsi ! La mia scelta cadrebbe tra la G M per facilità di montaggio e    il suo ingombro visto che non ha radiali,la Grazioli per qualità del materiale usato ma qui ho il problema dell ingombro dei radiali di ben 2.80 circa e per ultima ho letto un po’ di caratteristiche sulla  Blizzard 2007. Antenna montata su 5,50 -6 m di palo telescopico con due ralle  per i rispettivi tiranti in fune nautica da 8 mm …..per la G M andrei a posizionare tre tiranti in dyneema  alla metà dello stilo evitando sollecitazioni eccessive sotto raffica!! Essendo poco preparato un po’su tutto chiedo a voi pareri e consigli .

Io le 5/8 menzionate le ho provate un pò tutte, dalla Mantova Turbo alla Mantova 5 passando per la 827, la GM e la Grazioli.
A mio avviso la migliore in assoluto è la Grazioli 5/8, fermo restando che le differenze tra le varie 5/8 a volte sono quasi impercettibili.
Come ti han già detto c'è la versione mezz'onda, sembra davvero ben fatta ma sinceramente non l'ho mai avuta sotto mano, ad ogni modo trovi dei post e dei video molto interessanti di un utente che ha fatto tutte le varie comparazioni tra le Grazioli (5/8 e 1/2) sia tra loro che con altre antenne.

Quando metti i tiranti ad uno stilo, rendi solido quel punto di ancoraggio, fino a lì, da lì in sopra, diventa la parte debole...flettendosi.
Non conosco l'antenna, va bene lasciarla libera, si flette ma non rompe, cosa dice il costruttore ?
Oppure, fai degli ordini di tiranti per lo stilo, così che lo fermi tutto...almeno 3 diviso l'altezza stilo dell'antenna...in tal modo formi una solidità di resistenza al vento…

La parte superiore è la debole, dalla base al punto di ancoraggio della ralla tiranti, è la parte diventata solida.

Non so se sono stato chiaro…
saluti.

Ciao Hawk, la Sirio stessa raccomanda di "tirantare" lo stilo della GM in zone particolarmente ventose. Modalità, altezza e misure sono scritte nel loro manuale.

Saluti.

5
discussione libera / Re:11 Metri
« il: 16 Ottobre 2021, 08:29:49 »
Grazie per le informazioni,avevo in mente una stazione composta così datemi i vostri pareri : RTX  CRT 6900,impianto aereo 5/8,coassiale Hyperflex 10  con relativi connettori dedicati,alimentatore switching 30 A tipo  SADELTA SPS-3035 ,  Rosmetro  Daiwa CN-901HP credo che non manchi più nulla,dovrei aggirami sui 5/600 Euro circa in più prenderei un palo telescopico da 8 metri ,tiranti in corda nautica da 8 mm ,accessori come Redance,grilli ,tendi tiranti tutti in acciaio inox marino !                        Grande indecisione su quale 5/8 prendere …..

Buongiorno, il Sud Italia è abbastanza attivo sulla "CB", ma ti conviene sempre un apparato con le bande laterali in modo da poter spaziare dalla CB alla banda sopra in SSB.
La propagazione è ancora aperta, quindi con una buona radio ed una buona antenna ti diverti anche in DX.

Il mio consiglio è una 5/8 (Grazioli o blizzard 2007) montata su 6-7 metri di palo e una discesa in cavo da 7mm.
Come radio il CRT 6900 (o simili) ha un ottimo rapporto prestazioni/prezzo, devi solo abbinarci un buon microfono ed un alimentatore idoneo [emoji106]


6
A grandi linee il ROS indica quanto l'antenna stia lavorando bene.

Un ROS basso evita problemi ai finali del generatore (baracchino, lineare, hf, etc..) e spesso è indice anche della bontà di resa dell'antenna sulla frequenza per la quale viene impiegata.

Tutto questo in linea MOLTO grossolana e generale.

Per trattare in maniera approfondita l'argomento non basterebbe un libro intero, sappi solo che se hai un ROS basso difficilmente fai danni agli apparati (anche se ROS basso di per se non è universalmente sinonimo di resa dell'antenna, ma almeno non bruci nulla).

Saluti.

7
Per completezza riporto le simulazioni dell'antenna che ho proposto:

-Punto di alimentazione a 5.5 mt da terra (canna da 8 metri circa o più corta montata su paletto)
-Cavo da 2.5 mmq
-N. 3 radiali/tiranti.


Ho dovuto "chiudere" un pò l'angolo per alzare l'impedenza, sono a 137° sul simulatore.

I bracci sono intorno ai 2.60 mt , ma ovviamente sia angolo che lunghezza bracci è da trovare in maniera sperimentale.

Il diagramma ed il guadagno non sono male.

Buon lavoro  [emoji106]

8
Come da titolo,
dopo aver costruito il mio primo dipolo filare a v invertita e testato con ottimi risultati volevo realizzare quanto in oggetto.

Nello specifico inizialmente volevo fare un semplice dipolo verticale (sempre filare) con angolo circa di 120° (tipo boomerang) utilizzando come supporto la solita canna da pesca.
Poi ho visto i plotter del campo irradiato ed ho visto che con un solo secondo radiale ottenevo una buona omidirezionalità in polarizzazione verticale.

