News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

amplificatore cte hf 747

Aperto da SamuTd, 12 Ottobre 2023, 22:15:51

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

SamuTd

Saluti per tutti,mi ritrovo questo amplificatore,collegandolo all'antenna (1,1 di ros) non appena lo accendo il rosmetro interno dell'apparato (abbastanza preciso) mi segnala circa 2 di ros.......come posso abbassare tale valore di stazionarie interne dell'amplificatore? 
Grazie.


r5000

Citazione di: SamuTd il 12 Ottobre 2023, 22:15:51Saluti per tutti,mi ritrovo questo amplificatore,collegandolo all'antenna (1,1 di ros) non appena lo accendo il rosmetro interno dell'apparato (abbastanza preciso) mi segnala circa 2 di ros.......come posso abbassare tale valore di stazionarie interne dell'amplificatore?
Grazie.
73 a tutti, avevo già risposto ma si è perso con il ripristino del forum,  esistono due metodi, il primo è usare un attenuatore tra apparato e lineare, il secondo è usare un accordatore tra apparato e lineare, di solito se l'apparato ha potenza più che sufficiente per pilotare il lineare  conviene usare l'attenuatore che di solito è integrato nei lineari, è il regolatore di potenza che di fatto riduce il segnale e non agisce sul guadagno dell'amplificatore, il vantaggio è che non hai  da regolarlo continuamente, và regolato per la migliore emissione e non si tocca più...  l'accordatore si usa quando l'apparato ha poca potenza e non si vuole ridurre con l'attenuatore, di contro bisogna  accordare ad ogni cambio di canale, abbastanza scomodo...  Secondo me l'utilizzo dell'attenuatore è la soluzione migliore  per avere la migliore emissione e maggiore affidabilità se fai in modo di usare il lineare a potenza ridotta e non al massimo...
ps: l'attenuatore và inserito dentro al lineare dopo la commutazione per non attenuare anche la ricezione quindi se non hai pratica con i circuiti rf  meglio non toccare nulla nel lineare e pensare all'accordatore tra apparato e lineare, è da regolare spesso ma non serve mettere le mani nel lineare che di suo non ha previsto l'attenuatore...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#2
Lo schema è anche su RK, ad ogni modo

https://drive.google.com/file/d/1JwArpE6f-XiCPjpijnQGUMJn901JYgwx/view


sch477.png


come si vede, l'adattamento di impedenza è fornito da C3 e T1, per cui regolando T1 tramite un cacciavite NON induttivo, se C3 non è danneggiato (e se C1 o D1 non sono in "corto") si dovrebbe riuscire ad adattare l'impedenza di ingresso dell'amplificatore ottenendo un valore SWR inferiore, anche se sinceramente un valore SWR pari a 2 non è che sia tutta questa tragedia
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

SamuTd

purtroppo t1 non e' una bobina variabile bensi un trasformatore.........mentre c3 e' un condensatore fisso,non un compensatore.....potrei provare a mettere un compensatore in parallelo a c3


r5000

Citazione di: SamuTd il 13 Ottobre 2023, 20:42:07purtroppo t1 non e' una bobina variabile bensi un trasformatore.........mentre c3 e' un condensatore fisso,non un compensatore.....potrei provare a mettere un compensatore in parallelo a c3
73 a tutti, non funziona, i trasformatori larga banda non funzionano bene come risonanti...  modificando il circuito con due condensatori variabili, c3  e un condensatore variabile in serie tra il relè e c3 puoi adattare bene l'ingresso ma non per tutti i canali cb, per questo si usano gli attenuatori, risultano veramente larga banda e non  serve altro...  come dicevo sono la soluzione che trovi in tutti i lineari con la regolazione della potenza e impostato il valore non si tocca più, in alternativa l'accordatore esterno risolve ma devi ritoccare l'accordo a seconda della frequenza e non è comodo come per l'attenuatore, se guardi lo schema di un lineare con il regolatore di potenza puoi riprodurlo con resistenze anti induttive ma gli attenuatori esistono già fatti, rfmicrowave li vende anche ai privati ma devi raggiungere un'ordine minimo ( se serve altro non è un problema arrivarci...) e in 2 giorni li hai a casa, in alternativa dalla cina arrivano in qualche settimana, https://it.aliexpress.com/item/4000400850881.html?spm=a2g0o.detail.1000014.4.171ef3Yvf3YvHg&gps-id=pcDetailBottomMoreOtherSeller&scm=1007.40050.354490.0&scm_id=1007.40050.354490.0&scm-url=1007.40050.354490.0&pvid=58bbbd72-28b1-4c41-87f2-8de6d3f7c116&_t=gps-id:pcDetailBottomMoreOtherSeller,scm-url:1007.40050.354490.0,pvid:58bbbd72-28b1-4c41-87f2-8de6d3f7c116,tpp_buckets:668%232846%238114%231999&pdp_npi=4%40dis%21EUR%217.99%215.12%21%21%218.23%21%21%40211b80e116972363752505070ef3ff%2110000001652105889%21rec%21IT%21833085895%21  il valore dipende da che potenza eroga l'apparato e quanta potenza serve per pilotare il lineare, se hai 10 watt massimi e il lineare accetta da 2 a 5 watt si può usare un'attenuatore da 3dB circa, se invece hai 5 watt massimi con 3 dB di attenuazione riduci la potenza della metà (e ottieni la migliore modulazione e affidabilità...) e volendo puoi ridurre l'attenuazione ma considera che meno attenui meno adatti le impedenze e quindi non riduci il ros in modo significativo, se vuoi avere ros 1.1 o ci metti almeno 6 dB o utilizzi l'accordatore esterno e accordi ad ogni cambio di frequenza...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

