President Jackson: sostituzione finali

Aperto da SpiderCA, 10 Maggio 2018, 23:32:29

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

SpiderCA

73 a tutti :)
In questi giorni dovremo accingerci (il plurale è quanto di più falso sulla terra, visto che lo farà un amico) alla sostituzione dei finali, tragicamente defunti qualche giorno fa, di un President Jackson serie col frontalino nero 5 bande. Chiedevo gentilmente se qualcuno avesse qualche consiglio o nozione che possa aiutarci in questa operazione, sia suggerirci quali pezzi acquistare, procedure da adottare ed eventuali settaggi da impostare.
Grazie a tutti per la cortese attenzione.


forza12

considerando che ormai il 90% dei finali sono fasulli e costano molto lo stesso, ti suggerisco di recarti presso un "tecnico" cosi da avere un minimo di garanzia... valuta l'opzione mosfet che alcuni tecnici fanno per risparmiare e che funziona benissimo.
Yaesu FT817 HF/VHF/UHF --  kenwood ts2000x -- Galaxy Pluto -- icom 2820 -- 144.800 aprs digipeter - 144.800 Igate APRS via sdr
it9ewl@gmail.com    Milazzo ME SICILIA webSDR : http://it9ewl.ddns.net/   multiband SDR CB 50 VHF UHF SHF
IT9EWL -- 1FRI879 -- MATTEO RADIO MTM

acquario58

Io non acquisterei mai un President JACKSON o Lincoln a cui é stato sostituito il suo finale originale con altro di tipo diverso.....
Perdono tutte le ottime caratteristiche in TX ,
che li distinguono da altri modelli...
Poi ognuno é libero di decidere...e valutare...

Marco De Caprios

Citazione di: acquario58 il 11 Maggio 2018, 00:43:59
Io non acquisterei mai un President JACKSON o Lincoln a cui é stato sostituito il suo finale originale con altro di tipo diverso.....
Perdono tutte le ottime caratteristiche in TX ,
che li distinguono da altri modelli...
Poi ognuno é libero di decidere...e valutare...

73 a tutti, per curiosità, in che modo queste caratteristiche verrebbero perse ?


ri-"ottone"

La minaccia alcolica!

hafrico

Citazione di: acquario58 il 11 Maggio 2018, 00:43:59
Io non acquisterei mai un President JACKSON o Lincoln a cui é stato sostituito il suo finale originale con altro di tipo diverso.....
Perdono tutte le ottime caratteristiche in TX ,
che li distinguono da altri modelli...
Poi ognuno é libero di decidere...e valutare...



MI PERMETTO DI CONDIVIDERE PIENAMENTE....


ri-"ottone"

Eppur funzionano bene con i mosfet anche fuori dall'Italia, come potete vedere dai link.

Il mondo va avanti  :up:
La minaccia alcolica!


conte dracula

#7
Citazione di: sassa il 11 Maggio 2018, 10:54:59
Invece io ho avuto ottimi risultati coi mosfet al posto del finale originale sia sui jackson che sui Lincoln:



http://www.transmission1.net/viewtopic.php?t=45091

http://rapidshare.com/files/12584867...Mod__.zip.html

https://www.elektroda.pl/rtvforum/topic2984665.html




:up: :up:

:-\ :-\
Operazioni assurde.
Con quali vantaggi?
Logicamente per perder tempo.... :shhhh:
Anche se costano,i componenti"originali"si trovano e non stravolgono l'apparecchio.
:tao2: :tao2:
(e non è detto che chi vuole tenere originale l'apparecchio,rimanga indietro.... ;) )

SpiderCA

Citazione di: tre-ciclo il 11 Maggio 2018, 13:52:08
:-\ :-\
Operazioni assurde.
Con quali vantaggi?
Logicamente per perder tempo.... :shhhh:
Anche se costano,i componenti"originali"si trovano e non stravolgono l'apparecchio.
:tao2: :tao2:
(e non è detto che chi vuole tenere originale l'apparecchio,rimanga indietro.... ;) )
Di certo l'apparato in questione aveva gia subito qualche ritocco, basti pensare che lo stesso usciva con "soli" 4 Watt, se non ricordo male il Jackson originale dovrebbe uscire a circa 10 Watt in AM e circa 20 in SSB. Come minimo vorrei riportarlo ai vecchi fasti, valuto magari la modifica per pilotare i watt in uscita, col potenziometro esterno anche se non mi sono documentato abbastanza. Ma è una cosa che ritengo assai utile.

hafrico

Citazione di: tre-ciclo il 11 Maggio 2018, 13:52:08
:-\ :-\
Operazioni assurde.
Con quali vantaggi?
Logicamente per perder tempo.... :shhhh:
Anche se costano,i componenti"originali"si trovano e non stravolgono l'apparecchio.
:tao2: :tao2:
(e non è detto che chi vuole tenere originale l'apparecchio,rimanga indietro.... ;) )


ANALISI IMPECCABILE.....  :up: :up: :up: :up:

ri-"ottone"