Ad occhio rende meglio del dipolo a v invertita sopratutto per la polarizzazione e l'angolo di radiazione più basso.

Prima di passare a cose più impegnative (tipo 1/2 lamda), credo che questa semplice realizzazione possa darmi buone rese, sempre pensando ad un utilizza monta/smonta.

La realizzazione mi sembra veramente semplice e ridotta all'osso come materiali. in pratica è il mio dipolo con una altro elemento radiante collegato alla calza dell 'RG58, con l'aggiunta di una canna da pesca da 6 metri

Che dite?


Come già scritto in un altro post a mio avviso la soluzione migliore è una GP costruita su una canna da almeno 7 metri.

I radiali che scorrono verso il basso li usi sia come radiali che come tiranti aggiungendoci un pezzettino di cordina in nylon da dove finisce il cavo elettrico sino al terreno.

Come radiali / tiranti io ne metterei 3.

se scrivi su YouTube: TUTORIAL GROUND PLANE ti verranno fuori diversi video dai quali puoi prender spunto.

Saluti.

9
antenne per CB / Re:ANTEPRIMA NUOVA GRAZIOLI HW10V 1/2 onda
« il: 20 Settembre 2021, 22:27:28 »
Disegna questa J-Pole in maniera diversa e scoprirai tante cose interessanti sui lobi...iniziando dal fatto che NON SONO SIMMETRICI e che la j-pole si fatta diventa leggermente direttiva.  [emoji6]

Come la fa la Sirio invece (col "cestello") risulta con i lobi simmetrici e con lo stesso guadagno a 360°

Saluti.

10
riparazione radio CB / Re:Riparazioni Cb
« il: 20 Settembre 2021, 22:06:47 »
Buongiorno, ho un Astro Line CB 515 che usavo da giovane, non trasmette più, mi piacerebbe rimetterlo in sesto con una controllata generale. Qualche consiglio su a chi rivolgersi ? io sono a Pesaro. Grazie

Puoi provare a chiedere a Franco di Fano se ha voglia di riparare ancora quelle trappole... il negozio si chiama FRANCO STORE.

Buonasera a tutti, ho ritrovato un Intek m544sx posseduti dal mio povero papà e devo dire funziona bene mah.. Vorrei fargli fare un tagliandino di controllo e magari l'aggiunta di un roger beep.
Abito a Vigevano (pv) qualcuno potrebbe consigliarmi chi lo fa o anche un negozio che non sia lontanissimo max (40/50km)perché in zona da me non mi risulta ci sia nessuno.
Grazie in anticipo

Un buon laboratorio "CB" serio e autorizzato è quello di Salvatore Nappi a Nola.


11
discussione libera / Re:Lafayette Petrusse, Galaxy Saturn e Pluto
« il: 16 Settembre 2021, 15:28:58 »
Typhoon, pluto, galaxy, 3900 ed altri sono sempre della stessa famiglia EPT.

Tristar 848, lms 200, colt 2440, major, excalubur e altri sono della famiglia CYBERNET.


SE e dico SE tarati e funzionanti a puntino, i CB con le schede Cybernet sono più sensibili specialmente sui segnali a limite, e sono maggiormente modificabili come frequenze.

Le schede EPT (specialmente quelle a 2 finali) sono più performanti in TX come potenza massima, e si modificano più agevolmente specialmente nelle preparazioni nei quali i fissati vogliono vedere i "picchi positivi", come espansione in frequenza sono molto più limitate.


La scelta tra le due sta a te, se devi usare un grosso lineare ti consiglio una Cybernet che "sente" meglio e ha i watt giusti per pilotare un bel lineare senza strafare.

Saluti.

12
discussione libera / Re:Lafayette Petrusse, Galaxy Saturn e Pluto
« il: 16 Settembre 2021, 15:10:57 »
No, uno monta la scheda EPT e l'altro CYBERNET.

Saluti.

13
antenne per CB / Re:CHIARIMENTI SMARTECH 3 el. YAGI S 27 MHz (27Y3S)
« il: 16 Settembre 2021, 10:59:34 »
Io ho simulato un dipolo mezz'onda per i 20 metri  e su come influisce sul guadagno la distanza da terra nella simulazione. Lo so che e' una antenna diversa, lo so che la frequenza e' diversa ma il succo e' lo stesso. Anche i loro grafici risultano da una simulazione.
Nello spazio libero il guadagno e' 2.13 dBi come era da aspettarsi.
Se pero' introduco un terreno reale vedo che la distanza da terra influisce pesantemente sul guadagno  ottenendo il max a 12metri di altezza. Il guadagno in questo caso diventa 8.12dBi. I pattern di irradiazione sono completamente diversi dal dipolo in spazio libero dove sono quelli teorici. Il problema e' che non si conoscono i parametri del tipo di terreno considerato reale nelle loro simulazioni. Questo, per me puo' risultare uno stratagemma per sbalordire chi legge. Sarebbe bene che tutte le simulazioni, e quanto che da esse risulta, fossero fatte nello spazio libero in modo da essere confrontabili. Io, leggendo quelle specifiche velocemente non avevo preso in considerazione l'altezza ma cio' che mi colpiva l'occhio immediatamente era il guadagno, mentre Davide, piu' riflessivo ed attento di me lo ha notato immediatamente.

