Opinioni su Zetagi B300P

Aperto da Ste981, 14 Maggio 2024, 18:35:12

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Ste981

73 a tutti.
Cerco recensioni da chi utilizza o ha utilizzato il famoso B300P (esso sembrerebbe un apparato di passaggio tra i classe C e i classe AB)
Come vi trovate?
Si legge che va abbastanza bene se pilotato max 5W e fino a potenza 5 (100W circa).
Oltre distorce? La modulazione esce male in AM/SSB?
Altre considerazioni consigli d'uso per un ottimale resa?
(...E magari un confronto con il BV-131 valvolare)




 


AZ6108

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

Aros

#2
Non conosco il 131, il 300p lo posseggo da più  di 20 anni, come tutti i transistorizzati va trattato con attenzione, ros basso e non più  di 5 watt di pilotaggio.
Funziona bene , ha diversi step di uscita ed è una buona cosa, la modulazione rimane corposa anche alla massima uscita di circa 110 watt ( pilotandolo a 5 watt).
Le misure all'uscita sono reali , fatte con un rosmetro oskerblock e un kw 107 della decca su carico fittizio, la classe non la ricordo ma credo sia una "C", dubito fortemente sia superiore.
modulo fra le colline e per i vicini di valle spesso bisogna spingere parecchio per farsi ascoltare quando si chiacchiera in am banda cb, anche oggi l'ho spremuto al massimo e non si scalda neanche tanto, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, peccato che Zetagi stia chiudendo.
l'ignoranza è peggio del covid

Ste981

Citazione di: Aros il 15 Maggio 2024, 00:51:22Non conosco il 131, il 300p lo posseggo da più  di 20 anni, come tutti i transistorizzati va trattato con attenzione, ros basso e non più  di 5 watt di pilotaggio.
Funziona bene , ha diversi step di uscita ed è una buona cosa, la modulazione rimane corposa anche alla massima uscita di circa 110 watt ( pilotandolo a 5 watt).
Le misure all'uscita sono reali , fatte con un rosmetro oskerblock e un kw 107 della decca su carico fittizio, la classe non la ricordo ma credo sia una "C", dubito fortemente sia superiore.
modulo fra le colline e per i vicini di valle spesso bisogna spingere parecchio per farsi ascoltare quando si chiacchiera in am banda cb, anche oggi l'ho spremuto al massimo e non si scalda neanche tanto, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, peccato che Zetagi stia chiudendo.
Grazie per la recensione.
Per quanto riguarda la classe sembra che non sia un "C" pura, ma si avvicina ala classe AB. Avevo letto tali parole: 
"La differenza è che lo zetagi b150 lavora in classe c, il B300 ha uno pseudo sistema di polarizzazione"


trodaf_4912

Il circuito sarebbe in classe B se non fosse per la parte in rosso che alimenta la parte verde. La parte verde impone 0.7V sulle basi dei due finali push-pull consentendo cosi' di fare scorrere una minima corrente anche quando non vi e' potenza in ingresso. Il circuito pertanto si riiconduce ad una classe B con un piccolo spostamento verso la A.


Se qualcuno ti dedica del tempo apprezzalo sempre perché lo toglie al suo per dedicarlo a te

Aros

Ho notato che se si pilota con troppi watt, va in protezione, mi è  successo per errore poche volte  e non si è  fottuto, può  essere che si sono inventati qualcosa per proteggere?
l'ignoranza è peggio del covid


r5000

Citazione di: Aros il 15 Maggio 2024, 09:16:24Ho notato che se si pilota con troppi watt, va in protezione, mi è  successo per errore poche volte  e non si è  fottuto, può  essere che si sono inventati qualcosa per proteggere?
73 a tutti, se il circuito è originale non ha nessuna protezione oltre ai fusibili, se ci hanno messo le mani  può essere tutto ma dubito, non penso valga la pena aggiungere i circuiti necessari per ridurre o togliere potenza con ros elevati o in caso di sovra pilotaggio quando basta ridurre potenza e usare antenne con basso ros, forse l'alimentatore è intervenuto per assorbimento eccessivo o interferenza dovuta all'rf, sicuramente il modo migliore per far durare questi amplificatori è ridurre la potenza massima e smaltire il calore, ne guadagna anche la qualità d'emissione, chiaramente bisogna "sacrificare" tanti watt (50%) se si vuole l'affidabilità e la qualità d'emissione ...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599