Citazione di: tre-ciclo il 11 Maggio 2018, 13:52:08
:-\ :-\
Operazioni assurde.
Con quali vantaggi?
Logicamente per perder tempo.... :shhhh:
Anche se costano,i componenti"originali"si trovano e non stravolgono l'apparecchio.
:tao2: :tao2:
(e non è detto che chi vuole tenere originale l'apparecchio,rimanga indietro.... ;) )

Secondo me invece sono certi ragionamenti ad esser assurdi:
al prezzo medio di mercato di un president jackson usato di circa 100-120 euro (vedi ebay, subito, etc) mi sembra assurdo spendere 50 euro per il solo finale quando un mosfet che costa spicci (cioè da 1 a 2 euro massimo) fa lo stesso lavoro.
E per dimostrare che fa lo stesso lavoro basta guardare che ormai quel mosfet sta dentro tutti i nuovi superstar /3900/6900/7900/9900) e vari Albrecht presenti sul mercato come primo equipaggiamento.

Comincio a pensare che sul mercato ci siano parecchi finali bjt da piazzare ancora.

La minaccia alcolica!

acquario58

#11
Citazione di: sassa il 11 Maggio 2018, 14:37:21
Secondo me invece sono certi ragionamenti ad esser assurdi:
al prezzo medio di mercato di un president jackson usato di circa 100-120 euro (vedi ebay, subito, etc) mi sembra assurdo spendere 50 euro per il solo finale quando un mosfet che costa spicci (cioè da 1 a 2 euro massimo) fa lo stesso lavoro.
E per dimostrare che fa lo stesso lavoro basta guardare che ormai quel mosfet sta dentro tutti i nuovi superstar /3900/6900/7900/9900) e vari Albrecht presenti sul mercato come primo equipaggiamento.

Comincio a pensare che sul mercato ci siano parecchi finali bjt da piazzare ancora.


infatti é proprio li da fare attenzione quando si acquista un lincoln...Jackson ...Tokio.....di sincerarsi dello stadio finale che sia il suo originale....MRF 477..e non altri..
molti li vendono dopo averli seviziati......
gli apparati elencati sono stati studiati con gli stadi finali con mosfet direttamente dai progettisti... adottando i giusti criteri e componentistica di contorno....
mentre il JACKSON ...e Lincoln nel corso degli anni nelle varie produzioni classiche immesse sul mercato anche successivamente a quelle dei galaxy e superstar che già adottavano altre tipologie di finali singoli..doppi e mosfet...hanno seguito sempre la stessa tipologia montando gli MRF 477 oppure successivamente c'era un Kit x montare il MRF 455.... non hanno mai pensato di montare i 2sc1969...i 2312....o gli IRF.... avranno avuto i loro buoni motivi....

hafrico

Citazione di: acquario58 il 11 Maggio 2018, 14:49:27
infatti é proprio li da fare attenzione quando si acquista un lincoln...Jackson ...Tokio.....di sincerarsi dello stadio finale che sia il suo originale....MRF 477..e non altri..
molti li vendono dopo averli seviziati......
gli apparati elencati sono stati studiati con gli stadi finali con mosfet direttamente dai progettisti... adottando i giusti criteri e componentistica di contorno....
mentre il JACKSON ...e Lincoln nel corso degli anni nelle varie produzioni classiche immesse sul mercato anche successivamente a quelle dei galaxy e superstar che già adottavano altre tipologie di finali singoli..doppi e mosfet...hanno seguito sempre la stessa tipologia montando gli MRF 477 oppure successivamente c'era un Kit x montare il MRF 455.... non hanno mai pensato di montare i 2sc1969...i 2312....o gli IRF.... avranno avuto i loro buoni motivi....


CARO NINO . . . . ..  MI HAI ANTICIPATO.....


ri-"ottone"

#13
Ciao acquario,
in effetti però non si parlava di montarci un 2sc1969/2312 al posto dell'MRF477 originale (procedura che anche io ritengo "invalidante" rispetto alle ottime prestazioni dello stadio finale originale del Jackson/Lincoln con l'originario Motorola MRF477), ma di montarci un mosfet seguendo una procedura che prevede infatti l'adeguamento del circuito di bias, di ingresso e di uscita (vedi a tal riguardo non solo l'immagine che ho postato ma anche i link che riconducono a guide scritte in collaborazione con la EKL che produce gli ERF2030 - del tutto simili agli IRF520 che infatti consigliano di utilizzare -  ) per renderli compatibili con lo stadio preesistente.

In fondo non si tratta di una procedura inventata da qualche smanettone, ma proposta dalla stessa Uniden e dal produttore dei mosfet di primo equipaggiamento delle radio moderne (i vari EKL etc) per adeguare gli stadi finali delle schede Uniden e non solo ai vari mosfet (IRF520, FQP13N10, IRFZ24N, etc), rendendoli praticamente uguali alle schede che equipaggiano i nuovi superstar varii e anche President ed Albrecht.

Ciao
La minaccia alcolica!