sirbone

...però l'attenuatore influisce anche sul segnale in ingresso

su questo diffuso lineare a mosfet si possono trovare un mare di discussioni su rogerk, ne ho avuti due in passato e ne possiedo ancora uno, nuovo, mai usato; è analogo al RM KL203, anzi spesso si apre un 747 (soprattutto quelli marchiati midland) e dentro c'è un KL203; per ottenere delle prestazioni dignitose non bisogna esagerare con la potenza in ingresso, è vero che c'è chi ha ottenuto 150 watt e più in uscita, ma a costo di spurie ed emissione inascoltabile, meglio non superare i 5 watt; in caso di sostituzione dei finali bisogna fare grande attenzione alla regolazione del bias dei 4 mosfet e curare adeguatamente il raffreddamento.

se si cerca un adattamento ottimale tra apparato e lineare non è il prodotto adeguato: il 747 è un prodotto economico studiato per essere usato in mobile


r5000

73 a tutti, sì se l'attenuatore lo inserisci esternamente al lineare,  se lo inserisci all'interno del lineare tra il relè  e C3 non attenua in ricezione  ma solo in trasmissione, concordo che è un lineare economico e il Ros in ingresso è  "normale" per un circuito del genere ma è migliorabile con poco,  se tenuto sotto i 100 watt di picco con l'attenuatore o riducendo la potenza dell'apparato al minimo l'emissione non è male...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599


AZ6108

#7
Citazione di: r5000 il 14 Ottobre 2023, 13:36:5573 a tutti, sì se l'attenuatore lo inserisci esternamente al lineare,  se lo inserisci all'interno del lineare tra il relè  e C3 non attenua in ricezione  ma solo in trasmissione, concordo che è un lineare economico e il Ros in ingresso è  "normale" per un circuito del genere ma è migliorabile con poco,  se tenuto sotto i 100 watt di picco con l'attenuatore o riducendo la potenza dell'apparato al minimo l'emissione non è male...

si potrebbe considerare l'idea di usare C3 insieme ad un'induttanza in serie ed un compensatore in parallelo per realizzare un Pi per aggiustare l'impedenza di ingresso senza stravolgere troppo il circuito

comunque un controllo per verificare che C1, D1, C3 e T1 siano "a posto" non credo guasterebbe, specie se il lineare è usato ed è stato brutalmente sovrapilotato


Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

sirbone

Mi era sfuggito il tuo post scriptum di qui sopra, chiedo scusa.
Si potrebbe provare ad intercettare l'uscita del relè, ma nelle ultime versioni (RM KL203 rel.6.2) il circuito sembra differente dallo schema originario, oltre che molto piccolo.
Spero che chi ha fatto la domanda abbia la versione più vecchia...

Citazione di: r5000 il 14 Ottobre 2023, 13:36:55se lo inserisci all'interno del lineare tra il relè  e C3 non attenua in ricezione  ma solo in trasmissione


r5000

73 a tutti, concordo, mettere le mani dove c'è spazio è meglio che dover lavorare con componenti minuscoli e amassati come nella foto, chiaramente è  da vedere se SamuTd è propenso a modificare il suo lineare, bisogna avere un minimo di esperienza con i circuiti rf e si può sempre risolvere diversamente, dal cambiare tipo di lineare all'utilizzo di un'accordatore esterno alla possibilità di fare un'attenuatore esterno commutabile in modo che non attenua la ricezione, secondo me se si può lavorare dentro al lineare è meglio, si riproduce lo schema di un zg b300 tanto per fare un esempio e il lineare economico diventa migliore, poi se per mancanza di spazio non ci stà il commutatore con più posizioni si trova quella più adatta e si monta solo un deviatore doppio con le tre resistenze dell'attenuatore e hai la modifica escludibile ma volendo si lascia fissa e lo si usa sempre attenuato visto che "serve" sempre con tutti i cb di potenza simile...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

SamuTd

provero' con un compensatore in parallelo a c3,se risolvo bene,altrimenti usero' un piccolo accordatore bremi brl-15 cha giace indisturbato da lungo tempo in un cassetto.