Esatto, anche in considerazione dell'altezza i dati sono "strani" :

La 3 EL guadagna 13,6 dBi @ 12 metri
La 4 EL guadagna 14.0 dBi @ 16 metri !

Praticamente la 4 EL per guadagnare 4 decimi deve essere posta 4 METRI PIU' IN ALTO !  [emoji54]

Ripeto, a mio avviso c'è qualcosa che non torna, e trovo molto più realistici i guadagni della 4 EL in confronto a quelli della 3 EL, soprattutto in considerazione della "lunghezza" del boom della 3 EL.


Vedremo un pò gli altri cosa ne pensano..




soli 8 dB sembrano già esagerati.
12 è una balla bella e buona.


8 dBi in free space si raggiungono con circa 3 mt di boom.

12 dBi (ed oltre) sono dovuti all' effetto del suolo.

Diciamo che usare questo escamotage per far vedere guadagni mirabolanti non è proprio il massimo, un pò come quelli che fanno vedere la potenza PEP in AM [emoji1]

Resta il fatto che mettere 3 elementi in un boom di 1.5 mt (quindi dal riflettore al direttore ci saranno 1.3 - 1.4 mt effettivi) a mio avviso è una forzatura troppo grande, soprattutto in considerazione dei guadagni dichiarati.

Aspettiamo gli esperti e vediamo cosa ne pensano loro  [emoji111]

14
antenne per CB / Re:CHIARIMENTI SMARTECH 3 el. YAGI S 27 MHz (27Y3S)
« il: 16 Settembre 2021, 01:15:48 »
Buonasera a tutti, sinceramente i guadagni in ogni salsa a me sembrano eccessivi, soprattutto in considerazione del boom di soli 1.5 mt !

Anche secondo le "sacre scritture" ,come è stato fatto presente, c'è qualcosa che non torna.

Tra l'altro confrontandola con la loro QUATTRO elementi i guadagni dichiarati sono quasi identici (c'è differenza ,per carità, ma è troppo poca considerato il boom lungo quasi il triplo e la presenza di un ulteriore elemento)

Quindi vorrei capire se è la loro 3 EL miracolosa o la loro 4 EL che è una ciofeca a confronto.

Ad ogni modo sono d'accordo che l'indicare il guadagno in "free space" sarebbe stato più professionale e meno fuorviante.

Riporto di seguito le foto e la descrizione della loro 4 EL.


Saluti.

15
antenne per CB / Re:UNBOXING ANTENNA SMARTECH JPOLE 27 Mhz
« il: 15 Settembre 2021, 16:04:26 »
L'unica prova "inequivocabile" sarebbe con generatore di segnale e rilevatore in mV con varie antenne riceventi poste a 360 gradi e a diverse altezze.

Si facendo ci si fa un'ottima idea di massima di quanto e dove stia irradiando l'antenna.

Tra l'altro suddetto sistema permette di capire come collocare al meglio la propria verticale e a che altezza.

MA considerando il fatto che è molto macchinoso e indubbiamente impegnativo come sistema, il metodo che utilizzi tu A MIO AVVISO è il più realistico e meno invasivo.

Quindi, per quel che mi riguarda, questi video rendono l'idea con una buona approssimazione di cosa cambi tra le varie antenne installate su un paletto standard di 6 metri circa. [emoji106] ...fermo restando che ogni installazione è un caso a se a causa del "contorno".

Saluti.


16
antenne per CB / CHIARIMENTI SMARTECH 3 el. YAGI S 27 MHz (27Y3S)
« il: 14 Settembre 2021, 16:35:11 »
Buonasera, spero di non aver sbagliato sezione.

Stavo progettando una semplicissima 3 el. Yagi-Uda e dando uno sguardo al panorama delle antenne commerciali mi sono imbattuto nella 3 el. in oggetto.

Vorrei chiedervi se vi trovate con i guadagni ed il rapporto di f/b della "3 el. YAGI S 27 MHz (27Y3S)"  della SMARTECH.

In particolare con 1.5 mt di boom mi riesce difficile pensare di poter arrivare a quei guadagni, diciamo che ci potrebbero stare su un boom lungo il doppio.

E' una mia impressione o risultano anche a voi un pò troppo "ottimistici" come dati ?

Vi allego qualche foto e il link al sito.

Saluti.

https://www.antenne27.it/yagi-27-mhz-11-m/27y3s-smartech.html

17
antenne per CB / Re:Altezza VERTICE dipolo V invertita
« il: 14 Settembre 2021, 11:34:51 »
La taratura del dipolo fatto in quella maniera non è critica, l'angolo agisce più che altro sull'impedenza mentre la lunghezza sulla risonanza, anche se poi bisogna agire sempre su entrambi per un risultato ottimale; ma in linea di massima una volta trovata la giusta lunghezza dei bracci montandolo sempre "circa nello stesso modo" alla fine va sempre bene.

