Autore Topic: quesito e abilitazioni per patente radioamatore  (Letto 4029 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #25 il: 24 Marzo 2019, 20:01:03 »
Buonasera Treciclo, io non ho mai detto " raccomandazione". Qui si fa il corso in un circolo ARI per prepararti all'esame, dopo di che può farti accompagnare; tutto quì.  [emoji341]
7351
Lucius


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2631
  • Applausi 289
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #26 il: 24 Marzo 2019, 20:33:55 »
Beh come al solito andrò un po OT e sarò pungente. Sinceramente ipotizzo perchè io la patente l'ho presa con esonero quindi il mondo degli esami non lo conosco.
Ma conosco L'Italia in molte cose, forse troppe. Un'esempio classico. Se vai a scuola guida pagando 1000 euro (forse ora di più fra teoria e pratica/guide) 95 su 100 passi anche se non sai leggere il segnale STOP o non riconosci il giallo ed il rosso, se vai a far gli esami da privato alla MCTC ti chiedono fino a come funziona candela,carburatore, impianto frenante...insomma ce la mettono tutta per bocciarti in modo che tu torni ad una scuola guida "pagando". Non sono connesse le due cose? Certo che si!
Al primo esame pratico da "privatista" , non potrò scordarlo, l'ingegnere della MCTC (era una donna ma non c'entra) mi dice svolta a sinistra. La strada a sinistra era esclusivamente a senso unico quindi io liggio metto freccia, scatta il verde e giustamente girando nei primi istanti mi tengo sulla sinistra per non tagliare la strada a chi veniva da dietro. Questa mi fa: accosti e torni un'altra volta. Scusi ma perchè? No gliel'hanno insegnato che deve sempre andare e stare sulla destra? Ma scusi ma scherza o cosa? Cioè io taglio la strado immediatamente a chi mi arriva da dietro spostandomi repentinamente da sx a dx? Evitiamo poi secondo esame tutto ok con altro ispettore. Dove voglio arrivare? L'Italia è così non mi stupirei che anche in ambito radio l'amico che ha lo sponsor in ARI, CISAR, etc. e va accompagnato dopo aver fatto il corso etc, abbia una marcia in più per passare l'esame di radioamatore rispetto all'anonimo che si presenta da privato spero di sbagliarmi ma conosco troppo bene questo paese (solo chiamarla nazione mi disgusta) per non credere che connivenze esistono anche per queste cose.
Saluti,
Pietro.

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3925
  • Applausi 147
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #27 il: 24 Marzo 2019, 20:40:46 »
Un aneddoto sulla patente senza esami…
Su un forum, di settore radio, ci fu chi scrisse le stesse richieste, ovviamente gli si disse che ogni ufficio territoriale del MiSE, anche appartenete alla stessa amministrazione, agiva diversamente sui titoli e rilascio per titoli.

Il forumista, anzi più di uno, toccarono con mano…

Cosa hanno fatto ?

Hanno contattato vari uffici del MiSE in regioni diverse, allor quando ebbero da un ufficio la conferma che loro in luogo accettavano il titolo, portarono la residenza in quella regione, presso parenti, fecero quindi domanda, a patente avuta, riportarono la residenza dove era in origine...

una eccellente soluzione all'italiana, non so se sia più assurda o geniale, forse riesce a essere entrambe le cose insieme

Citazione
Negli anni 70/80 sai quante registrazioni si facevano ad esempio per i 45 metristi ed agli albori nella 27.555 ?

