Autore Topic: Lineare Magnum ME 200 DX  (Letto 565 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline M74

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 54
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Maurizio
Lineare Magnum ME 200 DX
« il: 20 Dicembre 2020, 17:11:08 »
Salve a tutti, ho comprato il lineare da titolo come guasto/da testare, l'idea originale era di riciclarne il mobile, il trasformatore ed i variabili per farne uno da zero pensando che il resto era di sicuro cotto e stracotto.
Però una volta aperto mi pare che a parte la valvola che non c'è (era in mille pezzettini) il resto è ben conservato e potrebbe funzionare solo rimettendo la valvola.
Ho preso per provarlo una 6P45S, la sua EL509 costava più di quanto l'ho pagato..
Qualcuno ha forse lo schema elettrico che sembra introvabile?
Un idea di quanti watt può erogare e con quanto si può pilotare?


Offline mitiok1985

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Lineare Magnum ME 200 DX
« Risposta #1 il: 20 Dicembre 2020, 17:24:35 »

Offline M74

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 54
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Maurizio
Re:Lineare Magnum ME 200 DX
« Risposta #2 il: 20 Dicembre 2020, 17:35:14 »
https://www.qrz.com/db/i4fdx 


inviato iPhone using rogerKapp mobile

Grazie!
Qualche info l'ho già trovata scorrendo la pagina (foto sotto), proverò a scrivere alla mail indicata e vediamo se esiste ancora lo schema.
Male che vada lo tiro giù da come è cablato ma se posso risparmiarmelo ben venga..


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2417
  • Applausi 198
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
    • E-mail
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Lineare Magnum ME 200 DX
« Risposta #3 il: 20 Dicembre 2020, 17:51:54 »
Schemi simili a singola valvola ne troverai diversi ,

occhio che se i 200 watt dichiarati sono veri (dubito) vuol dire che l'anodica è oltre 600 Volt !

con i classici 450 volt arrivi al massimo ad 80 Watt se la valvola non è spompata.

DIMENTICAVO:

se fermo da molti anni NON attaccare la 230V diretta, usa un trasformatore variac e sali piano piano con la tensione con delle pause.
« Ultima modifica: 20 Dicembre 2020, 17:54:29 da ik2nbu Arnaldo »

Offline M74

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 242
  • Applausi 54
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Maurizio
Re:Lineare Magnum ME 200 DX
« Risposta #4 il: 20 Dicembre 2020, 19:29:17 »
Schemi simili a singola valvola ne troverai diversi ,

occhio che se i 200 watt dichiarati sono veri (dubito) vuol dire che l'anodica è oltre 600 Volt !

con i classici 450 volt arrivi al massimo ad 80 Watt se la valvola non è spompata.

DIMENTICAVO:

se fermo da molti anni NON attaccare la 230V diretta, usa un trasformatore variac e sali piano piano con la tensione con delle pause.

Dovrebbe essere il solito schema con griglie a massa ma non l'ho ancora esaminato bene.
Per la potenza a me basta molto meno, se butta fuori 50w sono già più che contento, casomai il problema è inverso, capire quanto posso scendere col pilotaggio senza farlo lavorare male.
Da quanto mi ricordo questi qui venivano pensati per una potenza e lavorare più bassi non era proprio corretto, penso che entro un 40% in meno sia fattibile.
Il variac non ce l'ho, pensavo di usare un paio di trasformatori in cascata per ottenere varie tensioni ridotte.
Ne ho uno con primario a 400/260/220 v e secondario a 160/125/110 volt.
Se uso l'avvolgimento a 400v verso la rete elettrica dovrei avere più o meno 90/70/60v sul secondario che mi sembrano valori adatti per il "rodaggio".
Poi cambio tensione sul primario e ottengo gli altri valori per poi poterlo alimentare direttamente, sempre se non è scoppiato nessun elettrolitico nel frattempo.
Potrei anche mettere prima un altro 220/110 e partire da 45/35/30v.
La valvola che metterò è nuova, l'ho presa in Ucraina a prezzone, speriamo che non arrivi a pezzettini come l'originale!!
Eventualmente per ridurre la potenza avevo pensato di usare il trasformatore di cui sopra riducendo direttamente la tensione di alimentazione principale, devo vedere però se poi il relé ce la fa a scattare, tutto il resto non dovrebbe avere fastidi lavorando a tensione inferiore.