Sempre con meno di 10€ potresti provare a costruirti una Ground Plane per fare i confronti col dipolo. Puoi anche usare la stessa tecnica del lancio "appendendo" letteralmente la GP per il radiatore mentre i radiali vanno verso il basso come fai ora con i bracci del dipolo.

Secondo me sarebbe un buon inizio per fare esperienza, sperimentazione, e cominciare ad entrare nel magico mondo delle antenne e delle autocostruzioni.

Saluti.

18
Il rendimento di una 5/8 che sia Mantova, Grazioli, etc. È migliore a 5,5 metri dal suolo, altre misure influiranno negativamente sul lobo di irradiazione, pertanto sta a te decidere, se ti accontenti...

Altrimenti puoi scegliere una Gain master che risente meno dell'altezza dal piano di installazione, ma cmq anche lei se montata intorno ai 5m rende meglio

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=36887.0

Saluti

Non è proprio così, anche perchè dipende tutto dalla morfologia del territorio.

Se alzandomi di 2 metri ,per esempio, miglioro di molto la portata ottica oppure "scollino" meglio da qualche ostacolo allora quei 2 metri valgono mille volte di più dei meri calcoli teorici.

Diciamo che in linea di massima il lobo migliore per le 5/8 si ha dai 6 ai 7 metri di palo sotto l'antenna, ma ci sarebbe sempre da considerare l'altezza dal suolo e la morfologia dei tetti che ci circondano, per non parlare della tipologia di 5/8 che andiamo ad utilizzare.

Se vogliamo essere pignoli, e pensare solo ai lobi, allora anche andare ad usare dei tiranti di nylon o metallici influisce sui lobi di irradiazione, ma alla fine ci si complica la vita per nulla. Come dice sempre un mio carissimo amico la 5/8 va montata su una barra idraulica da pollice di 6 metri.... HI ! [emoji1]



Ciao anche io da varese e soprattutto anche io ritorno dopo anni di stop! possiamo beccarci sulla 27 :) ho provato a inviarti un messaggio privato ma nella posta inviata il messaggio non c'è ..boh


Da Varese parlano in tanti, spesso li becco in propagazione. Anni fa i "cb" di quella zona avevano anche un gruppo FB, magari se lo cerchi è ancora attivo.

Saluti.

19
antenne per CB / Re:UNBOXING ANTENNA SMARTECH JPOLE 27 Mhz
« il: 13 Settembre 2021, 23:07:16 »
Complimenti per i video, la passione ed il tempo che ci dedichi. Interessantissimo sarà anche il prossimo video a parità di altezza "di punta".

Alla faccia di chi in passato metteva in dubbio la Grazioli 5/8 e la bontà del piano di massa "full size"  [emoji1]

Come sempre i fatti sono i fatti e le chiacchiere stanno a zero!  [emoji87]

Occhio però che la J-pole fatta in quella maniera è LEGGERMENTE DIRETTIVA, non è perfettamente omnidirezionale.

Saluti.


20
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 13 Settembre 2021, 17:39:56 »
Probabilmente con quell'immagine si vuole mostrare come il campo irradiato non e' uniforme a causa della mancanza di un balun 1:1 (unbal 1:1 a seconda del lato da cui si guarda).
Questo e' un forum dove ognuno dice la sua con le competenze confrontandole con quelle degli altri, pertanto non arrabbiatevi e non ergetevi a paladini della conoscenza, tanto c'e' sempre qualcun altro che ne sa piu' di voi.

Ti meriti un applauso solo per queste poche righe, ma cosa ci vuoi fare questo forum ha le sue dinamiche interne oramai  [emoji1]


Comunque sei molto preparato e perspicace, infatti senza 1:1 il lobo è assolutamente asimmetrico e "spostato" verso il polo caldo, per non parlare delle c.d.m.c. sul cavo, etc..

Mi fa piacere che ci sia qualcuno che finalmente abbia interiorizzato e compreso a fondo l'argomento senza citare inutili discussioni che ,tra l'altro, non sono state nemmeno comprese [emoji87]


Saluti.

21
Autocostruzione / Re:Gain Master sperimentale con choke W2DU
« il: 13 Settembre 2021, 12:52:29 »
PREMESSA: ADORO E AMMIRO LA SPERIMENTAZIONE, ma non capisco perchè complicarsi la vita procedendo dal semplice al complesso passando per l'inutile!

RIPETO AMMIRO L'IMPEGNO, ma un volgare choke è più seplice, più leggero, più economico, alla portata di tutti, e nel complesso anche più stabile ed efficiente in QRO.

A me sembra che tra ferriti e induttanza di "corto" si stia complicando il progetto originario della GM che di per se è abbastanza semplice e funzionale.

Poi sicuramente sbaglio.

Saluti.

22
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 13 Settembre 2021, 01:57:04 »
Non sono in accordo con la prima affermazione sul dipolo alimentato con cavo coassiale, infatti quel poco di induttanza e' proprio il ....., per il resto ci sei quasi.

Infatti.