Poi molte di queste andavano a finire sui tavoli di Forte Braschi…

dove immagino finissero a essere usate per incartare il pesce, visto tutto quel che avevano da fare a Forte Braschi in quegli anni: ve lo immaginate voi che tra una bomba qui, un attentato là e i servizi della nato, del patto di varsavia e dei non allineati che giocavano a nascondino sul territorio nazionale il Sismi avesse il tempo di mettersi a leggere o ascoltare le frescacce di quattro radiomaniaci?
magari ne hanno lette due o tre, hanno mandato il maresciallo della stazione dei carabinieri più vicina il quale resosi conto della situazione avrà rapportato "maniaco innocuo" e al terzo rapporto identico seppur proveniente da luogo diverso avranno lasciato perdere


Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #28 il: 24 Marzo 2019, 22:21:59 »
Mi spiace che la cosa abbia preso una via diversa da quello che era. Io non so quali siano state le vostre di raccomandazioni ma le mie, sono state e saranno nuovamente solo queste.
7351
« Ultima modifica: 24 Marzo 2019, 22:30:34 da lucius63 »

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3925
  • Applausi 147
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #29 il: 24 Marzo 2019, 22:43:59 »
Mi spiace che la cosa abbia preso una via diversa da quello che era.

con un po' di sforzo si capiva benissimo cosa intendessi, solo che lo hai scritto molto male e in modo facilmente fraintendibile.
considera che ci sono persone qui che si sono fatte l'esame, magari quando c'era anche lo scoglio del CW, figurati cosa può scatenare una parola ambigua.
secondo la legge per avere la patente senza esame dovresti avere il diploma di "tecnico" e non "operatore", quindi tengo le dita incrociate per te, comunque con le tue competenze lavorative pregresse l'esame lo passi in carrozza e con la fanfara


Offline yeti

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 868
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #30 il: 25 Marzo 2019, 01:31:54 »
73 a tutti,
 in bocca al lupo a Lucius 63 per l'esame, ricordo i manuali, i miei con la copertina grigia, che ebbi in prestito dal Maresciallo addetto RT.
Un'osservazione: Negli USA le pubblicazioni tecniche edite dal governo , a meno che non trattino argomenti riservati, sono pubbliche in quanto create con il denaro dei contribuenti. Qui un esempio: https://maritime.org/doc/#train
Nella fattispecie italiana, trattandosi di pubblicazioni che personalmente considero ben realizzate, è un peccato che non siano di pubblico dominio.

Just my 2 cents

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2767
  • Applausi 136
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #31 il: 25 Marzo 2019, 06:38:24 »
Per KZ, lo penso anche io che demandassero ai locali…

Ma ogni settore doveva fare la sua parte.

 [emoji12]


Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #32 il: 25 Marzo 2019, 09:29:50 »
Yeti buongiorno, tolto il manuale di Nedo Neri gli altri due li custodisco gelosamente. Infatti non sono di dominio pubblico, per dire che sono stati "concepiti" ai primi degli anni 60 sono pieni di nozioni spiegate benissimo e di una buona dose di schemi spiegati altrettanto bene. Vi allego un'estratto di quelle che riporta, fig. 121 rx supereterodine [emoji4] Era l'epoca delle valvole anche se oggi stanno ritornando di moda.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2631
  • Applausi 289
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #33 il: 25 Marzo 2019, 09:55:19 »
Lucios, io l'ho scritto e lo ripeto. Da tecnico capisco parola per parola la richiesta che hai inviato ma sei stato troppo "prolisso". Considera che la tua richiesta non arriva diretta all'ispettore responsabile ma nel 90% dei casi alla sua segretaria che da dipendente statale non è tenuta (dovrebbe ma non è così) ad essere troppo "tecnica".
Quindi, quando la Signora legge quanto da te scritto mica si sbatte? Quella legge il foglietto che riporta esclusivamente i titoli che  hanno diritto all'esonero e se i tuoi non sono citati quella ti dice "ciao ciao". A quella (io sono diretto) non gliene frega nulla di quello che hai fatto deve solo sbrigarsi quindi se il tuo/tuoi titoli sono nell'elenco che lei ha alloro OK sennò ti dice bocciato. All'ispettore che magari oltre a responsabile è molto più tecnico non arriverà neanche la tua richiesta.
Come scrivevo e dicevo ci sono diversi aspetti. Ovviamente parlo per la mia esperienza.
Ovvio non faccio il figo, dipende dalla Sig.ra che incroci. La mia mail iniziale è stata molto semplice, quale PEC, nulla di formale. "Gent.le Sig.ra XXX sono YYY" sono diplomato in informatica dal 1991 ed oltre ad aver fatto radio da decenni ho studiato alle superiori un sacco di elettronica, è possibile ottenere patente per esonero?" Molto colloquiale una semplice richiesta di informazioni. La Sig.ra ha capito l'umiltà nella richiesta ed ha inoltrato richiesta al suo superiore. E' tornata (sempre via mail) con una richiesta direi assurda ma che apriva una porticina...mi scrisse "forse ma mi devi mostrare le pagelle da dove si evince il piano di studi seguito e relative votazioni" al che le dissi "Gentile. Sig.ra guardi che non solo vivo a MI da 25 anni e stiamo parlando di un diploma del 1991 ma se non ricordo male le pagelle si guardavano e firmavano mica le ho a casa e se sono a casa dei miei di sicuro manco sanno che fine hanno fatto, le posso mandare, ovviamente, copia autentica e digitalmente firmata del diploma ma di più non ho".
Capendo la buona fede e l'oggettiva impossibilità nel presentare quanto richiesto rispose dicendomi: ok allora mandi una mail ove autocertifica cosa studiato, per quante ore e per quanti anni conscio della responsabilità civile e penale di quanto dichiarato.