Marco De Caprios

Senza polemica ovviamente, io non sono un tecnico riparatore e non ho molta esperienza su apparati a 27 Mhz e per questo chiedo, quale sarebbe la differenza ? Il mio ragionamento si basa su quello che so dopo svariati anni di lavoro in un campo simile. Se trovo un semiconduttore con caratteristiche simili che per elencare i più importanti sono il beta la FT e il wattaggio di uscita a quella tensione cosa cambierebbe con un equivalente una volta fatto lavorare con le giuste polarizzazioni ??

ri-"ottone"

Ciao TW71,
in tutta franchezza la sostituzione dell'MRF477 con un 2sc1969 o 2sc2312 (che a loro volta non costano poco), non la farei: in questo ambito sono d'accordo con gli altri che hanno scritto, 2sc1969 e 23sc2312 et similia (incluso MRF475) hanno prestazioni nettamente inferiori all'MRF477 (e non di poco) e ti troveresti con una radio che modula poca potenza in SSB, molto meno dell'originale. In questo senso più di qualcuno ha detto che non otterresti le prestazioni del finale RF originale.
Altro discorso secondo me è se ci metti un MRF455 o anche MRF450, costruendoti l'apposito adattatore o facendo un minimo di lavoro meccanico per montarlo al posto dell'originale con contenitore TO-220. Si tratta comunque di transistori che non costano affatto poco.

La sintesi finale è secondo me il mosfet, che se opportunamente "ambientato" dal punto di vista elettrico (sia statico, ovvero polarizzazione, che dinamico, quindi in LC) sulla scheda del jackson non va affatto male. Ne ho visti più di uno arrivare a toccare i 30 watt di uscita (ovviamente con buona pace delle IMD, ma la stessa cosa vale per chi alza il transistor finale originale a 40 watt picco, perchè lui ci arriva, anche se dura poco ma alza i valori di IMD decisamente oltre a scaldare a mostro) con una spesa per il transistor mosfet che si aggira tra 1-2 euro.
C'è un discreto lavoro di contorno da fare per montare il mosfet al posto del bjt originale; lavoro che, o sei in grado di farti da solo, oppure rischia di costarti quanto acquistare un MRF477 nuovo di pacca. Ma poi alla fine il mosfet funziona e anche bene.  A te la scelta :up:
La minaccia alcolica!

Marco De Caprios

Certamente, cambiare un mosfet con un bjt sembra più un downgrade che una riparazione, non intendevo certo quello. Parlavo del contrario in effetti, oppure della sostituzione di un mosfet con uno equivalente, che se ricordo bene da quel poco che ho letto non va mai "stirato" alla massima potenza perchè risulterebbe una fabbrica di spurie e di armoniche difficilmente eliminabili.

ri-"ottone"

Penso che il vero downgrade sia cambiare l'MRF477 originale con l'MRF475 o col 2sc1969.
In genere il mosfet ha distorsione inferiore al bipolare (trattandosi come le valvole di un amplificatore in tensione e non in corrente come il bjt), quindi difficile che vada peggio come qualità.
Poi chiaro, se non fai il circuito di bias sul gate del mosfet e lo mandi avanti con gli 0,7 volt che polarizzavano la base del bipolare, ovvio che il mosfet esce male e peggio dell'MRF477  8O  :shocked:
La minaccia alcolica!

SpiderCA

Vedo che ne è nata una gran bella discussione su cui sono emersi differenti pareri, e ciò non può che farmi piacere. Ho appena ritirato un MRF477 che è il finale originale della radio, per procedere alla sua sostituzione come devo comportarmi? Una volta montato e saldato il transistor che regolazioni è necessario effettuare? Vorrei riportare il Jackson alle caratteristiche di origine, cioè circa 10W in uscita.
Grazie a tutti


acquario58

Citazione di: 165AJO017 il 17 Maggio 2018, 12:43:26
Vedo che ne è nata una gran bella discussione su cui sono emersi differenti pareri, e ciò non può che farmi piacere. Ho appena ritirato un MRF477 che è il finale originale della radio, per procedere alla sua sostituzione come devo comportarmi? Una volta montato e saldato il transistor che regolazioni è necessario effettuare? Vorrei riportare il Jackson alle caratteristiche di origine, cioè circa 10W in uscita.
Grazie a tutti

se non ha subito precedenti modifiche......basta sostituirlo e dare una controllata al bias....x i watt di uscita direi di regolarlo sui 7-8 watt non é tanta la differenza dai 10 watt...ma recuperi in modulazione

SpiderCA

Citazione di: acquario58 il 17 Maggio 2018, 13:28:49

se non ha subito precedenti modifiche......basta sostituirlo e dare una controllata al bias....x i watt di uscita direi di regolarlo sui 7-8 watt non é tanta la differenza dai 10 watt...ma recuperi in modulazione

Grazie mille,
vi informerò sulla riuscita dell'operazione!

cimabue

Citazione di: acquario58 il 17 Maggio 2018, 13:28:49

se non ha subito precedenti modifiche......basta sostituirlo e dare una controllata al bias....x i watt di uscita direi di regolarlo sui 7-8 watt non é tanta la differenza dai 10 watt...ma recuperi in modulazione


e stressi meno il finale