News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

SDR si, SDR no. Icom o Yaesu?

Aperto da glau, 02 Gennaio 2024, 22:52:58

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

glau

Buonasera a tutti,
ho deciso di regalarmi per il prossimo compleanno dei nuovi apparti. Non ho mai usato una SDR e mi chiedo quali siano i giudizi di quelli di voi che le hanno provate. Sono realmente un passo avanti? 
In teoria una SDR dovrebbe essere estremamente più flessibile e potente con l'unico limite dato dalla potenza computazionale per i filtri e la velocità dei campionatori. Ma le radio oggi in commercio sono realmente così "flessibili" o emulano semplicemente una "vecchia" radio ? Quanto sono definibili o programmabili i filtri e gli algoritmi per il trattamento dei segnali? In altre parole mi chiedo se nelle attuali SDR sia possibile definire e caricare i propri algoritmi o meno e, anche se non fosse possibile, se hanno realmente una marcia in più o meno.

Altro dubbio riguarda il brand: Yaesu o Icom. Io sono un Yaesu, ma guardando le specifiche dei IC-7610 e IC-9700, mi sembrano più evolute come SDR (ma l'IC-9700 campiona direttamente o fa una conversione in frequenza prima di campionare...?). Yaesu mi sembra che non abbia per ora nessuna SDR in V/U. Icom però non ha nessun centro assistenza in Italia, mentre Kenwood e Yaesu nel milanese hanno diversi rivenditori e centri assistenza. Vostre esperienze dirette in tal senso?
Grazie a tutti quelli che interverranno.


r5000

73 a tutti, io ho l'icom ic705, è un'apparato sdr ma anche un ricevitore tradizionale (conversione supereterodina) e come prestazioni è valido e allo stesso tempo facile da usare, ovviamente non ha tutte le potenzialità dell'sdr fatto a pc ma è un misto tra le prestazioni sdr con il pc e una radio tradizionale, questo misto ne limita le prestazioni assolute ma facilita enormemente l'utilizzo per cui è stato progettato, l'unico "difetto" che ho trovato è la singola presa d'antenna per tutto, non capirò mai il motivo del perchè non hanno fatto due connettori separati come per il vecchio 706 o l'817 che puoi anche decidere di usare banda per banda, come ricevitore  i filtri si possono impostare a step e alcuni in continua come si fà con il pc ma è ben più veloce da regolare, lo schermo touch e la personalizzazione dei comandi sono da imparare ma non è difficile, anzi, oserei dire che Icom ha curato particolarmente l'ergonomia dei comandi e se non "scivolava" sulla singola presa d'antenna e la vecchia porta acc (che hanno tolto a favore del cat diretto via lan, wifi, ecc...) avevo in mano un'apparato "perfetto" dalle ottime prestazioni come sensibilità e selettività e facilità d'utilizzo tipiche di un buon apparato radioamatoriale, come Yaesu ho apparati datati (vx7, ft817, bibanda veicolari ecc...) e non ho avuto modo di provare apparati di ultima generazione ma penso che saranno abbastanza equivalenti all'Icom e per sentito dire sono meno intuitivi da usare rispetto agli Icom ma non avendo provato personalmente posso solo dire di aver sentito in aria ottimi apparati, c'è la moda (discutibile...) di equalizzare con troppi bassi la voce ma se regolati decentemente vanno benissimo tutti gli apparati moderni...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

glau

Grazie mille per i suggerimenti. 
In rete vedo che molti si lamentano del 9700, dicono sia in realtà un po' sordo rispetto anche a veicolari di altre marche. Mi incuriosice molto una SDR in V/U, ma realemnte riescono a campionare il segnale o si tratta di architetture ibride?
Per ora sembrerebbe meglio l'architettura tradizionale o la soluzione "ibrida" Yaesu.
Qualcuno ha esperienze diverse?

bergio70

L'importatore Icom, e anche chi effettua l'assistenza, è oggi Advantec di Pinasca (TO)
Non so nulla circa il livello di assistenza fornito, ma costoro sono l'unico riferimento ufficiale di casa Icom in Italia.