Raffreddamento a liquido

Aperto da 1KT01, 22 Gennaio 2023, 16:08:23

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.



obilankenoby

#1
Facendo circolare del liquido di raffreddamento in questi radiatori, mi permetto di aggiungere che non ne vale la pena a meno che...il componente da raffreddare non sia racchiuso
(computer technician)

1KT01

Capisco...

Io chiedo quali altri componenti si devono aggiungere e come assemblarli per realizzare un circuito completo , tipo che liquido che ventola/pompa/radiatore stile automobilistico in miniatura etc. etc.

Insomma un progetto completo e qualche suggerimento di acquisto possibilmente a buoni prezzi (anche aliexp...ss va bene)

Grazie!

AZ6108

Citazione di: 1KT01 il 22 Gennaio 2023, 16:08:23
Salve a tutti , come si realizza un raffreddamento a liquido con questi blocchi?

Grazie.


https://www.amazon.it/raffreddamento-alluminio-dissipatore-Radiatore-dimensioni/dp/B098PZ1B2X/ref=asc_df_B098PZ1B2X/?tag=googshopit-21&linkCode=df0&hvadid=554960860032&hvpos=&hvnetw=g&hvrand=11108920119752001575&hvpone=&hvptwo=&hvqmt=&hvdev=c&hvdvcmdl=&hvlocint=&hvlocphy=20591&hvtargid=pla-1680263932535&th=1

quell'unità è lo scambiatore di calore, e va posta a contatto, interponendo l'apposita pasta, con il componente (CPU, GPU...) da raffreddare o con l'aletta di accoppiamento dello stesso, poi ti serviranno una pompa per la circolazione del liquido ed un'unità di raffreddamento (radiatore); il principio di funzionamento è identico a quello dell'impianto di raffreddamento di un autoveicolo, il vantaggio, nel caso in cui si usi un radiatore passivo (ossia senza ventole o con ventole a bassa velocità) è la silenziosità del tutto, lo svantaggio è che nel caso di perdite, il liquido (normalmente acqua demineralizzata) può causare cortocircuiti e relativi danni, mentre nel caso di altri liquidi, questi possono essere più o meno corrosivi e danneggiare scheda e componenti
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


rylassato

Non ti conviene ricorrere ad un set di raffreddamento a liquido chiuso di quelli per le CPU/GPU dei computer?
https://m.media-amazon.com/images/I/71a67TG6kQS._AC_SL1500_.jpg

Sono uniformati secondo degli standard, sono abbastanza affidabili e il vantaggio principale è che non devi trafficare per l'installazione più di tanto, visto che è un sistema completamente chiuso.


Se vuoi farlo da solo, ti servono un paio di ventole per fare il push-pull attaccate al radiatore, una pompa con serbatoio per il liquido, e tutte le tubazioni e le piastre di contatto. E la pasta termica! :D

1KT01

#5
Ho scelto questa configurazione e accetto suggerimenti in tal senso.

Link con foto che fanno uso di questi blocchi in alluminio per esempio o disegni con il circuito completo.

Grazie.


rylassato

Su Amazon trovi di tutto, in ogni caso cerca componenti fatti per computer e occhio ai diametri.
Oltre ai componenti che ti ho indicato da dover prendere, puoi cercare delle piastre custom per schede grafiche, magari trovi quella della grandezza e dimensioni adatte al componente che intendi raffreddare.


AZ6108

Citazione di: rylassato il 22 Gennaio 2023, 18:01:35
Su Amazon trovi di tutto, in ogni caso cerca componenti fatti per computer e occhio ai diametri.
Oltre ai componenti che ti ho indicato da dover prendere, puoi cercare delle piastre custom per schede grafiche, magari trovi quella della grandezza e dimensioni adatte al componente che intendi raffreddare.

occhio ad un particolare spesso trascurato; a differenza dei sistemi di raffreddamento ad aria (classiche ventole) quelli a liquido raffreddano SOLO il/i componenti con i quali lo scambiatore è posto a contatto e non altri, per cui se ci sono altre parti della circuiteria che sviluppano o sono soggette a calore, le stesse, nel caso di raffreddamento a liquido, potrebbero surriscaldarsi
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

rylassato

Esatto, e bisogna curare la posizione del radiatore, con le ventole in estrazione per dissipare il calore accumulato. E magari una ventola in immissione all'interno del casing per portare aria fresca e raffreddare il resto della componentistica