Mi feci calcolatrice in mano il conto delle ore studiate in 3 anni di specializzazione fra elettronica, informatica e sistemi (mix di elettronica ed informatica).

L'ispettore convalidò la mia richiesta ed in neanche una settimana mi convocò e stampò la patente davanti ai miei occhi.

Fortuna? Se vogliamo leggere la legge direi di si perchè Informatica come titolo non è annoverato sulla legge di 50 anni fa quando neanche esisteva quella specializzazione.

Fortuna? Si perchè la signora poteva incrociare i dati, come prima spiegato, e dirmi no direttamente.

Fortuna? Si perchè ha avuto l'umiltà non avendo una risposta precisa a domanda semplice, lineare, colloquiale di passar la palla al responsabile.

Fortuna no perchè se già a prima domanda mi incasini la Sig.ra con un papello come quello che le hai mandato in modo certificato (che presuppone quindi un tono acuto per chi legge, psicologicamente parlando)  con una serie di titoli che lei neanche sa cosa siano quella prende il bigino dove la legge scrive i titoli abilitati, incrocia e ti dice no se il tutto non quadra alla perfezione perchè non capisce manco quello che hai scritto.

Quindi io incrocio ovviamente le dita per te, ma la semplificazione nelle comunicazioni secondo me è fondamentale. Meglio un'approccio molto soft ed umile che star li ed enumerare una serie di titoli che ne capiscono ne gliene frega nulla. Ripeto è psicologia spicciola. Quella lavora da statale le dicono questi i titoli questa la legge e fine...ha decine di pratiche secondo me la mail manco la legge fino in fondo...legge le prime 4 righe vede che non corrispondono e ti risponde NO anche se in effetti sei super qualificato.

Triste dirlo ma funziona così. Non fraintendermi non ti sto colpevolizzando in nulla dipende da chi trovi dall'altra parte. Quanto da me raccontato risale a fine 2014....avevo provato nello stesso modo almeno dieci anni prima ed una tipa dell'ispettorato diretta mi disse NO non ha titoli per l'esenzione perchè appunto nel suo "bigino" non trovava ne sapeva cosa fosse un diploma in Informatica e non aveva alcuna voglia di indagare ma solo di chiudere una pratica.

A maggior ragione il no ti arriva se quella deve leggere definizioni di attestati dei quali neanche ne conosce l'esistenza.