Anch'io non concordo ASSOLUTAMENTE con il dipolo alimentato direttamente dalla linea coassiale, ho solo riportato quanto scritto dall'autore dei 3d relativi ai link sopra citati, non è certo roba scritta da me!. [emoji1]

Il dipolo necessita di un altro "accorgimento" per funzionare a modo.

Un'immagine vale più di mille parole.

Saluti.

23
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 12 Settembre 2021, 18:06:21 »
l'unica cosa che mi dispiace di questo Forum , aperto a tutti ,è che quando intervengo con il poco sapere (ho ancora tantissimo da imparare) è il non sapere con chi stò "discutendo" , in senso buono.
Per il resto basta arrivare ad un dunque!!
Quindi possiamo concludere che l'inventore/scopritore  del choke poteva prendersi un caffè corretto grappa al posto di scervellarsi, e a tutti i futuri installatori di antenne dimenticatevi del balun in corrente, non serve a niente.

Scherzosamente da iz2ogg, Gino.

Come tutte le cose bisogna capire QUANDO e DOVE usarle.

Su un dipolo non è il choke quello che serve, così come non serve ad una verticale con un piano di terra idoneo.

Al contrario su una TL2T o una Gain Master è indispensabile proprio per com'è fatta l'antenna e per i suoi principi progettuali di funzionamento.

Su una long wire si può usare il choke per decidere quanto cavo coassiale usare come contrappeso, fermo restando che persiste il "problema" che più si scende di frequenza più il taglio è critico, ma ci sono alcuni escamotages per far fronte a questa criticità.


Quindi possiamo concludere che l'inventore/scopritore del choke più che prendersi un caffè corretto grappa al posto di scervellarsi ha fatto bene a "esporlo" al mondo; Ma STA A NOI CAPIRE QUANDO USARLO E QUANDO NO ! (Come scritto sempre nelle vostre fonti riportate sopra a volte può essere persino deleterio).


Come sempre bisogna conoscere ed usare il buon senso nelle cose, perchè come dice sempre un mio collega "chi conosce sceglie, chi non conosce CREDE di poter scegliere"


Saluti.

24
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 12 Settembre 2021, 17:17:41 »
qui ti dò pienamente ragione , un choke a larga banda non funzionza dovere, ma si intende come banda larga che copre(dovrebbe) uno porzione HF di 2, 3, 4, bande .
In questo topic si  parla di una singola banda (il termine banda crea confusione) 27Mhz (11 metri).
Il choke non è neccessario, non è indispensabile, il suo compito lo sappiamo tutti qual 'è .
Se avessimo la possibilità di installare un dipolo V appeso nel nulla , con una linea coassiale perfetta , senza perdite, impedenza perfetta, allora il choke (balun in corrente) non servirebbe.
Se l'antenna ne ha bisogno per funzionare , probabilmente si è in determinate condizioni non si può fare altro.
La tua affermazione ""Sappiate che se un'antenna funziona in maniera corretta NON NECESSITA DI ALCUN CHOKE ! "" dice tutto e non dice niente.

Infatti è proprio quella la chiave di lettura dell'intero discorso, ma mi rendo conto che non è chiaro per tutti.

Tra l'altro è anche la risposta al "problema" segnalato dall'utente "frecci@nera" nel post n. #371 DI BEN  2 PAGINE FA !  [emoji87] 

Inoltre leggendo e capendo quei link postati a inizio pagina c'è anche spiegata la motivazione della questione che allontanando i bracci del dipolo la situazione "ricezione" migliori.

Vi lascio arrovellarvi sui choke, spire, diametro etc..

Saluti.

25
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 12 Settembre 2021, 16:26:41 »
ma quando la corrente è "tremendamente " attratta  ?? Sempre??
centro banda?? e alle estremità???
prendiamo i 15 metri dove  abbiamo 3.5 Mhz di banda utilizzabile , credi che le correnti rimangono attratte in egual misura sempre??

Ancora leggete senza capire. Riporto un altro pezzo di post:

"Il balun in tensione ha un paio di vantaggi sul quello in corrente:
1) le sue prestazioni sono uniformi su tutta la banda che, di solito, è più ampia di quella del balun in corrente; infatti, una volta che ha reso equipotenziale il percorso common mode, il balun in tensione ha tolto il percorso common mode dall'equazione. Invece il balun in corrente ha un valore di impedenza che varia con la frequenza; in particolare, i balun in corrente sfruttano l'autorisonanza dell'induttanza che però non ha banda larghissima.
2) i balun in tensione hanno un funzionamento più prevedibile: dato che la loro funzione si concretizza nel dispositivo stesso. Quelli in corrente sono invece induttanze in serie ad un ramo d'antenna ignoto e variabile (il coassiale ecc.) e sono parte di un sistema d'antenna complessivo che a volte frega. Ci sono condizioni in cui l'induttanza del choke messa in quel punto ha l'effetto contrario di aumentare le correnti di modo comune. In altre parole, l'efficacia del balun in corrente è più variabile in base alle circostanze locali di quella del balun in tensione.


Ho messo in grassetto le parti salienti.