AZ6108

Citazione di: rylassato il 22 Gennaio 2023, 18:31:04
Esatto, e bisogna curare la posizione del radiatore, con le ventole in estrazione per dissipare il calore accumulato. E magari una ventola in immissione all'interno del casing per portare aria fresca e raffreddare il resto della componentistica

l'alternativa è immergere l'intera scheda in olio minerale, ma tralasciando le difficoltà di tale soluzione, la stessa non è praticabile con circuiti RF, specie se questi ultimi usano induttori in aria
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

dattero

però , scusate, 1KT01 ha chiesto quali componenti servono per completare il circuito di raffreddamento con quel radiatore/scambiatore.
Non ha accennato cosa vuol raffreddare.

r5000

Citazione di: dattero il 22 Gennaio 2023, 21:03:02
però , scusate, 1KT01 ha chiesto quali componenti servono per completare il circuito di raffreddamento con quel radiatore/scambiatore.
Non ha accennato cosa vuol raffreddare.
73 a tutti, aggiungo che senza sapere cosa si andrà a raffreddare difficilmente si indovina i componenti giusti, in particolare quale liquido ecc... anche l'ingombro e le temperature di lavoro e ambiente servono per usare i componenti giusti senza perdere tempo e rischiare di bruciare qualcosa di costoso... Azzardo che si tratta di un'amplificatore  ma potrebbe essere anche un preampli ad altissima dinamica o un'incubatrice...  Non avendo altri dati l'oggetto del link può aver bisogno di acqua a perdere e un rubinetto fino a un circuito completo con tanto di microprocessore e gruppo di continuità che tiene conto dell'invecchiamento del liquido e avvisa la manutenzione al minimo malfunzionamento...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

rylassato

Citazione di: r5000 il 23 Gennaio 2023, 01:43:52
73 a tutti, aggiungo che senza sapere cosa si andrà a raffreddare difficilmente si indovina i componenti giusti, in particolare quale liquido ecc... anche l'ingombro e le temperature di lavoro e ambiente servono per usare i componenti giusti senza perdere tempo e rischiare di bruciare qualcosa di costoso... Azzardo che si tratta di un'amplificatore  ma potrebbe essere anche un preampli ad altissima dinamica o un'incubatrice...  Non avendo altri dati l'oggetto del link può aver bisogno di acqua a perdere e un rubinetto fino a un circuito completo con tanto di microprocessore e gruppo di continuità che tiene conto dell'invecchiamento del liquido e avvisa la manutenzione al minimo malfunzionamento...

Penso che difficilmente si tratti di una installazione così complessa da richiedere microprocessori e quant'altro di ultra-scientifico e professionale, o sarebbe stato indicato dallo stesso autore del post..
La fortuna dei sistemi di raffreddamento è che è possibile ottenere piastre di raffreddamento virtualmente di qualsiasi dimensione, con superfice di contatto piccola (tipo CPU) fino a pannelli creati per ogni forma e dimensione di schede video (back-plate).
Aspettiamo comunque 1KT01 per ulteriori informazioni! :D


r5000

73 a tutti, sì, penso anch'io che sarà per un lineare ma non è specificato e come ho scritto quell'oggetto può funzionare con un po' di acqua del rubinetto fino a un sistema molto complesso, poi in rete si vede di tutto, dalla pompa d'acquario e una tanica  all'impianto pieno di sensori e protezioni...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#14
Citazione di: dattero il 22 Gennaio 2023, 21:03:02
però , scusate, 1KT01 ha chiesto quali componenti servono per completare il circuito di raffreddamento con quel radiatore/scambiatore.
Non ha accennato cosa vuol raffreddare.

infatti, credo di averglielo scritto, ho omesso solo il "vaso di espansione" [emoji1] ma il principio è e resta quello, giusto come nota, eviterei se possibile l'uso di glicol etilenico, non per altro, ma siccome brucia senza fiamma visibile è molto pericoloso (ne sanno qualcosa i piloti di caccia della II guerra mondiale, purtroppo)
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)