Non dovrebbe funzionare così ma siamo nel paese Italia quindi ahimè funziona così :-)

73,
IU2 DLC


Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #34 il: 25 Marzo 2019, 14:22:32 »
Buongiorno, lungi da me creare polemiche; ma se rileggi la parte finale della pec inviata al dirigente responsabile il rilascio delle patenti radioamatoriali di Cagliari ( e non ad un semplice passacarte come hai voluto far intendere tu ) non ti sarebbe sfuggita la mia umile richiesta e qui, su RogerK, ho aggiunto anche, che nel caso ripassare le fondamentali e dare l'esame non sarebbe stato un problema. Giusto per ricordarlo ho terminato la mia Pec così; " voleva chiedere se vi era la possibilità " ( e non quindi la pretesa di avere qualche raccomandazione) di poter ottenere il patentino in
questione e se le mansioni svolte e il titolo conseguito  ( possono ) [e non dare diritto ] esonerare in
tutto o in parte il richiedente dalle prove di esame."
Non capisco cos'è che non ti va bene.
[emoji33]
« Ultima modifica: 25 Marzo 2019, 14:25:38 da lucius63 »

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2631
  • Applausi 289
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #35 il: 25 Marzo 2019, 15:21:50 »
Buongiorno, lungi da me creare polemiche; ma se rileggi la parte finale della pec inviata al dirigente responsabile il rilascio delle patenti radioamatoriali di Cagliari ( e non ad un semplice passacarte come hai voluto far intendere tu ) non ti sarebbe sfuggita la mia umile richiesta e qui, su RogerK, ho aggiunto anche, che nel caso ripassare le fondamentali e dare l'esame non sarebbe stato un problema. Giusto per ricordarlo ho terminato la mia Pec così; " voleva chiedere se vi era la possibilità " ( e non quindi la pretesa di avere qualche raccomandazione) di poter ottenere il patentino in
questione e se le mansioni svolte e il titolo conseguito  ( possono ) [e non dare diritto ] esonerare in
tutto o in parte il richiedente dalle prove di esame."
Non capisco cos'è che non ti va bene.
[emoji33]

Cosa non mi va bene?
Ho perso tempo a raccomtarti la mia esperiemza ed a dirti come è andata.
Ho aggiunto una serie di dettagli che non hai letto e che non riscrivo.
A me va bene tutto visto che dal 2014 ho A.G. Il problema non e' mio ma tuo.
Mi spiace aver speso inutilmente tempo che potevo dedicare ad altro.


Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #36 il: 25 Marzo 2019, 21:56:29 »
Stai sereno che ti aumentano le stazionarie. Il tempo l'ho perso io a rispondere a chi ha avuto la presunzione di arrivare a considerazioni che nulla avevano a che fare con il mio primo post, non ti ho chiesto niente: Ho solo avuto la pazienza e la bonta' di considerati anche se potevo tranquillamente farne a meno. [emoji85]  [emoji86]  [emoji87]


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2631
  • Applausi 289
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #37 il: 25 Marzo 2019, 22:18:35 »
Non sai quanto son sereno, dormiroò fra un'oretta con tanti angioletti accanto. Le stazionarie? Saranno amiche tu enon mie. Notte bello bello.


Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #38 il: 26 Marzo 2019, 20:27:56 »
Buonasera ai temerari, ecco l'ultimo arrivato. Posso ripassare e divertirmi a fare i quiz.:-)

Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 191
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • QTH VC
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #39 il: 27 Marzo 2019, 18:51:22 »
Beh come al solito andrò un po OT e sarò pungente. Sinceramente ipotizzo perchè io la patente l'ho presa con esonero quindi il mondo degli esami non lo conosco.
[...]
Dove voglio arrivare? L'Italia è così non mi stupirei che anche in ambito radio l'amico che ha lo sponsor in ARI, CISAR, etc. e va accompagnato dopo aver fatto il corso etc, abbia una marcia in più per passare l'esame di radioamatore rispetto all'anonimo che si presenta da privato spero di sbagliarmi ma conosco troppo bene questo paese (solo chiamarla nazione mi disgusta) per non credere che connivenze esistono anche per queste cose.
Saluti,
Pietro.