Il CHOKE (da quanto evince dal testo POSTATO DA VOI) ha grosse criticità, in particolar modo dovendo lavorare per l'appunto con larghezze di banda notevoli.


Ripeto, non ho citato io quelle fonti.


Saluti.

26
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 12 Settembre 2021, 15:48:34 »
giustissimo , ma bisogna anche documentare le proprie affermazioni.

quindi se io scrivo :" il dipolo non è una antenna" !!
non dico perchè , non aggiungo altro, è così e basta perchè posso scrivere quello che voglio!! anch'io.

Esatto. Tra l'altro capendo quello che è scritto in quei 3D evince che nel dipolo a mezz'onda (di cui qui si parla) il choke non è particolarmente importante.

riporto di seguito il passaggio:

"...Ad esempio, nel caso del dipolo standard a mezz'onda, la corrente è tremendamente attratta dai rami del dipolo e poco dal coassiale: per questo molti lavorano senza balun e non si sono mai accorti di niente. Basta un po' di induttanza per scoraggiarla del tutto...."


Oltre che riportare link a caso andrebbero anche letti e CAPITI, perchè stiamo dicendo la stessa cosa. [emoji1]

27
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 12 Settembre 2021, 15:25:43 »
non c'è nulla di meglio di una bella affermazione apodittica per ravvivare una pigra domenica di fine estate.

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=46281.msg521915#msg521915

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=75387.msg791766#msg791766

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=75387.msg792257#msg792257


Anch'io posso scrivere quello che voglio su un forum.

I libri ed i testi VERI di elettronica sono altri.

Saluti.

28
antenne per CB / Re:Dipolo 27
« il: 12 Settembre 2021, 14:26:00 »

Quanta importanza date al CHOKE ! 

Sappiate che se un'antenna funziona in maniera corretta NON NECESSITA DI ALUN CHOKE !  [emoji87]

Se dovete fare il CHOKE per farla funzionare allora c'è qualcosa che non va.


Saluti.

29
antenne per CB / Re:Altezza VERTICE dipolo V invertita
« il: 11 Settembre 2021, 15:00:18 »
In primis bisogna capire COSA devi fare, poi passiamo al COME farlo.

Ad ogni modo per altezza dipolo generalmente si intende l'altezza del punto di alimentazione (che nel dipolo a V invertita è il punto più in alto), invece altezza minima dal suolo è l'altezza delle punte dal suolo misurata in maniera perpendicolare al terreno.

Tornando al problema di COSA devi fare se in portatile devi fare attività prevalentemente "locale" ossia diciamo nel raggio di 100-200 km (poi tutto dipende da quanto sei in alto e "aperto") allora A MIO AVVISO un dipolo non ha alcun senso!..Ti sembrerà un'affermazione forte ma è MOLTO più indicata una comunissima Ground Plane che in pratica "aggiunge" al dipolo a v invertita un terzo radiale verso l'alto formando una "Y rovesciata" . Su YOUTUBE trovi vari tutorial a riguardo.


SE invece vuoi divertirti prevalentemente nei mesi di forte propagazione allora il dipolo a V invertita comincia ad avere un senso in quanto per la sua natura con i bracci inclinati di 45-60° in propagazione riesce a "captare" entrambe le polarizzazioni e spesso si ha anche meno QSB durante i QSO in considerazione del fatto che in propagazione la polarizzazione spesso e volentieri cambia di continuo.


Fatta questa premessa ,poi, ci sarebbe molto da parlare su come alimentare il dipolo e la GP dato che le due antenne richiederebbero due tipi di alimentazione diversi per funzionare in maniera corretta (a parità di impedenza di 50 ohm), ma in considerazione del fatto che funzionanicchiano anche alimentate direttamente dal coassiale non mi sembra il caso di addentrarsi nell'argomento.


In conclusione IO ,personalmente, per attività portatile senza spender troppo e senza fare grandi cose, prenderei una canna da pesca da 10 metri e farei una GP a 2 o 3 radiali che terrei in tiro con del nylon in modo che i radiali facciano anche da ancoraggio e tiranti.

Alla fine viene fuori una GP a 6 metri dal suolo, quindi una soluzione molto vicina ottimale   [emoji108]


Saluti.

30
discussione libera / Re:Aiutati che il ciel ti aiuta
« il: 11 Settembre 2021, 13:25:06 »
Per me Internet (FB, Forum, Tik Tok) sono lo specchio della società, ed in questo momento storico sono tutti "professoroni" e "tuttologi" ma in realtà nessuno capisce un c@zz di nulla di cui blatera; Così come l'Italiano medio passa da "virologo" ad "epidemiologo" passando per "allenatore della nazionale" e "giocatore in pensione" da un giorno all'altro se non nel giorno stesso.

Fatta questa premessa CHI CONOSCE non perde tempo con i vari "professoroni" ai quali non importa nulla nè del confronto nè della verità ma vogliono solo essere acclamati dalla folla (utenti per i social), per questo molte volte è meglio spegnere internet e "accendere" un buon LIBRO di quelli cartacei in base all'argomento che ci interessa...  [emoji343]


Se poi uno vuole APPROFONDIMENTI su un argomento in particolare va da un PROFESSORE e PAGA !!!.....Perchè ormai ci siamo disabituati a PAGARE per avere qualcosa, vogliamo tutto "scaricato gratis" dalle applicazioni, agli aggiornamenti, ai programmi, etc...

