forum radioamatori > Autocostruzione

Vecchio tuner, radio nuova (per modo di dire)

(1/5) > >>

M74:
Come da titolo, mi accingo a realizzare un ricevitore minimale su più bande partendo dai resti di un vecchio tuner Pioneer TX 410-L (visibile nelle prime due foto).
Per il momento ho solamente fatto pulizia di ciò che non mi serviva più (praticamente tutto) e come si vede nelle due foto successive ho lasciato solo il variabile a ben 5 sezioni (le capacità le ho scritte dopo averle misurate).
Cosa ci andrà dentro al posto di quanto tolto lo sto ancora valutando, per il momento ci metterò dentro un ampli bf, un altoparlante ed un alimentatore adatto (il trasformatore almeno c'è già).
Per la parte radio vera e propria mi baserò su uno schema classico a reazione e poi vedrò man mano come procedere, intanto c'è già la demoltiplica per il variabile, un minimo di scala per avere un riferimento, tutto lavoro in meno.
Dei componenti originali penso di riciclare l'antenna in ferrite coi relativi avvolgimenti mw/lw che è anche un gran lavoro risparmiato.

microonda:
Buongiorno a tutti , in particolare buongiorno a te M74 . Ho guardato le foto e ho letto il tuo topic . Ho letto che vuoi fare un circuito classico a reazione come ricevitore . L' idea è buona . Vediamo se dico bene . Tempo fa feci un ricevitore a onde medie e però non so se sbagliavo la bobina oppure no . Alla fine del montaggio mi ritrovai a sentire il secondo programma a 1400 khz con tutto il variabile chiuso . Poi quasi tutto aperto sentivo i pescherecci e uno di loro si chiamava rondine blu . Però mi ricordo che dovevo spostare una bobina più piccola della principale sullo stesso nucleo di ferrite e allora sì che sentivo i pescatori . E però mi ricordo che non avevo , in definitiva , un grande intervallo di megahertz . Allora io abitavo a un chilometro dal mare e avevo un filo come antenna di un metro .

r5000:
73 a tutti, ho fatto anch'io lavori del genere, partivo da apparecchi non riparabili per mancanza di componenti specifici o per l'elevato costo ecc... e recuperavo il mobile  e i componenti funzionanti, nel tuo caso se il ricevitore funzionava senza difetti conveniva cercare il service manual e modificarlo quanto basta ( bfo e poco altro...) ma adesso che l'hai svuotato ci puoi fare di tutto...

listener:
Molto interessante. Su che frequenze vorresti utilizzarlo?

M74:

--- Citazione da: microonda - 19 Ottobre 2021, 12:40:32 ---Buongiorno a tutti , in particolare buongiorno a te M74 . Ho guardato le foto e ho letto il tuo topic . Ho letto che vuoi fare un circuito classico a reazione come ricevitore . L' idea è buona . Vediamo se dico bene . Tempo fa feci un ricevitore a onde medie e però non so se sbagliavo la bobina oppure no . Alla fine del montaggio mi ritrovai a sentire il secondo programma a 1400 khz con tutto il variabile chiuso . Poi quasi tutto aperto sentivo i pescherecci e uno di loro si chiamava rondine blu . Però mi ricordo che dovevo spostare una bobina più piccola della principale sullo stesso nucleo di ferrite e allora sì che sentivo i pescatori . E però mi ricordo che non avevo , in definitiva , un grande intervallo di megahertz . Allora io abitavo a un chilometro dal mare e avevo un filo come antenna di un metro .

--- Termina citazione ---

Doveva essere un bel po' di tempo fa, oggi è rimasta solo radio uno operativa.
Penso che avevi fatto la bobina di sintonia bassa d'induttanza e sei finito a ricevere la banda marittima.
Non lo se la usano ancora per comunicazioni tra imbarcazioni (mi pare che è tutto vhf oggi) però resistono le stazioni costiere:
https://www.nautica.it/guida-alla-nautica/frequenze-radio-stazioni-costiere/
Se vai su qualche sdr vicino a quelle località passano il bollettino del mare con voce automatica.


--- Citazione da: r5000 - 19 Ottobre 2021, 14:01:35 ---73 a tutti, ho fatto anch'io lavori del genere, partivo da apparecchi non riparabili per mancanza di componenti specifici o per l'elevato costo ecc... e recuperavo il mobile  e i componenti funzionanti, nel tuo caso se il ricevitore funzionava senza difetti conveniva cercare il service manual e modificarlo quanto basta ( bfo e poco altro...) ma adesso che l'hai svuotato ci puoi fare di tutto...

--- Termina citazione ---

Era tutto andato, perfino le lampadine della scala che è una cosa rara di solito, vuol dire che aveva già dato quello che poteva dare!


--- Citazione da: listener - 19 Ottobre 2021, 14:05:58 ---Molto interessante. Su che frequenze vorresti utilizzarlo?

--- Termina citazione ---

Penso di iniziare dalle onde medie per vedere se il circuito in allegato è valido o meno, è da un po' che voglio provarlo.
Se funziona bene poi lo replico in più moduli completi da selezionare interi, mi viene più comodo che commutare bobine ecc. che non è esente da problemi.
Gli altri dovrebbero fare le onde lunghe e corte fin dove si può spingere il circuito, non penso oltre i 20 MHz o poco più.
Per prima cosa però voglio fare la parte alimentazione e mettere un ampli bf così diventa tipo un banco da test per circuiti.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa