News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

Preamp Astatic D-104 T-UG8

Aperto da AZ6108, 24 Novembre 2021, 15:25:52

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

AZ6108

Sperando di fare cosa gradita a chi è interessato all'autocostruzione di un microfono preamplificato da base, posto, qui di seguito lo schema del preamp usato, a suo tempo, nel classico Astatic D-104 "lollipop"



come si vede lo schema è estremamente semplice, l'importante, se si deciderà di costruire il preamp è tenere i componenti raggruppati ed i terminali degli stessi il più corti possibile, non che il preamp abbia problemi di oscillazione (ne ho costruiti non so quanti negli anni '70) ma... conviene comunque fare le cose per bene; il preamp è disegnato per usare una capsula ceramica/piezoelettrica, e, sebbene sia possibile adattarlo in modo relativamente semplice all'uso con una capsula dinamica, con la ceramica offre il meglio di se; l'ideale sarebbe trovare una capsula di largo diametro, ma in alternativa anche queste economiche capsule possono essere accettabili

https://www.amazon.it/MICROFONO-CERAMICA-CAPSULE-Fonestar-2202/dp/B00CIP4LVE/258-0279163-2919572

https://www.amazon.it/MICROFONO-CERAMICA-CAPSULE-Fonestar-2201/dp/B00CIP4KXS/258-0279163-2919572

tornando allo schema, il resistore variabile nell'originale è un trimmer (e consiglierei di usare comunque un trimmer) che va regolato una volta per tutte in modo da adattare il livello di uscita del preamp al trasmettitore, permettendo di massimizzare la modulazione ma evitando la distorsione, ovviamente non è uno "speech processor", ma può comunque far comodo per riportare a "nuova vita" qualche vecchio microfono o per migliorare il livello di modulazione di qualche TX un pochino "duro"

Nulla di che, ma spero possa essere utile

[edit]

Nel caso decideste di autocostruire il tutto (incluso lo "stand" microfonico), suggerisco di inserire la capsula in un anello di schiuma poliuretanica (quella usata in fogli per gli imballaggi) in modo che la stessa resti "sospesa", inserire un cerchio sempre di schiuma dietro la capsula per isolarla per bene ed inserire un sottile strato di materiale a celle aperte (va bene anche del feltro) di fronte alla capsula; la stessa verrà connessa al preamp tramite un tratto di coassiale audio (sottile), per il PTT usare un commutatore/deviatore a due vie, una servirà per chiudere il contatto portando il TX in trasmissione e la seconda per connettere o disconnettere il negativo di alimentazione (la massa, e non il positivo), come nello schema Astatic originale

Da notare che anni fa (ok, non sono un giovincello) ho provato il preamp con un generatore audio ed un oscilloscopio ottenendo in uscita una sinusoide perfetta ed indistorta di 1V P/P, niente male.

[edit #2]

Dimenticavo, raccomando di isolare bene la capsula piezo dal contenitore, come ho scritto sopra la schiuma poliuretanica o simile materiale in fogli va benissimo, in caso contrario il contenitore agirà come cassa armonica e la capsula piezo pescherà di tutto da qualsiasi direzione, isolando bene il microfono, invece, le prestazioni saranno all'altezza di microfoni commerciali; oltre a questo, uno strato di feltro o stoffa sintetica posta di fronte alla capsula permetteranno di migliorare ulteriormente le cose, per chiarezza, l'immagine qui sotto mostra il portacapsula e la capsula di un D-104



notare l'isolante acustico posto dietro ed attorno alla capsula e la stoffa posta tra la capsula e la griglia frontale

[edit #3]

Se si volesse modificare la risposta del preamp (più accentuata sui medio-alti) in modo da avere più bassi (buoni per i QSO "salottieri"), la modifica al circuito implica la sostituzione di 3 condensatori e l'aggiunta di una resistenza ed è riportata qui insieme allo schema modificato

https://n6pet.com/mod-astatic-d-104/



qui di seguito lo schema ed il cablaggio originale del microfono insieme alla modifica da apportare nel caso si decidesse di sostituire la capsula originale con una electret

https://www.qsl.net/g4wpw/d104.html

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


1vr005


1vr005

#2
No, era meglio dirlo. Avevo scambiato alcune cifre ma il problema rimane.
C'è qualche sostituto noto e facilmente reperibile di quei 2N2712 che si può suggerire senza spenderci più che acquistando un microfono amplificato nuovo e funzionante?
Intendo qualcosa che trovo in Aliexpress, così lo aggiungo al carrello assieme al modulino SSM2167 e magari mi arrivano assieme.

AZ6108

i transistor non sono critici, qualsiasi transistor per uso generico/audio funzionerà, alcuni equivalenti sono BC168A-172-183-208-238/A/B, MPS2712-6565, 2SC458, TIS98, 2N2926-371 o anche NTE85 ...

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


bergio70

#4
bc237, bc547 ...  o qualsiasi NPN analogo G.P.
Roba da qualche centesimo.

AZ6108

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


AZ6108

#6
Questo tizio

http://nucow.com/Microphones%20Lamps/vintage%20microphones/D104%20schematic.htm

suggerisce di usare dei 2N3904 ma, come ho scritto (e come scrive anche il tizio sopra ed ovviamente anche @bergio70  [emoji1]), qualsiasi transistor per "uso generico" dovrebbe andare bene
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)