31
riparazione radio CB / Re:MRF454 Cinesi, dubbi
« il: 03 Settembre 2021, 12:33:51 »
Se uno è disposto a pagarli molto bene i finali ORIGINALI ancora si trovano.

Sennò vai sul sito ES RADIOTEL che è un negozio serio ed ha diversi finali sia a 12 che a 24v .

32
Sinceramente non ho ben capito cosa tu voglia fare, ad ogni modo se vuoi fare una GP a 2 radiali per i 27 Mhz ci sono vari tutorial su youtube.

Basta scrivere TUTORIAL GROUND PLANE  [emoji4]

33
Elettronica & Radiotecnica / Re:Rf choke su toroide e in aria
« il: 23 Aprile 2021, 12:06:02 »
Ciao a tutti, volevo realizzare su un toroide un rf choke, mi domandavo se una volta trovato il numero giusto di spire dovessi cambiare cavo utilizzato cambia anche il risultato di quel toroide? Curva di attenuazione, frequenza sul quale si ha il massimo dell'atttenuazione ecc.
Altra domanda se io volessi creare un rf choke per i 27 MHz in aria con cavo airborne 5 quante spire dovrei fare? E di che diametro? Grazie a chi risponderà

inviato G8141 using rogerKapp mobile

Il choke non è nient'altro che una semplice induttanza, pertanto segue le leggi fisiche delle induttanze:

-se aumenti il numero di spire aumenta l'induttanza
-se aumenti il diametro a parità di numero di spire aumenta l'induttanza
-se aumenti o diminuisci la distanza tra le spire l' induttanza cambia
-se usi un toroide o una bacchetta di ferrite a parità di spire aumenta l'induttanza in base al tipo di mescola usata
-etc...

Vien da se che ti conviene sempre calcolare il tuo choke con la strumentazione dato che la distanza tra le calze del coassiale cambia in base allo spessore delle guaine dei cavi e che il diametro varia in base al cavo utilizzato.

Non per ultimo tieni conto anche del fatto che il choke "si accoppia" con gli oggetti metallici nelle vicinanze, quindi non metterlo direttamente legato al palo di metallo o peggio ancora non metter nulla dentro l'induttanza...

34
antenne per CB / Re:COMPARAZIONE GRAZIOLI FE10V VS GAIN MASTER
« il: 23 Aprile 2021, 11:46:46 »
Nelle classiche ringo, la capacita' e' ottenuta infilando lo stilo dentro la base per un 67-8cm con interposto un dielettrico in materiale plastico. Il problema sorge nel momento in cui lo stilo inizia a oscillare e creare un gioco, facendo variare vistosamente l'SWR.

Confermo, tra l'altro quell'isolatore si crepava e/o si rompeva creando ulteriori problemi specialmente con la pioggia... Per non parlare poi di chi l'ha letteralmente fuso mettendoci dentro 1kw [emoji23]

35
antenne radioamatoriali / Re:Antenne verticali o filari
« il: 20 Aprile 2021, 16:22:30 »
Guarda,
ti suggerirei di montare (se non lo hai ancora fatto) un buon balun choke alla base della tua antenna e vedrai il rumore abbattersi sensibilmente.
in merito alla domanda iniziale (fatte salve le specificita del caso) verticale fino ai 20m e filare dai 40m inclusi in giu(di frequenza).

Hai mai provato una verticale GP per i 40 metri?

36
Amplificatori lineari / Re:CTE AB300 : Sostituzione finali
« il: 20 Aprile 2021, 16:20:15 »
concordo
per questo motivo è meglio acquistare gli IRF520 a gruppi di 10,
poi si possono usare tranquillamente anche dopo i test per
tarare la corrente di BIAS, uno degli utenti che ha risposto usa
da anni un Midland 747 cui sono stati sostituiti i mosfet già
due volte (con gli IRF520 appunto) con eccellenti risultati.
semmai il problema potrebbe essere recuperare gli IRF520 adeguati:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=77516.0


Io gli IRF 520 li ho messi un pò dappertutto con ottimi risultati, partendo dai vari "pluto" e finendo agli amplificatori a 9 finali passando per i vari "48".
Diciamo che non sono mosfet creati per l'uso come finali RF ma tutto sommato se la cavano, ci sono mosfet ben più performanti (e che scaldano meno) ma nel complesso in tutto il ventaglio dei mosfet "adattabili" i 520 sono ad un buon 80% .
A parte i cloni cinesi dei 520 originali ci sono 2 versioni: i 520 normali e quelli "N". Se non ricordo male quelli che vanno meglio per il nostro impiego in radiofrequenza sono quelli senza la "N".