Premesso che anch'io penso molto male del sistema italiano in generale, per quanto riguarda l'esame per la patente di radioamatore bisogna considerare in primo luogo che non è nemmeno lontanamente comparabile con un esame di ingegneria, e, in secondo luogo, non esistendo una cosa come un hobby obbligatorio, [emoji4] chi ritiene di presentarsi all'esame lo fa dopo aver cominciato ad interessarsi al settore, eventualmente dopo anni di radioascolto, per cui qualcosa potrà aver imparato (ovviamente approfondimenti e ripassi sono, e saranno sempre, necessari).

Con questa premessa, la mia patente è la prova che non sono necessarie amicizie, raccomandazioni, marce in più, nè sponsor per superare l'esame.
Se c'è qualcuno in Italia che non conosce nessuno e non ha mai avuto alcuna opportunità in alcun ambito, nè raccomandazioni, il primo sono io.
Quindi, almeno per quanto riguarda l'Ispettorato di Torino, posso testimoniare che nel settore non c'è una situazione "all'italiana". [emoji4]
Per la patente di guida è possibile (e a volte si legge nelle news) che qualcuno cerchi vie traverse, ma per la patente di radioamatore
perchè dovrebbero, e che senso avrebbe?
« Ultima modifica: 27 Marzo 2019, 18:53:26 da Skywave »


Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 191
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • QTH VC
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #40 il: 27 Marzo 2019, 19:13:30 »
Osservazione personale fuori da qualsiasi intento polemico: sono sempre stupito dalla quantità di tempo e risorse impegnate dagli aspiranti radioamatori per cercare di non sostenere un banalissimo quiz a risposta multipla con una soglia di idoneità bassissima.

E' proprio quello che penso anch'io, non si tratta mica di un'esame di ingegneria. [emoji1]

Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 191
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • QTH VC
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #41 il: 27 Marzo 2019, 19:25:51 »
L'esame e' tutt'altro che difficile ci vuole poco ma credo che chi abbia studiato dalle resistenze, ai diodi, ai transistor, agli integrati per 3 anni di fila tecnicamente è preparato almeno qanto (non dico di più) di chi studi 300 pagine di Nero Neri sul manualetto.

Esatto! Sono tutti elementi da primo anno delle superiori, comincio a trovare incomprensibile che ci sia chi fa storie per presentarsi ad un esame di natura hobbystica.


Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 191
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • QTH VC
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #42 il: 27 Marzo 2019, 19:28:37 »
Sono tutte schede con sessanta domande, mi è sfuggita la percentuale da raggiungere per superare il minimo quoziente.
Non è solo 60\100 giusto?

All'esame sono ammessi 24 errori su 60 quiz, se non ricordo male.

Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #43 il: 04 Aprile 2019, 11:55:30 »
Buongiorno Skywave, effettivamente sarebbe utile sapere il numero totale dei quiz contenute nelle schede e quale sia il punteggio minimo superare il test. Io ad aprile non riesco per altri motivi, a settembre ci sarò.
73 ai buoni.
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum


Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3925
  • Applausi 147
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #44 il: 04 Aprile 2019, 12:12:38 »
Buongiorno Skywave, effettivamente sarebbe utile sapere il numero totale dei quiz contenute nelle schede e quale sia il punteggio minimo superare il test. Io ad aprile non riesco per altri motivi, a settembre ci sarò.
73 ai buoni.
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

buongiorno, se cerchi nel forum scoprirai che purtroppo ogni ispettorato fa un po' come gli pare
comunque la procedura prevalente considera 60 domande a risposta mutlipla
prese dai test presenti sul sito dell'ispettorato Liguria
http://www.comunicazioniliguria.it/esercizi.php
il numero massimo di errori è 24 su 60 quindi il minimo di risposte giuste è 36

Offline lucius63

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 276
  • Applausi 2
  • O.M. India-Sierra-Zero-Hotel-Zulu-Alfa
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ISO HZA Lucio.
Re:quesito e abilitazioni per patente radioamatore
« Risposta #45 il: 05 Aprile 2019, 13:11:32 »
Perfetto grazie, troppo gentile [emoji106]