37
antenne radioamatoriali / Re:Antenne verticali o filari
« il: 20 Aprile 2021, 00:44:57 »
Io ho un dipolo autocostruito che fa 80/40/20 e va molto bene.
Come ti han già detto bisogna capire se riesci a installare al meglio un'antenna verticale o un dipolo, perchè al di là dell'antenna in se bisogna vedere anche COME viene montata e orientarsi di conseguenza.
Per quanto riguarda la discesa se prendi un buon cavo da 7 mm o superiore le perdite in HF (specialmente nella parte bassa) non sono rilevanti, cosa diversa invece è se lavori in VHF o peggio in UHF.

38
Amplificatori lineari / Re:CTE AB300 : Sostituzione finali
« il: 20 Aprile 2021, 00:35:41 »
Detta così sembrerebbe un problema di mancanza di bias sui finali, MA senza un analizzatore di spettro non è semplicissimo capire come stanno lavorando i finali e ,soprattutto, cosa sta uscendo dal "lineare".
Io per non saper nè leggere nè scrivere proverei a modificare il circuito in modo da poter alzare la tensione sui finali che (se non ricordo male) dovrebbero lavorare a 3.2 - 3.5 v come il pilota.
Sicuramente i nuovi mosfet con specifiche diverse hanno bisogno di adattamenti sul circuito.
Se non vuoi fare esperimenti con i mosfet buoni puoi prendere 4 irf520 e vedere di trovare la quadra con quelli ma più che altro per capire in che direzione lavorare.

39
antenne per CB / Re:3/4 " per la Blizzard?
« il: 17 Aprile 2021, 14:37:24 »
Sicuramente un telescopico robusto da TV, è gestibile nel sali e scendi...ma in termini di assoluta certezza non lo metto sul piano di nulla.
Mio padre, era a suo tempo, un tecnico della raffineria di Milazzo, uno dei primi assunti quando Monti la aprì, provenendo dai cantieri navali di Messina,  in quanto volevano gente già qualificata a lavorarci no apprendisti o neo assunti.

Bene, per le mie antenne, VR6 mera, mi portò un bel palo, pezzo unico da 6 metri, originale in dotazione aziendale, di marca Dalmine…certificato, quindi non parlo di marca formaggio, usato da zingari per le tettoie.

Durante una notte di vento di ponente, i siculi e di quella zona sanno bene di cosa parlo...e abitando a 100 metri dalla riva del mare...lo tagliò in due pezzi, TAGLIO', nel senso che il vento lo aprì come se fosse stato tagliato con una lama circolare, senza neanche sbavature.
Spessore tubo 6 millimetri...figuriamoci avessi messo un semplice telescopico da meno mm. TV…

Nella possibilità di gestione, andrei o di telescopico a forma quadrata o pezzo unico...o proprio un palo TV ma di dimensioni congrue…

Morale, a volte il facile non è sinonimo di sicuro.

Buon lavoro quindi.


Sinceramente a questo punto NON mi preoccuperei più della sicurezza del palo quanto di quella dell'antenna.

In quelle condizioni puoi mettere anche un palo in INOX spesso 1 cm tanto non sarà mai lui a
mollare per primo (se ben controventato).



40
antenne per CB / Re:3/4 " per la Blizzard?
« il: 17 Aprile 2021, 12:24:51 »
Ci sono pali TV telescopico di tipo pesante adatti all'uso, senza bisogno di ammazarsi con una unica verga da 6 metri!
Alzarla non sarà una passeggiata e ci vorranno almeno 3 persone. Col palo telescopico fai tutto da solo e puoi abbassarla in qualsiasi momento per la periodica manutenzione.

Concordo, puoi agire in due modi:

Puoi prendere l' 8 metri (25-30-35-40)e lasciare la sezione da 25 dentro quella da 30 per un totale di 5,60 metri circa OPPURE se prendi molto vento o ,comunque, vuoi stare più sereno puoi prendere un palo idraulico da 1 pollice (35 mm esterno circa) e tagliarlo a 2 metri (o più) e fare 35-40-45 e sei sempre a 6 metri ma in maniera MOLTO più gestibile del singolo palo intero.

Ovviamente puoi salire quanto vuoi, ma il migliore compromesso per quell'antenna è 6 metri di palo o multipli.

41
antenne per CB / Re:Rg58 M & P CB
« il: 17 Aprile 2021, 11:59:45 »
L' RG 58 e l' RG 213 sono cavi superati ormai.

Io ti consiglio cavi seri da 6 mm circa (belden h155, M & P hyperflex 5, etc...) o ancor meglio cavi da 7mm circa (M & P ultraflex 7, aircell 7, etc..).

Ovviamente questi cavi hanno bisogno dei connettori appositi, nonostante si potrebbero adattare alla "meno peggio" i connettori standard, ma te lo sconsiglio!

Per i raccordi interni (radio-lineare-rosmetro-accordatore o altro) puoi usare benissimo spezzoni corti di RG 58 con i suoi PL classici, risparmi e sei più comodo a spostare le cose in stazione.


Il "58" M & P è indubbiamente un ottimo "58" sia come qualità dei materiali sia come quantità di schermatura (ha un'ottima trama), superiore a gran parte dei "58" sul mercato anche di note aziende...Ma sempre un "58" resta con tutte le limitazioni del caso (perdite, etc..).

Pagine: [1]